Che cos’è una VPN? Guida Completa per Principianti sulle VPN nel 2019

Ultimo aggiornamento da Gray Williams il dicembre 10, 2019
Attenzione: Hai DAVVERO bisogno di una VPN? La risposta è sì! Utilizzare una VPN è indispensabile per proteggere la tua privacy dalle organizzazioni che monitorano i siti web da te visitati e per proteggere il tuo computer dalle minacce cibernetiche.

Le VPN (acronimo di Virtual Private Networks) sono degli strumenti molto utili per mantenersi sicuri online. Ti proteggono da hacker, malware e altri elementi poco affidabili che potresti incontrare sul web. In più, possono aiutarti ad aggirare le censure, in modo che tu possa godere di Internet senza restrizioni.

Nonostante le VPN possano sembrare complicate, in realtà sono molto semplici da usare. Sicuramente non avrai bisogno di essere un informatico esperto provarne una!

Con questa guida, semplificherò per te tutte le parti più tecniche in modo che non incontri alcuna difficoltà, anche se sei un principiante. Imparerai ad utilizzare una VPN in men che non si dica!

Prova NordVPN gratuitamente

Video da 1 minuto: Che cos’è una VPN e come funziona?

Utilizzare Internet senza una VPN è un po’ come inviare delle cartoline. Mentre i tuoi dati passano da un server all’altro, possono essere facilmente intercettati e monitorati da persone che non dovrebbero avere accesso ad essi. Inoltre, tutti possono vedere che sei stato tu ad inviarli.

Il fatto che gli hacker possano vedere che sei solito guardare video di gattini potrebbe non interessarti, ma quando si tratta delle tue informazioni personali è sempre meglio prevenire che curare.

È proprio in questi casi che una VPN si rivela molto utile. Grazie all’utilizzo di tecnologie di crittografia, inviare dati tramite VPN è simile a spedire un pacco ultrasicuro apribile solo da un destinatario designato. Se qualcuno dovesse provare a sbirciare nei tuoi dati, vedrebbe solo un’accozzaglia di informazioni criptate. Inoltre, la VPN oscura il tuo indirizzo IP, quindi il ricevente non avrà idea di chi ha inviato i dati.

Ecco una breve panoramica sul funzionamento di una VPN dal tuo punto di vista:

  • Avvia la VPN dal tuo dispositivo e connettiti al tuo server preferito.
  • Una volta iniziato ad usare internet, l’app crittograferà tutti i tuoi dati prima di trasmetterli. Ciò significa che non saranno visibili nemmeno al tuo provider di servizi internet.
  • I tuoi dati crittografati vengono inviati al server VPN a cui sei connesso.
  • Il server VPN invia i dati al sito a cui desideri accedere, sia che si tratti di un sito di streaming, di un social network, di un servizio di internet banking o di altro genere.

In pratica, il sito a cui accederai penserà che il tuo traffico provenga dal server VPN. Non potrà vedere il tuo indirizzo IP, la tua posizione o qualsiasi altra informazione relativa alla tua identità, ma solo l’indirizzo IP del server VPN. Inoltre, la crittografia manterrà al sicuro i tuoi dati da occhi indiscreti.

Quali sono i vantaggi di una VPN?

Ora che ti sei fatto un’idea del funzionamento di una VPN, andiamo a vedere come potrebbe esserti utile.

Sblocca Netflix, BBC iPlayer, Amazon Prime Video, Vudu, Hulu e altri contenuti globali

Supponiamo che ti trovi in un paese in cui certi contenuti non sono disponibili, vorresti comunque poter guardare i tuoi spettacoli preferiti, giusto? Alcuni paesi bloccano piattaforme come Netflix, Hulu, BBC iPlayer e YouTube. Ciò significa che provando ad accedere ad una di queste riceverai un messaggio d’errore.

Tuttavia, una VPN può aiutarti a bypassare le restrizioni geografiche in modo che tu possa guardare sempre ciò che desideri da qualsiasi parte del mondo. Alcuni servizi (come Netflix) si sono accorti di questo e hanno sviluppato dei software avanzati di rilevamento delle VPN per bloccare l’accesso alle loro piattaforme. Per tale ragione, dovrai scegliere una VPN capace di eludere i blocchi.

Usa giochi con restrizioni geografiche da qualsiasi paese

Ti è mai capitato di voler provare un gioco online per poi scoprire che non era disponibile in Italia? Non sei il solo: si tratta di un problema frustrante che affligge i videogiocatori di tutto il mondo. Tuttavia, con una VPN puoi cambiare la tua posizione e usare qualsiasi gioco a prescindere dal luogo in cui ti trovi usare qualsiasi gioco a prescindere dal luogo in cui ti trovi.

Torrenting sicuro

Il torrenting può essere rischioso in quanto non si è mai abbastanza sicuri di ciò che si scarica. Infatti, in caso di download di file protetti da copyright, si corre il rischio di avere problemi con le autorità.

Una VPN può proteggerti nascondendo la tua identità. Inoltre, impedirà al tuo provider di servizi internet di vedere ciò che stai facendo e limitare la tua banda. Alcuni servizi VPN, come NordVPN e CyberGhost, hanno persino dei server specifici per scaricare via torrent e funzioni per proteggerti dai malware.

Prova NordVPN gratuitamente

Miglior privacy e anonimità online

Hai inviato le tue informazioni bancarie ai tuoi amici via internet? Usi spesso delle reti Wi-Fi pubbliche?  In caso positivo, potresti aver lasciato la porta spalanca per gli hacker, soprattutto in caso di utilizzo di Wi-Fi pubblici.

Una buona VPN userà la miglior tecnologia di crittografia per tenere al sicuro i tuoi dati. In più, farà in modo che i siti che ricevono i tuoi dati non possano vedere la loro provenienza, rendendoti il più anonimo possibile.

Bypassa la censura

Decine di paesi in tutto il mondo censurano determinati contenuti per questioni politiche o religiose. Nel caso fossi in procinto di recarti in un paese dove vige una forte censura di internet (come la Cina) avrai bisogno di una VPN che possa aiutarti ad aggirare le restrizioni. Senza di essa, le operazioni più semplici come cercare qualcosa su Google oppure aggiornare il tuo stato su Facebook diverranno impossibili. Una VPN ti aiuterà a sbloccare questi siti e manterrà, allo stesso tempo, i tuoi dati al sicuro da occhi indiscreti.

Oltre a ciò, puoi usare una VPN anche per eludere i firewall che si trovano spesso nelle scuole o negli uffici.

Migliora la velocità della connessione a internet

A volte, il tuo provider di servizi internet potrebbe rallentare la tua connessione a internet. Perché? Potrebbe essere perché ha rilevato un download via torrent, oppure perché hai superato un certo limite di dati. Alcuni provider utilizzano questa strategia persino per convincerti ad acquistare una connessione migliore. Questa pratica, in inglese, prende il nome di throttling che significa letteralmente strozzamento.

Ciononostante, con una VPN la tua attività sul web rimarrà privata e nemmeno il tuo provider di servizi internet potrà monitorarla. Ciò significa la tua banda non verrà limitata, e quindi noterai un aumento della velocità.

Permette di risparmiare

A volte una VPN può davvero farti risparmiare. In che modo? Beh, devi sapere che molte piattaforme di vendita online mostrano prezzi diversi a seconda della posizione dell’utentequindi connetterti ad un server situato in un altro paese può permetterti di visualizzare prezzi più bassi. Per esempio, se i voli dagli Stati Uniti al Regno Unito ti sembrano troppo costosi, potresti trovare voli più economici connettendoti a un server indiano.

Questo è molto utile se viaggi spesso per lavoro o vai in vacanza regolarmente. Con una VPN puoi risparmiare cifre consistenti su biglietti aerei, noleggio auto, pernottamenti e altri acquisti online.

Prova ExpressVPN gratuitamente

Potenziali svantaggi di una VPN

  • Potrebbe abbassare leggermente la velocità della tua connessione. I tuoi dati devono essere criptati e indirizzati verso un server VPN che potrebbe essere molto distante dalla tua vera posizione. Questo rallenterà irrimediabilmente il tutto, ma potrai ridurre significativamente questi inconvenienti scegliendo un servizio ultra-veloce come ExpressVPN.
  • Certi siti bloccano le VPN. Alcuni siti (come Netflix) sono diventati molto abili nel rilevare l’utilizzo di VPN e implementare conseguenti blocchi. Tuttavia, le migliori VPN sul mercato sostituiscono rapidamente qualsiasi server bloccato, rendendo difficile per questi siti stare al passo.
  • Le migliori sono a pagamento. Le VPN gratuite esistono, ma tendono ad avere funzionalità limitate e falle di sicurezza.
  • Il tuo provider potrebbe memorizzare i tuoi dati. Considerato che i tuoi dati passano attraverso i server del provider della tua VPN, c’è sempre il rischio che vengano memorizzati. Per ridurre al minimo questo rischio, assicurati che il tuo provider abbia adottato una politica di “no-log” e che abbia sede in un paese dove non si è obbligati a condividere i propri dati con le autorità. Leggi sempre la normativa sulla privacy per verificare come verranno gestiti i tuoi dati.
  • Le VPN sono illegali in certi paesi. Potresti rischiare di avere guai con le autorità locali se utilizzi una VPN in un paese dove sono considerate illegali. Tra questi ci sono la Cina, la Turchia e l’Iraq.
  • Condividerai il tuo indirizzo IP con altri utenti. Gli utenti VPN connessi a ciascun server sono tanti, quindi i tuoi indirizzi IP saranno gli stessi di queste persone. Questo potrebbe diventare un problema nel caso in cui qualcuno si comportasse in modo inappropriato mentre utilizza la VPN, in quanto l’indirizzo IP potrebbe essere inserito nella lista nera di determinati siti. In sostanza, potresti essere punito per il cattivo comportamento di qualcun altro. Per evitare questo ti consiglio di scegliere una VPN che offra degli indirizzi IP dedicati.
  • Le VPN non sono disponibili su tutti i dispositivi. Trovare delle applicazioni compatibili con vecchi dispositivi o con sistemi operativi poco conosciuti potrebbe essere difficile.

Cose a cui fare attenzione quando si sceglie una VPN

Se stai pensando di abbonarti ad un servizio VPN, ci sono alcune cose a cui dovrai dare particolare importanza:

  • Velocità elevate
  • Crittografia e protocolli di sicurezza di alta qualità
  • Normative sulla privacy degne di fiducia
  • Abilità di accedere a contenuti globali
  • Compatibilità con più piattaforme e dispositivi
  • Ottima esperienza utente
  • Supporto clienti affidabile
  • Buon rapporto qualità-prezzo

Velocità elevate

Utilizzare una VPN può rallentare la tua connessione, in quanto i tuoi dati vengono criptati e indirizzati verso un altro server. Con alcune VPN, la differenza si nota a malapena, mentre altre possono causare rallentamenti considerevoli. La tua VPN non sarà molto utile se rallenterà eccessivamente la tua connessione, quindi assicurati di scegliere un servizio con banda illimitata e tanti server rapidi disponibili.

Prova ExpressVPN gratuitamente

Crittografia e protocolli di sicurezza di alta qualità

Uno dei motivi principali per usare una VPN è quello di rendere la propria connessione più sicura possibile, quindi evitate di risparmiare sulla sicurezza. Cercate un servizio con crittografia AES a 256-bit — lo standard del settore — e  protocolli ultrasicuri come OpenVPN e IKEv2.

Normative sulla privacy degne di fiducia

È molto importante scegliere un provider con una rigida politica “no-log”. Diversamente, l’azienda memorizzerà i tuoi dati e potrebbe condividerli con terze parti, come lo stato. Assicurati che il provider abbia sede al di fuori dal territorio delle alleanze 5/9/14 Eyes (gruppi di paesi che condividono i dati di sorveglianza). Se non sei sicuro della politica del tuo provider, leggi la sua normativa sulla privacy.

Abilità di accedere a contenuti globali

Un grande vantaggio offerto dalle VPN è la possibilità di bypassare censure e restrizioni geografiche, ma non tutte le VPN sono uguali in questo senso. Se desideri utilizzare la tua VPN per accedere a un sito specifico come Netflixo per sbloccare il firewall di un determinato paese, effettua delle ricerche adeguate e assicurati che il provider offra tali possibilità prima di acquistare. Per testare le VPN, potrai persino approfittare di prove gratuite e garanzie di rimborso.

Compatibilità con più piattaforme e dispositivi

Tutti vogliamo che i nostri dispositivi siano protetti, per questo dovresti cercare un provider che consenta più connessioni simultanee. Inoltre, ricordati di controllare che la VPN sia compatibile con tutti i tuoi dispositivi.

Ottima esperienza utente

Non sprecare i tuoi soldi con un servizio lento, poco affidabile o dall’interfaccia utente rudimentale. Fai le dovute ricerche e assicurati che il provider di tua scelta abbia ricevuto valutazioni positive. Leggere recensioni è un ottimo modo per informarsi.

Supporto clienti affidabile

Nel caso in cui qualcosa andasse storto, dovrai essere sicuro che possa essere risolto rapidamente. Cerca un provider che offra un’assistenza via chat o via e-mail 24 ore su 24. La possibilità di contattare l’assistenza via telefono rappresenta un valore aggiunto.

Buon rapporto qualità-prezzo

Quando paghi per un servizio devi essere certo di ottenere una qualità all’altezza del prezzo. Ciò non significa scegliere l’opzione più economica disponibile, ma cercare un servizio che offra tutte le caratteristiche viste sopra ad un prezzo ragionevole.

Nota: Le informazioni fornite potrebbero sembrarti troppe, ma non temere! Ho testato e recensito tutti i provider VPN principali come NordVPN, ExpressVPN, e Surfshark, per aiutarti a prendere la tua decisione.

Prova NordVPN gratuitamente

Come scegliere una buona VPN

Quindi come si fa a scegliere la VPN migliore? Beh, il tutto dipenderà dall’utilizzo che vorrai fare della VPN. Dai un’occhiata alle opzioni che ti propongo di seguito e verifica quale si adatta di più alle tue esigenze, ti aiuterò a trovare la VPN migliore:

Se desideri scoprire se una VPN possiede una funzionalità specifica (come il blocco di rete o un’applicazione per la tua smart TV), dai un’occhiata al sito del fornitore. Di solito è presente una sezione con un elenco di tutte le funzionalità e le app disponibili.

Per sbloccare contenuti globali

Se desideri accedere a contenuti non disponibili nel tuo paese (come alcuni show Netflix, per esempio), dovrai usare una VPN per modificare la tua posizione.

  • Velocità: Durante i miei test ho potuto appurare che una velocità di 5 Mbps è generalmente sufficiente per streammare contenuti in HD senza alcun buffering. Per scoprire la velocità media di una determinata VPN, puoi dare un’occhiata a diverse recensioni, oppure semplicemente testare una VPN dalle velocità elevate (comprovate) per verificare se è adatta a te.
  • Abilità di accedere a contenuti globali Come si fa a sapere quali siti di streaming è in grado di sbloccare una VPN? Tanto per iniziare potresti leggere le recensioni delle migliori VPN per sbloccare siti popolari come Netflix, Hulu e BBC iPlayer. Alcune tra le VPN più valide (come ExpressVPN) pubblicano nel loro sito una lista delle piattaforme sbloccabili, in modo che tu possa verificare se sarai in grado di accedere ai tuoi contenuti preferiti.
  • Posizioni dei server: Se desideri guardare un anime sul Netflix giapponese, avrai bisogno di una VPN con server situati in Giappone. Allo stesso modo, per accedere a BBC iPlayer avrai bisogno di una VPN con server situati nel Regno Unito. Assicurati che la VPN di tua scelta possieda dei server in tutte le posizioni che ti interessano. Dovresti trovare una lista delle posizioni server disponibili sul sito del provider.
  • Compatibilità coi dispositivi: Controlla che la VPN possieda delle app compatibili con tutti i tuoi dispositivi, compresi smart TV o dispositivi per lo streaming.
Consiglio: Il miglior modo per sapere se una VPN è adatta alle tue esigenze è provarla in prima persona. Puoi usufruire di un periodo di prova gratuito per testare la VPN e verificare se possiede le caratteristiche che desideri, così come il loro funzionamento. Le recensioni sono utili, ma provare personalmente il prodotto è ancora meglio!

Per la privacy e l’anonimato (soprattutto su reti pubbliche)

Le reti WiFi pubbliche sono notoriamente poco sicure e, per mantenere al sicuro i propri dati, è sempre meglio utilizzare una VPN quando si accede ad esse. Questa sezione ti sarà utile anche nel caso in cui tu voglia mantenere il tuo anonimato in tutte le situazioni.

  • Crittografia super-sicura: La tua VPN ideale dovrebbe offrire una crittografia di livello militare AES a 256-bit, la più sicura del settore. Quest’ultima ti permetterà di mantenere le tue informazioni al sicuro dagli hacker.
  • Protocolli sicuri: Assicurati che la tua VPN disponga di OpenVPN o IKEv2. Si tratta dei protocolli più efficaci nel garantire la riservatezza dei tuoi dati.
  • Protezione da perdite DNS: A volte, dei problemi di software possono rendere visibile il tuo indirizzo IP persino quando utilizzi una VPN. Questo è tutt’altro che positivo quando si utilizza una rete pubblica! Quindi cosa si può fare a riguardo? Beh, alcune VPN (come per esempio ExpressVPN) sono dotate di protezioni integrate per queste evenienze.
  • Blocco di rete: Questa opzione ti disconnetterà da Internet nel caso in cui la VPN non funzioni a dovere. Si tratta di una funzionalità importante in quanto garantisce che i tuoi dati non vengano rivelati ad altri utenti sulla stessa rete. Non tutte le VPN possiedono un blocco di rete, quindi assicurati di sceglierne una che lo includa.

Per usare torrent in modo sicuro

Scaricare via torrent può essere rischioso: potresti esporre il tuo dispositivo ai malware e avere dei problemi con le autorità nel caso in cui scaricassi contenuti protetti da copyright. Una buona VPN sarà in grado di proteggerti in entrambi i casi.

  • Crittografia super-sicura: Se desideri che la tua attività online rimanga più riservata possibile, avrai bisogno di una VPN con crittografia di livello militare AES 256-bit.
  • Velocità: Una connessione rapida è importante per scaricare via torrent, quindi assicurati che il provider offra una “banda illimitata” e controlla le recensioni per vedere quanto sono veloci i server.
  • Supporto P2P: Alcuni fornitori limitano la tua banda quando rilevano l’utilizzo di torrent, quindi ti consiglio di controllare il loro sito web per verificare il supporto P2P. Altri provider, come NordVPN, supportano ampiamente i download via torrent e offrono persino dei server specifici per il P2P.
  • Protezione dai malware: Alcune VPN offrono opzioni extra che ti proteggono dai malware, come la funzionalità CyberSec di NordVPN oppure CleanWeb di Surfshark.
  • Protocolli sicuri: Come già detto sopra, assicurati che la tua VPN disponga di protocolli OpenVPN o IKEv2. In questo modo nessuno saprà cosa stai scaricando via torrent.
  • Blocco di rete: Questa opzione ti disconnetterà da Internet nel caso in cui la VPN non funzioni a dovere, quindi la tua attività non verrà mai rilevata. Se sei preoccupato di eventuali problemi con le autorità, quest’opzione è un must.

Per eludere la censura

Una VPN può aiutarti ad aggirare le censure al lavoro, all’università o persino nei paesi in cui internet è fortemente limitato. L’uso di VPN è illegale in alcuni paesi, quindi tieni a mente i rischi del caso e non scendere a compromessi per quanto riguarda la sicurezza.

  • Crittografia super-sicura: La tua VPN ideale dovrebbe offrire una crittografia di livello militare AES a 256-bit. Ciò risulta particolarmente importante se ti trovi in un paese in cui le VPN sono illegali, in quanto dovrai stare attentissimo a non farti beccare.
  • Abilità nel bypassare la censura: La maggior parte dei servizi non avranno problemi ad eludere le restrizioni della connessione del tuo posto di lavoro, ma eludere il grande firewall cinese non sarà altrettanto semplice. Se hai intenzione di recarti in un paese in cui internet è censurato, scegli un servizio come ExpressVPN, funzionerà sicuramente.
  • Protocolli sicuri: Assicurati che la tua VPN disponga di protocolli OpenVPN o IKEv2. Questo è particolarmente importante nei paesi dove l’utilizzo di una VPN può causare problemi con le autorità.

VPN gratuite vs. VPN a pagamento. Si deve per forza spendere?

Sul mercato sono disponibili diverse VPN gratuite e sicuramente sarai tentato di utilizzarne una se il tuo budget non è altissimo. Alcune sono abbastanza sicure da proteggere la tua privacy e potrebbero essere persino valide per una navigazione standard.

Tuttavia, ci sono alcune cose che devi tenere a mente quando utilizzi una VPN gratuita. Innanzitutto, il prezzo da te  pagato sarà indicativo della qualità del servizio: le VPN gratuite spesso offrono velocità ridotte e dei limiti di banda molto bassi, sino a 2GB al mese. Questo significa che non potrete usarle per attività che vanno al di là della semplice navigazione. Inoltre, non avrete accesso ad un servizio di assistenza clienti in caso di problemi. Alcuni provider gratuiti utilizzano persino dei protocolli deboli (come il PPTP) pieni di falle di sicurezza.

Ma non è tutto. Certe VPN gratuite portano avanti delle pratiche illecite per finanziare il proprio servizio, potrebbe trattarsi del costante uso di spam e pop-up pubblicitari, così come del download nascosto di malware o persino della raccolta e la vendita dei tuoi dati.

Se desideri stare tranquillo, ti consiglio di procurarti una VPN premium affidabile e dalla buona reputazione. Le VPN a pagamento non rappresentano un investimento così grosso, io personalmente ho potuto utilizzare servizi VPN di ottima qualità al prezzo di 3-5$ al mese (inoltre, con qualche sconto o promozione potrai risparmiare ancora di più!). Considerato che la maggior parte dei fornitori offre prove gratuite o garanzie di rimborso, potrai provare diverse VPN senza alcun rischio prima di decidere quale acquistare.

Prova ExpressVPN gratuitamente

Le migliori 5 VPN per principianti

Non sai ancora quale VPN scegliere? Eccoti i miei 5 servizi consigliati.

1. NordVPN — La miglior VPN per principianti

Un servizio eccellente e completo. NordVPN offre velocità di tutto rispetto, crittografia super-efficace e tante funzionalità aggiuntive come il blocco di rete e la protezione dai malware — il tutto per un prezzo molto ragionevole. Testandola, il processo di installazione e configurazione è durato pochi minuti. Inoltre, l’interfaccia utente è molto semplice e ti permette di connetterti al miglior server disponibile con un solo click. Come se non bastasse, il servizio offre una garanzia di rimborso entro 30 giorni.

Prova NordVPN gratuitamente

2. ExpressVPN

ExpressVPN

Un servizio premium con velocità ultraelevate. ExpressVPN è in grado di sbloccare quasi qualsiasi cosa, e può persino aggirare la censura cinese. Potrai configurarla in pochi semplici passaggi, e nel caso ti serva aiuto per iniziare ad usarla, potrai rivolgerti all’assistenza istantanea via chat. Inoltre, l’azienda prende molto seriamente la sicurezza. Utilizza la crittografia più efficace disponibile e i tuoi dati non vengono mai salvati su alcun disco rigido. In aggiunta, il servizio offre una garanzia di rimborso entro 30 giorni.

Prova ExpressVPN gratuitamente

3. CyberGhost

CyberGhost possiede oltre 5900 server, il che significa che avrai a disposizione sempre le migliori velocità possibili. Il servizio vanta una rigida politica “no-log”, offre funzionalità come il blocco di rete e persino alcuni server indipendenti situati fuori dalla giurisdizione dei paesi dell’alleanza 14 Eyes. Alcuni dei suoi server sono ottimizzati per determinati servizi di streaming, così potrai sbloccare Netflix, Hulu e altri siti con un solo click. Il servizio è molto economico e permette la connessione simultanea di 7 dispositivi.  Offre una garanzia di rimborso entro 45 giorni, una delle più generose sul mercato delle VPN. Potrai anche provare il servizio gratuitamente – senza utilizzare la carta di credito — per 24 ore.

Prova CyberGhost gratuitamente

4. Surfshark

Surfshark, azienda nata di recente, è diventata presto popolare grazie alle sue eccellenti funzionalità di sicurezza, a una rete di server degna di nota e ai suoi prezzi bassi. Abbonandoti a Surfshark potrai usare la VPN su un numero illimitato di dispositivi contemporaneamente. In caso di problemi, puoi utilizzare la chat in tempo reale per consultare un esperto. Il servizio include anche un programma anti-malware e persino l’opzione per indirizzare il tuo traffico su diversi server per una privacy ancora migliore. Inoltre, il servizio offre una garanzia di rimborso entro 30 giorni.

Prova Surfshark gratuitamente!

5. PrivateVPN

PrivateVPN offre una crittografia a 2048-bit super-sicura e una banda illimitata. È estremamente facile da usare: la configurazione eseguibile con un solo click ti permette di proteggere i tuoi dispositivi in meno di un minuto. Il suo servizio di assistenza clienti è eccellente e ti mette direttamente in contatto con gli sviluppatori. Anche in questo caso, il servizio offre una garanzia di rimborso entro 30 giorni.

Prova PrivateVPN gratuitamente

Introduzione: Come configurare una VPN su diversi dispositivi (Guide passo-passo )

I fornitori di VPN di solito rendono molto semplice il primo approccio con il loro prodotto, di conseguenza non dovrai temere procedimenti di installazione estremamente complicati! Ho raccolto alcune semplici guide passo-passo per iniziare a utilizzare le VPN sui tuoi dispositivi preferiti.

Tieni a mente che i passaggi descritti possono variare a seconda della VPN e del sistema operativo da te utilizzati. Nel caso in cui incontrassi delle difficoltà, potrai sempre dare un’occhiata alla guida ufficiale della VPN sul sito del relativo fornitore.

Computer/PC portatili

La maggior parte dei fornitori supporta computer Windows e Mac, mentre altri offrono applicazioni per Linux. Per la maggior parte delle VPN il procedimento di installazione è il seguente:

  1. Scarica il file di installazione della VPN  dal sito del fornitore e salvalo dove preferisci.
  2. Apri il file e segui le indicazioni visualizzate per installare il client VPN.
  3. Una volta conclusa l’installazione, utilizza il collegamento sul desktop per avviare il client oppure aprilo dal menu principale.
  4. Effettua l’accesso con le credenziali utilizzate per acquistare il tuo abbonamento.
  5. Scegli una posizione server dalla lista e clicca per connetterti.
  6. Lasciando attiva la VPN, apri il browser e naviga su Internet come fai di solito.

Smartphone

Quasi tutti i fornitori offrono applicazioni per dispositivi Android e iOS, ma tieni a mente che le versioni più datate potrebbero non essere supportate.

Per installare la VPN sul tuo telefono:

  1. Apri l’app store sul tuo dispositivo e cerca il tuo fornitore VPN.
  2. Scarica l’app VPN.
  3. Apri l’applicazione ed effettua l’accesso con le credenziali utilizzate per acquistare il tuo abbonamento.
  4. Scegli una posizione server dalla lista e clicca per connetterti.
  5. Lasciando attiva la VPN, utilizza altre applicazioni come fai normalmente.

Smart TV

La maggior parte delle smart TV disponibili sul mercato non possiedono applicazioni VPN native disponibili. Volendo utilizzare una VPN con questi dispositivi, dovrai prima installarla sul tuo router (vedi le relative istruzioni qui sotto). Successivamente, dovrai connettere la tua smart TV al router e questa si collegherà automaticamente al server VPN remoto.

Se possiedi una smart TV con sistema operativo Android, sappi che ExpressVPN possiede un’applicazione nativa per TV Android che potrebbe risparmiarti la fatica di connetterti tramite il router.

Prova ExpressVPN gratuitamente

Router

In molti usano le VPN su singoli dispositivi come PC portatili e smart TV, ma è possibile installarle anche sui router per proteggere qualsiasi dispositivo connesso alla rete Wi-Fi. Facendo questo, non avrai bisogno di installare alcuna VPN sui tuoi dispositivi, a meno che non abbia intenzione di utilizzarli fuori da casa tua.

Prima di acquistare l’abbonamento a una VPN, assicurati che sia compatibile con il tuo router visitando il sito del fornitore.

Il procedimento di installazione dipenderà dal modello del tuo router e dalla VPN di tua scelta, ma di solito assomiglia a questo:

  1. Scarica il firmware VPN.
  2. Assembla e connetti il router.
  3. Connetti il router al computer.
  4. Accedi al pannello di controllo del router.
  5. Crea un nome utente e una password.
  6. Clicca su Aggiorna Firmware.
  7. Carica il firmware che hai appena scaricato per la VPN.
  8. Inserisci il codice di attivazione per visualizzare la pagina di configurazione della VPN.
  9. Fai click su Attiva.

Questi passaggi possono variare, quindi ti consiglio di dare un’occhiata alla guida sul sito del fornitore della VPN.

Consiglio: Ecco alcune guide rapide al download (per diversi dispositivi) che ti aiuteranno a configurare la tua VPN.

Domande frequenti sulle VPN

Le VPN sono legali?

Le VPN sono legali quasi ovunque. Tuttavia, in alcuni paesi in cui vige una forte censura (come Cina, Turchia e Iraq) sono vietate. Le pene, se scoperti, possono essere considerevoli, tienilo a mente se pensi di viaggiare in questi paesi.

Le VPN sono davvero sicure?

È difficile dare una risposta secca a questa domanda in quanto le funzionalità di sicurezza dei vari servizi sono molto variegate. La sicurezza di una VPN dipende dalla tecnologia e dai protocolli utilizzati dal provider. Ti consiglio di cercare un fornitore con crittografia a 256-bit AES, utilizzo di protocolli OpenVPN o IKEv2, e funzionalità aggiuntive per massimizzare la sicurezza, come la protezione da perdite DNS e il blocco di rete.

Anche la posizione del fornitore VPN e la sua normativa sulla privacy influenzeranno la sicurezza. Se desideri scegliere la VPN più sicura, controlla che il provider non abbia sede in un paese delle alleanze 5/9/14 Eyes.

Che protocollo VPN dovrei usare?

OpenVPN è il protocollo più vantaggioso in quanto persino la sua configurazione più debole è degna di nota. Presenta diverse opzioni di settaggio, quindi potrai personalizzarlo per una maggior velocità o una sicurezza più incisiva.

OpernVPN funziona su quasi qualsiasi porta, compresa la 443, il che aiuta a prevenire i blocchi. In sostanza, questo è il miglior protocollo VPN sulla piazza e dovresti usarlo ogniqualvolta possibile.

Anche l’IKEv2 è un protocollo VPN solido quando abbinato a una crittografia AES.

Le VPN possono nascondere la mia identità online?

Nonostante molti provider affermino di essere in grado di rendere la tua navigazione completamente anonima, la verità è che la VPN fornisce riservatezza, non anonimità. Una VPN ti assegnerà un nuovo indirizzo IP relativo ad un server in una posizione differente, ma il fornitore VPN può comunque vedere la tua cronologia di navigazione.

Nessun server VPN può funzionare senza mantenere dei registri (detti logs, in inglese), altrimenti non sarebbe in grado di rispondere alle richieste DNS o di risolvere i problemi di connessione. Tuttavia, la differenza principale è che i migliori fornitori VPN non mantengono alcun registro dei tuoi dati personali. Questo significa che persino ricevendo un’ordinanza dal tribunale in cui gli venisse ordinato di condividere la tua cronologia di navigazione, il provider non potrebbe fornirla in quanto non possiederà tali dati. Questo vale soprattutto nei paesi che non fanno parte di nessuna delle alleanze viste sopra.

Nonostante non possa renderti completamente anonimo, una VPN rappresenta un ottimo strumento per migliorare la propria privacy mentre si naviga sul web. Se desideri l’anonimato completo, dovresti abbinare la tua VPN con Tor, una rete aperta che non registra alcuna informazione degli utenti.

La VPN renderà la mia navigazione più lenta?

Una VPN potrebbe rallentare la tua connessione a internet in quanto i dati dovranno viaggiare attraverso il server VPN. Oltre a ciò, la VPN crittografa e decritta i tuoi dati, il che richiede tempo.

Tuttavia, VPN diverse presentano riduzioni di velocità differenti, quindi è importante confrontarle tra loro. Nonostante alcuni leggeri rallentamenti, ExpressVPN, NordVPN, e CyberGhost mi hanno permesso di streammare, scaricare via torrent, giocare e navigare senza problemi.

La tua velocità di navigazione dipenderà dal server selezionato. In generale, più il server sarà lontano, più lenta sarà la tua connessione, in quanto i dati impiegheranno più tempo ad arrivare a destinazione. Connettendoti a un server vicino, quasi non ti accorgerai della differenza di velocità.

Mi serve un provider di servizi internet per usare una VPN?

La tua VPN non può sostituire un provider di servizi internet. Il tuo provider ti permette di collegarti ad internet, mentre la VPN protegge semplicemente i tuoi dati mentre svolgi le tue attività sul web.

Posso usare una VPN su più di un dispositivo?

. La maggior parte dei fornitori VPN offre apposite applicazioni per diversi tipi di dispositivi e sistemi operativi.

Se desideri utilizzare una VPN su più di un dispositivo, assicurati che il provider di tua scelta permetta più connessioni simultanee e offra delle applicazioni per i tuoi dispositivi preferiti.

Prova CyberGhost gratuitamente

Su quali dispositivi funzionano le VPN?

Dipende dal fornitore. La maggior parte delle VPN premium funzionano su dispositivi Apple, Windows e Android. Alcune funzionano addirittura su sistemi Linux, Kodi, smart TV e persino router.

Di solito i servizi VPN gratuiti funzionano solo su dispositivi specifici. Per evitare delusioni, cerca di controllare le informazioni del fornitore prima di sottoscrivere qualsiasi abbonamento.

Le VPN mantengono dei registri?

Le politiche dipendono dal fornitore. I provider possono conservare:

  • Indirizzi IP
  • Attività di navigazione
  • Utilizzo di dispositivi
  • Dettagli di pagamento
  • Registri di connessioni e disconnessioni

Qualsiasi dato registrato dal tuo fornitore ridurrà la tua anonimità online, quindi è importante che tu scelga un servizio che tenga i registri al minimo. Puoi trovare ulteriori informazioni in merito dando un’occhiata alla normativa sulla privacy e leggendone le clausole.

Le VPN sono utili per scaricare via torrent? In che modo?

Se desideri condividere file in P2P il modo migliore di farlo è con una VPN, in quanto non saprai mai cosa contengono i file che scarichi e da dove provengono. Inoltre, condividendo file che non dovrebbero essere condivisi, il tuo provider di servizi internet potrebbe scoprirlo e ciò potrebbe portare ad un ammonizione, ad una multa o persino all’arresto.

Tuttavia, nonostante i migliori fornitori come ExpressVPN, NordVPN e CyberGhost supportino la condivisione P2P, altri non lo fanno. Quando scegli una VPN per scaricare via torrent, controlla che abbia una politica “no-log”, che non imponga restrizioni di banda e che offra velocità di download elevate.

Posso guardare Netflix con una VPN?

Dipende dal fornitore di tua scelta. Nonostante Netflix sia disponibile in più di 100 paesi al mondo, film e serie TV variano a seconda del paese in funzione degli accordi sui diritti d’autore, ma una buona VPN può aiutarti anche in questo caso.

Netflix e altre piattaforme come Hulu e BBC iPlayer bloccano gli utenti in base alla loro posizione, che viene localizzata tramite il loro indirizzo IP. Per evitare qualsiasi blocco o guardare contenuti Netflix non disponibili in un determinato paesedovrai semplicemente connetterti ad un server situato in tale posizione.

Netflix diventa sempre più efficace nel bloccare gli utenti che utilizzano una VPN, ma molti dei servizi migliori saranno in grado di consigliarti quali dei loro server sono utili per sbloccare Netflix.          

Le VPN funzionano con Android?

Sì, a patto che il tuo provider offra un’apposita applicazione per Android. Tutti i fornitori principali, come ExpressVPN, NordVPN e CyberGhost, offrono delle applicazioni per Android. Stai attento ai servizi VPN Android gratuiti, in quanto è stato scoperto che molte di  queste applicazioni cedono le informazioni degli utenti o includono malware.

Prova NordVPN gratuitamente

Le VPN funzionano con iOS?

. Prima di scegliere una VPN, assicurati che il provider abbia una buona reputazione e offra un’apposita applicazione per iOS. Tutti fornitori VPN principali offrono applicazioni iOS.

Le VPN funzionano con Kodi?

Sì, una VPN può aiutarti a streammare via Kodi con un livello di privacy maggiore. Può esserti utile anche per accedere a contenuti a cui non normalmente non avresti accesso a causa della tua posizione e per streammare con sicurezza da add-on senza doverti preoccupare di eventuali hacker o altri soggetti terzi.

Per ottenere i risultati migliori, scegli una VPN con supporto P2P, come ExpressVPN oppure CyberGhost. Inoltre, assicurati che il fornitore possieda un’applicazione per tutti i dispositivi che desideri usare con Kodi.

Le VPN funzionano sulle smart TV?

Sì. Quando scegli una VPN per la tua smart TV, assicurati che offra un’applicazione per il tuo dispositivo. ExpressVPN fornisce app per quasi qualsiasi smart TV, mentre NordVPN ne possiede una per AndroidTV. Nel caso in cui non riuscissi a trovare un’applicazione funzionante, sappi che alcuni fornitori offrono istruzioni dettagliate su come configurare la VPN manualmente sulla tua smart TV.

Prova ExpressVPN gratuitamente

Come faccio ad usare TOR con la mia VPN?

Utilizzare la tua VPN in combinazione con la rete Tor è fondamentale per ottenere il massimo dell’anonimato. Non dovrai fare altro che:

  1. Attivare la tua connessione VPN
  2. Aprire il browser Tor

Nonostante questa configurazione ti permetta di migliorare la tua riservatezza, potrebbe anche rallentare la tua connessione a internet. Se hai in mente di scaricare file di grandi dimensioni, potresti avere qualche problema, quindi ti consiglio questa impostazione solo per navigare, streammare e giocare.

Quando dovrei usare una VPN?

Alcune ragioni importanti per utilizzare una VPN sono:

  • Nascondere le tue informazioni di navigazione da soggetti terzi ficcanaso
  • Crittografare la tua attività sul web
  • Nascondere la tua posizione per sbloccare contenuti sottoposti a restrizioni geografiche
  • Proteggerti quando sei connesso a Wi-Fi pubblici
  • Ottenere prezzi più accessibili quando fai shopping online

Utilizza una VPN quando ha bisogno di maggior riservatezza, anonimità e sicurezza online.

Quando non dovrei usare una VPN?

Non esiste motivo per non usare una VPN in ogni occasione. Ti tiene al sicuro dai governi, dai tuoi provider di servizi internet, dagli inserzionisti e dagli hacker.

Qual è la differenza tra VPN e server proxy? Quale dovrei usare?

Un proxy si limita semplicemente a mascherare il tuo indirizzo IP, mentre una VPN esegue anche la crittografia dei tuoi dati. Di conseguenza è meglio usare una VPN in quanto risulta più sicura.

Glossario dei termini più comuni relativi alle VPN (Demistificazione del gergo tecnico)

  • Alleanze 5/9/14 Eyes: Alleanze internazionali per la sicurezza che lavorano assieme per raccogliere e condividere dati di sorveglianza di massa. Qualsiasi provider con sede in un paese facente parte di una di queste alleanze potrebbe registrare e cedere a terzi i dati sulle tue attività online. Di seguito sono indicati i paesi di ciascuna alleanza:

5 Eyes 9 Eyes 14 Eyes
  • Stati Uniti
  • Canada
  • Nuova Zelanda
  • Regno Unito
  • Australia
5 Eyes +
  • Norvegia
  • Danimarca
  • Francia
  • The Netherlands
9 Eyes +
  • Italia
  • Spagna
  • Belgio
  • Germania
  • Svezia

  • CrittografiaMetodo di offuscamento dei dati tramite un codice per una trasmissione sicura degli stessi.
  • Contenuti globali: Contenuti bloccati in alcuni paesi, ma accessibili tramite una VPN.
  • Perdite IP: Quando la tua VPN non riesce a nascondere i tuoi indirizzi IP.
  • ISP (provider di servizi internet): Acronimo di “Internet Service Provider”. Il tuo provider di servizi internet è la compagnia che ti fornisce l’accesso a internet dietro compenso.
  • Kill Switch (blocco di rete): Una funzionalità delle VPN che annulla automaticamente la tua connessione quando non è sicura. Garantisce che i tuoi dati siano sempre criptati e aiuta ad evitare perdite IP.
  • Log (registri): Dati conservati dal tuo fornitore VPN riguardanti la tua identità e le tue attività online.
  • Server Proxy: Un server che funge da intermediario tra il tuo dispositivo e il resto del web. Migliora la tua privacy in quanto non comunicherai direttamente con altri server, quindi il tuo indirizzo IP non sarà visibile.
  • Router: Un dispositivo che invia dati da una rete informatica all’altra. Di solito viene fornito dal provider di servizi internet per permetterti di accedere al web.
  • TOR: Un software che permette di comunicare anonimamente online. Invia i tuoi dati tramite una rete mondiale gestita da volontari, rendendoli molto difficili da rintracciare.
  • Client VPN: Un programma da installare sul tuo dispositivo che ti permette di collegarlo a un server VPN.
  • Protocollo VPN: Una serie di processi usati da client e server VPN per comunicare in sicurezza tra loro. Alcuni protocolli sono più sicuri di altri.
  • Server VPN: Un computer gestito dal tuo fornitore VPN che puoi usare per connetterti tramite il tuo client VPN. I tuoi dati vengono spostati attraverso il server, nascondendo la tua vera posizione e il tuo indirizzo IP.
  • Servizio VPN: Un servizio che migliora la tua sicurezza tramite la crittografia dei tuoi dati di navigazione e l’offuscamento del tuo indirizzo IP. Ti permette di bypassare la censura facendoti apparire in una posizione differente.

infographic guide to what is a VPN in Italian

Gray Williams
Gray Williams è un ingegnere esperto di dati e comunicazioni, oltre che scrittore, copy writer e redattore per diverse piattaforme, con un particolare interesse per la sicurezza informatica. Da molti anni lavora e continua la sua attività di ricerca nell’ambito delle VPN e di altri strumenti per la privacy online.