PureVPN recensione 2022: Vale l’acquisto?

PureVPN
Eccellente!
Visita il sito di PureVPN

Che cosa guardiamo?

🚀Velocità 9.0 / 10
📍Servers 8.0 / 10
👍Esperienza utente 8.0 / 10
📞Assistenza 9.0 / 10
🏷️Prezzi 9.0 / 10
Rivelazione:
Le nostre recensioni

Wizcase contiene recensioni scritte dai recensori della comunità che sono basate sulla valutazione indipendente e professionali dei prodotti da parte del recensore.

Proprietà

Kape Technologies PLC, società capogruppo di Wizcase, possiede ExpressVPN, CyberGhost, ZenMate, Private Internet Access e Intego, servizi che possono essere recensiti su questo sito.

Commissioni per segnalazione

Wizcase ospita le recensioni scritte dai nostri esperti, i quali si attengono alle rigorose norme di valutazione ed etiche da noi adottate. Tutte le recensioni devono essere il risultato di una valutazione indipendente, onesta e professionale da parte dell'autore della recensione. Detto ciò, potremmo percepire delle commissioni per le azioni compiute dagli utenti attraverso i nostri link, il che non influenzerà la recensione, ma potrebbe influire sulle classifiche, le quali vengono stilate in base alla soddisfazione dei clienti in merito alle vendite precedenti e ai compensi ricevuti.

Standard di valutazione

Le recensioni pubblicate su Wizcase vengono redatte da specialisti che esaminano i prodotti attenendosi a rigorosi criteri da noi stabiliti. Tali criteri fanno sì che ogni recensione sia il risultato di una valutazione indipendente, professionale e onesta da parte del revisore, e tenga conto delle funzionalità e delle caratteristiche tecniche del prodotto, oltre che dei costi per gli utenti. Le classifiche che pubblichiamo potrebbero tenere conto anche di eventuali provvigioni di affiliazione, da noi percepite per gli acquisti effettuati mediante i link presenti sul nostro sito.

Una panoramica di PureVPN Ottobre 2022

PureVPN sta lavorando da anni al recupero della sua immagine, dopo essere stata criticata per aver collaborato con l’FBI rivelando i dati dei suoi utenti. Per scoprire se le recenti campagne pubblicitarie sono supportate da un reale cambiamento, ho eseguito test approfonditi per scoprire se PureVPN fosse migliorata nell’ambito della privacy offerta, delle sue app precedentemente difettose e delle prestazioni generali.

I miei test hanno dimostrato che PureVPN ha fatto grandi passi avanti, soprattutto nel ripristinare la sua reputazione come servizio che tiene al sicuro i dati. Ho trovato notevoli miglioramenti nelle reti di server di PureVPN e nella sua capacità di streaming, e sono rimasto piacevolmente sorpreso di apprendere che si è sottoposta ad una valutazione indipendente. Anche se PureVPN registra ancora dei dati, come il giorno e il tempo di connessione al server, nessuno di questi dati è identificabile. Sono soddisfatta del fatto che le mie attività online rimangano anonime mentre uso PureVPN.

La buona notizia è che non dovrai impegnarti con un piano a lungo termine se desideri provare personalmente PureVPN. Puoi testare tutte le funzionalità di PureVPN senza rischi per 31 giorni con la sua garanzia di rimborso. Nel caso in cui non facesse al caso tuo o non fossi a suo agio con la sua politica della privacy, potrai facilmente ottenere un rimborso.

Prova subito PureVPN senza rischi!

Hai poco tempo? Eccoti un rapido riepilogo

Prova subito PureVPN senza rischi!

PureVPN sblocca Netflix, Hulu, Disney+, Amazon Prime Video e BBC iPlayer (ma non accede ad HBO Max costantemente)

PureVPN mi ha colpito per la sua abilità nello sbloccare tutti i siti di streaming testati. Ho potuto persino sbloccare Netflix USA, compito notoriamente difficile dall’estero, anche con un abbonamento USA. Si tratta di un’ottima caratteristica soprattutto per chi viaggia spesso e vuole tenersi al passo con i contenuti locali nonostante i blocchi geografici. Anche se ho riscontrato tempi di caricamento più lunghi rispetto all’uso della connessione senza VPN, ho potuto comunque guardare i miei spettacoli preferiti in HD.

Netflix, Hulu, Amazon Prime Video, Disney+: sbloccati

Non avrai problemi ad usare PureVPN per sbloccare Netflix, Hulu, Amazon Prime Video e Disney+. Durante i miei test, ho potuto accedere facilmente alla libreria USA di Netflix usando PureVPN per guardare un episodio di New Girl. Nonostante questo, ho notato alcuni ritardi nei caricamenti degli episodi o cambiando le mie impostazioni (come quando ho attivato i sottotitoli), quindi tienilo a mente quando inizia a streammare i tuoi contenuti preferiti.

Screenshot di PureVPN che sblocca Netflix.

Ho potuto guardare New Girl su Netflix con il server di Phoenix di PureVPN

PureVPN ha superato facilmente le restrizioni di Hulu permettendomi di accedere al mio account. Le VPN meno note riescono raramente a superare i blocchi geografici di Hulu, ma sono riuscito a testare PureVPN con alcuni dei miei episodi preferiti di Saturday Night Live e non ho sperimentato alcun rallentamento o buffering.

Screenshot di PureVPN che sblocca Hulu.

Mi ha sorpreso notare che PureVPN non ha difficoltà ad accedere a Hulu

PureVPN ha funzionato bene nello sbloccare Amazon Prime Video. Ho ottenuto un’esperienza priva di buffering mentre la testavo. Ho potuto guardare diversi episodi della popolare serie TV The Expanse.

Screenshot di PureVPN che sblocca Amazon Prime Video.

Mi sono rapidamente connessa ad Amazon Prime Video usando PureVPN

PureVPN non ha avuto problemi a sbloccare Disney+. Ho testato PureVPN con Disney+ connettendomi ai suoi server USA con il mio account e il sito è stato caricato rapidamente. Ho potuto streammare Captain Marvel in HD senza buffering o rallentamenti.

Screenshot di PureVPN che sblocca Disney+.

Non ho riscontrato problemi guardando Captain Marvel su Disney+ usando PureVPN

Inoltre, ho testato PureVPN con DAZN e ho indicato a un collega nel Regno Unito di testare BBC iPlayer, scoprendo che è capace di aggirarne i blocchi geografici. Tutti questi successi rendono PureVPN un servizio molto attrattivo.

HBO Max: bloccato, a volte

L’unico servizio di streaming che PureVPN ha faticato a sbloccare è stato HBO MAX. La prima volta che ho testato il suo server di Phoenix con HBO Max non sono riuscita a sbloccare la piattaforma. Tuttavia, quando l’ho testato con il server di San Francisco sono stata più fortunata. La mia connessione è risultata essere un po’ più lenta e ho notato un po’ di buffering mentre guardavo The Flight Attendant.

Screenshot di PureVPN che sblocca HBO Max.

Sono rimasta delusa di scoprire che l’esperienza di streaming con PureVPN per sbloccare HBO MAX è risultata incostante

Per sbloccare HBO Max, il mio consiglio è quello di provare alcuni server diversi per trovare la combinazione migliore tra connettività e velocità. Tuttavia, se hai intenzione di sbloccare principalmente HBO Max, potrebbe valere la pena di provare CyberGhost che offre dei server appositamente ottimizzati per HBO Max.

Prova subito PureVPN senza rischi!

Velocità9.0

PureVPN offre velocità elevate? Sì, con connessioni server affidabili

Mi ha stupito scoprire che PureVPN non ha causato nessun calo significativo della velocità. Mi sono connessa a diversi server in tutto il mondo, e hanno tutti prodotto dei buoni risultati nei miei test della velocità. Questo è in parte dovuto all’utilizzo del protocollo WireGuard, progettato per velocità molto elevate e una sicurezza di alto livello. Ho usato WireGuard su tutte le mie connessioni per essere sicura di ottenere sempre le migliori velocità.

Risultati del test della velocità

La mia normale velocità di connessione è di circa 160 Mbps, quindi mi ha fatto piacere notare le che mie velocità sono calate solo di una media del 20%.

Screenshot dei risultati del test di velocità Ookla con PureVPN connesso a server negli Stati Uniti, nel Regno Unito, in Australia e in Germania.

Sono rimasta colpita dalle velocità elevate e costanti di PureVPN su tutta la sua rete di server

Ogni connessione è stata abbastanza rapida per streammare, usare torrent, giocare online e navigare con buffering e rallentamenti ridotti al minimo. Anche quando mi sono connessa in Australia (a circa 15.000km di distanza) l’impatto sulla mia velocità è stato minimo.

Screenshot del grafico creato durante l'esecuzione di test di velocità su vari server PureVPN nella sua rete globale.

Le velocità di PureVPN sono state abbastanza elevate per lo streaming e l’uso di torrent su tutti i server testati

Di solito, la connessione a server lontani causa perdite di velocità notevoli, ma PureVPN è in grado di mitigare facilmente queste perdite.

PureVPN è abbastanza veloce per il gioco online? A volte

PureVPN di solito offre le velocità necessarie per giocare senza rallentamenti. La mia esperienza è stata, per la maggior parte, priva di problemi e ho potuto giocare a giochi battle-royale come Call of Duty: Warzone senza rallentamenti o interruzioni.

Tuttavia, ho rilevato diversi problemi con i server virtuali di PureVPN e una latenza elevata. Ho notato che i server virtuali di PureVPN erano notevolmente più lenti rispetto a quelli standard, quindi non te li consiglio per giochi online molto frenetici. Inoltre, alcuni server avevano un ping (latenza) molto alto: qualsiasi valore al di sotto dei 100ms è buono per il gaming, ma alcuni server di PureVPN hanno registrato un valore superiore ai 200ms.

Se ami il gioco online, sappi che ExpressVPN offre velocità affidabili e tempi di latenza bassi. Se non ti piace giocare al PC, ma preferisci le consolle, ExpressVPN offre anche delle app native per Xbox, PS5 e persino Nintendo Switch.

Prova subito PureVPN senza rischi!

Perché la maggior parte dei test di velocità sono inutili e come testiamo correttamente le velocità delle VPN

Esistono molte variabili che influenzano la velocità di una VPN, il che rende inutili un sacco di test di velocità. Dal momento che una VPN codifica i dati, di solito ci vuole un po’ più tempo per trasferire i dati avanti e indietro, il che potrebbe rallentare la connessione. Ma se il fornitore di servizi internet (ISP) rallenta deliberatamente la connessione (fenomeno noto anche come throttling), una VPN potrebbe effettivamente aumentare la velocità di internet. Anche l’aggiunta di nuovi server alla rete potrebbe influire sulle velocità. I risultati dei test possono anche variare a seconda della tua posizione, quindi potresti riscontrare velocità diverse dalle nostre. I nostri test di velocità sono un punto di riferimento affidabile perché testiamo la velocità di una VPN in numerose località per offrirti una media. Ciò la rende più facilmente confrontabile per tutti gli utenti.

Servers8.0

Rete di server: una grande rete di server virtuali dedicati

PureVPN vanta un grande numero di server (più di 6.500) e 300.000 indirizzi IP in 75 paesi del mondo. L’azienda possiede tutti i suoi server, autogestiti per fornire la migliore esperienza ai loro clienti. È presente un buon numero di server in ciascun paese, con diverse posizioni in varie città importanti. Anche se non puoi selezionare la città specifica a cui connetterti in ogni paese, puoi connetterti alle singole città nei seguenti paesi: Australia, Canada, Regno Unito e Stati Uniti.

Tuttavia, 20 posizioni sono in realtà dei server virtuali situati negli USA. I server virtuali non si trovano fisicamente nel paese indicato dalla VPN, ma sono programmati in modo che lo sembrino.

Quasi ogni volta che ho provato a connettermi a un server virtuale, ho ottenuti una latenza incredibilmente alta. Nonostante l’interfaccia mostrasse che questi server erano poco trafficati e quindi, in teoria, rapidi, non ho potuto caricare DNSLeakTest.com o Speedtest.net mentre ero connessa ai server di Belize, Puerto Rico e Bosnia.

Ho potuto evitare facilmente i server virtuali utilizzando l’app mobile, in quanto sono indicati da una piccola icona nella lista server. Tuttavia, non c’è modo di distinguere i server fisici da quelli virtuali sull’app desktop di PureVPN. L’unico modo per scoprirlo è controllare il sito di PureVPN e cliccare “Posizioni server”.

Screenshot dell'elenco completo dei server di PureVPN che mostra il simbolo

Con disappunto, ho dovuto visitare il sito di PureVPN per scoprire quali server fossero virtuali o meno

Mi ha deluso scoprire che PureVPN non offre server specializzati per lo streaming, l’uso di torrent e il gioco online. Tuttavia, PureVPN ti consente di scegliere un profilo specializzato quando crei il tuo primo account. Questi profili regolano i livelli di crittografia e i protocolli di tunneling per ottimizzare le prestazioni per attività specifiche: lo streaming, per esempio, utilizza una crittografia più leggera per aumentare le velocità, mentre quello per il download si concentra di più sulla privacy dei dati.

I server specializzati che non risparmiano sulla crittografia sono una funzionalità comune tra i migliori fornitori di VPN. CyberGhost offre server dedicati per streaming, uso di torrent e gioco online che forniscono velocità elevate con la crittografia migliore.

Funzionalità di sicurezza

Livelli di crittografia di prima categoria

PureVPN utilizza la crittografia AES-256-bit come standard, lo stesso livello di crittografia usato dagli istituti finanziari e dagli enti militari Per farla breve, si tratta della crittografia più sicura sul mercato e non è mai stata tracciata: ci vorrebbero miliardi di anni per decifrarla con un attacco di forza bruta.

Diversi protocolli di tunneling sicuri

PureVPN offre i protocolli WireGuard, OpenVPN TCP, OpenVPN UDP e IKEv2. Questi protocolli offrono diversi vantaggi a seconda dell’uso che farai della connessione VPN.

  • WireGuard: un protocollo leggero progettato per offrire velocità molto elevate e una sicurezza di prim’ordine: ideale per lo streaming e per giocare online senza interruzioni.
  • OpenVPN: collaudato e affidabile, con due versioni: UDP e TCP. L’UDP è più rapido, ma è anche più facile che venga individuato dalle reti, mentre il TCP è più lento ma offre una sicurezza migliore (ideale per la condivisione file P2P).
  • IKEv2: velocità elevate e riconnessioni rapide ideali per gli utenti mobile, ma ha una percentuale più alta di venire rilevato o bloccato da reti e firewall.

In generale, WireGuard è l’opzione migliore per velocità costanti e una sicurezza di alto livello. PureVPN selezionerà automaticamente il protocollo migliore per te, oppure potrai scegliere manualmente un protocollo dal menu delle impostazioni.

Blocco di rete automatico: taglia l’accesso a internet quando la connessione VPN viene interrotta

Tutte le app di PureVPN hanno un blocco di rete automatico, che blocca la connessione alla rete nel caso in cui la connessione VPN venga interrotta. Ho testato il blocco di rete e ho scoperto con piacere che blocca istantaneamente la connessione a internet per assicurarsi che i miei dati non vengano rilevati.

Split tunneling disponibile su app Windows e Android

Lo split tunnelling di PureVPN ti consente di scegliere quali app si connetteranno a Internet tramite la VPN e quali no. È un’opzione ottima per il multitasking: l’ho utilizzata mentre usavo torrent per proteggere il mio traffico con la connessione criptata, mentre per e-mail e attività di lavoro usavo la normale connessione Wi-Fi. Lo split tunnelling può anche darti un vantaggio in termini di velocità, in quanto i dati non verranno tutti criptati dalla VPN.

Purtroppo, lo split tunneling di PureVPN è disponibile sulle app Windows e Android: mi piacerebbe trovarlo anche su MacOS, iOS e altri dispositivi come accade con ExpressVPN. Inoltre, lo split tunnelling non è compatibile con il protocollo WireGuard.

Protezione da perdite: tutti i dati sono protetti da una connessione criptata

Anche utilizzando una crittografia di livello militare, il rischio di perdite di dati è sempre presente. PureVPN utilizza una protezione da perdite dati per proteggere la tua connessione da perdite IPv4, IPv6, DNS e WebRTC. Ho testato svariati server in Europa, nel Regno Unito e negli USA per assicurarmi che i miei dati non venissero rivelati: PureVPN ha tenuto i miei dati al sicuro ad ogni occasione.

Screenshot di un test di tenuta da IPLeak.net che non mostra perdite di dati, con PureVPN connesso a un server statunitense.

Con mia piacevole sorpresa, PureVPN ha tenuto al sicuro tutti i miei dati IP, DNS e WebRTC

Nessuna delle mie informazioni reali (come l’indirizzo IP nel Regno Unito) erano visibili, il che significa che PureVPN ha impedito con successo qualsiasi perdita dati.

Funzionalità aggiuntive: funzionalità utili disponibili ad un costo aggiuntivo

PureVPN include anche diverse funzionalità utili che puoi aggiungere al tuo abbonamento per un piccolo costo mensile:

  • IP dedicato: si tratta di un indirizzo IP esclusivo per te, il che rende meno probabile che venga individuato dal software di rilevamento VPN. Ideale per accedere ai dati sensibili che normalmente attivano l’autenticazione a più fattori, come le informazioni finanziarie o le credenziali per accedere alla tua attività.
  • Port Forwarding: ti consente di accedere al tuo PC, laptop, o dispositivo connesso a Internet da qualsiasi parte del mondo. Puoi anche usare il port-forwarding per configurare e ospitare server per il gioco online con i tuoi amici, oppure per velocizzare i tuoi download via torrent.
  • Protezione DDoS: DDoS significa “Distributed Denial-of-Service” ed è un tipo di attacco informatico che disturba la tua rete con una quantità di traffico eccessiva. È spesso associato al gaming competitivo, e vale la pena di usarlo per proteggersi mentre si praticano degli e-sport o per attività di alto valore.

Funzionalità per la privacy

politica no-log dimostrata con valutazione indipendente

Negli ultimi anni, PureVPN ha migliorato notevolmente la sua politica della privacy. Dopo aver collaborato con l’FBI nel 2016 e aver usato dei dati raccolti per un caso di cyberstalking, PureVPN è ora diventata una VPN no-log. Nel 2019, l’azienda si è volontariamente sottoposta a una valutazione indipendente per verificare il suo status di servizio no-log, ed ha avviato una grandissima campagna di marketing per illustrare nel dettaglio le sue nuove politiche in materia.

Durante le mie ricerche, ho scoperto che PureVPN è davvero una VPN no-log: non raccoglierà né registrerà mai i dati personali dei suoi utenti. Anche se raccoglie comunque qualche dato (come posizione generale od orario di connessione), ma questi non possono essere ricondotti in nessun modo alla tua identità. Al contrario, questi dati vengono utilizzati per monitorare e migliorare il servizio, una prassi standard per i servizi di VPN: tutte le migliori VPN registrano qualche dato per offrire un servizio senza intoppi.

Mi ha fatto piacere scoprire che PureVPN offre la possibilità di effettuare pagamenti anonimi. Ovviamente potrai usare anche carte di credito e debito, PayPal, e avrai la possibilità di pagare con BitCoin, LiteCoin o Ethereum. Questo significa che puoi abbonarti e configurare PureVPN senza inserire i tuoi dati personali.

Nonostante il suo passato un po’ losco, posso confermare che PureVPN mantiene dei livelli elevati di privacy per i suoi utenti: non dovrai preoccuparti che i tuoi dati vengano registrati o conservati in nessun modo.

Giurisdizione: sede nelle Isole Vergini Britanniche, un paradiso per la privacy

Alla fine del 2021, PureVPN si è spostata da Hong Kong alle Isole Vergini Britanniche (IVB), luogo considerato un paradiso per la privacy che ospita anche altri servizi ottimi come ExpressVPN. Le IVB si trovano fuori dalla giurisdizione di qualsiasi alleanza per la condivisione dei dati e sul suo territorio vigono delle leggi sulla privacy stringenti. Le aziende che hanno sede in questo paese non sono obbligate a registrare o conservare i dati degli utenti, cosa ideale per un servizio che punta tutto sulla privacy come PureVPN.

Il trasferimento di PureVPN nelle IVB ha rassicurato gli utenti. Anche se Hong Kong si trova anch’essa fuori dalla giurisdizione delle Eyes Alliance, gli utenti temevano che le pressioni della Cina potessero interferire con la privacy dei dati. Ora che PureVPN ha sede lontano dalla Cina, gli utenti possono star certi che i loro dati sono al sicuro.

Prova subito PureVPN senza rischi!

Uso di torrent: connessioni P2P dedicate, ma non disponibile in tutto il mondo

Poco meno della metà dei server di PureVPN supportano le connessioni P2P: si tratta di un buon numero di server rispetto ad altre VPN. Tuttavia, la copertura P2P presenta dei problemi notevoli. Alcune regioni come l’Asia non hanno alcun server P2P disponibile vicino (gli unici server P2P in Asia si trovano in Turchia, Russia e Brunei).

La buona notizia è che tutti questi server beneficiano comunque delle funzionalità di sicurezza che proteggono la tua identità e le tue attività, come la crittografia di livello militare e la protezione da perdite. Questo ti aiuta a usare torrent in modo sicuro, mantenendo anonime la tua posizione e le tue attività su torrent. Inoltre, ti protegge dalla riduzione di velocità da parte del tuo fornitore di servizi internet, cosa che avviene quando utilizzi troppa banda.

PureVPN funziona in Cina? Forse

PureVPN potrebbe funzionare in Cina, a patto di configurarla manualmente. Quando ho contattato il servizio clienti a riguardo, l’operatore mi ha fornito una lista di server e mi ha consigliato di seguire una delle guide all’installazione disponibili nella sezione “aiuto” del sito.

Avrai anche la possibilità di usare il software TCP Listener per connetterti a PureVPN dalla Cina. Questo software open-source e gratuito si connette ai server di PureVPN specificatamente per i clienti in Cina. Una volta ottenuto il software TCP Listener, il servizio clienti può fornirti gli indirizzi che ti occorrono per accedere alla lista di server di PureVPN durante la conversazione sulla chat in tempo reale.

Purtroppo, il tutto è abbastanza complicato per l’utente medio. Se stai cercando una VPN per la Cina che non richieda passaggi aggiuntivi, ti consiglio di usare una VPN collaudata per la Cina.

Prova subito PureVPN senza rischi!

Località dei server

Albania
Arabia Saudita
Argentina
Armenia
Australia
Austria
Azerbaijan
Bahamas
Bahrain
Bangladesh
Barbados
Belgio
Belize
Bermuda
Bolivia
Vedi tutte le location supportate…

Esperienza utente8.0

Iniziare a usare PureVPN è incredibilmente semplice e presenta dei procedimenti tra i più intuitivi che abbia mai provato. La sua compatibilità è notevole, puoi usarla per proteggere tutti i tuoi dispositivi sia direttamente che tramite il router. Anche l’interfaccia dell’app è risultata essere intuitiva da usare e adatta sia ai principianti che agli utenti esperti.

Connessioni dispositivi simultanee: connetti sino a dieci dispositivi

PureVPN ha recentemente aumentato il numero delle connessioni offerte e ora supporta fino a 10 dispositivi connessi contemporaneamente. Si tratta di un grande punto forte se consideriamo che la maggior parte delle VPN consente solo una manciata di connessioni.

Compatibilità dispositivi: funziona con la maggior parte dei dispositivi e dei sistemi operativi

PureVPN è compatibile con i principali sistemi operativi come Windows, Mac, Android, iOS, Linux e smart TV. Non ho riscontrato alcun problema quando l’ho provata sui miei dispositivi Windows e Android: essendo primariamente un utente Windows, ho trovato PureVPN tanto semplice da usare quanto le migliori VPN del Anno.

Potrai persino proteggere qualsiasi dispositivo connesso alla tua rete installando PureVPN sul tuo router. Ho chiesto a un collega di provarla su Mac e ha funzionato bene anche in questa occasione. Può essere configurata anche su Chromecast, Roku e consolle da gioco, in più, PureVPN è un’ottima VPN per Smart TV.

Screenshot dei dispositivi compatibili di PureVPN, tratto dal suo sito web.

Sono rimasta colpita dalla compatibilità di PureVPN con diversi dispositivi

Oltre alle applicazioni native, PureVPN può essere eseguita usando le estensioni browser per Chrome, Edge e Firefox. Tuttavia, queste estensioni non offrono la stessa copertura dell’applicazione completa. Proteggeranno il tuo traffico web, ma non offrono protezione mentre si utilizzano altre applicazioni.

Facilità di configurazione e installazione: installazione con un click e navigazione semplice

Configurare PureVPN è molto semplice e intuitivo. Una volta abbonato al servizio, visualizzerai una guida passo-passo per configurare il tuo account in pochi click. Una volta abbonato, PureVPN mi ha mostrato diverse opzioni per determinare come volessi usare il servizio. Successivamente, ho potuto scegliere tra queste opzioni e ottenere un download ottimizzato. Per esempio, cliccando su “Stream” PureVPN ha scaricato l’estensione browser per sbloccare i siti di streaming. Scegliendo “Downloads”, PureVPN verrà pre-configurata con il protocollo di tunneling ideale, le connessioni server più adatte e il blocco di rete automatico.

Screenshot delle opzioni di installazione personalizzate PureVPN per diversi usi VPN.

L’approccio personalizzato di PureVPN per la scoperta dell’uso che intendevo fare della VPN mi ha colpito

Ho apprezzato la possibilità di modificare le mie configurazioni in caso di necessità, in modo da non rimanere bloccato con la VPN ottimizzata per un solo scopo.

Una volta scelta la mia configurazione ideale, PureVPN mi ha indicato di scaricare l’app corretta per il mio sistema operativo. Una volta scaricato il programma, PureVPN mi ha ricordato le informazioni necessarie per accedere al suo client desktop. Ho trovato comodo questo passaggio aggiuntivo, in quanto ho potuto copiare e incollare le mie credenziali nel client una volta installato completamente.

App desktop: facili da utilizzare, con server ottimizzati sulle estensioni browser

Una volta scaricata, ho constatato che le interfacce dell’app di PureVPN sono semplici e chiare da usare. Non ho avuto nessun problema nello scorrere l’elenco dei server, le impostazioni app, le informazioni del mio account e altro ancora.

Screenshot dell'app Windows di PureVPN che mostra la sua interfaccia semplice e pulita.

Trovo che l’interfaccia di PureVPN sia ideale sia per i principianti che per gli utenti avanzati

PureVPN consiglia di usare le estensioni browser per sblocca i siti di streaming, quindi ho deciso di testarle. Sono risultate addirittura più semplici da usare del client desktop, con connessioni server ottimizzate per siti specifici come Netflix, Amazon Prime Video, BBC iPlayer e YouTube.

Lo screenshot dell'estensione del browser PureVPN è molto facile da usare, quindi puoi connetterti immediatamente.

L’estensione browser di PureVPN è molto semplice da usare, quindi potrai connetterti immediatamente

L’estensione browser proteggerà unicamente il traffico internet che passa attraverso quel browser specifico. Se desideri streammare e usare torrent simultaneamente, devi usare il client desktop.

Applicazioni mobili: interfaccia intuitiva per Android e iOS

Mi ha fatto piacere scoprire che le app mobile di PureVPN hanno un’interfaccia intuitiva quanto quelle desktop. Ho scaricato l’app Android in italianodal sito di PureVPN e ho impiegato pochi minuti per installarla e configurarla

Screenshot di Passaggio facile da un dispositivo all'altro.

Il solido design di PureVPN rende semplice passare da un dispositivo all’altro

Ho apprezzato la presenza di grafici chiari per diversi server regionali e a livello di città all’interno della rete. Inoltre, ho sempre avuto ben chiaro dove fossi connessa, grazie a un’icona nella mia barra delle notifiche presente anche una volta uscita dall’applicazione.

Assistenza9.0

PureVPN offre tre diverse opzioni di assistenza: Chat in tempo reale sempre disponibile, supporto via ticket/e-mail e base di conoscenze. Tra queste, la chat in tempo reale è il modo più comodo per contattare il servizio clienti.

Ci sono due modi per connettersi alla chat in tempo reale: tramite il sito di assistenza di PureVPN, principalmente un chat-bot, oppure tramite l’app stessa nel menu Assistenza. Il chat-bot è risultato limitato e non mi ha dato la possibilità di porre domande specifiche, il che ha reso frustrante il procedimento. Tuttavia, la chat in tempo reale tramite l’app è stata molto più semplice, in quanto mi ha connessa direttamente a un operatore. Quest’ultimo ha risposto rapidamente alle mie domande fornendomi consigli specifici in base alle mie necessità.

Screenshot della chat live di PureVPN che risponde alle domande sulla connessione manuale ai server dalla Cina.

L’operatore della chat in tempo reale di PureVPN si è dimostrato utile e preparato

La base di conoscenze online include una vasta gamma di guide all’installazione e FAQ, ma la navigazione risulta a tratti confusa. Per esempio, quando ho cliccato sull’articolo “VPN Basics”, sono stata reindirizzata a una panoramica di diversi protocolli di tunneling, tutt’altro rispetto a quello che cercavo. Tuttavia, usando la funzionalità di ricerca ho potuto trovare più facilmente articoli specifici per la risoluzione di problemi, la fatturazione e altro ancora.

Purtroppo, non posso consigliare l’utilizzo dei ticket via e-mail, in quanto durante i test non ho ricevuto nessuna risposta da PureVPN. Ho inviato diverse richieste di ticket senza ottenere risposta.

Prova subito PureVPN senza rischi!

Perché è importante l'assistenza?

Anche se molti pensano che una buona assistenza è necessaria solo per l’installazione di una VPN, ci sono molte altre circostanze in cui potresti aver bisogno dell’assistenza clienti. Il collegamento a un server specifico, la modifica del protocollo di sicurezza e la configurazione della VPN sul router, sono tutte situazioni in cui fa comodo l’assistenza. Controlliamo ogni VPN per vedere se l’assistenza è disponibile a tutte le ore (anche di notte), la velocità con cui rispondono e se rispondono alle nostre richieste.

Prezzi9.0

PureVPN ha un prezzo molto ragionevole, considerando la sua crittografia di prim’ordine e le velocità globali elevate. Anche se non è il servizio di VPN più completo in circolazione, i suoi prezzi contenuti lo rendono un’opzione attrattiva per gli abbonamenti a lungo termine. Anche se il piano mensile è più costoso rispetto ad altre VPN, PureVPN non vi lascerà senza sconti. Quando ho scelto l’abbonamento mensile, PureVPN mi ha offerto uno sconto dell’86% per l’abbonamento annuale.

Metodi di pagamento: sicuri e anonimi

In passato, era possibile pagare PureVPN solo con carta di credito, PayPal o Google Play. Così sono rimasta sorpresa quando ho notato che PureVPN aveva aggiunto anche l’opzione di pagamento tramite criptovalute. Usando CoinGate, ora puoi abbonarti a PureVPN pagando in BitCoin, LiteCoin o Ethereum, così come con i metodi indicati sopra.

Garanzia di rimborso: l’approvazione del rimborso richiede diversi giorni

Per testare completamente PureVPN, ho scelto l’abbonamento mensile e ho utilizzato il servizio per 26 giorni. Successivamente, ho contattato PureVPN tramite la chat in tempo reale per cancellare il mio account e richiedere un rimborso. Dopo aver cancellato il mio account, il servizio clienti di PureVPN ha inoltrato la mia richiesta di rimborso al dipartimento fatturazione per una valutazione. Questo mi è sembrato strano, in quanto la maggior parte delle VPN emette subito il rimborso. Ho dovuto aspettare 3 giorni per avere notizie dal dipartimento fatturazione sulla mia richiesta.

Screenshot del servizio clienti di PureVPN che risponde a una richiesta di rimborso e inoltra la richiesta al team di fatturazione.

Mi ha sorpreso che PureVPN non offrisse l’approvazione immediata del rimborso

Mentre la mia richiesta veniva valutata, ho ricevuto diverse e-mail dal servizio clienti di PureVPN che provava a farmi mantenere il servizio. Alcune di queste e-mail sono risultate molto insistenti, e utilizzavano tattiche di vendita aggressive.

Screenshot della risposta e-mail del team di fatturazione di PureVPN che conferma una richiesta di rimborso.

Sono rimasta delusa dalla lunga attesa necessaria per l’approvazione del mio rimborso

Credo che sia importante che la cancellazione di un servizio sia semplice come la sua attivazione, e PureVPN ha reso il procedimento difficile.

PureVPN offre i seguenti piani tariffari

Verdetto Finale

I recenti miglioramenti di PureVPN l’hanno resa un ottimo servizio di VPN, soprattutto per lo streaming. Le sue velocità elevate sulla rete globale di server ti consente di streammare i tuoi contenuti preferiti senza rallentamenti, così come di usare torrent e giocare online senza interruzioni.

Tuttavia, presenta anche dei difetti. La rete di server virtuali di PureVPN è notevolmente più lenta, e non sarai sempre in grado di capire se sei connesso ad uno di questi ultimi. In più, PureVPN ha un passato poco chiaro per quanto riguarda la registrazione e la condivisione dei dati. Dopo test e ricerche approfondite, sono contenta che PureVPN non registri più i dati identificativi degli utenti mantenendo anonime tutte le connessioni.

Con il suo prezzo basso, PureVPN è una delle VPN più accessibili sul mercato che vale la pena di provare personalmente. Ti consiglio di testare PureVPN per vedere se fa al caso tuo: puoi farlo senza rischi grazie alla sua garanzia di rimborso entro 31 giorni. Ti basterà assicurarti di richiedere il rimborso con qualche giorno di anticipo, in quanto potrebbero volerci giorni per approvarlo.

Prova subito PureVPN senza rischi!

FAQ su PureVPN

PureVPN è un servizio valido?

Sì, PureVPN è un servizio di VPN sicuro e privato. Può sbloccare tutti i servizi di streaming più popolari e include diverse funzionalità di sicurezza avanzate che possono proteggere le tue informazioni mentre navighi sul web.

Anche se PureVPN ha un’assistenza clienti altalenante, nel complesso sono rimasta soddisfatta del servizio. PureVPN si è dimostrata affidabile e sicura nonostante i suoi problemi passati, e la sua interfaccia intuitiva rende semplice proteggere le connessioni. Ti consiglio di testare personalmente PureVPN per scoprire se fa al caso tuo, in caso contrario, potrai avere un rimborso completo grazie alla garanzia di rimborso.

Posso usare PureVPN gratuitamente?

Non puoi testare gratuitamente PureVPN, ma puoi avere indietro i tuoi soldi dopo averla provata per 31 giorni. PureVPN offre una garanzia di rimborso su ogni abbonamento, così puoi testare il servizio e avere un rimborso completo in caso di insoddisfazione.

Per avere indietro i soldi da PureVPN potrebbe volerci un po’ di tempo. Quando ho testato la garanzia di rimborso, ho constatato che il team dell’assistenza ha insistito perché io mantenessi il mio abbonamento. Tuttavia, rimarcando il fatto di non aver più bisogno del servizio, alla fine otterrai il tuo rimborso. Quando ho testato questo procedimento, ho riavuto indietro i miei soldi in 5 giorni.

Nel caso in cui non fossi soddisfatto di PureVPN e volessi testare delle VPN gratuite, puoi provare alcune di queste VPN consigliate.

PureVPN è davvero sicura?

Sì, PureVPN è sicura nonostante il suo passato di pratiche di registrazione dei dati degli utenti. Dopo che la sua reputazione è stata danneggiata, PureVPN ha lavorato con enti di valutazione indipendenti e revisionato la sua politica della privacy per garantire che nessun dato identificativo venisse raccolto o archiviato. Alcuni dati vengono raccolti per garantire un funzionamento privo di intoppi e migliorare i servizi, ma nessuno di questi può essere ricondotto a te. Inoltre, PureVPN ha superato diversi test per perdite DNS, IP e WebRTC, garantendo il funzionamento della sua crittografia di livello militare e del blocco di rete automatico.

Prova subito PureVPN senza rischi!

Importante da sapere

2006
10
31 giorni garantiti
windows mac android ios router

Dettagli di contatto

enquiry@purevpn.com
www.PureVPN.com

Confronta con le alternative

9.8 / 10
Visita
9.6 / 10
Visita
9.4 / 10
Visita
PureVPN
8.6  / 10
Condividi e supporta

WizCase è un sito di recensioni indipendente. Siamo supportati dai lettori quindi riceviamo un compenso quando acquisti tramite i link presenti nel nostro sito. Non pagherai nessun supplemento acquistando sul nostro sito — la nostra commissione viene direttamente dal proprietario del prodotto.

Supporta WizCase per aiutarci a garantirti consigli onesti e imparziali. Condividi il nostro sito o fai una donazione per supportarci!