Proxy o VPN: quale strumento di sicurezza online è il migliore per te?

Ultimo aggiornamento da Chase Williams il marzo 07, 2019

La regola generale è che qualsiasi cosa un proxy possa fare, una VPN può fare di meglio. Ciò non significa che la scelta giusta sia SEMPRE una VPN (anche se il 95% delle volte lo è), quindi è importante capire questi due strumenti di sicurezza online e le tue esigenze, prima di prendere una decisione.Online security VPN or Proxy
Esistono diversi motivi per utilizzare una VPN o un proxy:

  • Privacy online
  • Sicurezza online
  • Streaming di programmi geograficamente limitati
  • Torrent
  • Nascondere il tuo indirizzo IP
  • Modificare la tua location virtuale
  • Accedere ai contenuti bloccati nella tua location
  • Bypassare la censura online in paesi come Cina e Russia

Entrambi gli strumenti sono stati progettati pensando alla sicurezza online e il loro utilizzo ti aiuterà a rimanere anonimo online, ma saranno in grado di soddisfare le esigenze sopra elencate?

Se hai già familiarità con questi strumenti, clicca qui e scopri perché una VPN è uno strumento di gran lunga superiore (e non è solo perché siamo un sito VPN).

Altrimenti continua a leggere per conoscere in profondità VPN e Proxy e valutare i pro e i contro in fatto di sicurezza online, streaming e altro.

Proteggiti ora con NordVPN

Che cosa è una VPN?

Una VPN o Virtual Private Network reindirizzerà la tua attività online dai server dei tuoi ISP a un server remoto. Una volta connesso al server remoto, riceverai un nuovo indirizzo IP in base a dove è ospitato il server, indipendentemente dalla tua posizione effettiva.

Ci sono centinaia di VPN tra cui scegliere, alcune gratuite e alcune che richiedono un abbonamento a pagamento, l’unica cosa che hanno tutte in comune è che devi scaricare un software per poterle utilizzare. Una volta connessa, la VPN reindirizzerà tutto il tuo traffico, non solo le app specifiche attraverso un tunnel sicuro. Dovremmo menzionare che ci sono alcune VPN che offrono uno “split tunneling” che consente al traffico di passare attraverso l’ISP mentre solo alcune app ottengono i server VPN.

Tuttavia, questa non è una configurazione di default e sta a te decidere quando e se vuoi attivarla. I dati lasciati dal tuo dispositivo vengono crittografati quindi tutte le tue informazioni di navigazione e i tuoi dati privati restano al sicuro, facendo sembrare che stia usando una rete privata piuttosto che il tuo indirizzo IP e la tua posizione reale.

L’utilizzo di una VPN offre enormi benefici parlando di sicurezza in quanto riduce la possibilità che la tua attività online venga tracciata, che le tue password e altre informazioni sensibili vengano violate oltre a varie altre minacce alla sicurezza.

Una VPN soddisferà le tue esigenze?

Virtual Private Network (VPN)Una buona VPN ti consentirà di navigare su internet in maniera anonima e sicura da ogni connessione, pubblica o privata. Le VPN offrono anche ulteriori misure di sicurezza e crittografia per proteggere le tue informazioni durante la navigazione su hotspot pubblici.

Anche se un hacker tenta di accedere alle tue informazioni, la crittografia assicurerà che i dati siano inutilizzabili. Se la sicurezza e la privacy online sono ciò che stai cercando, allora avrai bisogno di una VPN con crittografia elevata e una serie di protocolli di sicurezza come OpenVPN e SSTP.

In generale, non consigliamo VPN gratuite perché dispongono di servizi limitati (in modo da invogliarti a fare l’upgrade ai piani premium) o vendono i tuoi dati ai professionisti del marketing per ottenere un profitto.

Un altro vantaggio della crittografia dei dati è che l’ISP (provider di servizi Internet) non può vedere ciò che stai facendo online.

Questo è utile per diversi motivi.

  1. Gli ISP sono noti per ridurre la velocità per gli utenti di siti web particolarmente pesanti.
  2. Rende anonima la tua attività online.
  3. Puoi usare torrent senza paura che il tuo ISP consegni le tue informazioni al governo

Non tutte le VPN sono uguali, alcune sono migliori di altre quando si tratta di esigenze specifiche. Una volta che sai perché vuoi una VPN, avrai più tempo per trovare quella giusta per te. Le VPN nel complesso migliori soddisfano la maggior parte, se non tutte, quelle esigenze.

Ad esempio, se vuoi bypassare il Great Firewall della Cina, dovrai assicurarti che la VPN che hai non sia stata rilevata dal governo cinese.

La stessa cosa di può dire per la visione di Netflix, Hulu, BBC iPlayer o qualsiasi altro sito web che è limitato agli utenti in base alla posizione. Leggere le recensioni sulla VPN ti darà generalmente tutte queste informazioni e ti consentirà di scegliere la VPN migliore per le tue esigenze.

Se stai cercando una VPN in grado di realizzare tutto quanto indicato nella lista in alto, ti consigliamo di acquistare ExpressVPN o NordVPN.

Questo non significa che tutto sia perfetto con una VPN, come per tutte le cose, ci sono alcuni inconvenienti.

In primo luogo, i prezzi.

Se desideri una VPN affidabile e sicura in grado di fare ciò che è necessario, devi pagare. La maggior parte delle VPN offrirà una riduzione del prezzo se acquisti un pacchetto di abbonamento più lungo di un mese. Puoi anche trovare buoni sconto VPN tutto l’anno che possono farti risparmiare denaro.

Cos’è un Proxy?

Un proxy è uno strumento di privacy che può nascondere il tuo indirizzo IP e far apparire il tuo collegamento come se fosse da un’altra posizione. A differenza di una VPN, non esiste un software da scaricare e ci si connette solo per un’app specifica, non per l’intera rete.

Quando utilizzi un proxy con il tuo browser, puoi prima indirizzare il traffico a server indipendenti e questo ti consente di nascondere il tuo indirizzo IP. Questo ti dà anonimato durante la navigazione o lo streaming su internet. Inoltre, maschera la tua posizione, quindi se vuoi accedere ai siti bloccati nel tuo Paese, un proxy è un modo semplice per aggirare questi blocchi. Tuttavia, non esistono misure di sicurezza online, come la crittografia dei protocolli di sicurezza come OpenVPN.

Lo scopo principale di un proxy è quello di aggirare i blocchi come i blocchi di geo-localizzazione o quelli posizionati su determinati siti da scuole, biblioteche o università. Ad esempio, se una biblioteca ha bloccato l’accesso a un sito di social media, puoi utilizzare un proxy per accedere al sito desiderato.

Esistono molti diversi tipi di proxy. I più comuni sono:

  1. Anonymous Proxy
    Questo è il tuo proxy standard che è disponibile gratuitamente su Internet. Non nasconderà solo il tuo indirizzo IP, ma potrai anche eludere i cookie e le campagne di remarketing. Tuttavia, non nasconde il fatto che l’indirizzo IP è connesso a un proxy. Ci sono notevoli svantaggi con questo tipo di proxy che includono rischi per la sicurezza e grande lentezza di connessione.
  2. High Anonymity Proxy
    Questo non solo nasconderà il tuo indirizzo IP, ma nasconderà anche il fatto che si tratta di un proxy. Le possibilità di accedere ai contenuti geograficamente bloccati sono maggiori quando si utilizza l’opzione di alto anonimato.
  3. SOCKS5 Server
    Questo server proxy si trova a un livello più alto dei server anonimi e altamente anonimi, in base a come gestisce il traffico online. Può essere utilizzato durante la navigazione in Cina e per il torrenting anonimo. A differenza degli altri proxy, non è gratuito.

Un proxy soddisferà le tue esigenze?

Un proxy ti dà protezione di base quando si tratta della tua sicurezza e privacy. Dato che tutti i tuoi dati vengono inviati prima a un server proxy e poi inviati al sito desiderato, puoi tenere nascosti sia il tuo indirizzo IP che la tua posizione, poiché il sito web vedrà solo l’indirizzo del server proxy. Questo ti garantirà protezione contro la sorveglianza esterna, ma è necessario tenere presente che il proprietario del server proxy può accedere ai dati e in genere memorizzerà dei registri.

Un proxy aiuta anche a limitare la quantità di pubblicità ricevuta perché il tuo indirizzo IP è nascosto. Se ti dà fastidio la pubblicità, devi assicurarti di selezionare il proxy corretto, perché alcuni proxy inseriscono i propri annunci sui siti visitati bloccando altri annunci e sostituendoli con i propri.

Proxy configurationIl server proxy selezionato è impostato nel browser in uso e non ha bisogno di download di software, il che lo rende un proxy semplice e facile da configurare. Visto che non hai bisogno di scaricare nessun software, anche lo spazio sul disco rigido non sarà un problema. Tuttavia, la velocità di connessione sarà limitata perché c’è un passaggio in più per ogni richiesta mentre si attraversa il server proxy.

In base alla posizione del server proxy, alcuni contenuti saranno limitati e altri contenuti non lo saranno. Se non riesci a visualizzare un sito in Inghilterra, ma il server proxy si trova in Australia, potresti riuscire ad accedere al sito. Questo potrebbe funzionare per alcuni utenti, ma potresti anche trovarlo frustrante se hai bisogno di accedere a siti di varie regioni e quindi potresti aver bisogno di ripristinare le impostazioni ogni volta che devi accedere a un sito bloccato, per poterti connettere al server appropriato.

L’utilizzo di un proxy è un’opzione di sicurezza semplice e leggera per gli utenti che sono alla ricerca di una soluzione temporanea in base alla loro posizione o se stanno utilizzando un sistema limitato. Quando si utilizza un proxy, è fondamentale trovare un server proxy legittimo e affidabile. Tieni sempre presente che stai ricevendo l’anonimato, ma anche il proprietario del server proxy è uno sconosciuto per te. Inoltre, siccome i proxy sono solitamente gratuiti, la loro sicurezza è in genere carente e la privacy e l’anonimato non possono essere garantiti.

VPN vs Proxy: la risposta dovrebbe essere ovvia ora

È come la battaglia tra Davide e Golia, tranne in questo caso, Golia vince a mani basse.

Una VPN ha tutte le funzioni di un proxy, ma ha anche molte altre funzionalità che la rendono più affidabile e sicura. Se stai cercando una soluzione a lungo termine per proteggere i tuoi dati e la tua sicurezza, una VPN è assolutamente la scelta migliore.

L’unica volta che si potrebbe preferire un proxy a una VPN è quando hai solo bisogno di bypassare rapidamente un firewall e controllare qualcosa. Ad esempio, se sei a lavoro o a scuola e vuoi controllare il tuo profilo di Facebook, ma il firewall blocca i siti di social media, un proxy eseguirà il lavoro.

Se guardi uno strumento per i proxy web a pagamento, come SOCKS5, finirai per spendere la stessa quantità di denaro o di più, per il proxy di quanto faresti con una VPN, e avrai solo una minima parte dei benefici.

Se stai cercando sicurezza online, anonimato, velocità, torrenting, streaming o bypass della censura, allora è molto meglio usare una VPN.

Credici sulla parola, a lungo andare sarà molto meglio spendere qualche dollaro al mese e godere di tutti i vantaggi che derivano da una VPN invece di cercare di trovare un server proxy funzionante ogni volta che ti serve qualcosa.

Classifica
Nome del provider
I nostri punteggi
Prezzo
La migliore
1.
La migliore
NordVPN
$3.49 / mese
Risparmia il 71%
La migliore
2.
La migliore
ExpressVPN
$6.67 / mese
Risparmia il 48%
La migliore
3.
La migliore
CyberGhost VPN
$2.75 / mese
Risparmia il 77%
La migliore
4.
La migliore
Surfshark
$1.99 / mese
Risparmia il 83%
La migliore
5.
La migliore
PrivateVPN
$1.89 / mese
Risparmia il 73%
Chase Williams
Chase è uno scrittore di contenuti esperto, amante della sicurezza informatica e della tecnologia.