Qual è il mio indirizzo IP?

Questo è il tuo indirizzo IP!

Ricerca…

  • Posizione: Ricerca…
  • Tipo di indirizzo IP: Ricerca…
  • Fornitore di servizi internet: Ricerca…

Che cos'è un indirizzo IP?

Un indirizzo IP (Internet Protocol) è una serie unica di numeri assegnati a qualsiasi dispositivo connesso a Internet. È sostanzialmente un modo tramite cui i dispositivi si identificano e comunicano tra loro: come un indirizzo postale: se qualcuno vuole mandarti una lettera, deve conoscere il tuo indirizzo per sapere dove spedirla.

Su internet funziona in modo simile. Quando digiti il nome di un sito (per esempio www.google.com) sul tuo browser, il tuo dispositivo cerca l’indirizzo IP corrispondente. Questo accade perché i dispositivi sono in grado di leggere solo i numeri, non le lettere da te digitate. Una volta trovato l’indirizzo IP del sito, la pagina principale verrà caricata sul tuo schermo. Il tuo indirizzo IP deve essere di dominio pubblico per permettere agli altri dispositivi di comunicare con te. Così, nonostante sia comodo, la privacy online viene a mancare.

Spiegato: cosa significa IPv4 e IPv6?

IPv4 e IPv6 sono semplicemente delle versioni diverse di indirizzo IP. Quando furono creati, gli indirizzi IP erano tutti IPv4. Questo tipo di indirizzo è composto da 4 serie di numeri, da 0 a 255, e ha un aspetto del genere: “192.168.1.1”. L’IPv6 è l’indirizzo IP di nuova generazione composto da 8 gruppi di 4 cifre esadecimali (per esempio: 2001:cdba:85a3:0370:0000:0000:3257:9652).

La creazione dell’IPv6 è divenuta necessaria in quanto lo standard IPv4 contemplava solo 4 miliardi di combinazioni uniche, un numero di indirizzi non più sufficiente per i requisiti del web attuale. Oltre a ciò, l’IPv6 consente la creazione di molti più indirizzi: esattamente 3,4 x 1038.

Nonostante l’IPv6 offra diversi vantaggi come un aumento di velocità e sicurezza, ci vorrà un po’ prima che l’IPv4 venga completamente abbandonato. Una transizione completa risulta complicata in quanto i provider di servizi internet, i centri elaborazione dati e i produttori di dispositivi devono aggiornare le loro infrastrutture per supportare l’IPv6. Ecco perché entrambe le versioni continueranno a coesistere negli anni a venire. Per agevolare il passaggio, le reti dei fornitori utilizzano la tecnologia chiamata dual-stack che consente la connessione sia dell’IPv4 che dell’IPv6. Ciò significa che potresti vedere il tuo indirizzo IP passare da una versione all’altra.

IP pubblico o privato? Qual è la differenza?

Cercando il tuo indirizzo IP online, il risultato che otterrai sarà il tuo indirizzo IP pubblico (o globale). Esattamente come tutti gli appartamenti di un palazzo condividono lo stesso indirizzo, tutti i dispositivi (come portatili, smartphone o tablet) all’interno della stessa rete avranno lo stesso indirizzo IP pubblico. Ti viene assegnato dal tuo fornitore di servizi Internet (ISP, Internet service provider), e può essere visto da chiunque sul web: compresi hacker e agenzie di sorveglianza governativa.

Tuttavia, tutti i dispositivi hanno bisogno anche di un identificatore unico per differenziarsi l’uno dall’altro e comunicare sulla stessa rete, proprio come ogni appartamento del palazzo ha un numero specifico. Ecco perché il tuo router assegna anche un indirizzo IP privato (o locale) ad ogni tuo dispositivo. Diversamente da un indirizzo IP pubblico, il tuo indirizzo IP privato non può essere visto da nessun altro su internet.

Come trovare il tuo indirizzo IP (Guida passo per passo)

Trovare il tuo indirizzo IP pubblico (quello assegnatoti dal fornitore di servizi internet) è semplice perché è visibile a chiunque sul web. Puoi usare lo strumento gratuito per scoprire l’indirizzo IP su questa pagina, oppure cercarlo addirittura su Google. Tuttavia, se hai bisogno di conoscere l’indirizzo IP privato di ciascun dispositivo collegato alla tua rete domestica, dovrai seguire i passaggi descritti di seguito:

Trovare l’indirizzo IP del tuo router è importante per l’esecuzione di qualsiasi impostazione o configurazione manuale. Nonostante questo, ancora prima di iniziare a cercare l’indirizzo, devi sapere che dispositivi diversi hanno vari modi di definirlo. Ad esempio, su Windows OS viene chiamato “gateway predefinito”, nei dispositivi Apple, invece, è chiamato semplicemente “router”, mentre altri dispositivi potrebbero chiamarlo “gateway” o qualcosa di simile.

Trova l’indirizzo IP del tuo router su Windows

  1. Clicca sul pulsante start, digita “Pannello di controllo” e premi invio.
  2. Nella sezione “Rete e Internet”, clicca su “Visualizza attività e stato della rete”.
  3. Trova la tua connessione di rete nell’angolo in alto a destra (il nome della connessione WiFi o Ethernet) e cliccaci sopra.
  4. Clicca su “Dettagli” all’interno della sezione “Connessione”.
  5. L’indirizzo IP del tuo router verrà indicato come “Gateway predefinito IPv4”.

Trova l’indirizzo IP del tuo router su Mac

  1. Clicca sull’icona “Apple” nell’angolo in alto a sinistra del tuo schermo.
  2. Clicca su “Preferenze di sistema” > “Rete”.
  3. Seleziona la tua connessione di rete (il nome del tuo collegamento WiFi o Ethernet), quindi clicca su “Avanzate” in basso a destra.
  4. Clicca in alto su “TCP/IP”.
  5. L’indirizzo IP del tuo router verrà indicato come “Router”.

Trova l’indirizzo IP del tuo router su iOS

  1. Vai su “Impostazioni”.
  2. Poi su “WiFi”.
  3. Cerca la rete WiFi a cui sei connesso e tocca la “i” (per i vecchi iPhone, potresti trovare una freccia) accanto al nome della tua rete.
  4. L’indirizzo IP del tuo router verrà indicato come “Router”.

Trova l’indirizzo IP del tuo router su Android

Il procedimento esatto potrebbe variare a seconda del tipo di dispositivo Android che possiede, ma ecco alcune indicazioni generali:

  1. Vai su “Impostazioni” > “Impostazioni WiFi”.
  2. Tocca e tieni premuta l’icona della tua connessione di rete.
  3. Comparirà un’altra finestra. Seleziona “Gestisci impostazioni di rete”.
  4. Spunta la casella accanto a “Mostra opzioni avanzate” e seleziona “Statico” nelle “Impostazioni IP”.
  5. L’indirizzo IP del tuo router verrà indicato come “Gateway”.

Nota: ricorda di premere “Cancel” invece di “Salva” dopo aver trovato il tuo indirizzo IP. In caso contrario, l’IP verrà impostato come “Statico”.

  1. Clicca sull’icona “Apple” nell’angolo in alto a sinistra del tuo schermo.
  2. Seleziona “Preferenze di sistema” > “Rete”.
  3. Seleziona la tua connessione di rete (il nome del tuo collegamento WiFi o Ethernet), quindi clicca su “Avanzate” in basso a destra.
  4. Seleziona “TCP/IP” in alto.
  5. Il tuo indirizzo IP privato verrà indicato come “Indirizzo IPv4”.

Windows 10

  1. Vai sul menu Start di Windows e clicca su “Impostazioni”.
  2. Clicca su “Rete e Internet”.
  3. Clicca su “WiFi” > “Impostazioni avanzate”.
  4. Il tuo indirizzo IP verrà indicato come “Indirizzo IPv4”.

Windows 8 e 7

  1. Clicca sull’icona della Connessione di rete e scegli “Rete aperta e sistema di condivisione”.
  2. Clicca su “Connessione rete wireless” o “Connessione rete locale” per le connessioni cablate.
  3. Clicca su “Dettagli”.
  4. Il tuo indirizzo IP verrà indicato come “Indirizzo IPv4”.

Trova l’indirizzo IP della tua stampante su Windows

  1. Clicca sul pulsante start, digita “Pannello di controllo” e premi invio.
  2. Clicca su “Dispositivi e stampanti”.
  3. Clicca col tasto destro sulla stampante e seleziona “Proprietà”.
  4. Vai alla sezione “Servizi web”.
  5. L’indirizzo IP della stampante verrà indicato come “Indirizzo IP”.

Trova l’indirizzo IP della tua stampante su Mac

  1. Clicca sull’icona “Apple” nell’angolo in alto a sinistra del tuo schermo.
  2. Clicca su “Preferenze di sistema” > “Stampanti e scanner”.
  3. Clicca sulla stampante nella colonna a sinistra.
  4. L’indirizzo IP della stampante verrà indicato come “Posizione”.

Conoscere l’indirizzo IP di un sito web può essere utile per bloccare siti specifici o bypassare software che bloccano particolari siti. Uno dei modi più semplici per scoprire l’indirizzo IP di qualsiasi URL è usare lo strumento proposto sopra. Ti basterà inserire l’indirizzo nella sezione “Indirizzo IP” o “Nome di dominio” e cliccare su “IP Lookup”.

Tuttavia, se desideri trovare l’indirizzo IP di un sito manualmente, ecco alcuni passaggi da seguire:

Trovare l’indirizzo IP di un sito su Windows

  1. Clicca il logo di Windows situato in basso a sinistra dello schermo.
  2. Digita “Prompt dei comandi” nella barra di ricerca in basso.
  3. Clicca su “Prompt dei comandi” nei risultati di ricerca per aprire la relativa finestra.
  4. Digita “ping (URL del sito)”.
  5. Premi “Invio”.
  6. L’indirizzo IP del tuo sito comparirà tra parentesi nella linea successiva dopo aver eseguito il comando.

Trovare l’indirizzo IP di un sito su Mac

  1. Clicca sull’icona della lente di ingrandimento nell’angolo in alto a destra dello schermo.
  2. Cerca “Utility rete” e clicca su “Utility Rete” nei risultati di ricerca.
  3. Si aprirà una nuova finestra. Clicca su “Traceroute”
  4. Inserisci l’indirizzo completo del sito nella barra di ricerca in alto e clicca su “Trace”.
  5. L’indirizzo IP del sito comparirà tra parentesi a seguito di “traceroute to (URL del sito)”.
  1. Vai su “Impostazioni” e seleziona “Informazioni sul dispositivo”.
  2. Premi su “Stato”.
  3. L’indirizzo IP del tuo router verrà indicato come “Indirizzo IP”.

Nota: se queste istruzioni non si applicano ai tuoi dispositivi Android, prova a usare le istruzioni per trovare l’indirizzo IP del tuo router. Il tuo indirizzo IP Android verrà indicato in alto nella sezione “Gateway”.

  1. Vai su “Impostazioni”.
  2. Poi su “WiFi”.
  3. Cerca la rete WiFi a cui sei connesso e tocca la “i” (per i vecchi iPhone, potresti trovare una freccia) accanto al nome della tua rete.
  4. Potrai vedere il tuo indirizzo IP sotto la scritta “Indirizzo IP”
  1. Vai su “Sistema” > “Impostazioni”.
  2. Seleziona “Rete” > “Impostazioni di rete”
  3. Seleziona “Impostazioni avanzate”
  4. Troverai il tuo indirizzo IP sotto la scritta “Indirizzo IP”

Quali informazioni su di te rivela l'indirizzo IP?

Dove ti trovi

Al livello più elementare, il tuo indirizzo IP rivela la città e il paese in cui ti trovi e il tuo codice postale. Ecco perché spesso vedi pubblicità localizzate in base alla tua posizione. Ad esempio, puoi vedere inserzioni di un ristorante della tua città e non di un altro paese. Nonostante ciò, quanto visto sopra non è l’unica cosa che un indirizzo IP può rivelare su di te: ogni tua singola attività online è legata ad esso.

Quello che fai online

Siti e inserzionisti non provano semplicemente a scoprire la tua posizione fisica dal tuo indirizzo IP: vogliono sapere anche che siti visiti online. Uno dei modi per raccogliere queste informazioni su di te è quello di utilizzare cookie e tecnologie di tracciamento IP per “seguire” il tuo indirizzo IP per tutto il web. Con queste informazioni, i siti apprendono le tue abitudini di navigazione in modo da inviarti pubblicità ancora più mirate e specifiche. Potrebbero persino vendere le stesse informazioni ad altri inserzionisti.

Chi sei

Il tuo fornitore di servizi internet è in grado di mettere assieme ancora più informazioni su di te in quanto conosce già il tuo nome, il tuo indirizzo e le informazioni della tua carta di credito. Non dovrà fare altro che dare un’occhiata alla cronologia di navigazione associata al tuo indirizzo IP e potrà praticamente ricondurre tutto alla tua attività e identità. Ciò significa che verrà a conoscenza dei siti che visiti, di ciò che acquisti e di cosa scarichi con torrent. In alcuni paesi (come Australia, Canada e Regno Unito) i fornitori sono persino obbligati dalla legge a registrare le tue informazioni online.

Consigli su come mantenere privato il tuo indirizzo IP

1. Connettiti a una VPN per nascondere il tuo indirizzo IP (e crittografare il tuo traffico Internet)

Usare una Rete Virtuale Privata (VPN o Virtual Private Network) è uno dei modi più efficaci per nascondere il tuo indirizzo IP. Innanzitutto, utilizza un metodo conosciuto come crittografia (detto anche cifratura o codifica) per rendere impossibile la lettura delle tue informazioni online a chiunque provi ad accedervi. In secondo luogo, reindirizza il tuo traffico Internet in modo che attraversi i suoi server. Con la combinazione di queste due procedure, l’unico indirizzo IP visibile agli altri sarà quello della VPN, non il tuo.

Nascondere il tuo indirizzo IP con una VPN non è soltanto utile per mantenere sicure e riservate le tue informazioni online. Infatti, scegliendo un indirizzo IP di un altro paese avrai anche accesso a contenuti limitati da restrizioni geografiche come Netflix o BBC iPlayer.

Tuttavia, non tutte le VPN usano la migliore tecnologia sul mercato e alcune rivelano comunque il tuo indirizzo IP. Ecco perché è importante garantire l’utilizzo di una VPN che offra misure di sicurezza aggiuntive in modo da prevenire qualsiasi perdita IP.

2. Usa un proxy per mascherare il tuo indirizzo IP

Con un proxy, le tue informazioni vengono reindirizzate attraverso il server proxy prima che raggiungano la loro destinazione. Di conseguenza, chiunque provi a scoprire il tuo indirizzo IP vedrà solamente l’indirizzo del server proxy invece che il tuo. È un procedimento simile a quello delle VPN, ma i server proxy non crittografano le tue informazioni, il che li rende meno sicuri delle VPN.

3. Nascondi la tua identità sulla rete Tor

Tor (il cosiddetto Onion Router) è una rete open-source gestita da volontari che ti permette di restare anonimo sul web. Per accedervi, dovrai usare un apposito browser Tor che può essere scaricato gratuitamente tramite il sito omonimo. Il tuo indirizzo IP viene nascosto tramite il passaggio delle tue informazioni attraverso diversi server della rete Tor, applicando diversi livelli di crittografia. Il tuo indirizzo IP visibile sarà quello di un server Tor sulla rete invece che il tuo indirizzo IP reale.

Nonostante le tue informazioni rimangano anonime all’interno della rete Tor, qualsiasi attività al di fuori da quest’ultima sarà ancora visibile al tuo fornitore di servizi internet. Ciò significa che quest’ultimo sarà comunque in grado di vedere che hai effettuato l’accesso alla rete Tor, anche se non avrà idea delle tue attività al suo interno. Inoltre, la navigazione su Tor è molto lenta perché i tuoi dati passano attraverso diversi server prima di raggiungere la loro destinazione. Ad esempio, guardando un video su YouTube utilizzando un browser Tor sperimenterai rallentamenti e buffering.

4. Connetti la tua rete mobile via Hotspot

Uno dei modi più veloci per nascondere l’indirizzo IP della tua rete domestica consiste nell’indirizzare il tuo traffico verso la rete mobile del tuo smartphone. Questo implica la creazione di un hotspot sul tuo cellulare.

Nonostante questo metodo nasconda l’indirizzo IP della tua rete domestica, non manterrà riservate le tue informazioni. Il tuo operatore di rete mobile sarà comunque in grado di vedere tutto ciò che fai tramite la sua rete in quanto i tuoi dati non saranno criptati. Rimane comunque un modo rapido per nascondere il tuo indirizzo IP se pensi che possa essere scoperto.

Confronto rapido tra i metodi per nascondere il proprio indirizzo IP

VPN Proxy Tor Rete mobile
Nasconde il tuo indirizzo IP ✔️ ✔️ ✔️ ✔️
Anonimia completa ✔️
Velocità elevate ✔️ ✔️ ✔️
Crittografia ✔️ ✔️
Bypassa i blocchi geografici ✔️ ✔️ ✔️

Domande frequenti sugli indirizzi IP

🤑 Come faccio a scoprire il mio indirizzo IP (gratuitamente)?

Il modo più rapido per conoscere il tuo indirizzo IP pubblico è utilizzare lo strumento gratuito su questa stessa pagina.

Puoi anche cliccare qui per scoprire gli indirizzi IP privati dei tuoi dispositivi.

😎 L’IPv6 è migliore dell’IPv4 per giocare su Xbox?

IPv4 e IPv6 sono per certi versi simili, ma per quanto riguarda il gioco online uno dei due vince a mani basse. Una connessione IPv6 offrirà prestazioni di gioco migliori su Xbox in quanto più rapida di quella IPv4. Ciò significa latenza più bassa e meno rallentamenti! Questo è dovuto all’eliminazione del NAT (Network Address Translation), un procedimento secondo cui più dispositivi condividono 1 indirizzo IP pubblico.

Un’altra buona notizia è che l’Xbox offre un supporto nativo per IPv6. Basterà che il tuo fornitore di servizi internet utilizzi il protocollo IPv6 e potrai sfruttarlo sulla tua Xbox.

🤩 Qual è il migliore: IPv4 o IPv6? Ci sono differenze in termini di velocità e sicurezza?

L’IPv6 è migliore dell’IPv4 in quanto più sicuro e veloce.

Con l’IPv4, il traffico internet deve passare attraverso il NAT, quindi condivide lo stesso indirizzo IP con altri dispositivi, il che riduce le velocità. Con l’IPv6 questo non avviene in quanto il NAT non viene utilizzato: i dispositivi possono quindi godere di connessioni a Internet più dirette ed efficienti.

L’IPv6 integra anche la tecnologia IPSec che autentica e crittografa le tue informazioni rendendo più difficili gli attacchi informatici.

🙃 Perché l’intera rete non è ancora passata all’IPv6?

Nonostante l’IPv6 sia meglio dell’IPv4, l’adozione dell’IPv6 è stata lenta per gli operatori di rete e i fornitori di servizi internet. I motivi sono due. Il primo è che l’aggiornamento delle infrastrutture per il supporto dell’IPv6 è costoso, e i fornitori di servizi internet non vedono il bisogno di portarlo avanti dato che usare l’IPv4 porta guadagni maggiori.

Il secondo motivo è l’utilizzo del NAT: i fornitori di servizi internet possono avere più dispositivi connessi a un solo indirizzo IP pubblico, quindi questo rimanda il problema dello scarseggiare di indirizzi IPv4 e riduce lo stimolo al passaggio all’IPv6.

🤗 IPv4 e IPv6 comunicano tra loro?

No. Un host solo-IPv4 non può comunicare direttamente con un host solo-IPv6 in quanto si tratta di protocolli differenti. Devono superare un procedimento di traduzione per poter comunicare tra loro. Ecco perché se possiedi un dispositivo che supporta solo l’IPv4 non sarai in grado di accedere a siti che funzionano su IPv6.

🙂 Il mio indirizzo IP cambia quando mi sposto?

Sì. Cambiando casa, il tuo indirizzo IP sarà differente. Tuttavia, se desideri tenere il tuo vecchio indirizzo IP, puoi richiedere un indirizzo IP statico al tuo fornitore di servizi internet.

😊 Come faccio ad attivare l’IPv6 su Windows o Mac?

Windows

  1. Clicca sul pulsante start, digita “Pannello di controllo” e premi invio.
  2. Nella sezione “Rete e Internet”, clicca su “Centro connessioni di rete e condivisione”.
  3. Trova la tua connessione di rete nell’angolo in alto a destra (il nome della connessione WiFi o Ethernet) e cliccaci sopra.
  4. Clicca su “Proprietà” in basso.
  5. Scorri le opzioni fino a trovare “Protocollo Internet Versione 6 (TCP/IPv6)” e spunta la relativa casella.
  6. Clicca su “OK” per salvare le modifiche.

Mac

  1. Clicca sull’icona “Apple” nell’angolo in alto a sinistra del tuo schermo.
  2. Clicca su “Preferenze di sistema” > “Rete”.
  3. Clicca su “Avanzate” e seleziona “TCP/IP” in alto.
  4. Clicca sul menu a tendina accanto a “Configura IPv6” e seleziona l’opzione che preferisci.

😇 L’utilizzo del protocollo IPv6 o IPv4 influenza la mia VPN?

Al momento, tutte le VPN supportano solo connessioni IPv4. Così, se proverai a stabilire una connessione IPv6 con un altro dispositivo o sito web, la VPN ignorerà la richiesta, il che può portare a una perdita IP. Per risolvere questo problema, le VPN devono bloccare il traffico IPv6 e reindirizzare solo il traffico IPv4. Tuttavia, non tutte le VPN forniscono questa funzionalità: ecco perché è importante scegliere una VPN di buona qualità con protezione da perdite IPv6.

😉 Come faccio a cambiare il mio indirizzo IP?

Cambiare il tuo indirizzo IP pubblico (diverso dal semplice nasconderlo) può essere utile se hai subito qualche blocco dell’indirizzo IP o se il tuo fornitore di servizi internet ha imposto delle riduzioni della tua velocità. Eccoti due modi tramite cui potrai cambiare permanentemente il tuo indirizzo IP:

  1. Riavvia il tuo router: alla maggior parte delle reti domestiche vengono assegnati degli indirizzi IP dinamici (cioè che cambiano) dai loro fornitori di servizi internet. Così, una soluzione semplice potrebbe essere spegnere e riaccendere il router. Tuttavia, questa soluzione non funziona sempre in quanto alcuni server provano a ricordare i dispositivi connessi ad essi e a volte riassegnano lo stesso indirizzo IP.
  2. Richiedine uno nuovo al tuo fornitore di servizi internet: inoltrando una richiesta ti verrà fornito un indirizzo IP statico (cioè che non cambia). Sarà meglio che ti informi in anticipo sui pro e contro dell’avere un indirizzo IP statico prima di richiedere il passaggio.

🤓 Qual’ è la differenza tra “indirizzo IP” e questi altri termini?

Indirizzo MAC Mentre l’indirizzo IP rappresenta l’identità della connessione di rete del tuo dispositivo, l’indirizzo MAC è l’identità del suo hardware. Viene assegnato al tuo dispositivo durante la sua produzione ed è integrato nel firmware. Sia l’indirizzo IP che quello MAC sono essenziali per connettere il tuo dispositivo a Internet. Il tuo router deve conoscere l’indirizzo MAC di un dispositivo per identificarlo e stabilire una connessione. Solo allora il tuo router potrà assegnare un indirizzo IP al tuo dispositivo per connetterlo a internet. Nonostante l’indirizzo IP possa cambiare in base alla posizione del dispositivo, l’indirizzo MAC non cambierà.
Gateway/Gateway predefinito “Gateway predefinito” o “Gateway” sono due termini utilizzati per indicare l’indirizzo IP privato del router.
Nome di dominio Il nome di dominio di un sito web è ciò che digiti sul browser, ad esempio “google.com”. È la versione alfabetica dell’indirizzo IP (composto unicamente da cifre). Risulta molto più semplice ricordarlo e capirlo rispetto a una serie di numeri.
URL Uniform Resource Locator (URL) è il nome completo utilizzato per identificare ciascuna pagina di un sito web e include il nome di dominio. Per esempio: http://www.example.com/about.
Maschera di sottorete (Subnet mask) Le maschere di sottorete vengono usate per dividere l’indirizzo IP in indirizzi di rete e host (singoli dispositivi). Svolge diversi compiti, tra cui il supporto ai dispositivi nella ricerca dell’host ideale e la riduzione del traffico di rete.
Hostname Su una rete domestica, il termine hostname si riferisce al nome unico dato al dispositivo per motivi di identificazione.
Un hostname può anche indicare la parte dell’URL di un sito che identifica la rete corretta per lo stesso. Per esempio, “www” è l’hostname di “www.example.com”.
DNS Il sistema di nomi di dominio (in inglese Domain Name System o semplicemente DNS) è ciò che aiuta a tradurre il nome di un sito in un indirizzo IP in modo che i computer possano capire cosa cerchi. Digitando “www.example.com”, il DNS convertirà il tutto in una serie di cifre (per esempio: 111.111.111.111) e il tuo dispositivo potrà caricare la pagina che desideri.

Condividi e supporta

WizCase è un sito di recensioni indipendente. Siamo supportati dai lettori quindi riceviamo un compenso quando acquisti tramite i link presenti nel nostro sito. Non pagherai nessun supplemento acquistando sul nostro sito — la nostra commissione viene direttamente dal proprietario del prodotto.

Supporta WizCase per aiutarci a garantirti consigli onesti e imparziali. Condividi il nostro sito o fai una donazione per supportarci!