Le migliori VPN per italiani da usare in Cina nel 2020

Ultimo aggiornamento da Kate Hawkins il agosto 01, 2020

Non scegliere una VPN per la Cina senza leggere queste informazioni! Non riuscivo a credere a quanti siti di recensioni di VPN presentano informazioni datate sulla Cina. Quando ho testato le presunte “migliori VPN per la Cina”, solo AstrillVPN, ExpressVPN e PrivateVPN hanno funzionato davvero in questo paese.

Se desideri davvero accedere ai tuoi siti preferiti dalla Cina, dovrai procurarti una VPN che abbia dimostrato una vera efficacia in questo paese. Spesso, una volta arrivati in Cina, è troppo tardi per decidere. Potresti far fatica persino a cercare una VPN per via dei siti bloccati.

Sfortunatamente, molti siti di recensioni non si preoccupano di testare veramente le VPN in Cina. Ma io l’ho fatto, e i risultati sono stati sorprendenti. Molte delle VPN consigliate per l’utilizzo dalla Cina in realtà sono bloccate. A causa delle restrizioni implementate dal governo, persino alcune delle VPN migliori (come NordVPN) non riescono ad aggirare i firewall di questa nazione.

Per farti risparmiare il tempo che passeresti a provare VPN che non funzionano, ho creato una breve lista delle migliori 3 VPN testate per l’elusione dei firewall cinesi. Grazie ai loro protocolli di sicurezza avanzati, ti garantiscono che le tue attività online saranno al sicuro dalla sorveglianza del governo cinese.

La mia prima scelta è AstrillVPN in quanto si è rivelata la VPN più rapida e affidabile, e puoi persino avere una prova gratuita a seconda di dove vivi.

Prova subito AstrillVPN per la Cina

Guida Rapida: Le Migliori VPN che Funzionano Ancora in Cina nel 2020

  1. Astrill VPN — La VPN N°1 per l’utilizzo in Cina, offre velocità elevate e bypassa le restrizioni senza problemi.
  2. ExpressVPN — Funziona in Cina, ma solo su determinati server, e offre una garanzia di rimborso entro 30 giorni.
  3. PrivateVPN — Puoi accedere a popolari siti bloccati, ma la qualità dello streaming non è delle migliori.

Cosa cercare quando si sceglie una VPN da usare in Cina

Trovandoti in Cina con una VPN che non funziona, potrai fare ben poco per accedere ai siti bloccati. Per questo devi scegliere la tua VPN con attenzione. Ecco cosa devi considerare quando scegli una VPN da usare in Cina:

  • La capacità di bypassare la rigida censura cinese: la VPN sarà abbastanza valida da eludere il “Grande Firewall Cinese” e consentirti il libero accesso al web?
  • Server vicini alla Cina: la VPN possiede server situati in paesi vicini come Giappone e Taiwan in modo da offrire velocità più rapide?
  • Server in Italia: la VPN possiede server in Italia in modo da consentirti l’acceso ai tuoi contenuti locali preferiti?
  • Velocità elevate: la VPN è abbastanza veloce da consentire una navigazione e uno streaming privi di interruzioni?
  • Blocco di rete (Kill switch): la VPN offre un blocco di rete in caso di perdita di connessione al server? La configurazione è manuale o automatica?
  • Multipiattaforma/dispositivo: la VPN dispone di app che supportano una vasta gamma di piattaforme in modo da proteggere tutti i dispositivi?
  • Connessioni simultanee: quanti dispositivi possono usufruire contemporaneamente del servizio VPN? Sono abbastanza?
  • Opzioni di abbonamento a breve termine: la VPN offre un abbonamento a breve termine per gli utenti che visitano la Cina per una o due settimane?

Consiglio: ricorda di scaricare la tua VPN dall’Italia prima di arrivare in Cina. Non potrai scaricare o configurare alcuna VPN dalla Cina in quanto sono vietate.

Scarica subito AstrillVPN per la Cina

Le 3 migliori VPN che funzionano ancora in Cina: non perdere tempo cercando altre

1. Astrill VPN — La VPN N°1 per l’utilizzo in Cina: funziona in modo stabile e offre velocità elevate.

screenshot of Astrill VPN UI on different devices

Pro

  • Tutti i server testati sono risultati validi per l’accesso a contenuti bloccati
  • Server situati a Taiwan e Hong Kong per velocità molto elevate
  • Possiede 1 server in Italia per accedere a contenuti locali
  • Blocco di rete (kill switch) automatico per mantenere al sicuro i tuoi dati persino durante i cali di connessione
  • La funzione di split-tunneling della Smart Mode mantiene velocità elevate bypassando allo stesso tempo le restrizioni geografiche
  • Supporta sino a 5 dispositivi connessi contemporaneamente

Contro

  • Nessuna prova gratuita disponibile in Cina (e non facilmente ottenibile in altri paesi)
  • Nessuna politica o garanzia di rimborso
  • Mantiene dei registri di connessione temporanei, quindi alcuni dei tuoi dati vengono conservati

Astrill è la miglior VPN per bypassare il grande firewall cinese. Tutti i server di Astrill VPN che ho testato si connettono senza problemi. Ho potuto accedere a Facebook, Google, YouTube, Netflix e RAI senza alcun problema.

screenshot of vpn tester streaming netflix in china with astrill vpn
Versione americana di The Office, su Netflix, riprodotta in Cina con Astrill VPN

La Smart Mode di Astrill VPN mi ha permesso di bypassare i firewall per sbloccare contenuti globali, il tutto senza alcuna perdita DNS. La Smart Mode usa anche indirizzi IP regionali che dovrebbero migliorare le velocità di connessione per lo streaming e la navigazione. Ho potuto testare questa funzione scoprendo piacevolmente che le mie velocità di download risultavano più rapide quando ero connesso alla VPN. Ho potuto persino streammare Netflix con rallentamenti minimi.

Puoi usare Astrill con diversi protocolli VPN, ma l’unico che funziona in Cina è quello chiamato Stealth Mode. Quest’ultimo ti dà accesso illimitato al web ed è progettato in modo da non permettere al firewall cinese di individuare il tuo utilizzo di una VPN. La crittografia di livello militare e il blocco di rete automatico garantiscono che i tuoi dati di navigazione rimangano al sicuro.

Un piccolo aspetto negativo di Astrill è che il suo abbonamento mensile premium è più costoso rispetto ad altri servizi VPN e i rimborsi non sono contemplati. Così, nel caso in cui vi accorgeste che la VPN non fa al caso vostro, non potrete far molto.

Non sono riuscito a ottenere la prova gratuita standard dall’Europa

Astrill VPN sostiene di offrire una prova gratuita di 7 giorni per gli utenti che si trovano fuori dal territorio cinese. Ho voluto verificare se questa prova gratuita fosse utilizzabile per brevi soggiorni in Cina in modo da non dover pagare un mese intero di abbonamento.

Nonostante ciò, quando ho provato ad abbonarmi dall’Europa non sono riuscito ad ottenere la prova gratuita. Il servizio clienti mi ha riferito che l’unica cosa che poteva fare era offrirmi una prova di 2 giorni: niente di speciale, ma è pur sempre qualcosa.

Provando ad abbonarti ad Astrill VPN dall’Italia, dovresti essere in grado di ottenere la prova gratuita di 7 giorni. Tuttavia, per essere sicuro, consulta sempre il servizio clienti prima di abbonarti.

Considerando le ottime prestazioni di Astrill VPN in questi test, direi che vale la pena di abbonarsi. Puoi consultare i risultati completi del test qui sotto (spoiler: Astrill VPN è stata l’unica VPN in grado di superare tutti i test).

  • Astrill funziona su: Android, Windows, iOS, MacOS, Linux e router.
  • Astrill sblocca: Google, YouTube, Facebook, Pinterest, Instagram, Hulu, Netflix, Skype, Wikipedia, WhatsApp, RAI e altri.

Utilizza liberamente il web con Astrill

2. ExpressVPN — Funziona in Cina + Offre una Garanzia di Rimborso Entro 30 Giorni

Pro

  • Accesso a tutti i siti con limitazioni
  • I server americani e giapponesi possono eludere le restrizioni
  • Possiede 2 server situati in Italia per la fruizione di contenuti locali
  • Una sicurezza solida che include l’opzione di blocco di rete ti aiuterà ad evitare di essere rilevato
  • Sino a 5 dispositivi connessi contemporaneamente
  • La garanzia di rimborso entro 30 giorni ti permette di usare la VPN gratuitamente per un mese

Contro

  • Numero limitato di server funzionanti per sbloccare siti
  • Interruzioni durante lo streaming
  • Velocità non sempre costanti

ExpressVPN è una VPN fantastica sotto ogni aspetto e la mia seconda scelta per la Cina. Il fornitore utilizza una crittografia AES-256-bit per eludere la tecnologia di censura cinese: si tratta dello stesso livello di crittografia utilizzato da militari e agenzie governative di tutto il mondo.

Persino nel caso in cui tu abbia una connessione poco stabile a casa o in albergo, ExpressVPN mantiene il tuo dispositivo sempre protetto con il suo blocco di rete automatico. Questa funzionalità blocca tutto il traffico internet finché la tua connessione VPN non viene ripristinata.

Durante i miei test, sono riuscito ad accedere a siti bloccati come Netflix, YouTube, Facebook, Google, Wikipedia e altri.

screenshot of youtube video streaming with expressvpn in china
Nessun rallentamento durante lo streaming di YouTube dalla Cina con ExpressVPN (server di Los Angeles)

Una piccola caratteristica negativa di ExpressVPN in Cina è che non tutti i server funzionano per sbloccare i siti, quindi starà a te trovare quelli adatti (i server di Los Angeles e quelli giapponesi hanno funzionato a dovere durante i miei test). Anche le velocità ottenibili variano molto a seconda della tua posizione e del tuo provider di servizi internet. Ho scoperto che certi giorni lo streaming video può diventare un po’ lento, ma il resto dei giorni funziona bene. I risultati completi del test mostrano esattamente quali server ExpressVPN ho potuto utilizzare in Cina.

Un grande vantaggio di ExpressVPN è che puoi provarlo gratuitamente grazie alla sua garanzia di rimborso entro 30 giorni. Se ti stai recando in Cina per meno di un mese, potrai usare questa VPN a costo zero. Ti basterà assicurati di scaricarla e installarla prima di arrivare in Cina, in quanto una volta arrivato là non potrai scaricarla.

  • ExpressVPN funziona su: Windows, MacOS, Android, iOS, Android TV, Linux, Chrome e Firefox.
  • ExpressVPN sblocca: Google, YouTube, Facebook, Pinterest, Instagram, Hulu, Netflix, Wikipedia, WhatsApp, Skype e altri.

Accedi a tutti i siti con ExpressVPN

3. PrivateVPN — VPN con particolare riguardo per la sicurezza, mantiene i tuoi dati al sicuro in Cina

Screenshot of PrivateVPN vendor user interface on smartphone, tablet, and desktop

Pro

  • Il blocco di rete cripta il tuo traffico persino in caso di perdita della connessione
  • Una rigida politica “no-log” protegge i tuoi dati personali
  • Possiede 2 server in Italia per accedere a contenuti locali
  • Supporta fino a 6 dispositivi connessi contemporaneamente
  • Garanzia di rimborso entro 30 giorni

Contro

  • Ha problemi ad accedere ai contenuti Netflix
  • Numero limitato di server a cui connettersi
  • Non molti server funzionanti

PrivateVPN ha le caratteristiche fondamentali per garantire la salvaguardia della tua privacy sul web in Cina. Con crittografia a 256-bit, politica “no-log” e blocco di rete automatico, le tue attività online saranno sempre al sicuro.

screenshot of instagram working in china with privatevpn
Navigare su siti bloccati (come Instagram) in Cina è stato facile con PrivateVPN

Ho sperimentato un po’ di rallentamenti e qualche episodio di buffering durante lo streaming su YouTube e Netflix, ma la qualità varia di giorno in giorno. Se stai cercando una VPN principalmente per streammare in Cina, dovresti provare Astrill VPN. Le velocità offerte da Astrill sono rapide e costanti, quindi hai più possibilità di ottenere una buona qualità di streaming.

PrivateVPN supporta sino a 6 connessioni contemporaneamente, ciascuna con un indirizzo IP unico per una maggior sicurezza. Offre anche una garanzia di rimborso entro 30 giorni che ti permette di provare la VPN senza rischi: perfetto se devi recarti in Cina per poco tempo.

  • PrivateVPN funziona su: Windows, MacOS, Android, iOS e Linux.
  • PrivateVPN sblocca: Google, YouTube, Facebook, Pinterest, Instagram, Wikipedia e altro.

Rimani al sicuro connettendoti dalla Cina con PrivateVPN

Risultati completi del test: Server VPN funzionanti in Cina nel 2020

Ho testato 8 server per ciascuna VPN per scoprire quali sono in grado di sbloccare i siti più popolari. Astrill VPN è stata l’unica a rimanere nascosta riuscendo a bypassare tutte le restrizioni con facilità. Sia ExpressVPN che PrivateVPN hanno dimostrato delle difficoltà: son riuscito a trovare solo 2 server funzionanti.

Sto continuando a testare queste VPN ogni giorno, aggiornando i risultati dei test ogni volta che cambia qualcosa (cerco di trovarne uno ogni due settimane o giù di lì, ma dipende).

AstrillVPN — 8/8 server funzionanti

1 + 4 Server americani per la Cina Server Regno Unito – Londra + Manchester Server Canada Server Australia Server Hong Kong Server Taiwan
Facebook    
Netflix
Youtube
Google
Wikipedia
Google Maps
Instagram
Pinterest
BBC News
Wall Street Journal

Ottieni AstrillVPN per la Cina

ExpressVPN — 2/8 server funzionanti

Server Los Angeles Server Giappone
Facebook
Netflix
Youtube
Google
Wikipedia
Google Maps
Instagram
Pinterest
BBC News
Wall Street Journal

Prova subito ExpressVPN gratuitamente!

PrivateVPN — 2/8 server funzionanti

Server Toronto, Canada Server Hong Kong
Facebook
Netflix X
Errori di streaming
Youtube X
Ma video con rallentamenti
Google
Wikipedia
Google Maps X
Si connette ma non carica le indicazioni
Instagram
Pinterest
BBC News
Wall Street Journal

Prova subito PrivateVPN gratuitamente!

La VPN non si connette in Cina? Prova a seguire questi consigli

Questi server sono consigliati da ExpressVPN per la massima affidabilità di connessione

Persino le migliori VPN possono avere problemi ad eludere le limitazioni imposte dalla Cina, soprattutto durante i periodi di repressione del governo locale. Se possiedi una VPN ma ancora non riesci a connetterti ai siti bloccati, ecco alcune cose che puoi provare:

  • Cambia la connessione al server: dovresti trovare una lista dei server nella tua interfaccia VPN e scegliere un’alternativa a cui connetterti.
  • Cambia il protocollo VPN: nelle impostazioni della tua VPN dovresti trovare una sezione “Protocollo” dove potrai scegliere diverse opzioni per la tua connessione.
  • Effettua il forwarding della porta 433: la porta 433 è la più utilizzata per le comunicazioni criptate, quindi questa opzione può aiutarti a connetterti di nuovo.
  • Prima di recarti in Cina, leggi articoli di supporto sulla tua VPN: ti indicheranno come accedere al port forwarding e ti forniranno istruzioni specifiche su come impostare una porta 433.
Consiglio: consulta il servizio clienti per scoprire le migliori posizioni server prima di recarti in Cina: se la tua VPN non dovesse funzionare, una volta arrivato non potrai contattare il servizio clienti.

VPN Popolari che non Funzionano in Cina (Aggiornato al agosto 2020)

In base ai miei test in prima persona, posso confermare che nessuna di queste VPN funziona in Cina: NordVPN, Surfshark, CyberGhost, VyprVPN, TunnelBear, Windscribe.

La tecnologia di blocco e firewall cinese è in costante miglioramento, e nemmeno le migliori VPN riescono a stare al passo con le limitazioni messe in atto.

ExpressVPN, AstrillVPN e PrivateVPN sono le più affidabili e costanti VPN che funzionano in Cina. Non solo possono bypassare il “”grande firewall cinese””, ma sono anche rapide, quindi non ti faranno perdere tempo aspettando il caricamento dei siti. Nel raro caso in cui queste 3 VPN non riescano a connettersi, i fornitori aggiungeranno rapidamente nuovi server da utilizzare.

Prova subito ExpressVPN gratuitamente!

Usare una VPN Gratuita in Cina è Rischioso

Sul mercato sono disponibili alcune VPN gratuite di buona qualità, ma quando si opta per dei servizi gratuiti il compromesso è sempre dietro l’angolo. A volte si tratta di piccoli inconvenienti, come un utilizzo limitato dei dati o velocità basse. Altre volte si ha a che fare con rischi più seri relativi alla sicurezza e alla privacy.

Alcune VPN gratuite funzionano in Cina, ma non garantiscono la tua sicurezza come una VPN premium. Le VPN gratuite guadagnano tramite le pubblicità mostrate nelle loro applicazioni e alcune di esse vendono le informazioni degli utenti a terze parti. Questo mette a rischio la sicurezza dei tuoi dati e le tue informazioni geografiche. Le conseguenze di tutto ciò, in Cina, possono essere gravi. Potresti persino incorrere in procedimenti penali o addirittura venire arrestato per aver utilizzato siti “illegali”.

Tutto ciò che è gratuito, si sa, è invitante, ma quando si tratta della sicurezza dei propri dati in Cina, io non rischierei con una VPN gratuita.

Ottieni AstrillVPN per rimanere al sicuro in Cina

Domande Frequenti sulle VPN in Cina

🔍 Che cos’è il “grande firewall cinese”?

Il “grande firewall” (great firewall in inglese) è il soprannome con cui viene indicato un gruppo di leggi, norme e tecnologie utilizzate dal governo cinese per regolare l’utilizzo di internet nel paese. Queste regole impediscono agli utenti che si trovano in Cina di accedere a certi siti e applicazioni esterne, come YouTube, Twitter e WhatsApp. Inoltre, per alcuni siti non bloccati, la velocità di internet può essere significativamente ridotta.

❓ Perché utilizzare una VPN in Cina?

Con la VPN giusta puoi accedere a siti bloccati come Google, Facebook, Instagram, Gmail, Wikipedia, Netflix e altri ancora. Il governo cinese applica una forte censura del web: scoprirai che la maggior parte dei tuoi siti preferiti sono vietati o non sarà possibile caricarli. Una VPN di qualità mantiene le tue attività online al sicuro dalla sorveglianza statale. Se prendi seriamente la tua privacy, allora una VPN sarà fondamentale per tenere al sicuro i tuoi dati personali in Cina.

❔ Le VPN sono legali in Cina?

Tecnicamente, no. Il 1° febbraio 2018, il Ministro per l’Industria e l’Informazione Tecnologica (MIIT) ha reso illegale l’utilizzo di VPN in Cina.

Tuttavia, l’uso di VPN approvate dal governo è consentito, in quanto vengono monitorate e forniscono al governo cinese un accesso alternativo (backdoor) alle informazioni registrate. L’utilizzo di VPN non approvate dal governo può risultare in una multa. Dalle mie ricerche ho potuto constatare che le multe sono rivolte soprattutto ai cittadini cinesi piuttosto che agli stranieri. Quasi tutti i turisti che visitano la Cina arrivano in questo paese con una VPN e non risulta alcuna azione del governo contro di essi.

⛔️ Quali siti e applicazioni sono bloccati in Cina?

Molti social media, siti di notizie stranieri e applicazioni sono bloccati in Cina. Eccovi alcuni tra i siti/app più popolari a cui non si può accedere dalla Cina senza VPN (questi sono solo una manciata):

Youtube Facebook Twitter Instagram Whatsapp Skype
Pinterest Google Google Drive Google Maps Google Hangouts Twitch
Spotify The New York Times The Washington Post WordPress Medium Snapchat

👎 Le VPN funzionano al 100% in Cina?

Persino le VPN migliori potrebbero non funzionare al 100% in Cina.Negli ultimi anni, la rigidità delle normative sulle VPN imposte dal governo si è intensificata. Servizi come Astrill VPN ed ExpressVPN di solito sono in grado di fornire una soluzione rapida dopo che i server vengono bloccati, quindi avrai quasi sempre a disposizione una connessione funzionante. Se sei disposto a spendere un po’ di più per l’affidabilità, cerca un fornitore VPN premium.

⚠️ Posso scaricare una VPN mentre sono già in Cina?

In Cina puoi scaricare solo le VPN approvate dal governo. Le VPN cinesi scaricate dall’App Store Apple sono pesantemente monitorate e non ti offrono la sicurezza di cui hai bisogno.

Io ti consiglio di scaricare e installare la tua VPN prima di arrivare in Cina. Così facendo non dovrai compromettere la tua privacy utilizzando una VPN approvata dal governo.

❓ Posso guardare Netflix in Cina?

Sì, Netflix è accessibile dalla Cina se si utilizza una VPN premium come Astrill VPN oppure ExpressVPN. Ti basterà avviare la VPN, scegliere un server situato fuori dal territorio cinese (usa i server americani per accedere all’intera libreria Netflix!) e accedere al tuo account Netflix.

Guarda Netflix in Cina con Astrill VPN

💰 Quali VPN gratuite funzionano in Cina?

Ho scoperto che le VPN gratuite che funzionano in modo affidabile in Cina sono rare. La maggior parte non è dotata delle tecnologie necessarie per bypassare la rigida censura cinese.

Le VPN gratuite che ho testato avevano problemi di connessione, il che significa che il tuo traffico potrebbe rimanere privo di protezione mentre usi la VPN. Inoltre, non sono state in grado di bypassare le restrizioni in modo da permettermi di accedere ai siti bloccati. Anche le velocità tendevano ad essere troppo basse per streammare qualsiasi video e ho dovuto attendere per il caricamento di normali pagine web.

Per queste ragioni, consiglio di usare una VPN premium: potrai eludere le restrizioni e navigare liberamente.

📍 Ho bisogno di una VPN a Hong Kong e Taiwan?

Devi usare una VPN sia a Hong Kong che a Taiwan. La Cina controlla ancora Taiwan, ma la censura di internet è molto meno intensa. È possibile accedere a siti popolari senza una VPN, ma per la sicurezza dei dati ti conviene sempre usarne una. A Hong Kong, internet è regolata in modo meno rigido, ma dopo le proteste del 2019 è possibile che la libertà di internet venga limitata in futuro. Utilizzare una VPN ti permette di utilizzare Internet senza limitazioni.

Consiglio importante: vale sempre la pena di avere una VPN di riserva nel caso in cui la prima non funzionasse. Se devi viaggiare per un breve periodo, puoi usare la garanzia di rimborso offerta da diverse VPN premium per avere una VPN sostitutiva. In questo modo potrai contare su una protezione di qualità premium e la totale libertà su internet.

Usare una VPN in Cina ti tiene al sicuro

In un paese dalla sorveglianza rigida come la Cina, avrai bisogno di una VPN affidabile che funzioni al 100%.

Non compromettere la sicurezza e la riservatezza delle tue informazioni con una VPN gratuita. Astrill VPN può garantirti un livello di sicurezza valido, può sbloccare contenuti globali e offre velocità elevate per lo streaming. Se ti trovi in Cina per poco tempo, ExpressVPN possiede una crittografia di livello militare e offre una garanzia di rimborso entro 30 giorni in modo che tu possa usare questa VPN premium gratuitamente.

Prova subito ExpressVPN gratuitamente!

Hai apprezzato questo articolo? Valutalo!
L'ho odiato Non mi è piaciuto Non male Molto bene! L'ho amato!
5.00 Votato da 3 utenti
Titolo
Commento
Grazie per la tua opinione!
Kate Hawkins
Kate Hawkins è una scrittrice che si occupa principalmente di tecnologia e web, con particolare interesse per la sicurezza e la privacy. Ama scoprire nuove tecnologie e conoscere gli ultimi aggiornamenti dal mondo della sicurezza digitale in modo da mantenere i suoi lettori sicuri ed informati.