ExpressVPN
9.8
Eccezionale
Visita il sito di ExpressVPN
Che cosa guardiamo?
Contenuto: I nostri punteggi:
Velocità 10 / 10
Servers 10 / 10
Esperienza utente 10 / 10
Assistenza 10 / 10
Prezzi 9.0 / 10
Visita il sito di ExpressVPN

ExpressVPN Recensione 2024: veloce e sicura - È il migliore?

Una panoramica di ExpressVPN 2024

ExpressVPN è spesso in cima alle classifiche delle VPN, ma basta questo per giustificare il suo prezzo premium? Ho deciso di intraprendere una valutazione approfondita, testando le sue velocità, la sicurezza e le funzionalità generali.

Dopo aver condotto test su diversi dispositivi e avendo coinvolto il mio team localizzato in diversi paesi, da posizioni con censura stringente come Cina e Turchia, ad aree più aperte in Europa, ExpressVPN ha costantemente prodotto prestazioni impressionanti. Le sue velocità notevoli, assieme a una sicurezza efficace e una vasta gamma di funzionalità complete, sostanziano la sua meritata reputazione.

Nonostante abbia un prezzo più alto, sconti occasionali di ExpressVPN possono farti risparmiare qualche euro sul prezzo totale. Se non sei sicuro, grazie alla garanzia di rimborso entro 30 giorni di ExpressVPN, puoi testare le sue promesse in prima persona. In caso di problemi, la sua chat in tempo reale sempre disponibile garantisce un’assistenza continua.

Prova ExpressVPN senza rischi

Hai poco tempo? Ecco un breve riepilogo (un minuto di lettura)

ExpressVPN sblocca oltre 100 piattaforme di streaming (Netflix, Amazon Prime Video, Hulu, Disney+, Kodi e altre ancora)

ExpressVPN è una delle VPN più affidabili per lo streaming di servizi e siti bloccati in tutto il mondo. Durante i miei test, ho potuto accedere a Netflix (USA, Regno Unito, Canada, Germania e altri), Amazon Prime Video (USA e Regno Unito), Disney+ (tutti i paesi), Hulu, componenti aggiuntivi Kodi, BBC iPlayer, Sling TV, Max (ex HBO Max), Showtime, UKTV, DAZN ed ESPN+.

La sua rete globale di oltre 3000 server viene costantemente aggiornata, quindi troverai sempre un server rapido e funzionante a disposizione. Questo è particolarmente importante per chi desidera connettersi agli USA o al Regno Unito, dove sono localizzati la maggior parte dei servizi di streaming più popolari.

Puoi trovare la lista completa dei siti sbloccabili sul sito di ExpressVPN, scelta abbastanza coraggiosa dato che i servizi di streaming (come Netflix) possono accorgersi della situazione e decidere di intensificare i controlli. La condivisione pubblica di una lista conferma che ExpressVPN è estremamente sicura della sua tecnologia VPN e della capacità di evitare qualsiasi blocco.

Una caratteristica distintiva di ExpressVPN è il grande numero di servizi di streaming che è in grado di sbloccare oltre a servizi popolari come Netflix, Hulu, Max (HBO), ESPN, Amazon Prime Video e Disney+. ExpressVPN ti consente di streammare su diverse piattaforme, tra cui:

Netflix Hulu BBC iPlayer Max ESPN
Amazon Prime Video Disney+ FuboTV Channel4 Hotstar
DAZN Sky Go Showtime Apple TV+ SlingTV
Peacock Sky TV ITVX Paramount+ BEIN Sports
Discovery+ Canal+ Hallmark Channel Philo BritBox
Crunchyroll Starz VUDU Crave RaiPlay
Zattoo CBC RTE Player NowTV 9Now
10 Play SBS On Demand TVNZ Virgin Media Player TF1 Live
M6 France on 6Play France TV TVNow Sat.1 Live …e tanti altri!

Ho scoperto anche che è possibile mitigare istantaneamente alcuni rari problemi durante lo streaming sul browser usando l’estensione browser di ExpressVPN. Questa estensione utilizza funzionalità avanzate come il blocco geografico WebRTC ed HTML5, utili per far fronte a tecniche di blocco più sofisticate.

Inoltre, ho scoperto che passando a un browser differente o usare la Modalità in incognito spesso risolve qualsiasi problema. Passare da Chrome a Firefox mi ha aiutato ad accedere a Hulu più facilmente, e usare la modalità in incognito mi ha permesso di accedere a Max (ex HBO Max).

Netflix

Ho testato oltre 30 fornitori con Netflix ed ExpressVPN è una delle mie prime scelte. Riesce a sbloccare costantemente Netflix in più di 18 paesi, tra cui USA, Regno Unito, Giappone, Francia, Germania e Australia. Su tutti i server testati, ho potuto streammare Netflix in UHD, attendendo solo 1-3 secondi di buffering.

Esempio di ExpressVPN che funziona con la libreria Netflix USA
Ho guardato The Irishman in streaming su Netflix USA in UHD

Sono rimasto particolarmente colpito dalle velocità elevate ottenuto con la connessione ai server di New York, Parigi, Londra e Francoforte-1.

Amazon Prime Video

Ho potuto accedere senza problemi ad Amazon Prime Video USA e Regno Unito sui server di Los Angeles, New York, Washington DC, Docklands e Londra Est.

Esempio di ExpressVPN che funziona con la libreria Amazon Prime Video
ExpressVPN ha sbloccato Amazon Prime Video permettendomi di guardare contenuti come The Boys

Mentre guardavo la serie The Boys, ho sperimentato circa 4 secondi di buffering con i server USA e nessuno con i server inglesi più vicini.

Hulu

I server statunitensi di ExpressVPN hanno sbloccato Hulu senza problemi. Ho potuto streammare il film Palm Springs sui server di York, New Jersey, Washington e Los Angeles in UHD senza interruzioni.

Esempio di ExpressVPN che funziona con la libreria Hulu
I rapidi server di ExpressVPN accedono facilmente ad Hulu USA per uno streaming in UHD

Persino dopo aver guardato Hulu per oltre un’ora, la mia connessione ad ExpressVPN si è mantenuta stabile, con buffering estremamente infrequente della durata non superiore a pochi secondi.

Disney Plus

Mi sono connesso a server in USA, Regno Unito Paesi Bassi e Australia, sbloccando facilmente Disney+ con tutti i server testati. La serie The Mandalorian è stata caricata in pochi secondi e ho sperimentato solo qualche secondi di buffering iniziale.

Esempio di ExpressVPN che funziona con la libreria Disney+
Ho potuto facilmente guardare Disney+ dall’estero con ExpressVPN

Quando ho eseguito dei test della velocità, il server inglese di Londra è stato il più rapido, mentre quello australiano di Sidney il più lento. Le velocità sono risultate comunque abbastanza elevate da permettermi di streammare in qualità UHD, quindi sono rimasto più che soddisfatto del risultato.

Kodi

ExpressVPN sostiene di essere in grado di sbloccare i componenti aggiuntivi per Kodi geograficamente limitati. Per testare questa affermazione, ho utilizzato il componente aggiuntivo (legale, ma con limitazioni geografiche) Popcornflix, disponibile solo negli USA e in Canada. I server americani (New York) e canadesi (Toronto) di ExpressVPN hanno funzionato perfettamente per lo streaming in UHD.


ExpressVPN ha lavorato per lo streaming di film Popcornflix su Kodi
ExpressVPN ha funzionato per lo streaming di film con Popcornflix su Kodi

Successivamente, ho testato un componente aggiuntivo Kodi che streamma a partire dalla cache dei file BitTorrent. Ho potuto guardare serie TV e film di pubblico dominio in UHD, e ho dovuto attendere solo qualche secondo per il caricamento dello streaming. Sapere che il mio traffico è stato sempre protetto durante lo streaming su Kodi è stato un vantaggio.

Max

Mi sono connesso a diversi server americani di ExpressVPN, tra cui New York, Los Angeles e New Jersey: tutti i server testati sono stati in grado di accedere a Max (ex HBO Max) senza problemi. Le velocità server sono state eccellenti: ho potuto guardare film come Aquaman senza buffering.

Esempio di ExpressVPN che funziona con la libreria HBO Max
ExpressVPN ha sbloccato Max e ho potuto streammare senza rallentamenti o buffering

Le capacità di streaming di ExpressVPN non coprono solo le piattaforme di streaming più popolari. È eccellente nell’accedere a programmi che persino le migliori VPN come CyberGhost faticano a sbloccare. Tra questi troviamo DAZN, ITVX, Channel 4, Sky Go e altri servizi locali come TF1. A prescindere da dove ti trovi, ExpressVPN può aiutarti ad accedere ai tuoi contenuti locali.

Prova ExpressVPN senza rischi

Velocità

- 10 / 10

ExpressVPN è veloce? (Sì, è davvero veloce!)

ExpressVPN è la VPN più rapida che abbia mai testato, così tanto che a volte dimentico di essere connesso. Ad oggi, utilizzo ExpressVPN da circa un anno per navigare su Internet, guardare film e serie TV in streaming, giocare online, e scaricare grossi file (da 90GB o più) su Torrent, e non ho mai avuto problemi di velocità.

Risultati del test della velocità

Ho eseguito test della velocità da diverse posizioni in tutto il mondo (con l’aiuto dei miei colleghi) e sono rimasto colpito nel constatare che i server di ExpressVPN sono costantemente rapidi in tutto il mondo.

In generale, i server più lontani dalla tua posizione fisica tendono ad essere più lenti. Sorprendentemente, non ho trovato una differenza enorme tra le velocità di ExpressVPN nella vicina Francia e in Australia, a circa 17.000 km di distanza.

Esempi di test di velocità Express VPN su server globali
ExpressVPN mi ha fornito velocità elevate costanti su tutti i server globali

Ho testato anche i protocolli Lightway e OpenVPN di ExpressVPN per confrontarli in termini di velocità. Lightway, come suggerisce il nome, è progettato per essere leggero, con un protocollo costituito da circa 2.000 linee di codice (rispetto alle 70.000 con OpenVPN). Questo è stato particolarmente evidente nella rapida connessione ai server o nel passaggio da un server all’altro. È anche un’opzione ideale per i dispositivi mobili in quanto non scarica troppo la batteria.

Cosa interessante, ho scoperto che OpenVPN è leggermente più rapido di Lightway. Tuttavia, per alcuni dei miei colleghi, Lightway è risultato essere notevolmente più rapido, il che dimostra come diverse variabili hanno un impatto sulla connessione locale, il che può influenzare la scelta del protocollo. Generalmente, è meglio usare il protocollo “Automatico” per lasciare che ExpressVPN scelga l’opzione migliore per te.

Puoi consultare i risultati per ciascun protocollo qui sotto, con un confronto rispetto alla mia velocità di partenza di 520 Mbps. I risultati possono variare, ma questi dati possono fungere da riferimento per quanto riguarda le capacità di ciascun protocollo.

Confronto tra i test di velocità dei vari protocolli VPN di ExpressVPN
Tutti i protocolli di ExpressVPN offrono velocità eccellenti

Rispetto alla concorrenza, ExpressVPN ha avuto l’impatto più ridotto sulla mia velocità di base (il che significa che non ti rallenterà). Per testarlo, ho aperto ExpressVPN sul mio PC Windows e mi sono connesso al server di Melbourn, la posizione più lontana dalla mia. La mia velocità di download si è ridotta di circa il 25%: non tanto considerando la distanza.

Per la connessione server più rapida, consiglio di usare un server vicino alla tua posizione fisica. Tuttavia, se stai viaggiando o hai bisogno di connetterti a un server lontano, ExpressVPN ha dimostrato di offrire una connessione ottima e rapida, quindi non sperimenterai rallentamenti notevoli.

Consiglio importante: ottieni le velocità più elevate con ExpressVPN

  • Connettiti a un server “Consigliato”: I server “Consigliati” offrono velocità elevate in base alla tua distanza dalle posizioni server e dal numero di utenti connessi.
  • Seleziona i protocolli di sicurezza più rapidi: Ti consiglio di usare protocolli rapidi come Lightway od OpenVPN (UDP).
  • Parla con il servizio clienti tramite la chat in tempo reale: Puoi contattare l’assistenza online che ti consiglierà i server più veloci per te.

Le velocità di ExpressVPN sono abbastanza elevate per il gioco online? (Sì)

Ottenere velocità elevate è fondamentale quando si tratta di giocare online, con una bassa latenza tra gli elementi più importanti. La latenza (spesso chiamata ping) è la misura del tempo impiegato dai pacchetti dati per viaggiare dal tuo computer al server di gioco. La latenza elevata può generare rallentamenti durante il gioco, influenzando negativamente le reazioni e le tempistiche in gioco.

Ho deciso di testare ExpressVPN con alcuni titoli, tra cui Call of Duty: Warzone e Counter-Strike: Global Offensive (CS:GO) su Steam. Trattandosi di titoli competitivi online, questi giochi richiedono una connessione rapida e a bassa latenza, in quanto qualsiasi ritardo può fare la differenza tra vincere e perdere una partita.

Con mia grande gioia, ExpressVPN ha superato le mie aspettative. Quando mi sono connesso a un server nella vicina Germania, il mio ping è stato di circa 55 ms, rispetto ai soliti 40 ms: ideale per le mie partite online. Posso tranquillamente giocare online con un valore di 90 ms, ma nei titoli più frenetici preferisco mantenere la latenza sotto i 65 ms.

Giocare a Call of Duty: Warzone mentre sei connesso a un server Turkish ExpressVPN
Non ho avuto problemi usando ExpressVPN per il gioco online

Nel complesso, ho notto appena che stavo usando una VPN, fatta eccezione per il fatto che i miei avversari parlavano tedesco. L’ho persino usata mentre ero in vacanza in Turchia e ho ottenuto un ping più che adeguato di 79 ms giocando a Warzone. I tuoi risultati possono variare in base alla tua distanza dal server.

Prova ExpressVPN senza rischi

Perché la maggior parte dei test di velocità sono inutili e come testiamo correttamente le velocità delle VPN

Esistono molte variabili che influenzano la velocità di una VPN, il che rende inutili un sacco di test di velocità. Dal momento che una VPN codifica i dati, di solito ci vuole un po’ più tempo per trasferire i dati avanti e indietro, il che potrebbe rallentare la connessione. Ma se il fornitore di servizi internet (ISP) rallenta deliberatamente la connessione (fenomeno noto anche come throttling), una VPN potrebbe effettivamente aumentare la velocità di internet. Anche l’aggiunta di nuovi server alla rete potrebbe influire sulle velocità. I risultati dei test possono anche variare a seconda della tua posizione, quindi potresti riscontrare velocità diverse dalle nostre. I nostri test di velocità sono un punto di riferimento affidabile perché testiamo la velocità di una VPN in numerose località per offrirti una media. Ciò la rende più facilmente confrontabile per tutti gli utenti.

Servers

- 10 / 10

Grande rete di server globale (105 paesi)

ExpressVPN offre oltre 3000 server in 105 paesi, un numero elevato per qualsiasi VPN. Nonostante non possieda il numero più alto di server in assoluto, la sua selezione ad ampio raggio copre buona parte del pianeta. Questo significa che troverai sempre un server vicino, sia che tu ti trovi negli Stati Uniti, in Francia, in Sri Lanka o in Nuova Zelanda.

La migliore copertura server è disponibile nei paesi europei e nordamericani, ma è presente anche una notevole selezione nel Medio Oriente, Africa, Sudafrica e Asia-Pacifico.

Server offuscati: ideali per rimanere nascosti da occhi indiscreti

Tutti i server di ExpressVPN sono offuscati di default, il che la rende un’ottima scelta per chi viaggia in paesi con restrizioni sull’uso delle VPN. L’offuscamento server nasconde il fatto che utilizzi una VPN, il che rende semplice aggirare l’ispezione dei pacchetti in profondità (tecnologia che rileva il traffico VPN).

Quando ho eseguito dei test dalla Turchia, non ho avuto nessun problema di connessione: anche se il sito di ExpressVPN è bloccato in questo territorio. Inoltre, offre un sito mirror frequentemente aggiornato nel caso in cui tu voglia scaricare il servizio in un paese altamente censurato. Ti basterà inviare un’e-mail all’assistenza per ottenere il link funzionato più aggiornato (support@expressvpn.zendesk.com).

ExpressVPN fornisce server virtuali per zone con infrastruttura instabile o leggi stringenti sul controllo del web. Per esempio, selezionando un server in Venezuela, conoscendo le stringenti leggi sul web, ExpressVPN ti assegna un IP venezuelano, ma ti connette a un server vicino in Brasile. Questo garantisce una connessione stabile e sicura.

Tecnologia TrustedServer: elimina automaticamente i dati dai server

Gli oltre 3000 server di ExpressVPN funzionano tramite dischi RAM, l’opposto dei dischi rigidi. I dischi RAM richiedono energia per archiviare continuamente i dati, quindi ogni volta che tutti i server vengono accesi e poi spenti, tutte le informazioni vengono istantaneamente eliminate. Questo significa che la tecnologia TrustedServer cancella qualsiasi traccia dei tuoi dati privati e la cronologia di navigazione ad ogni riavvio.

Nonostante questa funzionalità stia diventando abbastanza comune tra le migliori VPN premium, diversi altri fornitori usano ancora server con disco rigido. Il problema è che i dischi rigidi mantengono tutti i dati finché non vengono eliminati o sovrascritti manualmente. Questi includono dati sensibili, che creano potenziali problemi di privacy in caso di perdite o hacker.

Smart location: buona idea con un’esecuzione così così

In teoria, la funzionalità Smart Location consiglia un server vicino per una connettività ottimale. Tuttavia, consiglia occasionalmente scelte strane, come un server italiano mentre mi trovavo in Polonia, o di New York mentre ci si trova in Inghilterra. Nonostante cerchi i server con le velocità più elevate e la latenza più bassa, di solito trovo più precisa la selezione manuale.

Screenshot che mostra la funzione Smart Location di ExpressVPN
La funzione Smart Location di ExpressVPN non ha sempre funzionato al meglio nella scelta della migliore posizione per me

Nonostante l’attuale implementazione sia poco affidabile, mi piacerebbe che la funzionalità venisse sviluppata in quanto può far risparmiare del tempo prezioso quando si è di fretta. L’ho usata frequentemente con altri fornitori VPN, il che la rende uno dei punti deboli di ExpressVPN rispetto alla concorrenza (per fortuna non è molto importante).

ExpressVPN è valida per l’uso di torrent e il P2P? Sì!

ExpressVPN non pubblicizza molto le funzionalità P2P come altre VPN, quindi ho pensato che non supportasse l’uso di torrent, ma mi sbagliavo. Dopo aver condotto test approfonditi, sono rimasto colpito nel notare che Estensione è in realtà una delle migliori VPN per l’uso di torrent.

Tutti i server sono ottimizzati per l’attività P2P, e supportano client popolari come uTorrent, qBittorrent e Vuze. Questo garantisce che tutti i server siano ottimizzati per velocità e sicurezza.

Le sue tante funzionalità per la privacy rendono ExpressVPN una scelta perfetta per l’uso di torrent. La sua crittografia di livello militare nasconde il traffico, la rotazione dell’indirizzo IP implica che sarai sempre un passo avanti rispetto ai tracker e il Network Lock (blocco di rete di ExpressVPN) termina la tua connessione internet in caso di errore di connessione al server.

Inoltre, la sua sede nelle Isole Vergini Britanniche la rende ancora più rassicurante. Essendo libera da obblighi di ritenzione dei dati, ExpressVPN non sarà obbligata, per legge, a conservare o condividere le tue attività online. Tuttavia, questo non significa che usare ExpressVPN ti dà il diritto di scaricare tutti i file che desideri: il download di materiale protetto da diritti d’autore è sempre illegale, quindi sii responsabile.

Ovviamente, senza velocità elevate, tutto questo non ha senso. Fortunatamente, come abbiamo visto sopra, ExpressVPN è molto veloce. Questo è stato dimostrato nei miei test P2P, dove ho potuto scaricare un file da 10GB in soli 3 minuti e mezzo.

ExpressVPN funziona in Cina? (Sì)

Accedere a Internet in Cina è notoriamente difficile per via delle leggi di censura cinesi, tanto che la maggior parte delle VPN non funziona in Cina. Per fortuna, ExpressVPN è in grado di bypassare il firewall di questo paese, ed è una delle poche VPN capaci di farlo. Non ho mai avuto problemi di accesso a siti come Facebook, Google, Wikipedia, YouTube, Netflix e tanti altri.

ExpressVPN non possiede dei server in Cina, il che la libera dalle imposizioni locali e dalle richieste di archiviazione dati. Se hai intenzione di recarti in Cina, ti consiglio di scaricare in anticipo ExpressVPN, in quanto il suo sito sarà bloccato. In alternativa, puoi contattare ExpressVPN tramite e-mail (support@expressvpn.zendesk.com) per richiedere il link del mirror più recente, che dovrebbe permetterti di scaricare l’app dalla Cina.

Una volta connesso, il tuo traffico Internet viene criptato e nascosto da qualsiasi censura, governo o provider di servizi internet. Come misura di sicurezza aggiuntiva, il blocco di rete Network Lock bloccherà tutto il traffico Internet in caso di instabilità o perdita della connessione VPN. Questo preverrà qualsiasi perdita dei tuoi dati personali e conseguente rivelazione della tua identità in rete.

Per verificare il tutto, il mio gruppo di ricerca ha eseguito un test per perdite DNS dalla Cina mentre era connesso al server di New York di ExpressVPN. Non sono state riscontrate perdite: quindi puoi star certo che il tuo traffico sarà ben protetto.

Un piccolo problema che ho riscontrato è che non tutti i server globali funzionano in Cina, quindi sarai leggermente limitato dalle opzioni disponibili per te. Nonostante questo, i server di ExpressVPN in Giappone e negli USA hanno bypassato con successo i firewall cinesi.

Importante! La Cina vieta le VPN non approvate dal governo, il che significa che usare ExpressVPN potrebbe infrangere la legge. Ti preghiamo di controllare le leggi locali se desideri usare una ExpressVPN per bypassare i blocchi statali (in qualsiasi paese) e assicurati di non fare nulla che possa farti cacciare nei guai.

Funzionalità di sicurezza

Standard di crittografia all’avanguardia per una sicurezza impenetrabile

ExpressVPN usa una crittografia AES 256-bit combinata con una chiave RSA 4096-bit e un’autenticazione SHA-512 HMAC. Che cosa significa? Si tratta dello standard di crittografia più elevato e attualmente considerato praticamente impossibile da decifrare.

L’autenticazione SHA-512 HMAC aggiunge un ulteriore livello di sicurezza ai trasferimenti di dati (come condivisione P2P e uso di torrent). Sia il mittente che il destinatario del file inviato usano una chiave segreta condivisa: qualsiasi modifica nella chiave segreta implica che la connessione è stata intercettata, quindi saprai immediatamente se è presente un intruso.

Diversi protocolli di sicurezza disponibili su tutti i dispositivi

ExpressVPN offre l’esclusivo protocollo Lightway, assieme a opzioni standard come OpenVPN (UDP e TPC), e IKEv2. ExpressVPN non rende disponibili tutti i protocolli su tutti i dispositivi, anche se per ogni sistema operativo sono disponibili diverse opzioni, come:

  • Windows: Lightway (UDP and TCP), OpenVPN (UDP e TCP), IKEv2 (ExpressVPN solo versione 10).
  • Mac: Lightway (UDP e TCP), OpenVPN (UDP e TCP), e IKEv2.
  • Android: Lightway (UDP e TCP), OpenVPN (UDP e TCP), e IKEv2.
  • iOS: Lightway (UDP e TCP) ed IKEv2.
  • Linux: Lightway (UDP e TCP), OpenVPN (UDP e TCP), ed IKEv2
  • Router: Lightway, OpenVPN e IKEv2.

Consiglio caldamente di usare protocolli moderni e sicuri come Lightway e OpenVPN. Lightway è un protocollo esclusivo sviluppato specificatamente per gli utenti di ExpressVPN ed è di solito l’opzione più rapida per le connessioni globali.

Puoi facilmente scegliere un protocollo cliccando sulle “Impostazioni” e andando su “Protocollo”. Con l’opzione di default su “automatico”, ExpressVPN selezionerà il miglior protocollo VPN basato sulle impostazioni di rete. Per la maggior parte delle persone, è meglio lasciarlo così, ma se dovessi riscontrare problemi di rete potrai cambiare rapidamente l’impostazione.

Screenshot dell'interfaccia utente della schermata di selezione del protocollo di ExpressVPN
ExpressVPN rende semplice configurare diversi protocolli per le tue esigenze

I protocolli che non sono supportati da ExpressVPN sono SSTP, PPTP e L2TP/IPSec. Questi protocolli datati semplicemente non riescono a stare al passo con le minacce in costante evoluzione rivolte agli utenti. Anche averli come opzione può lasciare il tuo sistema in balia delle minacce nel caso in cui li selezionassi accidentalmente.

Proteggi il tuo dispositivo con ExpressVPN

Blocco di rete automatico: protegge il tuo traffico Internet con successo durante i cali di connessione

Network Lock impedisce la perdita di dati o informazioni sul traffico in caso di perdita della connessione VPN. In caso di problemi di connettività, il blocco di rete taglierà temporaneamente la connessione a internet fino alla risoluzione del problema.

Questa funzionalità è disponibile su Windows, Mac, Android, Linux e app per router. L’ho testata su MacBook, PC Windows e smartphone (su Android versione 13), e la mia connessione è stata bloccata con successo ogni volta che ho interrotto manualmente la connessione VPN. È abilitata automaticamente, in modo che tu non debba preoccuparti di attivarla.

Split Tunneling: per Windows, Mac, Android e app per router (più della maggior parte delle VPN)

In questo campo ExpressVPN vince a mani basse. Molte VPN non offrono lo split tunnelling, e persino le VPN con questa funzionalità lo offrono su una o due app, di solito su Android. Tuttavia, ExpressVPN offre lo split tunnelling su tutte le app native Android, Windows e per router.

Lo split tunnelling offre la possibilità di scegliere app specifiche che bypassano la VPN. Mettiamo il caso che tu voglia guardare un contenuto su una piattaforma di streaming straniera, ma allo stesso tempo desideri consultare il tuo conto in banca online. Attivando lo split tunneling, puoi configurare Netflix in modo che si connetta ad ExpressVPN, mentre il tuo normale traffico internet bypasserà la connessione a quest’ultima.

Screenshot di un utente che imposta la funzione di split tunneling sull'app ExpressVPN
Lo split tunneling ti permette di scegliere delle app che possono bypassare ExpressVPN

Sfortunatamente, lo split tunneling non è disponibile su MacOS 11 (Big Sur) e superiore o su iOS. Questa è una sfortunata realtà dei dispositivi Apple, non consentono lo split tunnelling oppure lo stesso è consentito solo su MacOS con protocolli di crittografia specifici (e meno popolari), il che rende il tutto più difficile da implementare per i fornitori di VPN.

Risultati dei test per perdite: nessuna perdita riscontrata

Nonostante la VPN cripti il tuo traffico online, è comunque possibile che i tuoi dati privati siano esposti tramite perdite DNS, WebRTC e IPv4. ExpressVPN offre il suo test per perdite, ma ho voluto eseguire i miei test indipendenti su ipleak.net.

Screenshot di ExpressVPN che supera un test di tenuta
ExpressVPN non lascerà che l’indirizzo IP del tuo dispositivo o altri dati personali vengano rivelati

Ho testato i server di ExpressVPN nel Regno Unito, negli Stati Uniti e in Giappone sul mio Mac, e sono felice di poter dire che ExpressVPN non ha creato alcuna perdita durante la mia sessione. Solo il mio nuovo indirizzo IPv4 risultava visibile, mentre l’IPv6 era bloccato, quindi non poteva esserci nessun rischio di divulgazione delle mie informazioni personali.

DNS criptato su tutti i server

La funzionalità di crittografia DNS protegge la tua privacy e la tua sicurezza online criptando le tue richieste DNS, invece di mostrarli a terze parti. Questo significa che il tuo fornitore di servizi internet, o altri potenziali spie, non potranno vedere i siti che visiti. Inoltre, blocca pubblicità e tracker, aiutandoti ulteriormente a migliorare la tua privacy.

Questa funzionalità non richiede nessuna attivazione: è sempre attiva di default per assicurare che tutto il tuo traffico sia sempre protetto.

Threat Manager (gestione minacce): blocca i tracker su tutto il web

La funzionalità Threat Manager di ExpressVPN aggiunge una protezione aggiuntiva impedendo a siti e app di tracciarti e condividere le tue informazioni, bloccando anche i siti potenzialmente dannosi. Threat Manager è disponibile su Windows, Mac, iOS, Android e Linux.

La cosa che ho apprezzato di più di questa funzione è che consente di non visualizzare pubblicità mirate dopo specifiche ricerche su Google o usando una particolare app. Threat Manager impedisce a siti web e app di tracciare le tue attività e, nonostante diversi browser offrano già una sorta di blocco dei tracker, Threat Manager impedisce anche alle app di tracciare le tue app.

Compatibile con Tor per una maggior sicurezza

Ho scoperto che ExpressVPN funziona benissimo con Tor per i seguenti motivi:

  • Velocità eccellenti: nonostante la navigazione su Tor rallenti la connessione a Internet, le velocità elevate di ExpressVPN implicano un basso impatto sulla tua connessione.
  • Crittografia 256-bit: nasconde il traffico da tutti i nodi sulla rete Tor.
  • Blocco di rete: previene perdite accidentali in caso di disconnessione della VPN, in modo che il tuo indirizzo IP non venga mai esposto al nodo di uscita e ingresso di Tor.
  • Politica no-log: impedisce la registrazione delle tue informazioni personali e dell’attività su Tor.
  • Server RAM-based: garantiscono che i tuoi dati vengano cancellati da tutti i server di ExpressVPN.

Per una sicurezza e una privacy migliori, consiglio sempre di connettere prima ExpressVPN e poi Tor. Questo metodo è conosciuto come “Tor su VPN” oppure “Onion su VPN” e impedisce persino a Tor di vedere il tuo vero indirizzo IP.

Gestore password di ExpressVPN

Uno dei tanti modi tramite cui la sicurezza online delle persone viene ridotta è l’uso di password deboli per gli account online. Il servizio “Keys” di ExpressVPN punta a risolvere questo problema offrendo un gestore password in grado di creare e conservare password molto efficaci (e credenziali associate). Inoltre, compila automaticamente moduli di siti e app per ridurre i tempi d’accesso.

Utilizza un’architettura a conoscenza zero, il che significa che solo la tua password primaria (o dati biometrici su dispositivi mobili) consenta l’accesso agli elementi archiviati. Questo significa che nemmeno ExpressVPN potrà vederli (e che nel caso in cui dimenticassi la password, sarai nei guai!).

Si tratta di un servizio per cui sono sempre felice di vedere più competizione, e dato il background di sicurezza informatica di ExpressVPN, sono sicuro che hanno realizzato un prodotto efficace. Infatti, Keys è stata valutata da Cure53, un’azienda leader nel settore della sicurezza informatica, in modo che tu possa star tranquillo sapendo che le tue password sono al sicuro.

Tieni a mente che Keys è attualmente in fase di rilascio, e sarà gradualmente disponibile per tutti gli utenti.

Piccolo difetto: nessun blocco della pubblicità

ExpressVPN non include un ad-blocker integrato, il che non è un problema per me, in quanto consente di usare un blocco della pubblicità indipendente di nostra scelta. Io uso (e consiglio) uBlock Origin, in quanto ho notato che funziona molto bene in combinazione con ExpressVPN.

Tuttavia, l’assenza di un blocco della pubblicità è inusuale, soprattutto considerando che i servizi VPN di qualità lo includono sempre di default. Il blocco della pubblicità MACE di Private Internet Access è particolarmente efficace nel bloccare annunci e malware. La maggior parte degli ad-blocker delle VPN che ho testato sono risultati essere abbastanza deludenti, quindi avere una funzione come MACE sul mercato è una piacevole sorpresa.

Funzionalità per la privacy

Politica no-log: testata con risultati positivi

Troverai molti servizi VPN che sostengono ti non mantenere alcun registro, ma non è sempre vero. Fornitori di VPN popolari con “politiche no-log” tracciano comunque gli indirizzi IP degli utenti, i tempi di connessione e i dispositivi. Ecco perché è così importante che la politica no-log di E sia stata verificata e valutata positivamente.

Screenshot che mostra l'anteprima della policy nologs di expressvpn
Nessuna delle tue attività online o informazioni della connessione VPN vengono tracciate o archiviate da ExpressVPN

Nel 2017, le autorità turche richiesero i registri degli utenti di ExpressVPN. Per via della politica no-log, ExpressVPN non aveva nessun dato da fornire. Tuttavia, le autorità sequestrarono un server locale per tentare di recuperare dei dati, ma non ci riuscirono. Questo non fa che confermare quanto ExpressVPN tenga in considerazione la sicurezza dei dati dei suoi utenti.

Screenshot dell'app ExpressVPN che richiede l'autorizzazione dell'utente per condividere rapporti sugli arresti anomali, test di velocità e altri dati utente con l'azienda
ExpressVPN ti chiederà il permesso di raccogliere dati anonimi, ma puoi rifiutare

ExpressVPN ti offre la possibilità di condividere alcuni dati con il team tecnico per scopi diagnostici. Questi dati includono i resoconti dei test della velocità, fallimenti di connessione o crash dell’app. Tutti i dati sono anonimi e non possono essere fatti risalire a nessun individuo o dispositivo. Come precauzione aggiuntiva, ti consiglio di non partecipare.

Situata nelle Isole Vergini Britanniche

ExpressVPN è di proprietà di Express VPN International Limited, un’azienda privata con sede nelle Isole Vergini Britanniche (BVI). La posizione di ExpressVPN nelle BVI è importante perché:

  • Non vigono leggi sulla ritenzione dei dati: quindi ExpressVPN non è legalmente tenuta a mantenere alcun dato sull’attività web dei suoi utenti, diversamente da quanto accade in Australia e molti altri paesi in Europa.
  • Nessun programma di sorveglianza di massa: grazie alle rigide leggi per la privacy delle BVI proteggono i residenti e le aziende come ExpressVPN, diversamente dalla sorveglianza su vasta scala di paesi come Regno Unito e Stati Uniti.
  • Giurisdizione indipendente e autogovernata: per via del fatto che ExpressVPN sarà soggetta solo alle norme delle BVI e di nessun altro paese.
  • Non inclusa nelle 5, 9 e 14 Eyes: dato che le BVI non fanno parte delle alleanze per la condivisione delle informazioni “Eyes” tra USA, Regno Unito, Canada, Australia, Nuova Zelanda, Danimarca, Francia, Paesi Bassi, Norvegia, Germania, Belgio, Italia, Svezia e Spagna.

Valutazioni di terze parti: superate con successo

Sorprendentemente, molte VPN non sono mai state valutate da aziende di terze parti. Lo trovo strano: le persone non dovrebbero fidarsi sulla base di una buona reputazione quando valutano l’acquisto di una VPN.

Ecco perché sono rimasto colpito dall’apprendere che ExpressVPN è stata sottoposta a diverse valutazioni indipendenti a supporto delle sue promesse in termini di privacy e sicurezza. A partire dal 2019, ExpressVPN ha assunto varie aziende, a partire da PwC, per verificare la sua politica della privacy. Da allora, ExpressVPN ha lavorato con le seguenti compagnie:

  • PwC (PricewaterhouseCoopers): per la valutazione iniziale nel 2019 per verificare la politica della privacy di ExpressVPN la tecnologia TrustedServer.
  • Cure53: per verificare le sue estensioni browser, il protocollo Lightway e la tecnologia TrustedServer in cerca di falle di sicurezza.
  • KPMG: per testare la politica no-log di ExpressVPN l’implementazione di TrustedServer.
  • ioXt Alliance: ha verificato e certificato l’app Android di ExpressVPN.
  • F-secure: ha sondato l’app Windows di ExpressVPN in cerca di vulnerabilità.

Complessivamente, ExpressVPN si è sottoposta a 12 verificata da enti indipendenti solo nel 2022. Queste verifiche hanno interessato la sua politica della privacy, la tecnologia TrustedServer, il gestore password Keys, il router Aircove, il protocollo Lightway e altro ancora. Questo dimostra che ExpressVPN non ha niente da nascondere e che si impegna per la trasparenza, diversamente da molte altre VPN che scelgono percorsi meno chiari.

I risultati completi di queste valutazioni sono disponibili pubblicamente online. ExpressVPN ha persino resto open-source le sue estensioni per browser in modo che le persone potessero esaminarne personalmente il codice.

Località dei server

Albania
Andorra
Argentina
Armenia
Australia
Austria
Azerbaijan
Bahamas
Bangladesh
Belgio
Bhutan
Bielorussia
Bosnia Erzegovina
Brasile
Brunei
Vedi tutte le location supportate…

Esperienza utente

- 10 / 10

Installazione e configurazione semplice con app native (meno di due minuti!)

Non sono molte le VPN premium che offrono app native per più di 4 o 5 dispositivi. Tuttavia, ExpressVPN offre appa native per Windows, Android, Mac, iOS, Linux, Amazon Fire TV (tutte le versioni), Amazon Fire Stick (dalla seconda generazione in poi), Android TV, Nvidia Shield e router.

Le app native impiegano pochi minuti per essere installate, il che rende ExpressVPN un’ottima scelta per i principianti che non conoscono le VPN. Non è necessaria una complessa configurazione manuale, e di seguito di offriamo una panoramica rapida per darti un’idea della procedura.

Come installare ExpressVPN:

  1. Ottieni l’app di ExpressVPN. Su PC, visita il sito di ExpressVPN; su dispositivi mobili, vai sul rispettivo app store e scaricala da lì.
    Schermata che mostra la pagina di download di ExpressVPN e i dispositivi disponibili
  2. Apri il file scaricato. Quando compare la finestra pop-up, clicca “sì” per installare l’app ed il gioco è fatto! Su dispositivi mobili, ti basterà lasciare che ExpressVPN sia installata e successivamente aprirla.
    Screenshot che mostra la finestra di installazione di ExpressVPN
  3. Accedi e connettiti! L’interfaccia intuitiva dell’applicazione rende semplice scegliere un server e connettersi.
    Screenshot che mostra l'installazione riuscita di ExpressVPN

Le funzionalità variano in base alle diverse app native di ExpressVPN, per esempio, funzionalità di base come split tunnelling e OpenVPN non sono incluse si iOS. La tabella qua sotto mostra le differenze tra le diverse app.

Windows Mac iOS Android Linux Routers
Lightway UDP Ottimizzato per velocità, sicurezza e affidabilità *****
Lightway TCP Più lento dell’UDP, ma si connette meglio su alcune reti *****
OpenVPN UDP Offre buone velocità e sicurezza, ma non funziona su tutte le reti
OpenVPN TCP Più lento dell’ OpenVPN UDP, ma funziona meglio su alcune reti
IKEv2 Rapido, ma non funziona su tutte le reti * *****
Split Tunnelling Ti consente di usare la connessione VPN solo con app specifiche ** ****
Threat Manager Blocca tracker e siti potenzialmente dannosi presenti nella lista di blocco di ExpressVPN
Blocco di rete Ti disconnette automaticamente dalla rete in caso di disconnessione della VPN *** ***
Keys Gestore password di ExpressVPN

*La versione 12 di ExpressVPN per Windows ha rimosso il supporto per IKEv2 ed L2TP/IPSec.

**Lo split tunneling non è disponibile con ExpressVPN per Mac con MacOS 11 (Big Sur) e superiori.

***Il blocco di rete “Network Lock” di ExpressVPN è chiamato “network protection” su Android e iOS.

****Sui routers, lo split tunneling è chiamato “Device Groups” (gruppi dispositivi); è disponibile solo su router supportati, non tramite configurazione manuale.

*****Lightway ed IKEv2 sono gli unici supportati su router VPN dedicati, la configurazione manuale è supportata solo su OpenVPN.

App native per Windows, Mac, iOS e Android: semplici da usare

Ho usato ExpressVPN per diversi anni e devo dire: l’app è una delle migliori per Windows, Mac, iOS e Android. Il design è semplice e pulito con un layout intuitivo. L’interfaccia dell’app è la stessa sui vari sistemi operativi, il che rende semplice passare rapidamente da un dispositivo all’altro durante la giornata. In più, puoi scaricare le app native di ExpressVPN in diverse lingue, compreso l’italiano.

Screenshot delle interfacce delle app di ExpressVPN per Windows, Android, Mac e iPhone
Alcune VPN non sono intuitive o crashano regolarmente, ma questo non è mai successo con Esperienza

È presente un grande pulsante di “accensione” che ti connette al server più rapido disponibile con un solo click. Puoi anche scegliere da una lista di server o digitare manualmente la pozione e scegliere di conseguenza il server. Su Windows e Mac, avrai la possibilità di avviare l’app automaticamente all’avvio, cosa molto comoda per evitare di dimenticarsene!

Come quelle desktop, le app per Android e iOS sono facili da usare. Ho potuto anche aggiungere delle scorciatoie alle mie 5 app preferite (come Netflix, Spotify e Chrome), il che rende ancora più rapida la navigazione sicura.

Purtroppo, su iOS puoi scegliere solo tra Lightway UDP, Lightway TCP, ed IKEv2 (nessun supporto per OpenVPN), inoltre, non è presente una funzionalità di split tunneling, ma a parte questo, entrambe le app per iOS e Android includono le stesse funzionalità di quelle desktop.

Un’altra funzionalità presente solo su Android è il Protection Summary. Questo strumento ti dà una panoramica personale sul numero di giorni e la percentuale di tempo speso con la connessione a ExpressVPN. Pur non essendo interessante per la maggior parte degli utenti, questa funzionalità può darti più garanzie in termini di sicurezza digitale, potendo constatare di essere sempre protetto.

Una caratteristica dell’app iOS non presente su App è l’impostazione di reinstallazione e configurazione della VPN. Questo significa che puoi facilmente resettare le impostazioni in caso di problemi, senza dover disinstallare e reinstallare completamente l’app (cosa che invece dovrai fare su Android).

Estensioni browser Chrome e Firefox: efficace controllo remoto per l’app principale

ExpressVPN offre estensioni browser per Chrome e Firefox. Il componente aggiuntivo per il browser funge da estensione dell’app di ExpressVPN, quindi quest’ultima dev’essere in esecuzione in background. Per avere l’estensione per browser, dovrai installare l’app di ExpressVPN per:

  • Mac (Versione 7.1 o più recente)
  • Windows (Versione 6.9 o più recente)
  • Linux (Versione 2.0 o più recente)

La ragione principale per cui apprezzo questa estensione browser è la sua comodità: posso passare facilmente da un server all’altro direttamente dal mio browser in pochi click. Ecco che aspetto ha su Chrome e Firefox:

Screenshot dell'estensione del browser di ExpressVPN per Google Chrome e Mozilla Firefox
Le estensioni browser usano lo stesso design delle app Windows, Mac, iOS e Android

Anche se l’estensione può sembrare un semplice strumento di controllo remoto per l’app principale, ma in realtà aggiungere alcune funzionalità interessanti. Queste includono:

  • HTML5 geolocation spoofing: un modo avanzato per accedere ai contenuti sottoposti a blocchi geografici.
  • HTTPS Everywhere: reindirizza il tuo traffico su una versione criptata più sicura del sito quando disponibile.
  • Block WebRTC: oscura il tuo indirizzo IP da perdite WebRTC per impedire ai siti di tracciare il tuo vero IP e la tua posizione.

MediaStreamer per PS4, Xbox e Smart TV: sicurezza limitata

MediaStreamer ti permette di cambiare la tua posizione virtuale su smart TV e consolle da gioco. È particolarmente utile per lo streaming, per esempio, se vuoi guardare Netflix USA dal Regno Unito su PS5 o Xbox Series X. Puoi anche usarlo con Apple TV, Samsung Smart TV, LG Smart TV, Nintendo Switch, vecchie Xbox e PlayStation e altri sistemi.

MediaStreamer sembra dividere l’opinione pubblica. Personalmente, amo usarla sulla mia PS4 per accedere ai servizi di streaming. Tuttavia, non cripta il tuo traffico, quindi non copre completamente la funzione di una VPN e, inoltre, deve essere configurata manualmente. Tuttavia, fornisce una soluzione quando non si hanno alternative, il che la rende preziosa per me e molti altri utenti.

App per router dedicata: ottima per connessioni a dispositivi illimitate

Un grande pregio è che ExpressVPN è una delle poche VPN premium con app per router dedicata. Puoi connettere tutti i dispositivi domestici ad ExpressVPN installando l’app sul tuo router (perfino i dispositivi che non supportano le VPN, come smart TV e consolle da gioco). Questo fornisce un vantaggio competitivo notevole sulle premium della concorrenza.

Cosa ancora migliore, il router è considerato come un solo dispositivo connesso, quindi a prescindere da quanti dispositivi connetterai ad esso, avrai ancora altre connessioni da sfruttare.

Tra i router su cui puoi scaricare l’app di ExpressVPN troviamo:

  • Asus: RT-AC56(U/R/S), RT-AC68U ed RT-AC87U
  • Linksys: EA6200, WRT1200AC, WRT1900AC(S) e WRT3200ACM
  • Netgear: R6300v2, R6700v3, Nighthawk R7000 e Nighthawk R7000P

Puoi comunque installare e configurare ExpressVPN anche su un router diverso (anche se non tutti sono supportati). La maggior parte dei router Asus, Linksys e Netgear possono essere configurati manualmente tramite il browser, così come i router D-Link, Xiaomi, TP-Link e Tomato, ma sarai limitato al cambio degli indirizzi IP con configurazione manuale.

Le app per router dedicate includono più vantaggi della semplice facilità d’uso. Ho scoperto che è più semplice cambiare server dall’app, e ho potuto comunque accedere a funzionalità come il blocco di rete Network Lock e lo split tunnelling. Infatti, ho avuto ancora più controllo sullo split tunnelling in quanto ho potuto controllare quali dispositivi domestici fossero connessi alla VPN.

Aircove: un router protetto per una protezione domestica completa e garantita

Aircove è una soluzione di ExpressVPN per connettere la connessione di dispositivi in un intero ambiente domestico o aziendale. È un router dedicato che include la protezione regolare di ExpressVPN. Una volta configurato, la tua intera connessione a Internet sarà sicura e criptata. Non c’è bisogno di installare app o avere a che fare con software di caricamento su un router che potrebbe non essere compatibile.

I membri della famiglia e gli ospiti saranno protetti semplicemente connettendosi alla rete domestica, e la configurazione semplice può essere completata in pochi minuti. Oltre ad essere una soluzione di sicurezza domestica completa, Aircove è anche un potente router. Include WiFi 6 dual band, velocità fino a 1.200 Mbps e copertura fino a circa 150 metri.

Connessioni simultanee: enorme copertura per tutti i dispositivi

Con un abbonamento da 6 o 12 mesi, puoi connettere fino a 8 dispositivi diversi alla volta. Con il piano mensile, il limite è di 5 connessioni. Come detto sopra, puoi anche avere un numero illimitato di connessioni installando l’app di ExpressVPN sul tuo router o su Aircove. Questo consente a tutti i dispositivi connessi al router di usare ExpressVPN.

Il numero non è alto quanto altre offerte della concorrenza, in quanto le connessioni illimitate sono sempre più comuni, ma 8 dispositivi dovrebbero essere sufficienti.

Durante i miei test, sono riuscito a passare senza problemi a MacBook, iPhone, iPad, PC Windows e Samsung S22. Tutte le attività, dallo streaming alla navigazione, sono state perfette e ininterrotte su tutte le piattaforme, persino con il numero massimo di connessioni simultanee.

Assistenza

- 10 / 10

Quando pago per un servizio, mi aspetto di ottenere un servizio clienti di qualità, ed ExpressVPN non delude in questo senso.

Puoi chiedere assistenza in 3 modi diversi:

  • Visitando il sito web: che offre guide alla risoluzione dei problemi, tutorial video e scritti, istruzioni per l’installazione in 16 lingue.
  • E-mail: un’alternativa utile per le questioni non urgenti oppure se ti trovi in un paese in cui il sito è bloccato.
  • Chat in tempo reale sempre disponibile: pe risposte rapide e complete da un operatore.

Non vi è un’opzione di assistenza telefonica, ma non è stato un problema in quanto ho ottenuto tutte le risposte che cercavo tramite le opzioni disponibili.

Chat in tempo reale sempre disponibile: il miglior modo per contattare ExpressVPN per un’assistenza rapida e amichevole

Ho testato l’opzione di chat in tempo reale sul sito di ExpressVPN quando ho riscontrato dei problemi nel connettere il mio PC portatile al Chromecast.

La chat in tempo reale è il mio metodo preferito per contattare ExpressVPN in quanto è rapido e semplice. Quando ho testato la chat in tempo reale in altre occasioni, non mai aspetto una risposta per più di tre minuti.

Screenshot di un utente che contatta ExpressVPN tramite chat dal vivo 24 ore su 24, 7 giorni su 7 e chiede come guardare Netflix con Chromecast
Puoi parlare direttamente con un operatore tramite la chat in tempo reale

Ho impiegato pochi secondi per connettermi a un operatore, il quale mi ha fornito una spiegazione dettagliata circa cosa stava accadendo e perché. Mi ha offerto una soluzione (installare l’app di ExpressVPN sul router in modo che tutti i miei dispositivi, compresa la Chromecast, fossero connessi automaticamente) che è risultata efficace e ha risolto il problema.

Assistenza via e-mail: ci vogliono solo 30 minuti per ricevere una risposta

Ho inviato diverse e-mail al servizio clienti per un periodo di 24 ore. Ho chiesto quali server fossero i migliori per Netflix e se fosse disponibile un blocco della pubblicità (purtroppo no), e come usare il protocollo Lightway. Ho persino inviato delle e-mail da un indirizzo non registrato, in quanto ho voluto vedere se ExpressVPN mi avrebbe comunque aiutato nonostante non fossi un cliente.

ExpressVPN mi ha fornito istruzioni facili da seguire sull'installazione del protocollo Lightway
ExpressVPN mi ha fornito delle istruzioni semplici da seguire per installare il protocollo Lightway

Sono rimasto colpito dalla risposta rapida; Ho ricevuto una replica alla mia e-mail entro 30 minuti ad ogni occasione, e tutte le risposte sono state amichevoli e utili. Non ho riscontrato differenza in termini di qualità del servizio ricevuto, a prescindere che fossi un cliente o un semplice curioso.

Testato: Guide e FAQ per la risoluzione dei problemi relativi ai siti

Ho scoperto che il centro assistenza di ExpressVPN è ben organizzato con guide approfondite su funzionalità, problemi tecnici comuni e istruzioni sull’installazione dispositivo. Ho apprezzato particolarmente i tutorial video su diversi argomenti tecnici! Persino i principianti più assoluti potranno facilmente seguire le guide di ExpressVPN alle configurazioni più complesse.

Screenshot della pagina YouTube di ExpressVPN che mostra tutte le guide di configurazione e i tutorial video

Troverai tutti i video tutorial di ExpressVPN in un solo posto, sul suo canale YouTube

Dato che molte delle migliori VPN, come IPVanish, offrono solo tutorial con testi e immagini, sono rimasto sorpreso di scoprire che ExpressVPN offre video tutorial completamente narrati oltre alle FAQ e alle guide standard. Questi video coprono le questioni più comuni e sono semplici da seguire a prescindere dalle tue conoscenze tecniche.

Prova ExpressVPN senza rischi

Perché è importante l'assistenza?

Anche se molti pensano che una buona assistenza è necessaria solo per l’installazione di una VPN, ci sono molte altre circostanze in cui potresti aver bisogno dell’assistenza clienti. Il collegamento a un server specifico, la modifica del protocollo di sicurezza e la configurazione della VPN sul router, sono tutte situazioni in cui fa comodo l’assistenza. Controlliamo ogni VPN per vedere se l’assistenza è disponibile a tutte le ore (anche di notte), la velocità con cui rispondono e se rispondono alle nostre richieste.

Prezzi

- 9.0 / 10

Nonostante non sia il fornitore più costoso, ExpressVPN ha un prezzo più premium rispetto alla sua concorrenza. Il piano da un mese è il più costoso, quindi ti consiglio di scegliere il piano a lungo termine (abbonamento: 15 mesi) in quanto risulta essere il più conveniente. In più, in questo modo otterrai il 49 % di sconto e otterrai anche alcuni mesi aggiuntivi gratis.

Diverse opzioni di pagamento disponibili

Puoi anche sottoscrivere un abbonamento con un’ampia gamma di metodo di pagamento. Infatti, ExpressVPN offre più opzioni di pagamento rispetto alla maggior parte dei servizi rivali. Puoi scegliere tra:

  • Carta di credito: Visa, Mastercard, American Express, Discover, JCB, Visa Electron e Diners Club International
  • PayPal
  • BitPay (Bitcoin)
  • Altri metodi di pagamento: Alipay, UnionPay, iDEAL, Klarna, WebMoney, Giropay, Yandex Money, Interac Online, Mint, OneCard, Carte Bleue, Maestro, FanaPay e altri ancora

Ho apprezzato in particolare il fatto che ExpressVPN offra opzioni di pagamento anonime, come Mint e criptovalute. Puoi abbonarti semplicemente a ExpressVPN con uno di questi metodi di pagamento e usare un indirizzo e-mail usa e getta. Questo ti consente di usare ExpressVPN in sicurezza senza mostrare il tuo vero nome e le informazioni di pagamento.

30 giorni di garanzia di rimborso per provare ExpressVPN senza rischi

Tutti i piani includono una garanzia di rimborso entro 30 giorni, quindi puoi testare ExpressVPN per qualche settimana senza alcun rischio. Nel caso in cui cambiassi idea, potrai richiedere un rimborso tramite la chat in tempo reale. La cosa migliore della garanzia di rimborso è che adotta la formula “soddisfatti o rimborsati” quindi non dovrai fornire una ragione in caso di cancellazione.

Ottenere un rimborso con la garanzia è molto semplice e privo di intoppi

Ho testato personalmente la garanzia di rimborso entro 30 giorni. Mi sono abbonato al piano, usato il servizio per qualche settimana, chiedendo poi un rimborso tramite la chat in tempo reale sempre disponibile. La politica è davvero come promesso, non mi è stata fatta alcuna domanda, e la mia richiesta è stata approvata in meno di cinque minuti. Ho avuto indietro l’importo dovuto sul mio conto in soli 5 giorni.

ExpressVPN offre i seguenti piani tariffari

1 Mese
 
€ 13.03
per mese
 
Visualizza il piano
15 Mesi
$13.03
€ 6.71
per mese
Risparmia il 49%
Visualizza il piano
Visualizza il piano
Risparmia il 49%
6 Mesi
$13.03
€ 10.06
per mese
Risparmia il 23%
Visualizza il piano
Visualizza il piano
Risparmia il 23%

Verdetto Finale

In base ai miei test, ho determinato che ExpressVPN è ancora la migliore del 2024 per via dei suoi server rapidi e affidabili, la sicurezza efficace e la grande lista di funzionalità. Tra tutte, ho apprezzato particolarmente la possibilità di sbloccare servizi di streaming popolare, le app native per diversi dispositivi, il P2P su tutti i server, e il suo pratico servizio MediaStreamer per tutti i dispositivi non nativi.

Tuttavia, l’unico modo per scoprire che si tratta della VPN giusta per te è provare ExpressVPN personalmente. Così, prima di impegnarti con un abbonamento, ti consiglio di testarla con la garanzia di rimborso. È un modo privo di rischi per testare le prestazioni delle funzionalità della VPN. Nel caso in cui non ti convincesse, ottenere un rimborso è semplice tramite il servizio clienti e la chat in tempo reale: non ti verrà posta alcuna domanda.

Prova ExpressVPN senza rischi

FAQ su ExpressVPN

Come faccio a ottenere ExpressVPN gratuitamente?

Pur non essendoci un piano gratuito, puoi testare ExpressVPN senza rischi con la garanzia di rimborso entro 30 giorni. Nel caso in cui non fossi soddisfatto del servizio, potrai avere un rimborso senza complicazioni. Quando ho testato personalmente il procedimento, ho ottenuto facilmente un rimborso in pochi minuti e i soldi sono stati accreditati sul mio conto in meno di una settimana!

È disponibile una prova gratuita di 7 giorni per Android e iOS, ma dovrai stare attento quando usi l’Apple App Store. ExpressVPN non offre rimborsi per i piani acquistati tramite Apple App Store. Per cancellazioni e rimborsi, dovrai contattare direttamente Apple.

Per la mia esperienza, la prova non merita i rischi che implica. Ho scoperto che la garanzia di rimborso entro 30 giorni è un modo molto migliore per provare ExpressVPN e vedere se fa al caso tuo.

ExpressVPN è sicure per Netflix?

Sì, ExpressVPN è sicuro per Netflix. È nota per la sua abilità nel bypassare in modo affidabile le restrizioni geografiche di Netflix e offre velocità di streaming elevate, il che garantisce un’esperienza priva di interruzioni. In più, ExpressVPN impiega degli standard di crittografia efficaci per tenere le tue attività online private e sicure, in modo che tu possa streammare in tutta sicurezza.

ExpressVPN è meglio di NordVPN?

Forse, dipende da cosa cerchi in una VPN. Entrambe le VPN hanno velocità e funzionalità di sicurezza eccellenti, ma se vuoi una VPN che funzioni in paesi altamente censurati, ExpressVPN è l’opzione più affidabile sul mercato. In più, il procedimento di rimborso di ExpressVPN è più semplice di quello di NordVPN, per via della politica “soddisfatti o rimborsati”.

Tuttavia, in alcuni casi NordVPN potrebbe soddisfare meglio le tue esigenze. Per esempio, NordVPN include un blocco della pubblicità, e la sua esclusiva funzionalità Meshnet consente di creare una rete privata con fino a 50 dispositivi per condivisione file, accesso remoto o LAN party.

ExpressVPN è sicura?

Sì! ExpressVPN cripta il tuo traffico Internet con lo standard AES 256-bit, quasi impossibile da penetrare. Nemmeno ExpressVPN saprà quello che fai online: utilizza una rigida (e valutata da enti esterni) politica no-log in modo che nessun dato possa essere fatto risalire ai singoli utenti.

ExpressVPN è legale?

Sì, ExpressVPN è un servizio legale. In base al tuo paese, è perfettamente legale usare ExpressVPN anche per navigare liberamente sul web. Tuttavia, alcuni governi oppressivi hanno una censura del web molto stringente, e vietano oppure scoraggiano l’uso delle VPN. Tra questi vi sono Russia, Cina, Iran, Turchia, Emirati Arabi e Arabia Saudita.

Se devi viaggiare all’estero e vuoi usare ExpressVPN, consiglio caldamente di controllare le leggi del paese in anticipo.

ExpressVPN rallenterà la mia velocità internet?

Solo un po’: nonostante tutte le VPN riducano le tue velocità almeno un minimo per via del rimbalzare del traffico, ExpressVPN ha appena ridotto le mie velocità.

Sia per lo streaming, che per il download o il gioco online, ExpressVPN ha mantenuto velocità così elevate che mi è capitato spesso di dimenticare che fossi connesso a una VPN. Con i server locali, ho persino ottenuto connessioni con latenza così bassa che ho potuto giocare comodamente online, cosa non comune a tutte le VPN.

Cosa posso fare se i server di ExpressVPN non dovessero funzionare?

Nel caso in cui ti connettessi a un server che non funziona, ti consiglio semplicemente di cambiare server. Bastano solo 2 click per passare a un nuovo server. Tuttavia, si tratta di uno scenario molto improbabile in quanto ExpressVPN può vantare un uptime del 99.9% e applica una manutenzione costante dei server. Ho usato ExpressVPN per diversi anni e raramente ho riscontrato errori.

Se stai cercando di connetterti a un server specifico quando non funziona, allora ti suggerisco di contattare il servizio clienti tramite la chat in tempo reale sempre disponibile. È un modo rapido e semplice per ottenere una lista dei server aggiornata.

ExpressVPN è affidabile?

. Infatti, ho scoperto che è la più affidabile tra decine di VPN che ho testato. Presenta un uptime del 99.9%, velocità elevate e una costante capacità di sbloccare la maggior parte dei servizi di streaming. Questo significa che non dovrai preoccuparti di perdere la tua connessione mentre fai una maratona della tua serie Netflix preferita, mentre usi torrent, o quando giochi online.

Confronta con le alternative
9.6
/ 10
Visita
9.4
/ 10
Visita
9.2
/ 10
Visita
9.8  / 10

Classifichiamo i fornitori in base a test e ricerche rigorosi, ma teniamo anche in considerazione la tua opinione e i nostri accordi commerciali con gli stessi fornitori. Questa pagina contiene link di affiliazione.