VPN no logs: la VERA storia e perché DEVI conoscerla – 2024

Hameedah Abdullateef
Ultimo aggiornamento da Hameedah Abdullateef il Maggio 01, 2023

Lo scopo di una VPN non consiste solamente nel cambiare il tuo indirizzo IP e nello sbloccare i siti di streaming. Una VPN affidabile protegge anche la tua privacy online. Come i fornitori di internet, alcune VPN memorizzano i registri delle tue attività online, a cui le autorità, gli inserzionisti e persino gli hacker potrebbero accedere per sfruttarli.

Solo una VPN no logs può mantenere i tuoi dati privati e garantire il tuo anonimato online. Le no logs VPN sono anche la miglior soluzione per l’uso di torrent, poiché impediscono agli ISP di tracciare le tue attività e di strozzare la tua velocità.

Il problema consiste nel fatto che quasi tutte le VPN dichiarano di non conservare registri, quindi ho testato le politiche sulla privacy di oltre 30 servizi VPN per verificare quali mantengono realmente le promesse e se esiste una VPN no logs. Dopo aver effettuato diversi test, considero ExpressVPN la migliore VPN no logs, con una comprovata esperienza nel mantenere zero informazioni sugli utenti.

Ottieni ExpressVPN per una navigazione anonima

N.B.: le politiche sulla registrazione di dati delle VPN sono soggette a modifiche. Anche se cercheremo di mantenere sempre aggiornato questo articolo, ti consigliamo di effettuare sempre un controllo incrociato tra le informazioni qui riportate e quanto riportato sul sito web di ciascun fornitore.

Tipologie di log VPN: quali minacciano la tua sicurezza online?

I log sono registrazioni di informazioni trasmessi attraverso la rete, e vengono generati a ogni tua visita su un sito web attraverso il tuo ISP. Il registro riporta solitamente il tuo indirizzo IP, il sito da te visitato, l’ora della connessione, l’attività svolta e il tempo trascorso sul sito.

Terze parti potranno utilizzare alcuni di questi dati per identificarti, determinare la tua posizione e monitorare le tue abitudini di navigazione. Per esempio, il tuo ISP potrà sapere se ti sei collegato a Netflix da Roma e hai guardato/scaricato programmi in streaming per 2 ore. Queste informazioni sono apparentemente innocue, ma gli operatori di marketing potranno sfruttarle per inviarti annunci pubblicitari mirati, oppure potranno essere utilizzate per tracciare il tuo uso di torrent. Le forze dell’ordine potrebbero persino avvalersi di queste informazioni per rintracciare una persona sospetta.

Quando utilizzerai una VPN, sostituirai i log del tuo ISP con quelli della VPN stessa, poiché quest’ultima instraderà il tuo traffico internet attraverso il suo tunnel crittografato. I log delle VPN sono i dati memorizzati dai fornitori sull’utilizzo del loro servizio. Poiché le VPN promettono di mantenerti anonimo, quella da te scelta dovrà avere una solida politica no-log.

Una politica no-log è sinonimo di totale assenza di memorizzazione di registri riguardanti la tua attività online da parte della VPN. In alcuni casi, questa politica riguarda solo i registri che potrebbero ricondurre alla tua persona. I fornitori di VPN potrebbero comunque memorizzare altri tipi di dati.

Esistono 3 tipi di log VPN:

  • Registri di connessione
  • Registri di utilizzo
  • Informazioni sull’utente

Infografica che mostra i 3 tipi di log VPN

Registri di connessione

I log di connessione registrano tutte le attività in entrata e in uscita verso un server VPN. Le VPN utilizzano questi dati per mantenere la qualità del servizio e risolvere potenziali anomalie. Tali registri possono comprendere:

  • Indirizzo IP in entrata: l’indirizzo assegnato dall’ISP al tuo dispositivo.
  • Indirizzo IP in uscita: l’indirizzo a te assegnato quando selezioni un server VPN.
  • Cronologia: ora di inizio e fine della connessione VPN.
  • Dati trasferiti: quantità di dati caricati e scaricati in una sessione.

Le VPN devono conservare alcuni registri delle connessioni per gestire in modo efficiente il loro servizio, come per esempio fornire assistenza e monitorare i limiti di dati. Se la tua VPN stabilisce dei limiti per i dispositivi, sta anche conservando alcuni registri delle connessioni.

Non è un problema se una VPN memorizza il minimo indispensabile: alcuni log di connessione non possono comunque essere ricondotti a un singolo utente. I tracker potranno però utilizzare i log degli indirizzi IP per collegare la tua attività all’utente. In generale, dovresti evitare le VPN che memorizzano i log delle connessioni IP.

Per questo motivo le VPN attente alla privacy non salvano questo genere di dati. Per esempio, ExpressVPN non memorizza i log di connessione. I pochi dati conservati sono resi anonimi, pertanto, anche se gli hacker dovessero accedere ai server di ExpressVPN, non potrebbero collegare la tua attività VPN alla tua persona.

Registri di utilizzo

I fornitori VPN hanno accesso alle stesse informazioni del tuo ISP quando ti collegherai a un server e il tuo traffico internet verrà instradato attraverso il tunnel VPN. Alcuni governi richiedono agli ISP di conservare i dati relativi all’attività online dei loro utenti. Se i fornitori di VPN dovessero registrare le stesse informazioni, ecco cosa potrebbero memorizzare:

  • Elenco dei siti web visitati
  • File scaricati (nome e dimensioni)
  • Software e protocolli utilizzati (come Netflix, BitTorrent, Skype, etc.)

I log di utilizzo sono noti anche come registri di attività e sono molto invasivi. Chiunque abbia accesso a tali dati potrà risalire alle tue abitudini di navigazione e alle azioni da te realizzate mentre sei online. Le VPN gratuite, come Hola VPN, memorizzano purtroppo i log di utilizzo e possono venderli a terzi per scopi pubblicitari. In questo modo viene vanificato l’obiettivo di utilizzare una VPN per aumentare la sicurezza online, la privacy e l’accesso illimitato a internet.

Nessun fornitore di VPN affidabile conserva abitualmente i log di utilizzo (almeno non quelli da noi raccomandati). I fornitori di VPN premium, come Private Internet Access, offrono infatti funzionalità di sicurezza avanzate e infrastrutture come server basati su RAM, rendendo praticamente impossibile l’archiviazione dei registri.

Informazioni sull’utente

Le VPN possono anche memorizzare i dati degli utenti necessari per condurre le operazioni commerciali e prevenire le frodi. In genere includono alcune o tutte le informazioni riportate di seguito:

  • Nome utente
  • Password
  • Indirizzo email
  • Nome e cognome
  • Dettagli del pagamento
  • Cronologia degli acquisti
  • Durata dell’abbonamento
  • Indirizzo di residenza
  • Paese di residenza

I registri delle informazioni degli utenti sono per lo più innocui e necessari per lo svolgimento delle attività commerciali. Invece le VPN che memorizzano registri di connessione identificabili e informazioni personali mettono a rischio la tua sicurezza. Se gli hacker dovessero compromettere i server della VPN, potresti essere vittima di attacchi malware o di furto di identità.

Governi autoritari potrebbero inoltre utilizzare le informazioni personali e i registri delle connessioni per rintracciare i dissidenti. Per questo motivo una VPN dovrebbe sempre conservare il minor numero possibile di informazioni su di te e sulle tue attività. Le migliori no logs VPN consentono agli utenti di registrarsi con indirizzi email temporanei e offrono diverse opzioni di pagamento anonimo.

Consiglio personale: il tuo indirizzo IP è di solito associato ai tuoi dati di pagamento. Per una maggiore sicurezza, iscriviti a una VPN con un account di posta elettronica fittizio, e poi paga in modo anonimo utilizzando criptovalute.

Perché dovresti prestare attenzione alla politica delle VPN no logs

I dati raccolti dall’utilizzo della tua VPN potranno rivelare molti dettagli su di te. Anche se non visiti siti di dubbia reputazione e pensi di non avere nulla da nascondere, le VPN potranno vendere i tuoi dati a terzi per scopi di marketing. È una chiara violazione della fiducia quando una piattaforma vende le tue informazioni dopo aver dichiarato di volerle proteggere.

Esistono alcuni registri di cui una VPN non dovrebbe tenere traccia in nessun caso:

  • I messaggi inviati e ricevuti.
  • I siti web visitati.
  • I servizi utilizzati.
  • Il tuo indirizzo IP originale.

In ogni caso, alcune circostanze possono compromettere la politica di una VPN. Per esempio, il paese di appartenenza della VPN. Le leggi sulla conservazione dei dati variano e alcune nazioni richiedono alle VPN di conservare i log per un certo periodo di tempo, nel caso in cui le forze dell’ordine abbiano bisogno di accedervi. Le alleanze per la sorveglianza dei dati, come le 5, 9 e 14 Eyes, sono una delle ragioni per cui alcuni paesi sono più sensibili alla privacy di altri. Nazioni come gli USA e il Regno Unito si accordano per monitorare e condividere i dati online dei loro cittadini con altri stati.

Alcune VPN affermano purtroppo di prestare servizi no-log, ma conservano comunque i registri di utilizzo o di connessione. Per esempio, VPN popolari come Windscribe, Betternet e ThunderVPN dichiarano di non conservare registri, ma memorizzano i log delle connessioni.

Devi tener presente che le politiche no-log delle VPN sono difficili da dimostrare o smentire. Pertanto, quando sceglierai un fornitore di VPN, sarà sempre meglio leggere in anticipo le recensioni. Cerca servizi con politiche sulla privacy dettagliate. Anche effettuare ricerche sulla storia del fornitore è una buona idea, poiché alcune VPN hanno subito casi di richiesta di dati da parte delle autorità. Se un servizio ha consegnato le informazioni degli utenti, avrai una chiara indicazione che la sua politica no-log potrebbe essere un inganno.

Rimani al sicuro online con ExpressVPN

Guida rapida: le migliori VPN no logs del 2024

  1. ExpressVPN – La miglior VPN no logs collaudata e verificata, con funzionalità di sicurezza avanzate e server basati su RAM. Prova ExpressVPN senza rischi!
  2. CyberGhost – Con sede in una Romania rispettosa della privacy, sottoposta a regolari rapporti di trasparenza, ma senza una verifica indipendente della sicurezza.
  3. Private Internet Access (PIA) – Una politica no-log comprovata, ma la sede centrale è negli Stati Uniti.
  4. PrivateVPN – Una solida politica no-log e protezione DNS, ma nessuna verifica da parte di terzi, e con sede in Svezia, paese membro dell’alleanza 14 Eyes.
  5. IPVanish – Politica no-log, ma con alcuni scandali legati al registro dei dati e non accetta pagamenti in criptovaluta.

Naviga in modo anonimo con ExpressVPN

Le migliori VPN no logs per un accesso anonimo su internet (testate nel 2024)

1. ExpressVPN – Politica no-log verificata e server basati su sola RAM per non conservare dati

Caratteristiche principali:

  • 3000 server offuscati in 105 paesi per mantenere l’anonimato online
  • Politica no-log verificata e comprovata in modo indipendente
  • La tecnologia TrustedServer impiega server basati solo su RAM per una maggiore sicurezza
  • Protezione avanzata da IPv6, WebRTC e DNS leak con il DNS privato di ExpressVPN su ogni server
  • Protegge fino a 8 dispositivi simultaneamente
  • Chat in tempo reale 24/7, supporto tramite email e guide online
  • Garanzia di rimborso di 30 giorni per provare il servizio senza rischi

ExpressVPN è una delle VPN no logs più sicure con una politica verificata e certificata. PricewaterhouseCoopers (PwC) ha testato e approvato la sua infrastruttura di sicurezza e la politica no-log. Un incidente con il governo turco ha ulteriormente confermato le affermazioni di ExpressVPN sull’assenza di log meglio di qualsiasi verifica. Nel 2017, le autorità turche hanno sequestrato uno dei suoi server nella speranza di ottenere informazioni su un potenziale caso penale.

Sebbene ExpressVPN abbia dovuto collaborare con il governo, le autorità non hanno potuto recuperare i dati identificabili degli utenti dal server. Nel 2022, ExpressVPN è stata sottoposta a due ulteriori verifiche da parte di KPMG e Cure53, ed entrambe hanno confermato come ExpressVPN continui a mantenere i suoi standard eccezionali.

Durante i miei test, ho scoperto che tutti i server ExpressVPN funzionano su un sistema di sola RAM. Tale tecnologia viene chiamata TrustedServer. A differenza dei dischi rigidi tradizionali, i quali conservano i dati e sono più suscettibili alle violazioni della sicurezza, i server RAM di ExpressVPN cancellano tutti i dati a ogni riavvio. Anche se un server ExpressVPN venisse compromesso, non sarebbe possibile trovare alcun dato rintracciabile, poiché sui dischi non viene memorizzato nulla.

Un altro vantaggio in termini di sicurezza è l’ubicazione della sede centrale di ExpressVPN nelle Isole Vergini Britanniche, dove non esistono leggi sulla conservazione dei dati e sulla segnalazione. Le BVI sono anche al di fuori della giurisdizione delle alleanze 5/9/14 Eyes, famose per la sorveglianza sui dati. La sua ubicazione rende quindi semplice per il fornitore di VPN mettere la privacy degli utenti in primo piano e rispettare la sua politica in materia di log.

Avendo sperimentato diverse dichiarazioni sulla privacy vaghe e sommarie, ho apprezzato l’informativa estremamente dettagliata di ExpressVPN. In essa si afferma chiaramente come ExpressVPN non memorizzi i log della cronologia di navigazione, del contenuto dei messaggi, dell’indirizzo IP e delle query DNS.

ExpressVPN conserva solo le informazioni relative alle app e alle loro versioni e ai giorni in cui utilizzi la VPN (non gli orari specifici). Conosce anche la posizione in cui ti connetti (ma non l’indirizzo IP assegnato) e la quantità di dati trasmessi in una sessione. Questi registri sono resi anonimi, accessibili solo per risolvere eventuali problemi e non possono essere utilizzati per risalire alla tua persona.

Immagine del leak test che mostra che ExpressVPN nasconde con successo l'indirizzo IP originale dell'utente

Quando la mia connessione è saltata, il kill switch di ExpressVPN ha interrotto automaticamente il mio traffico

Volevo verificare quanto le app native in italiano di ExpressVPN fossero in grado di proteggere i tuoi dati, quindi ho eseguito diversi test di perdita. Mi sono collegata a 18 server in 6 paesi e nessuno di essi ha rivelato il mio indirizzo IP o le mie richieste DNS. Potrai inoltre usufruire delle seguenti funzionalità:

  • Kill switch, capace di interrompere istantaneamente il traffico web quando l’ho testato, arrestando la VPN durante il caricamento di una pagina. In questo modo il tuo vero IP non verrà mai divulgato
  • Crittografia AES a 256 bit praticamente impossibile da decifrare.
  • Compatibilità con TOR, per cui potrai scaricare ExpressVPN dal suo sito web .onion per ottenere un maggiore anonimato.

La VPN offre inoltre velocità elevatissime e le connessioni più affidabili tra le VPN da me testate. Quando ho provato i server negli Stati Uniti, nel Regno Unito e in Germania, ho raggiunto una media di 100 Mbps. Un valore sufficiente per guardare Netflix US in 4K e trasferire file di dominio pubblico di grandi dimensioni tramite BitTorrent. ExpressVPN dispone di oltre 3000 server in tutto il mondo, quindi troverai sempre un’opzione nelle tue vicinanze.

Esempi di test di velocità Express VPN su server globali
ExpressVPN offre velocità eccezionali per i giochi, l’uso di torrent e lo streaming

Potrai acquistare ExpressVPN con le criptovalute, opzione raccomandata se sei un amante della privacy. Ritengo che le sue funzionalità di sicurezza avanzate e le velocità elevate lo rendano un affare. La VPN offre le stesse funzionalità su tutti i piani, ma ti consiglio l’abbonamento a lungo termine. Costa €6.71 al mese e offre un miglior rapporto qualità/prezzo, in quanto potrai risparmiare fino al 49 % sul costo abituale (abbonamento: 15 mesi).

Prova ExpressVPN senza rischi. È coperto da una garanzia di rimborso di 30 giorni, così potrai chiedere un risarcimento se non rimarrai soddisfatto. Ho provato personalmente utilizzando ExpressVPN per 2 settimane prima di richiedere la cancellazione del mio account tramite chat in tempo reale. Non ho dovuto rispondere a domande o affrontare i consueti tira e molla, e l’approvazione del rimborso è stata rapida. Ho riavuto i miei soldi 5 giorni dopo.

ExpressVPN funziona con: Windows, macOS, Linux, Chromebook, Android, iOS, Chrome, Firefox, Edge, PlayStation, Xbox, Nintendo Switch, Amazon Fire TV, Amazon Fire TV Stick, Nvidia Shield, Xiaomi Mi Box, Google Chromecast, Roku, Android TV, smart TV, router, e molto altro ancora.

ExpressVPN sblocca anche: Netflix, Disney+, Hulu, HBO Max, Amazon Prime Video, Paramount+, Peacock, Discovery+, Showtime, BBC iPlayer, BritBox, Starz, Crunchyroll, fuboTV, Sling TV, DirecTV, YouTube TV, Kodi, e molto altro ancora.

Rimani anonimo con ExpressVPN

Aggiornamento del 2024! ExpressVPN ha abbassato i suoi prezzi per un tempo limitato a soli €6.71 al mese per il piano da 1 anno (puoi risparmiare fino al 49%) e ottieni anche 3 mesi gratis! Si tratta di un’offerta a tempo limitato quindi assicurati di non lasciartela sfuggire. Scopri altre informazioni su quest'offerta.

2. CyberGhost – VPN no logs rigorosa situata in Romania, rispettosa della privacy, con rapporti di trasparenza trimestrali

Caratteristiche principali:

  • 11.800 server in 100 paesi per connetterti in totale privacy da ovunque
  • Politica no-log e funzionalità di sicurezza verificate per rimanere privati online
  • La sede centrale è in Romania, paese rispettoso della privacy, per cui nessuno potrà accedere ai tuoi dati.
  • I server NoSpy di proprietà di CyberGhost aggiungono un ulteriore livello di privacy
  • Proteggi tutti i tuoi dispositivi su un massimo di 7 connessioni simultanee
  • Assistenza tramite chat in tempo reale in inglese, francese, tedesco e rumeno e supporto email
  • Garanzia di rimborso di 45 giorni per testare il servizio

Con app native in italiano, CyberGhost è una VPN no logs con sede in Romania – un paese noto per la legislazione a favore della privacy. Il governo rumeno ha rigettato le leggi sulla conservazione dei dati dell’UE, quindi le aziende sotto la sua giurisdizione non sono obbligate a conservare i dati degli utenti. La Romania non fa inoltre parte dell’alleanza 5/9/14 Eyes, consentendo a CyberGhost di aderire a una rigorosa politica no-log. Ho effettuato una ricerca sulla politica no-log di CyberGhost e ha scoperto che non monitora, registra, archivia o memorizza la tua cronologia di navigazione, abitudini di ricerca, trasferimenti di dati o indirizzo IP.

Screenshot dell'informativa sulla privacy di CyberGhost VPN

L’informativa sulla privacy di CyberGhost è molto chiara in merito alla gestione dei tuoi dati

Per dimostrare la sua attenzione alla privacy degli utenti, CyberGhost è stata la prima VPN a pubblicare rapporti di trasparenza annuali. Ora pubblica ogni tre mesi questi rapporti, in cui mostra il numero di richieste di dati legali ricevute da CyberGhost da parte di polizia, avvocati e siti web. Tali rapporti infondono fiducia nel servizio della VPN, in quanto non divulga mai alcun dato.

La politica no-log di CyberGhost è stata sottoposta a una verifica di terze parti per accertarne l’efficacia. La VPN ha inoltre superato il controllo del Safety Management System e non ha mai registrato casi di archiviazione di informazioni sugli utenti.

Ho scoperto che CyberGhost possiede alcuni dei suoi server per una maggiore sicurezza. Tali server “NoSpy” sono gestiti internamente, nel centro dati privato dell’azienda. Di conseguenza il personale di CyberGhost potrà controllarne facilmente l’accesso. I server NoSpy utilizzano inoltre hardware di alta qualità, garantendoti prestazioni migliori rispetto a quelli normali. Non per questo gli altri server non sono validi. CyberGhost dispone di server ottimizzati in 100 paesi per l’uso di torrent e lo streaming, in grado di offrire velocità di download elevate e trasmissioni in HD.

Include una protezione integrata contro le perdite per mantenere la tua identità al sicuro durante la navigazione. Per confermarlo, mi sono connessa a vari server e ho eseguito test di perdita IP e DNS. Le prove effettuate hanno confermato come CyberGhost non riveli l’indirizzo IP o le query DNS dell’utente, in quanto registra solo le richieste provenienti dal server VPN da me utilizzato. Un kill switch automatico blocca completamente il traffico internet se la connessione VPN diventa instabile.

Oltre a impiegare una crittografia di livello militare e protocolli VPN moderni come WireGuard, CyberGhost dispone anche di un blocco malware e annunci incorporato. Purtroppo però non blocca sempre gli annunci. Dopo aver notato banner e video pubblicitari su siti come BuzzFeed, ho contattato l’assistenza di CyberGhost e l’operatore mi ha indicato che vengono bloccati solo gli annunci contenenti malware. Avrei preferito non trovarmi di fronte alcuna pubblicità, ma perlomeno quando utilizzerò la VPN vedrò solo contenuti inoffensivi.

Esiste un’ottima offerta se si sceglie il piano a lungo termine a soli €2.03 al mese (abbonamento: biennale + 4 mesi gratis). Ti offre uno sconto del 83 % per sfruttare le funzionalità della VPN e avrai inoltre a disposizione una politica di restituzione più lunga di 45 giorni, a differenza del piano mensile in cui ne sono previsti solo 14.

Se desideri testarla prima, la VPN vanta la garanzia di rimborso più estesa tra quelle presenti in questo elenco. Potrai provare i server sicuri e le funzionalità no logs di CyberGhost senza alcun rischio per 45 giorni. Dopo aver testato CyberGhost per alcune settimane, ho richiesto un rimborso tramite chat in tempo reale e ho ricevuto i soldi sul mio conto in 5 giorni.

CyberGhost funziona con: Windows, macOS, Linux, Android, iOS, Raspberry Pi, Chrome, Firefox, PlayStation, Xbox, Nintendo Switch, Amazon Fire TV, Amazon Fire TV Stick, Roku, smart TV, router, e molto altro ancora.

CyberGhost sblocca anche: Netflix, Disney+, Hulu, HBO Max, Amazon Prime Video, Paramount+, Peacock, Discovery+, BBC iPlayer, Canal+, Globo, Crunchyroll, Yle, Foxtel, fuboTV, YouTube TV, Kodi, e molto altro ancora.

Rimani anonimo con CyberGhost

Aggiornamento del 2024! Puoi abbonarti a CyberGhost per soli €2.03 al mese + ottieni 4 mesi gratis abbonandoti per 2 anni (risparmi fino al 83%)! Si tratta di un’offerta a tempo limitato quindi assicurati di approfittarne prima che sia troppo tardi. Scopri altre informazioni su quest'offerta.

3. Private Internet Access – Una comprovata politica no-log e svariate funzionalità di sicurezza avanzate

Caratteristiche principali:

  • Oltre 35000 server in 91 paesi ti manterranno anonimo ovunque tu sia
  • La politica no-log è stata verificata in casi reali
  • Blocca pubblicità, malware e tracker con MACE
  • Proxy Shadowsocks e SOCKS5 per aggirare i firewall
  • Protegge fino a Illimitato dispositivi simultaneamente
  • Ampia knowledge base, chat in tempo reale 24/7 e assistenza tramite email
  • Garanzia di rimborso di 30 giorni per provare il servizio senza impegno

Private Internet Access (PIA) adotta una rigorosa politica no-log e vanta dati a sostegno di tale affermazione. In passato il governo russo ha sequestrato i server fisici di PIA, ma non è riuscito a trovare i dati degli utenti. È stato anche emesso un ordine del tribunale in cui l’FBI ha richiesto informazioni su un cliente di PIA. Anche in questo caso la VPN non è stata in grado di fornirle, perché non conserva i registri. Questi eventi reali sono il modo migliore in cui un servizio VPN può dimostrare le sue affermazioni “no-log”. PIA è quindi una delle poche VPN no logs all’altezza delle sue promesse.

Durante i miei test, ho riscontrato che le app native in italiano di PIA offrono impostazioni VPN altamente personalizzabili, in modo da garantiti un maggiore controllo sulle opzioni di sicurezza. Per esempio, potrai scegliere tra la crittografia AES a 128 e 256 bit (entrambe molto sicure) e impostare regole di connessione automatica per specifiche reti WiFi. Sono inoltre disponibili 2 protocolli VPN, OpenVPN e WireGuard, e potrai decidere di attivare la funzionalità multi-hop di PIA. Tale funzione aggiunge un ulteriore livello di sicurezza, poiché instrada il traffico VPN attraverso due server.

Ho gradito il passaggio di PIA a server basati su sola RAM: sono più sicuri dei normali server su disco fisso. Un semplice riavvio è infatti sufficiente per cancellare i dati da un server RAM. I server VPN NextGen di PIA offrono inoltre una sicurezza più efficace e velocità più elevate grazie a un hardware migliorato e a schede di rete da 10 Gbps.

I server supportano il traffico P2P e offrono il port-forwarding, per garantirti una maggiore velocità di download durante l’uso di torrent. Potrai attivare facilmente il port forwarding dalla scheda Network nel relativo menu di impostazioni. Per garantire la sicurezza di PIA durante l’uso di torrent, ho verificato la presenza di perdite IP e DNS, ma il mio indirizzo IP reale non è mai stato rivelato. Il kill switch ha regolarmente bloccato la mia rete a ogni cambio di server VPN o in caso di interruzione dell’accesso a internet.

Immagine del test di tenuta che mostra che PIA nasconde con successo l'indirizzo IP originale dell'utente

PIA ha superato con successo tutti i miei test di perdita

Un piccolo inconveniente è rappresentato dalla sede di PIA: negli Stati Uniti, il centro dell’alleanza internazionale per la sorveglianza. La VPN è stata sottoposta a una verifica da parte di una società chiamata Deloitte, la quale ha accertato che le politiche di PIA sono inattaccabili come sostenuto.

PIA è una delle VPN no logs premium più convenienti. Potrai ottenere uno sconto del 81 % per 1.99 € al mese (abbonamento di 2 anni + 2 mesi gratis). Questo piano ti permetterà di provare PIA senza rischi con la sua garanzia di rimborso di 30 giorni. Se non rimarrai soddisfatto, contatta l’assistenza clienti di PIA per ottenere un risarcimento completo. Dopo aver inviato una richiesta e aver risposto ad alcune domande, l’operatore ha elaborato il mio rimborso. Ho ricevuto il mio denaro entro una settimana.

PIA funziona con: Windows, macOS, Linux, Android, iOS, Chrome, Firefox, Opera, Amazon Fire TV, Amazon Fire TV Stick, router, e molto altro ancora.

PIA sblocca anche: Netflix, Disney+, Hulu, HBO Max, Amazon Prime Video, Showtime, Discovery+, Canal+, Crunchyroll, Yle, Vudu, UKTV, 9Now, CBC, YouTube TV, e molto altro ancora.

Rimani anonimo con PIA

Aggiornamento del 2024! Puoi abbonarti a PIA per soli €1.99 al mese + ottieni 2 mesi gratis abbonandoti per 2 anni (risparmi fino al 81%)! Si tratta di un’offerta a tempo limitato quindi assicurati di approfittarne prima che sia troppo tardi. Scopri altre informazioni su quest'offerta.

4. PrivateVPN – VPN semplice per i principianti e senza registri delle connessioni

Caratteristiche principali:

  • 200 HQN server in 63 paesi per rimanere al sicuro online
  • Politica no-log (non verificata), per cui nessuno dei tuoi dati viene memorizzato
  • Ampia scelta di protocolli VPN, tra cui OpenVPN e L2TP/IPSec
  • La funzionalità di crittografia Perfect Forward Secrecy garantisce una maggiore sicurezza.
  • Supporta fino a 10 connessioni a dispositivi
  • Assistenza clienti tramite chat in tempo reale 24/7 e supporto tramite email, con disponibilità di servizio di configurazione da remoto
  • Garanzia di rimborso di 30 giorni

PrivateVPN è una VPN no logs semplice da utilizzare per i principianti. La sua interfaccia utente (UI) è intuitiva e potrai connetterti rapidamente a un server una volta avviato il servizio. Dispone anche di app native in italiano per tutti i sistemi operativi più diffusi, al fine di proteggere tutti i tuoi dispositivi. Ho trovato molto utili le esaurienti guide all’installazione di PrivateVPN.

Immagine dell'interfaccia di PrivateVPN durante la connessione a un server

La semplice interfaccia utente di PrivateVPN è adatta ai principianti

Come ulteriore livello di sicurezza, PrivateVPN include Perfect Forward Secrecy, in grado di modificare la tua chiave di crittografia dopo ogni sessione. In questo modo, un hacker non potrà accedere ai tuoi dati anche se dovesse decifrare una chiave passata o futura. La VPN offre anche:

  • Kill switch da utilizzare con app specifiche o a livello di sistema, in base alle tue preferenze.
  • Protezione completa contro le perdite IPv6 e DNS per impedire la visibilità del tuo IP reale
  • Stealth Mode, per aggirare le restrizioni di rete e garantire connessioni più sicure.

Dispone di un’impressionante gamma di protocolli di sicurezza VPN. A seconda di quello più adatto al tuo dispositivo, potrai scegliere tra OpenVPN TCP/UDP, L2TP/IPsec e IKEv2. IKEv2, per esempio, è molto diffuso sui dispositivi mobili Android e iOS, mentre OpenVPN offre sicurezza e connessioni più affidabili. Come le migliori VPN da me testate, PrivateVPN protegge la tua rete con il sistema AES a 256 bit, praticamente impossibile da decifrare.

Sono rimasto deluso dalla mancanza di una verifica da parte di terzi effettuata su PrivateVPN. La sede centrale in Svezia, paese appartenente all’alleanza 14 Eyes, mi ha inoltre dato da pensare. Nella sua politica sulla privacy, PrivateVPN dichiara di registrare solo lo stretto necessario (indirizzi email e informazioni sui pagamenti) per gestire il servizio in modo efficiente. L’indirizzo IP, le abitudini di navigazione, le query DNS e i log delle connessioni non vengono monitorati né memorizzati.

PrivateVPN consente di effettuare pagamenti in criptovaluta, per aiutarti a mantenere l’anonimato al momento della sottoscrizione dell’abbonamento. Potrai creare un indirizzo email specifico per iscriverti a PrivateVPN e pagare con Bitcoin. La VPN offre anche i piani a lungo termine più economici dei servizi presenti in questa lista. Attualmente è disponibile uno sconto del 85 %, quindi l’abbonamento costa solo €2.08 al mese (abbonamento: 36 mesi).

Potrai inoltre provare PrivateVPN in prima persona e senza rischi per 30 giorni grazie alla garanzia di rimborso. Se non rimarrai soddisfatto del servizio, potrai contattare l’assistenza clienti in qualsiasi momento entro i 30 giorni di garanzia per ottenere un risarcimento completo. Ho inviato un’email all’assistenza l’ultimo giorno del periodo di garanzia e ho ricevuto una risposta il giorno stesso, confermando la richiesta di cancellazione. Il mio denaro è stato restituito 4 giorni dopo.

PrivateVPN funziona con: Windows, macOS, Linux, Chromebook, Android, iOS, Blackberry, Raspberry Pi, Chrome, Firefox, Amazon Fire TV, Amazon Fire TV Stick, Xiaomi Mi Box, Google Chromecast, Android TV, router, e molto altro ancora.

PrivateVPN sblocca anche: Netflix, Disney+, Hulu, HBO Max, Amazon Prime Video, Paramount+, Peacock, Discovery+, BBC iPlayer, Hotstar, ITV Hub, RTE, fuboTV, YouTube TV, e molto altro ancora.

Rimani anonimo con PrivateVPN

Aggiornamento del 2024! PrivateVPN ha abbassato i suoi prezzi per un tempo limitato a soli €2.08 al mese per il piano da 3 anni (puoi risparmiare fino al 85%)! Si tratta di un’offerta a tempo limitato quindi assicurati di non lasciartela sfuggire. Scopri altre informazioni su quest'offert.

5. IPVanish – VPN no logs veloce con server di proprietà per una maggiore sicurezza

Caratteristiche principali:

  • 2.400 server in 55 paesi per rimanere al sicuro in qualsiasi luogo
  • Politica no-log verificata, per cui i tuoi dati non vengono registrati o conservati
  • Crittografia AES a 256 bit con protezione DNS e IP leak
  • IPVanish possiede tutti i suoi server, escludendo interferenze di terze parti
  • Illimitato connessioni per proteggere tutti i tuoi dispositivi
  • Chat in tempo reale 24/7, supporto tramite email e assistenza telefonica in 6 paesi
  • Garanzia di rimborso di 30 giorni per provare il servizio senza impegno

IPVanish è proprietaria di tutti i suoi 2.400 server, per cui non dovrai preoccuparti di un centro dati di terze parti non conforme agli standard della VPN. Molte VPN premium affittano i server, quindi lo sforzo effettuato da IPVanish per proteggere la privacy degli utenti è impressionante. Gestendo tutti i server, la VPN potrà affrontare i malfunzionamenti e qualsiasi altro problema relativo al server non appena si verifica.

IPVanish adotta una politica “zero log”, certificata da una verifica di terze parti condotta da Leviathan Security Group. Si tratta di una misura di trasparenza indispensabile per il fornitore, se si considera un incidente sulla privacy del 2016 in cui aveva rivelato la memorizzazione dei dati degli utenti. Le autorità statunitensi avevano ordinato a IPVanish di consegnare le informazioni su un sospetto in un caso di grande rilievo e la VPN si era conformata, dimostrando al contempo di aver memorizzato i log. Nel frattempo un’altra società ha acquisito IPVanish e la verifica esterna dimostra la volontà di mantenere i tuoi dati al sicuro.

Sul piano della sicurezza, IPVanish è dotata di ottime funzionalità, tra cui:

  • Crittografia AES a 256 bit per rendere i tuoi dati illeggibili nel caso in cui un hacker riesca ad accedervi.
  • L’impostazione Scramble ti aiuta ad aggirare i contenuti geograficamente bloccati, mascherando l’utilizzo di una connessione VPN.
  • Protezione contro le perdite di IP, disattivabile o attivabile manualmente (consiglio di tenerla sempre abilitata).

Immagine del leak test che mostra che IPVanish nasconde con successo l'indirizzo IP originale dell'utente

I test di perdita DNS hanno evidenziato come IPVanish abbia nascosto il mio indirizzo originale

Sebbene non possa eguagliare le velocità di ExpressVPN, IPVanish è stata una delle VPN più rapide tra le oltre 30 da me testate. Il suo protocollo di tunneling WireGuard ha raggiunto costantemente velocità elevate anche quando mi sono collegata a server distanti. Tutti i suoi server supportano il traffico P2P, rendendo IPVanish una valida scelta per l’uso di torrent.

Nonostante IPVanish abbia cercato di dissociarsi dallo scandalo dei registri, la sua sede negli Stati Uniti può destare preoccupazione. È sempre presente il rischio della sorveglianza dei dati da parte degli stati per obbligare i fornitori VPN a memorizzare le informazioni dei propri utenti. Ma la determinazione della VPN a dimostrare l’affidabilità del suo servizio mi tranquillizza. Potrai ottenere uno sconto del 80 % sull’abbonamento a IPVanish e pagare solamente €2.39 al mese (abbonamento: biennale).

Ma non devi per forza impegnarti – prima prova IPVanish senza rischi, con la sua garanzia di rimborso di 30 giorni. Se non rimarrai soddisfatto dal servizio, il processo di cancellazione è semplice. Dovrai semplicemente accedere al tuo account e premere il pulsante di annullamento dell’abbonamento per ottenere il relativo risarcimento. Quando ho annullato il mio piano, ho ricevuto il rimborso in soli 3 giorni.

IPVanish funziona con: Windows, macOS, Linux, Chromebook, Android, iOS, Raspberry Pi, Chrome, Xbox, Firefox, Amazon Fire TV, Amazon Fire TV Stick, Roku, Google Chromecast, Android TV, router, e molto altro ancora.

IPVanish sblocca anche: Netflix, Showtime, Discovery+, Paramount+, ITV Hub, ESPN, Vudu, e molto altro ancora.

Rimani anonimo con IPVanish

Tabella di confronto: le migliori VPN no logs del 2024

Le VPN premium da me menzionate presentano una rigorosa politica no-log e proteggono la tua privacy online. Alcune di esse dispongono logicamente di caratteristiche migliori rispetto ad altre, come per esempio l’ubicazione in un paese che rispetta la privacy. La tabella sottostante mette a confronto le principali funzionalità no-log delle VPN di questo elenco.

Verificata da un ente indipendente? Ubicata in un paese rispettoso della privacy? Memorizza l’attività di navigazione? Memorizza il tuo indirizzo IP? Memorizza l’indirizzo IP della VPN? Memorizza l’utilizzo di banda? Memorizza i tempi di connessione? Accetta pagamenti in criptovaluta?
ExpressVPN Aggregata
CyberGhost Aggregata Aggregata
PIA Aggregata Aggregata
PrivateVPN
IPVanish Aggregata Aggregata

Proteggi la tua privacy con ExpressVPN

Caratteristiche per la scelta della migliore VPN no logs

Ho testato oltre 30 fornitori e li ho classificati in base ai criteri indicati di seguito per trovare le migliori VPN no logs. Considera questi criteri come fondamentali quando effettuerai la tua ricerca

  • Politica no-log rigorosa e verificata per dimostrare l’affidabilità della VPN e l’assenza di registri mediante documenti giudiziari reali. ExpressVPN, CyberGhost e Private Internet Access hanno dimostrato le loro politiche in casi concreti.
  • Verifiche indipendenti da parte di terzi dimostrano la fiducia di una VPN nella sua infrastruttura e nelle sue politiche di sicurezza. Se durante una verifica venissero riscontrate delle vulnerabilità, potrebbero comunque essere risolte, rafforzando di conseguenza il livello di privacy della VPN.
  • Con sede in un paese rispettoso della privacy, senza leggi sulla conservazione dei dati e preferibilmente al di fuori della giurisdizione dell’alleanza 5/9/14 Eyes. I fornitori VPN situati in paesi come gli Stati Uniti, il Regno Unito, il Canada, l’Australia e la Nuova Zelanda possono essere soggetti a normative del governo tali da imporre la conservazione dei dati degli utenti.
  • Server basati su sola RAM rendono più difficile l’archiviazione dei registri, poiché cancellano tutti i dati una volta terminata la sessione.
  • Funzionalità di sicurezza premium come la crittografia AES a 256 bit, la protezione contro le perdite IP/DNS e un kill switch proteggono i tuoi dati dai malintenzionati.
  • Opzioni di pagamento anonime come le criptovalute aggiungono un ulteriore livello di privacy per evitare il tuo collegamento all’utilizzo della VPN.
  • Velocità elevate e connessioni affidabili sono importanti per rimanere al sicuro online senza problemi di ritardi di connessione. Le migliori VPN combinano funzionalità di sicurezza avanzate e velocità sostenute.
  • Supporta lo streaming e il traffico P2P, così potrai accedere a contenuti bloccati geograficamente e utilizzare i file torrent in tutta sicurezza.

Avviso sulla privacy: queste popolari VPN registrano i tuoi dati

ThunderVPN

L’informativa sulla privacy di ThunderVPN evidenzia la raccolta di una quantità significativa di dati degli utenti. Sono inclusi il tuo ISP, la versione del sistema operativo, la lingua del dispositivo, il modello e il produttore del dispositivo, la quantità di dati trasferiti giornalmente, i tempi di connessione e altro ancora. Sebbene le VPN debbano conservare alcuni registri per garantire il corretto funzionamento del servizio, il salvataggio di informazioni come i tempi di connessione è invasivo.

Hola VPN

Hola VPN afferma chiaramente nella sua politica sulla privacy di registrare le informazioni personali, tra cui: il tuo indirizzo IP, le pagine web da te visitate, il tempo trascorso su un sito web e le date e le ore in cui utilizzi il servizio. Conserverà questi dati per tutto il tempo “ritenuto necessario”. La VPN non cripta nemmeno il traffico internet, con conseguente rischio di intrusioni. Sebbene esistano VPN gratuite decenti migliori di Hola VPN, l’opzione più sicura rimane un servizio premium no logs come ExpressVPN.

Naviga in modo anonimo con ExpressVPN

Domande frequenti: importanza delle VPN no logs

Qual è il vero significato di una VPN no logs?

“No logs” significa un fornitore di VPN che non conserva alcun registro delle attività dell’utente, in nessun caso. Le migliori VPN no logs non memorizzeranno alcuna informazione identificabile sul tuo utilizzo del loro servizio.

Per la maggior parte dei servizi VPN è difficile implementare un’adeguata politica no-log, soprattutto se devono anche applicare restrizioni di tempo, larghezza di banda o dispositivo. Una definizione comunemente accettata per questo tipo di VPN è che non dovrebbero memorizzare dati identificativi di un utente per più di qualche minuto dopo la fine della connessione al server VPN.

Tutte le VPN conservano i log?

No. Indubbiamente, anche le VPN no logs premium possono conservare alcune informazioni sull’utente per garantire una fornitura ottimale del servizio, ma in genere si tratta di registri innocui. Le VPN no logs affidabili non conservano alcun registro di utilizzo invasivo, come per esempio i siti da te visitati o registri di connessione come il tuo indirizzo IP.

ExpressVPN è un buon esempio di VPN no logs. Non memorizza i tuoi registri di utilizzo o l’indirizzo IP. I pochi registri delle connessioni conservati sono anonimizzati e aggregati, quindi le attività non potranno essere ricondotte a nessun utente in particolare. ExpressVPN offre anche una garanzia di rimborso di 30 giorni, così potrai provarla senza rischi.

Perché le VPN conservano i log dei dati degli utenti?

Anche le più rinomate VPN memorizzano alcuni registri per migliorare il loro servizio. Per esempio, possono richiedere un indirizzo email e i dati di pagamento per attivare un abbonamento a pagamento e prevenire eventuali frodi. I registri di connessione possono anche essere utili per la risoluzione dei problemi legati all’utilizzo del servizio. A volte le VPN devono memorizzare i dati degli utenti per rispettare le norme governative.

I problemi sorgono quando le VPN, in particolare quelle gratuite, conservano i registri per applicare limiti di larghezza di banda, di tempo e di connessione dei dispositivi. Mentre la memorizzazione di alcune tipologie di registri di connessione è comprensibile, la conservazione diventa invasiva. Alcune VPN di dubbia qualità registrano le tue abitudini di navigazione per venderle a terzi, per esempio agli inserzionisti. Se una VPN memorizza i log di utilizzo o troppi log di connessione, dovresti pensarci bene prima di utilizzare il suo servizio.

Qual è il vantaggio di un VPN no logs?

Una VPN no logs protegge la tua privacy online e mantiene i tuoi dati al sicuro da hacker e sorveglianza governativa. Ti permette di accedere a internet in modo sicuro e anonimo.

Il tuo fornitore di VPN dovrebbe presentare una chiara politica sulla privacy per dimostrare di gestire i tuoi dati in modo appropriato. O meglio, la sua politica dovrebbe indicare la mancata gestione dei tuoi dati, poiché non ne registra alcuno. Se ti affidi a un servizio per crittografare il tuo traffico internet, allora non dovrebbe memorizzare alcun dettaglio.

Esistono VPN no logs gratuite?

No, non esiste nessuna VPN no logs gratuita. Anche le migliori memorizzano i registri delle connessioni, come i dati temporali, per poter applicare limitazioni ai dati. Alcune VPN gratuite guadagnano vendendo a terzi i registri delle tue attività di navigazione.

Le VPN gratuite hanno anche funzionalità di sicurezza più deboli, non supportano l’uso di torrent e non possono accedere a contenuti bloccati geograficamente. Piuttosto di correre il rischio di utilizzare una VPN gratuita, scegli un’opzione di qualità superiore come PrivateVPN, con i suoi piani mensili convenienti.

Un VPN no logs rimane la tua migliore scommessa per la privacy online

Lo scopo di una VPN è quello di proteggere la tua privacy online, e la sua politica in materia di log dovrebbe mostrare quanto sia efficace nel proteggere i tuoi dati. Se una VPN memorizza log attraverso i quali potrai essere identificato, non vale la pena utilizzarla. Il primo passo per garantire il rispetto della tua privacy è quello di avvalerti di un servizio VPN con una politica no-log affidabile.

Le VPN di questo elenco sono rigorosamente no-log. ExpressVPN, in particolare, adotta una politica no-log verificata e supportata da episodi reali, in cui la VPN non ha potuto fornire i dati degli utenti, nonostante gli ordini ricevuti dal governo. Presenta funzionalità di sicurezza avanzate, come un kill switch automatico e la crittografia AES a 256 bit, e gestisce il proprio DNS su tutti i server. Potrai provare ExpressVPN senza alcun rischio. Presenta una garanzia di rimborso di 30 giorni, così potrai ottenere un risarcimento completo se non rimarrai soddisfatto dal servizio.

Naviga in modo anonimo con ExpressVPN


Sommario – Migliori VPN no logs del 2024

Scelta Top La migliore
ExpressVPN
€ 6.71 / month Risparmia il 49%
CyberGhost VPN
€ 2.03 / month Risparmia il 83%
Private Internet Access
$ 2.03 / month Risparmia il 83%
PrivateVPN
€ 2.08 / month Risparmia il 83%
IPVanish VPN
€ 2.39 / month Risparmia il 80%
Recensiamo i fornitori sulla base di ricerche e test rigorosi, ma teniamo conto anche del tuo feedback e della nostra commissione di affiliazione con i fornitori, alcuni dei quali sono di proprietà della nostra capogruppo. Per saperne di più

Wizcase ha aperto le porte nel 2018 come sito indipendente per la recensione dei servizi VPN e temi legati alla privacy. Il nostro team è composto da centinaia di ricercatori, scrittori e tester in ambito di cybersecurity e continua tutt’oggi ad aiutare i lettori a lottare per la propria libertà online, ora in partnership con Kape Technologies PLC, società che possiede anche le seguenti VPN: ExpressVPN, CyberGhost, Intego e Private Internet Access, tutti servizi che è possibile trovare in recensioni e confronti su questo sito. Le recensioni presenti su Wizcase si ritengono accurate alla data di pubblicazione di ciascun articolo. Sono inoltre redatte secondo i nostri rigorosi standard che danno priorità a un esame indipendente, professionale e onesto da parte del recensore, tenendo conto delle capacità e qualità tecniche di ogni prodotto, insieme al relativo valore commerciale per gli utenti. Le graduatorie e le recensioni che pubblichiamo possono inoltre prendere in considerazione la sopraindicata appartenenza a una medesima società, oltre che le commissioni di affiliazione che guadagniamo per acquisti effettuati attraverso i link presenti sul nostro sito. Non realizziamo recensioni di tutti i provider di VPN esistenti e ogni informazione è da ritenersi accurata alla data di pubblicazione di ciascun articolo.

Hai apprezzato questo articolo?
Valutalo!
L'ho odiato Non mi è piaciuto Non male Molto bene! L'ho amato!
5.00 Votato da 35 utenti
Titolo
Commento
Grazie per la tua opinione!
Please wait 5 minutes before posting another comment.
Comment sent for approval.

Lascia un commento

Mostra di più...