Rivelazione:
Le nostre recensioni

Wizcase contiene recensioni scritte dai recensori della comunità che sono basate sulla valutazione indipendente e professionali dei prodotti da parte del recensore.

Proprietà

Kape Technologies PLC, società capogruppo di Wizcase, possiede ExpressVPN, CyberGhost, ZenMate, Private Internet Access e Intego, servizi che possono essere recensiti su questo sito.

Commissioni per segnalazione

Wizcase può guadagnare una commissione di affiliazione quando viene effettuato un acquisto tramite uno dei suoi link. Tuttavia, questo non influenza il contenuto delle recensioni che pubblichiamo o i prodotti/servizi recensiti. I nostri contenuti potrebbero includere link diretti per l'acquisto di prodotti che fanno parte del nostro programma di affiliazione.

Standard di valutazione

Le recensioni pubblicate su Wizcase vengono redatte da specialisti che esaminano i prodotti attenendosi a rigorosi criteri da noi stabiliti. Tali criteri fanno sì che ogni recensione sia il risultato di una valutazione indipendente, professionale e onesta da parte del revisore, e tenga conto delle funzionalità e delle caratteristiche tecniche del prodotto, oltre che dei costi per gli utenti. Le classifiche che pubblichiamo potrebbero tenere conto anche di eventuali provvigioni di affiliazione, da noi percepite per gli acquisti effettuati mediante i link presenti sul nostro sito.

Le migliori app di parental control per iPhone e iPad del 2022

Luca RF
Ultimo aggiornamento da Luca RF il Giugno 17, 2022

Ho testato oltre 30 parental control e sono rimasto sorpreso da quanti fossero quasi o totalmente inutili su iPhone e iPad.

Alcuni dei problemi più comuni possono essere imputabili alle normative di iOS, mentre altri erano totalmente dovuti al software. Tra i difetti più comuni ho riscontrato:

  • Nessun filtro web su Safari
  • Strumenti di gestione del tempo mediocri
  • Impossibilità di bloccare le app
  • Continui crash
  • Rallentamenti di iPhone e iPad

Sono riuscito a trovare solo poche app parental control in grado di funzionare bene su iOS. Troverai le 5 app che hanno superato la selezione e dimostrato le prestazioni migliori durante i test nella lista proposta a continuazione. Se cerchi una risposta rapida, Qustodio è stata l’app che ha prodotto le prestazioni migliori durante il mio test. Include un filtro web omnicomprensivo, diversi strumenti di gestione del tempo davanti lo schermo e il tracciamento geografico in tempo reale. Puoi perfino provarlo personalmente per 30 giorni, senza rischi, con la sua garanzia di rimborso.

Guida rapida: panoramica delle migliori app di parental control per iOS nel 2022

  1. Qustodio: la migliore app controllo genitori per iOS con funzionalità efficaci di gestione del tempo davanti allo schermo e filtro web.
  2. Mobicip: diverse funzionalità per il tempo davanti allo schermo, filtro omnicomprensivo e blocco delle app.
  3. Bark: ottimo per monitorare i social media, ma non offre notifiche in tempo reale sulla posizione.
  4. Norton Family: filtro web personalizzabile e limiti di tempo davanti allo schermo, ma monitoraggio social media limitato.
  5. Net Nanny: filtro web eccellente, ma la funzionalità di monitoraggio YouTube non funziona bene.

Monitora i dispositivi dei tuoi figli con Qustodio!

Le 5 migliori app di parental control per iPhone e iPad del 2022

1. Qustodio: il parental control più completo su iOS

Caratteristiche principali:

  • Strumenti di gestione del tempo avanzati
  • Tracciamento GPS e geofencing
  • Filtro web con 30 categorie
  • Puoi accedere al pannello di controllo genitoriale da qualsiasi dispositivo

Qustodio è riuscito con successo a monitorare l’iPhone di mio figlio, compito che altre app non sono riuscite a portare a termine. Innanzitutto, il filtro web è compatibile con Safari (e Chrome). Mi dà la flessibilità di scegliere la sensibilità in base all’età del bambino, invece che propormi un filtro per tutta la famiglia.

Mentre testavo Qustodio, ho apprezzato i suoi strumenti di gestione del tempo, in quanto mi hanno permesso di impostare un limite giornaliero e un calendario dei blocchi ai dispositivi. L’unico problema che ho riscontrato nel calendario è la possibilità utilizzare solo segmenti di tempo da un’ora, cosa che non combaciava con la nostra routine quotidiana.

Sono presenti due diverse opzioni per bloccare i dispositivi iOS:

  1. Blocca dispositivo: qualsiasi app con limite di età dell’App Store pari o superiore a 4 anni non sarà disponibile quando il dispositivo è bloccato.
  2. Blocca navigazione: impedisce a Safari e Chrome di accedere a Internet. Ho apprezzato la schermata di blocco che fa sapere ai bambini quando potranno riconnettersi a internet, così non continueranno a chiedere a me quando potranno sbloccare il dispositivo.

Mi ha fatto piacere scoprire che Qustodio funziona su più piattaforme, il che ti consente di accedere al pannello di controllo sia da telefoni Android che da PC per monitorare iPhone e iPad domestici. Il pannello di controllo è semplice e intuitivo da usare, e consente di consultare rapidamente tutte le attività di famiglia e le notifiche.

Qustodio offre 3 pacchetti di abbonamento che includono tutte le funzionalità e una garanzia di rimborso entro 30 giorni. Testando quest’ultima, ho ricevuto un rimborso completo dopo aver usato il servizio per poco meno di un mese. Ho trovato un prezzo ottimo su questa pagina degli sconti nascosta e selezionato il pacchetto “Small Plan” che funziona su un massimo di 5 dispositivi.

Monitora iPhone & iPad con Qustodio

2. Mobicip: Impostazione di limiti per l’uso dello schermo e delle app, più filtro personalizzabile

  • Crea un programma di utilizzo dello schermo personalizzato per ogni bambino
  • Monitoraggio di Facebook e Instagram
  • Funziona in background senza scaricare la batteria del tuo dispositivo iOS

Mobicip ha migliorato la sua app iOS per iPhone e iPad, e sono rimasto molto colpito dalle funzionalità nuove e migliorate.

L’app offre il competo controllo su come e quando i bambini usano i loro iPhone. Ho utilizzato la funzionalità di gestione del tempo davanti allo schermo per creare un programma in base alle abitudini quotidiane dei miei bambini. Il telefono rimane bloccato la notte, per cena e quando voglio che si concentrino sui compiti. È presente anche un’impostazione per la scuola che consente un accesso sicuro ai contenuti. Una delle migliori opzioni aggiunte con l’aggiornamento più recente è la Modalità Vacanza. Ora puoi disattivare temporaneamente le restrizioni senza dover creare un programma da zero.

Mi ha fatto piacere notare che perfino quando i miei bambini erano autorizzati ad usare i loro telefoni, avevo il completo controllo su come li utilizzavano. Una delle nuove funzionalità che ho apprezzato di più si chiama App Limits (limitazioni alle app). Divide le app del telefono in tre categorie: Social media, Giochi e Intrattenimento, ed è possibile impostare dei limiti di tempo per ciascuna categoria. Oltre alle categorie, posso impedire ad app specifiche di avviarsi o essere scaricate da iTunes.

Gli strumenti di monitoraggio dei social media hanno connesso Mobicip con gli account Facebook e Instagram di mio figlio. I loro aggiornamenti e commenti sono mostrati nel pannello di controllo dei genitori, che mi consente di vedere con chi interagiscono, che tipi di immagini pubblicano, i gruppi a cui si uniscono e con chi interagiscono.

Il pannello di controllo dei genitori è il componente centrale di Mobicip. Da qui posso vedere tutte le attività di iPhone e iPad, impostare restrizioni di tempo e di utilizzo delle app, tracciare la posizione in tempo reale e impostare le notifiche di geofencing nel caso in cui i miei figli si spostassero in una zona con restrizioni.

Dopo aver creato un account, ho scaricato l’app da iTunes e mi sono connesso all’account. I bambini possono vedere l’app sui loro iPad e iPhone, così sanno per quanto tempo possono usare lo schermo, quanto tempo rimane, e richiedere, eventualmente, del tempo aggiuntivo. Non possono disinstallare l’app o disattivarla senza conoscere la mia password.

Mobicip ora offre una prova gratuita di 7 giorni quindi ho potuto provare tutte le sue funzionalità senza rischi. Sono rimasto un po’ deluso dall’impossibilità di cancellare la prova gratuita dalle impostazioni del mio account. Al contrario, mi son dovuto ricordare di inviare un’e-mail al servizio clienti e richiedere la cancellazione del mio account.

Prova Mobicip gratis per 7 giorni!

3. Bark: il miglior servizio per monitorare gli account dei social media

Caratteristiche principali

  • Monitora più di 25 social network
  • Invia notifiche dettagliate al pannello di controllo
  • Riconosce slang, emoticon e parole chiave

Con un recente aggiornamento che ha aggiunto un filtro web e la gestione del tempo davanti allo schermo su iPhone e iPad, Bark è rapidamente diventata la mia app controllo genitori preferita.

L’obiettivo principale dell’app è ancora il monitoraggio dei social network. Ho potuto connettere Bark ad oltre 30 app di social media su iOS. Il programma scansiona i contenuti e invia delle notifiche nel caso in cui trovi post, messaggi, commenti o video che hanno a che fare con sesso, droghe, violenza, alcool, armi, suicidio e altro ancora.

Diversamente da Bark per Android, l’app per iOS non è in grado di monitorare completamente certe app. Ad esempio, nonostante possa monitorare video e immagini su Instagram, non è in grado di accedere ai messaggi privati e alle ricerche.

Bark ha trovato un modo unico per aggirare le stringenti linee guida sul monitoraggio imposte da Apple. L’app registra tutto ciò che fa il tuo bambino sul suo dispositivo iOS, quindi, ogni sei ore, carica una copia di backup sull’app di Bark per Windows o per Mac, basta che siano collegate alla stessa rete Wi-Fi. Una volta concluso il caricamento, Bark scansiona i dati della giornata e invia delle notifiche o degli avvisi in caso di rilevamento di contenuti ritenuti inappropriati. Anche se non avrai le informazioni in tempo reale, la ritengo comunque una buona soluzione alternativa.

Bark offre due formule di abbonamento: Bark Jr. e Bark Premium Il piano Jr. include strumenti di controllo del tempo davanti allo schermo, filtri web, e opzioni di controllo della posizione, mentre il piano Premium include anche gli strumenti di monitoraggio dei social media. Ti consiglio di iniziare con il piano Bark Premium, che include 7 giorni di prova gratuita. In questo modo avrai abbastanza tempo per determinare se hai bisogno di funzionalità premium o se puoi continuare con il piano Junior. In ogni caso, non dovrai inserire le informazioni della tua carta di credito, quindi potrai provarlo senza alcun spesa.

Prova Bark gratis per 7 giorni!

4. Norton Family: bypassa le restrizioni iOS per impostare filtri web e funzionalità di gestione del tempo davanti allo schermo

NortonFamily

Caratteristiche principali

  • Filtro web personalizzabile
  • La funzionalità School Time evita le distrazioni
  • Installa una VPN in modo da bypassare le restrizioni di monitoraggio su iOS

Norton Family è una delle poche app controllo genitori che funzionano a dovere sui dispositivi iOS ed è più trasparente di qualsiasi altra app di monitoraggio per questa piattaforma che abbia mai testato. Compila una lista delle “House Rules” che consente ai miei bambini di sapere esattamente quali app sta monitorando, che tipi di siti possono visitare, quali sono bloccati, e quanto tempo possono passare utilizzando i loro dispositivi Apple.

Ho apprezzato particolarmente la flessibilità degli strumenti di gestione del tempo di Norton Family. Mi permette di impostare un programma quotidiano per consentire ai miei bambini di connettersi a Internet e un tempo limite per evitare che passino tutto il giorno davanti ai loro iPhone o iPad. Se Norton Family aggiungesse un tempo limite per ogni app sarebbe un miglioramento grandioso, ma per adesso non è possibile.

Norton Family include un filtro web completo che limita o impedisce l’accesso a determinati siti basandosi su 47 categorie. Ho potuto scegliere quali categorie bloccare per ciascuno dei miei bambini ed impostare il livello di monitoraggio per ciascuno.

La funzionalità School Time può essere attivata quando i bambini seguono le lezioni a distanza o fanno i compiti. Ho potuto aggiungere siti specifici di cui i miei figli hanno bisogno per l’apprendimento a distanza o per, come sopra, fare i compiti, bloccando tutto il resto. Il tempo speso per faccende scolastiche non viene conteggiato all’interno del limite giornaliero. In questo modo, so che i bambini sono concentrati sui loro studi e non stanno giocando coi loro iPhone o iPad.

Ho trovato una pagina ufficiale nascosta che offre una prova gratuita di 30 giorni e devo dire che la preferisco rispetto alla garanzia di rimborso per cui dovrei fornire le informazioni di pagamento e ricordarmi di annullare l’abbonamento. Così, ho creato un account senza registrare alcuna carta di credito o account PayPal, ottenendo l’accesso illimitato a tutte le funzionalità per 30 giorni.

Nel caso in cui gli strumenti di monitoraggio e supervisione di Norton Family per dispositivi iOS non facessero al caso tuo, ti basterà semplicemente lasciar scadere la prova gratuita e il tuo account diverrà automaticamente limitato e gratuito.

Prova Norton Family gratis su iOS!

5. Net Nanny: filtro web completo che capisce il contesto

Caratteristiche principali

  • Imposta dei limiti per il tempo davanti allo schermo
  • Tracciamento GPS
  • Monitoraggio YouTube
  • Impone il Google SafeSearch

Net Nanny è uno dei migliori controllo genitori che abbia mai testato per iPhone e iPad e ha reso semplice la gestione del tempo davanti allo schermo per i miei bambini. Offre due opzioni: impostare un limite giornaliero o un programma, dividendo la giornata in segmenti da 15 minuti. Non esiste un’opzione per impostare un limite di tempo per ciascuna app a causa delle direttive Apple.

Il filtro web, che funziona con Safari, include 15 categorie personalizzabili, ma non è tutto: sono stato in grado di creare i miei filtri personali aggiungendo parole o frasi per cui desideravo che Net Nanny mi avvisasse quando utilizzate. È presente anche un’opzione per consentire o bloccare app e siti specifici, il che può aiutare ad evitare che i tuoi figli le utilizzino, anche se il filtro generale non le blocca.

L’app per genitori di Net Nanny, che posso scaricare sul mio telefono Android per monitorare i dispositivi iOS dei miei figli, include una Family Feed che fornisce aggiornamenti in tempo reale sulle attività dei bambini. Questo ha reso più semplice controllare quali app stessero usando, le loro ricerche su Google e l’attivazione di eventuali notifiche.

La funzionalità di monitoraggio YouTube ha bisogno di essere migliorata per essere davvero efficace. Molti dei video che i miei figli hanno guardato su iPad non sono comparsi nella sequenza temporale del Family Feed. Tuttavia, impone il controllo genitori YouTube che blocca ricerche e video inappropriati.

Ho scelto l’abbonamento Net Nanny che include la copertura per 5 dispositivi, in modo che potessi testarlo su diversi terminali e approfittare della sua grande offerta che include una garanzia di rimborso entro 14 giorni.

Monitora l’iOS con Net Nanny!

Come ho testato e classificato le migliori app di parental control per iOS

Ho testato più di 50 app controllo genitori in base a degli standard molto alti per la sicurezza online dei miei figli.

Ecco quali sono le caratteristiche che deve avere un controllo genitori per poter essere consigliato da me:

  • I filtri funzionano? I bambini riusciranno a bypassarli? Uno dei problemi più grandi che le app controllo genitori hanno con i nuovi requisiti è la compatibilità con Safari o l’offerta di opzioni per imporre i filtri web. Molte app provano a forzare il download del loro browser, che spesso risulta mal sviluppato, lento e non impedisce ai bambini di tornare a usare Safari. Per fortuna, ho trovato diversi programmi che funzionano con Safari oppure offrono buoni browser alternativi che ai miei figli non dispiace usare.
  • Strumenti di gestione del tempo: considerato che la dipendenza da schermo diventa un problema sempre più rilevante, è stato molto importante trovare app con opzioni di programmazione e di impostazione dei limiti quotidiani flessibili. Trovarle compatibili con dispositivi iOS è stato più difficile che per Android, in quanto Apple non vuole dare alle app il potere di bloccare iPhone o iPad. Detto ciò, alcune app sono parzialmente in grado di bloccare i dispositivi iOS, il che mi ha aiutato nella compilazione della mia lista.
  • Facilità d’uso: non volevo nessuna app che richiedesse il jailbreak o la violazione di iPhone e iPad. Ho trovato tutte le app sull’App Store e il download è stato semplice. Cercavo un programma semplice da installare e gestire per un utente non-iOS come me. Ho dato un punteggio maggiore alle app che funzionano su più piattaforme, in modo che potessi scaricare l’app genitore sui miei dispositivi Android e Windows per gestire da essi il pannello di controllo.
  • Servizio clienti: ho posto diverse domande al servizio clienti, quesiti che vertevano principalmente sulla compatibilità delle funzionalità indicate con iPhone. Sorprendentemente, in diverse occasioni ho dovuto aspettare più di una settimana per avere una risposta al ticket, e questo, ovviamente, ha influito negativamente sulla valutazione.

FAQ

Esistono app di parental control gratuite per iOS?

Nonostante esistano app controllo genitori gratuite, ti sconsiglio di usarle. Per la maggior parte, queste app vengono pubblicizzate come gratuite, ma offrono solo degli strumenti di monitoraggio di base. Così, volendo la versione completa, dovrai comunque pagare. Trovando un programma completamente gratuito senza pacchetto premium, mi chiedo quale azienda offrirebbe il suo servizio gratuitamente. La risposta è che di solito raccolgono e vendono i dati degli utenti oppure includono fastidiose pubblicità.

Se vuoi usare gratuitamente un’app controllo genitori, ti consiglio di scaricare un’app premium e approfittare della sua garanzia di rimborso. La migliore che ho testato, con garanzia di rimborso verificata, è Qustodio. Avrai accesso a tutte le sue funzionalità premium con ben 30 giorni di tempo per farti un’idea chiara di come i tuoi figli utilizzano i loro iPhone e iPad, e di come passano il loro tempo ogni giorno sulle loro app.

Perché Apple impone dei limiti alle app di parental control?

Secondo Apple, si tratta di una questione di protezione della privacy dei suoi utenti da app intrusive. Prima dei nuovi regolamenti, i migliori controllo genitori utilizzavano applicazioni di gestione dispositivi mobili (MDM) per controllare i dati di altre applicazioni. Apple vedeva questo come una violazione della privacy, così costrinse le aziende a rimuovere o ad apportare delle modifiche all’MDM.

Tuttavia, si ipotizza che Apple abbia semplicemente eliminato la concorrenza in modo che le persone usassero solo il suo controllo genitori integrato. Purtroppo, la funzione di controllo del tempo davanti allo schermo per Apple presenta diversi punti deboli, e la maggior parte dei bambini riesce a bypassare le restrizioni. Di conseguenza, ti consiglio di scegliere una delle app di questa lista, che funzionano al meglio su iPad e iPhone.

Se iPhone e iPad hanno già un parental control integrato, perché dovrei acquistarne un altro?

Nonostante la sua grandezza, Apple non è un attore importante nel settore dei controllo genitori. Sicuramente offre degli strumenti basilari di gestione del tempo, ma questi non sono comparabili a Qustodio o ad altri programmi leader del settore.

Usare un’app di parental control equivale a spiare il proprio bambino?

Penso che ci sia una netta differenza tra spiare e monitorare i propri bambini. Da genitori, il nostro compito è quello di proteggere i nostri figli, il che è diventato ancora più complicato ora che possono accedere a Internet 24 ore su 24. In un ambiente non controllato, possono cadere vittima di cyberbullismo e ottenere informazioni su sesso, droghe, alcool, armi, e qualsiasi altra cosa.

Esistono della app spia, che possono essere scaricate tramite iCloud su iPhone e iPad senza che i bambini lo sappiano, in grado di monitorare tutto ciò che succede sul dispositivo. Non sarei a mio agio utilizzando queste tecnologie se non sapessi che i miei bambini possono essere esposti ai grandi pericoli del web.

Conclusioni

Nessun conosce meglio i bambini dei loro telefoni. Li usano per cercare informazioni, per parlare con gli amici, per giocare, unirsi a determinati gruppi e altro ancora. Questo può essere terribile per molti genitori, a prescindere dal rapporto che hanno coi loro bambini.

Così, sarebbe bene impostare un dialogo con questi ultimi prima di installare un controllo genitori nei loro iPhone o iPad. Questo può migliorare la vostra comunicazione e fargli capire che non li state spiando, ma vi state prendendo cura di loro.

Ho testato oltre 30 app controllo genitori per iPhone e iPad, e Qustodio si è dimostrata chiaramente la migliore. Include un filtro web omnicomprensivo, strumenti di gestione del tempo davanti lo schermo e una funzione di tracciamento geografico in tempo reale. Puoi provarla senza rischi con la sua garanzia di rimborso entro 30 giorni. Ho testato la sua politica dei rimborsi e ho ricevuto i miei soldi indietro dopo soli tre giorni.

Prova Qustodio per 30 giorni senza alcun rischio!

Eccoti le migliori app di parental control del 2022:

La migliore
Qustodio
$4.58 / mese Risparmia il 60%
Mobicip
$4.99 / mese Risparmia il 38%
Bark
$4.09 / mese Risparmia il 71%
Norton Family
$4.16 / mese
mSpy
$16.65 / mese Risparmia il 76%
Hai apprezzato questo articolo?
Valutalo!
L'ho odiato Non mi è piaciuto Non male Molto bene! L'ho amato!
4.00 Votato da 3 utenti
Titolo
Commento
Grazie per la tua opinione!
Luca RF
Scritto da Luca RF
Luca è uno scrittore che si occupa di tecnologie, con particolare attenzione alla sicurezza informatica, alle criptovalute e al settore logistico. Da diversi anni si occupa di temi quali la sorveglianza digitale da parte degli stati, e il suo interesse per VPN e sicurezza online va a braccetto con tutto ciò.