Rivelazione:
Le nostre recensioni

Wizcase contiene recensioni scritte dai recensori della comunità che sono basate sulla valutazione indipendente e professionali dei prodotti da parte del recensore.

Proprietà

Kape Technologies PLC, società capogruppo di Wizcase, possiede ExpressVPN, CyberGhost, ZenMate, Private Internet Access e Intego, servizi che possono essere recensiti su questo sito.

Commissioni per segnalazione

Wizcase può guadagnare una commissione di affiliazione quando viene effettuato un acquisto tramite uno dei suoi link. Tuttavia, questo non influenza il contenuto delle recensioni che pubblichiamo o i prodotti/servizi recensiti. I nostri contenuti potrebbero includere link diretti per l'acquisto di prodotti che fanno parte del nostro programma di affiliazione.

Standard di valutazione

Le recensioni pubblicate su Wizcase vengono redatte da specialisti che esaminano i prodotti attenendosi a rigorosi criteri da noi stabiliti. Tali criteri fanno sì che ogni recensione sia il risultato di una valutazione indipendente, professionale e onesta da parte del revisore, e tenga conto delle funzionalità e delle caratteristiche tecniche del prodotto, oltre che dei costi per gli utenti. Le classifiche che pubblichiamo potrebbero tenere conto anche di eventuali provvigioni di affiliazione, da noi percepite per gli acquisti effettuati mediante i link presenti sul nostro sito.

Le 10 migliori app di parental control per iPhone e Android 2022

Luca RF
Ultimo aggiornamento da Luca RF il Giugno 27, 2022

Se hai fretta, puoi passare direttamente a Qustodio, la nostra app filtro famiglia migliore del 2022. Prova tutti gli strumenti di monitoraggio premium e tieniti aggiornato sui movimenti dei tuoi figli sul web senza rischi per 30 giorni.

Ho testato oltre 30 delle migliori app di parental control e sono rimasto impressionato dalle scarse prestazioni di alcune di esse. Certe sono risultate così semplici da bypassare che i miei bambini hanno trovato rapidamente dei modi per aggirarle, il che ha reso inutili i filtri e i limiti all’uso dello schermo da me impostati. Nonostante questo, ho trovato alcune app che hanno superato i miei test e si sono dimostrate affidabili.

Ho creato una lista per genitori come me che desiderano imporre certi limiti e proteggere i loro bambini quando sono sul web. Qui troverai solo app di cui ti puoi fidare, quindi potrai facilmente scegliere la più adatta a te e alla tua famiglia in base al tuo budget e alle funzionalità di cui hai bisogno.

Ho scoperto che Qustodio è l’app migliore per la mia famiglia, e puoi scoprire cosa ho apprezzato o meno qui di seguito. Tuttavia, se Qustodio non dovesse fare al caso tuo, puoi star certo che anche le altre app elencate in questo articolo offrono prestazioni eccellenti.

Senza usare una di queste app è quasi impossibile sapere cosa fanno davvero i tuoi figli online e quali app utilizzano. Anche se qualcuno potrebbe chiamarlo “spiare”, io lo chiamo “fare il genitore”.

Proteggi i tuoi bambini con Qustodio

Guida rapida: le 10 migliori app di parental control del 2022

  1. Qustodio: filtro web, gestione del tempo e strumenti di tracciamento della posizione eccellenti.
  2. Mobicip: filtro web con 18 categorie, diversi strumenti di controllo del tempo davanti allo schermo, ma monitoraggio dei social media limitato.
  3. Bark: efficaci strumenti di monitoraggio dei social media e filtri web, ma nessuna opzione di geolocalizzazione.
  4. Norton Family: crea filtri web e limiti di tempo per l’utilizzo dello schermo dal tuo pannello di controllo.
  5. mSpy: filtro web e registrazione delle sequenze di tasti (keylogger), ma richiede il rooting dei dispositivi Android.

Consiglio: è importante chiarire coi tuoi figli il motivo per cui stai usando l’app, in modo che non si sentano spiati.

1. Qustodio: la migliore per monitorare e gestire i dispositivi mobili

Caratteristiche principali

  • Limiti di tempo per uso dello schermo per app e utilizzo standard
  • Monitora l’attività sui social media più popolari
  • Pannello di controllo con resoconti completi

Per la mia famiglia, dove l’imposizione di limiti all’uso dello schermo è una priorità, Qustodio ha funzionato meglio di qualsiasi altra app da me testata. Ho apprezzato tanto la flessibilità che mi ha permesso di impostare dei limiti quotidiani, creare un programma dettagliato per l’uso dei dispositivi e impostare limiti su app specifiche utilizzate troppo spesso dai miei figli. Ho potuto scegliere quali app lasciare che funzionassero persino dopo lo scadere del tempo concesso. È stato molto utile in quanto ho potuto mantenere attivi i contatti e le telefonate sul loro telefono. Nonostante possa sembrare ovvio, molte delle app da me testate non contemplano questa opzione e bloccano totalmente il dispositivo.

Il pannello di controllo dei genitori rende semplice monitorare le attività online dei bambini. Ho potuto vedere quali siti visitano, le loro ricerche via Google, i video guardati su YouTube, e seguire la loro posizione in tempo reale con il tracciamento GPS. È disponibile anche una sezione di notifica che ti permette di sapere quando viene attivato il filtro web, sia nel caso in cui si tenti di accedere a un sito proibito, che in presenza di un sito potenzialmente dannoso.

Qustodio Dashboard

Il pannello di controllo dei genitori

Una funzionalità da me utilizzata che andrebbe migliorata è la funzionalità SOS. Dovrebbe essere utile per avvisare un contatto fidato in caso di emergenza. Si tratta di un’ottima idea, ma ha bisogno di un po’ di lavoro per essere davvero efficace. Ho fatto premere il pulsante a mio figlio per vedere cosa sarebbe successo in caso di emergenza. Invece che ricevere una notifica o un avviso sul mio pannello di controllo o sul mio telefono, ho ricevuto un’e-mail, ma io non controllo spesso la mia casella. Ho scoperto che esiste un’opzione SMS, ma il bambino dovrà preoccuparsi personalmente di inviare il messaggio.

Durante i miei test su Qustodio, il filtro web ha funzionato molto bene. Scansiona immagini e contenuti prima che le pagine carichino, ma non ho notato alcun rallentamento nel caricamento. Il filtro ha 30 categorie, e tu puoi decidere se consentire o bloccare ciascuna di esse oppure attivare una notifica che avvisa i bambini che la pagina potrebbe essere inappropriata, ma gli consente comunque di accedervi.

Se stai cercando un’app controllo genitori che offra un filtro web e degli strumenti di gestione del tempo eccellenti, allora Qustodio è quello che fa per te. Qustodio offre una garanzia di rimborso entro 30 giorni che ho testato personalmente cancellando il mio abbonamento dopo 27 giorni. Ho inviato un’e-mail al servizio clienti e ho ricevuto il rimborso senza problemi.

Scarica subito Qustodio senza alcun rischio!

2. Mobicip: imposta limitazioni e restrizioni su dispositivi Android e iOS

Mobicip Vendor Image

Caratteristiche principali

  • Filtro web con 18 categorie
  • GPS, tracciamento della posizione e geofencing
  • Strumenti di gestione dello schermo personalizzabili
  • Monitoraggio di Facebook, Instagram e Snapchat

Quando ho scaricato e installato Mobicip sui telefoni dei miei bambini sono rimasto colpito dalle impostazioni di default. Infatti, il software include un programma di default e limiti di utilizzo dello schermo quotidiani basati sull’età del bambino e raccomandazioni da psicologi infantili.

Dopo aver utilizzato le impostazioni di default per un po’ di tempo, ho controllato il pannello di controllo remoto per vedere se dovessi apportare qualche modifica per personalizzare le restrizioni per ciascuno dei miei figli.

Il filtro web include 18 categorie (sesso, droghe, politica, videogiochi, etc.) Consente anche di regolare il filtro aggiungendo una lista di siti che desideri consentire o bloccare. L’ho trovato utile per il filtro dedicato ai videogiochi. Se mio figlio di 11 anni si diverte giocando a Minecraft non ho nessun problema, ma non voglio che utilizzi giochi multigiocatore violenti. Così, ho impostato la categoria Videogiochi come consentita, ma ho aggiunto giochi specifici alla lista nera.

Ho creato una lista dei siti bloccati

Il programma include regole preimpostate. Per esempio, durante l’orario scolastico, Mobicip consente l’utilizzo di app e siti educativi, ma quando il programma è impostato su “Sleep”, il dispositivo è bloccato.

Ho potuto modificare le impostazioni di default per adattarle alla routine giornaliera della mia famiglia e includere un limite di tempo generale quotidiano. Ho impiegato qualche giorno per impostare diversi programmi, ma successivamente non ho più consultato la sezione in questione.

Una bella funzionalità che Mobicip ha inserito recentemente è la Modalità Vacanza. È ottima perché è in grado di disattivare temporaneamente tutti i programmi senza doverli ricreare una volta concluse le vacanze.

Creazione di un programma giornaliero

Durante l’impostazione, ho connesso Mobicip agli account Facebook, Instagram e Snapchat di mio figlio (il monitoraggio di Snapchat è disponibile solo su Android). Dopodiché, ho potuto consultare gli aggiornamenti della timeline, connessioni e altre attività dal pannello di controllo dedicato ai genitori.

Durante l’installazione, Mobicip richiede un’autorizzazione per l’accesso alla posizione del dispositivo. Questo è necessario per l’utilizzo delle funzionalità di geofencing e di tracciamento della posizione in tempo reale. Una volta connesso, Mobicip avrà accesso al GPS del telefono e mostrerà sulla mappa l’esatta posizione di tuo figlio. Un altro strumento utile è l’opzione di geofencing, che mi permette di sapere quando mio figlio si sposta da una determinata area. Ho creato una zona intorno alla sua scuola, in modo da controllare la sua presenza ogni giorno.

Mobicip offre diverse opzioni di abbonamento, in base al numero di dispositivi che vuoi monitorare e le funzionalità di cui hai bisogno. Il piano Basic è gratuito, ma non dà accesso alle opzioni avanzate di gestione del tempo davanti allo schermo o di filtraggio. Le opzioni Standard e Premium consentono di monitorare fino a 20 dispositivi diversi e offrono il controllo completo sui dispositivi. Puoi attivare la prova gratuita di 7 giorni di Mobicip senza utilizzare la tua carta di credito, così da testare le funzionalità e vedere quale piano è più adatto alla tua famiglia.

Prova Mobicip gratis per 7 giorni!

3. Bark: monitora oltre 25 siti di social media

Bark Vendor Image

Caratteristiche principali

  • Invia avvisi al pannello di controllo genitori quando rivela potenziali problemi
  • Monitora SMS ed e-mail
  • Limiti all’uso dello schermo: nuova funzionalità!

Ho avuto subito l’impressione che Bark fosse diversa dalle altre app controllo genitori da me testate. Si concentra maggiormente su social media ed e-mail, ed invia dei messaggi d’avviso nel caso in cui rilevi qualcosa di sospetto. Bark è compatibile con oltre 30 siti di social media, e una volta ottenuto l’accesso, l’app è in grado di leggere e-mail, chat, commenti e riconoscere immagini su ciascuno di essi. Segnalerà qualsiasi cosa ritenga inappropriata e invierà un messaggio d’allerta all’account del genitore.

Per esempio, ho ricevuto avvisi riguardo e-mail che contenevano messaggi violenti, testi di canzoni da Spotify e contenuti di una chat di Facebook dove si parlava di fare festa.

Oltre al monitoraggio dei social media, Bark include un filtro web personalizzabile con 17 categorie. Ho apprezzato la possibilità di apportare modifiche, per esempio su cosa possono o non possono vedere i bambini, in base alla loro età. Gli strumenti di gestione dello schermo sono abbastanza semplici, puoi impostare l’”ora della nanna” per ogni giornata, cosa utile in quanto non dovrai più controllare i tuoi bambini per verificare che i loro telefoni siano spenti quando sono a letto.

Bark Screen time settings

Imposta un’ora per andare a letto per bloccare il telefono

Infine, un’altra funzionalità degna di nota è il check-in di geolocalizzazione. Questo strumento invia al bambino una notifica contenente un tasto su cui cliccare per inviare la sua posizione sulla mappa visualizzata dal genitore.

Per poter distribuire la sua app sul Google Play Store, Bark avrebbe dovuto rimuovere alcune funzionalità. Tuttavia, ha optato per rendere l’app disponibile tramite il suo sito ufficiale. Scaricarla è stato semplice e l’installazione è durata pochi minuti.

Bark offre due opzioni di abbonamento: Bark Jr. che include solo le limitazioni al tempo di utilizzo dello schermo, il filtro web e le funzionalità di check-in, e Bark Sr. che include anche gli strumenti di gestione dei social media. Entrambi i piani non hanno limiti per quanto riguarda il numero di dispositivi connessi e funzionano su Android, iOS, PC e Mac. Io consiglio il piano Bark Sr., grazie al quale non solo otterrai la copertura migliore ma potrai persino provarlo gratuitamente per 7 giorni, senza dover inserire alcuna informazione di pagamento.

Monitora i social media dei tuoi bambini con Bark

4. Norton Family: l’ultimo aggiornamento ha portato dei miglioramenti

NortonFamily

Caratteristiche principali

  • Filtro web con 40 categorie
  • Il pannello controllo dei genitori è semplice da sfogliare
  • Monitora dispositivi illimitati

La prima volta che ho testato Norton Family sono rimasto estremamente deluso del programma, e mi aspettavo di più da Norton. Tuttavia, a seguito di un recente aggiornamento che ha risolto molti errori, mi sento di includerlo nella mia top 10.

Il filtro web include oltre 40 categorie, e tu puoi scegliere se usare le categorie preimpostate, basate sull’età del tuo bambino, oppure sfogliare e regolare ogni categoria in base alle tue esigenze. Diversamente dalle versioni precedenti, il filtro web ora funziona con la maggior parte dei browser e monitora anche le sessioni di navigazione private o in incognito. Tuttavia, se i tuoi figli preferiscono DuckDuckGo o StartPage, invece che Google o Bing, non sarai in grado di vedere i risultati di ricerca.

Norton Family ha fatto un buon lavoro con le funzionalità di gestione del tempo. Ancora una volta, ho potuto scegliere se mantenere le impostazioni di default, che limitavano il tempo davanti allo schermo in base all’età dei miei bambini, oppure impostare un programma personalizzato.

Norton Family ha dimostrato dei grandi miglioramenti, anche se ancora non funziona su MacOS. Ho potuto ottenere una prova gratuita di 30 giorni, senza inserire alcuna informazione di pagamento, in questo modo ho avuto tutto il tempo per testare l’app sui miei bambini.

Monitora i bambini con Norton Family

5. mSpy: funzionalità di monitoraggio avanzate come keylogger e cattura delle schermate

mSpy Vendor Image

Caratteristiche principali

  • Leggi messaggi in entrata e in uscita
  • Monitora le app dei social media
  • Invisibile sui dispositivi dei bambini

Quando l’ho installato per la prima volta sul dispositivo di mio figlio, non nutrivo molte speranze nei confronti di mSpy. Tuttavia, mi sono dovuto ricredere una volta provati gli strumenti di monitoraggio e le informazioni raccolte dall’app. Per utilizzare le sue funzionalità, ho dovuto eseguire il rooting del dispositivo di mio figlio. mSpy mi ha fornito istruzioni molto dettagliate su come farlo in modo sicuro e, nel giro di pochi minuti, l’app è stata installata e il monitoraggio è iniziato.

Ho potuto impostare la frequenza degli aggiornamenti, in modo da non venire bombardato di notifiche. Anche il keylogger è uno strumento molto utile, soprattutto per evitare episodi di cyberbullismo. Gli strumenti di monitoraggio dei social media mi hanno mostrato le immagini contenute nei messaggi, così come chat di Facebook, WhatsApp, Snapchat e altre app. In più, ho potuto connettermi all’e-mail di mio figlio, vedere quali video guarda e altro ancora. Tutte le informazioni vengono conservate nel pannello di controllo dei genitori e possono essere organizzate per parola chiave, giorno e tipo di media. Sono rimasto sorpreso dalla facilità di gestione del pannello di controllo, nonostante la grande mole di dati.

Quando ho testato per la prima volta mSpy ho pensato che fosse meglio utilizzarlo con gli adolescenti, ma dando uno sguardo ai dati raccolti in poche settimane, penso che sia una scelta eccellente per bambini di qualsiasi età. È progettato per catturare schermate di ogni nuova pagina o app aperta sul dispositivo, così, anche se non riconosco un sito dal suo nome, posso vedere che tipo di contenuti o immagini mostra.

Ho scovato un’ottima offerta per mSpy in questa pagina nascosta sul suo sito. Anche se mi sarebbe piaciuto trovare una prova gratuita, l’azienda sembra abbastanza sicura della bontà delle sue funzionalità, e in caso contrario è ben disposta ad aiutarti a risolvere qualsiasi problema. Inoltre, nel caso in cui l’assistenza tecnica non fosse stata utile, entro un periodo di 14 giorni potrai richiedere un rimborso completo.

Spia il dispositivo di tuo figlio con mSpy

6. Net Nanny: filtro web completo

Net Nanny Vendor Image

Caratteristiche principali

  • Filtro web personalizzabile
  • Imposta dei limiti per il tempo davanti allo schermo
  • Vedi la posizione dei tuoi bambini in tempo reale

Net Nanny rende molto semplice impostare dei filtri sul dispositivo del tuo bambino. Sono presenti 15 categorie che il filtro web è in grado di riconoscere e bloccare. Questo è abbastanza normale per un filtro web, ma la cosa che ho apprezzato di più, e che non si trova spesso in altre app, è stata la possibilità di bloccare un determinato sito anche se non fa parte di una delle categorie presenti. Questo è utile per bloccare giochi o altri siti che non rientrano nel monitoraggio del filtro web, ma che preferisci che i tuoi figli evitino. Potrai anche aggiungere frasi e parole chiave da bloccare.

Un’altra funzionalità che ho apprezzato, e che non ho trovato in altre app, è il filtro anti-volgarità, una cosa ottima per chi ha bambini molto piccoli. Sostituisce tutte le parolacce conosciute con dei simboli tipo ###.

NetNanny can censor profanity

Net Nanny può censurare le volgarità

Tuttavia, sono rimasto un po’ deluso dal monitoraggio YouTube. Promette di mostrare sul pannello di controllo i video visti e la cronologia di ricerca, ma mentre i miei bambini usavano l’app non ho ricevuto alcun aggiornamento, quando usavano YouTube.com, invece, vedevo solo la cronologia di ricerca, non di visualizzazione.

Quando ho testato Net Nanny, ho gradito molto la funzione di riduzione del tempo davanti allo schermo. Non posso dire che i miei piccoli abbiano apprezzato allo stesso modo. Nella maggior parte delle app da me testate, questa funzionalità non è stata molto flessibile. Ho potuto impostare il limite quotidiano solo in blocchi da 15 o 30 minuti, oppure il programma si limitava a bloccare i telefoni una volta al giorno. Con Net Nanny, ho potuto impostare dei limiti minimi da un minuto e creare tutti i segmenti che volevo sul calendario. È presente anche un’opzione per bloccare il dispositivo in qualsiasi momento, a prescindere dal programma.

Net Nanny offre app per tutte le piattaforme più popolari, e ho scoperto che è molto semplice da gestire sia su PC che su telefoni Android. Approfitta di questa offerta speciale e provala senza rischi per 14 giorni.

Proteggi i tuoi bambini con Net Nanny!

7. WebWatcher: invia avvisi in tempo reale

 WebWatcher Vendor Image

Caratteristiche principali

  • Avvisa i genitori quando rileva comportamenti rischiosi
  • Tracciamento posizione GPS
  • Cattura schermate sui dispositivi dei tuoi bambini

WebWatcher è uno strumento di monitoraggio che registra tutti i dati sul dispositivo specificato e li invia all’account genitore. Tra questi vi sono schermate dei messaggi di testo, messaggi di Facebook, Tinder, TikTok e altri. La lista completa cambia a seconda della piattaforma, così come il numero di schermate mensili.

Mi ha deluso scoprire che non sono disponibili filtri o strumenti di gestione del tempo davanti allo schermo. Un altro problema che ho avuto con WebWatcher è stato il suo prezzo. Ogni abbonamento copre un solo dispositivo, il che può tradursi in una grossa spesa per chi ha 5 figli, come me.

WebWatcher è in grado di riconoscere ciò che viene definito “comportamento rischioso” ed invia degli avvisi al tuo pannello di controllo. Non sono presenti opzioni di personalizzazione o livelli di sensibilità da regolare, WebWatcher determina la presenza di un comportamento rischioso in base a parole chiave, hashtag, meta titoli e altro.

Se desideri vedere cosa fanno i tuoi bambini online, senza impostare delle restrizioni, WebWatcher è una buona opzione e puoi trovare le sue promozioni più recenti qui.

Monitora i tuoi bambini con WebWatcher

8. MMGuardian: previene la dipendenza da schermo

MMGuardian vendor image

Caratteristiche principali

  • Imposta dei limiti di tempo per gruppi di applicazioni
  • Monitoraggio di social media e chat
  • Tracciamento GPS

Un amico mi ha parlato di MMGuardian dopo essermi lamentato del fatto che i miei bambini passano troppo tempo al telefono. Così, ho scoperto che, nonostante non includa un limite di tempo giornaliero, offre una funzionalità che non ho trovato in nessun’altra app. Ho potuto creare un gruppo in cui includere tutte le app con cui i miei bambini passano più tempo, come TikTok, Roblox, Instagram e YouTube, e impostare dei limiti di tempo per l’intero gruppo. Ho pensato che in questo modo potessi dare loro la libertà di usare il telefono, ma insegnandogli a dosare il tempo speso con queste app.

Anche il filtro web non è per niente male. Ha riconosciuto il sito che stavo digitando e prima che finissi di scrivere ha bloccato la pagina. L’ho trovato molto intuitivo e rende difficile bypassare il filtro. Anche se monitora un numero limitato di browser, previene l’apertura dei browser non supportati.

La funzionalità che mi ha deluso di più è quella di monitoraggio dei social media, opzione molto pubblicizzata. Ho dovuto creare una lista delle parole chiave e le frasi per cui desideravo ricevere una notifica quando venivano utilizzate. Quando mi sono deciso a creare la lista, ho realizzato che avrei dovuto conoscere molti termini gergali e includere il fatto che i bambini non hanno proprio un’ortografia perfetta quando inviano dei messaggi. Presto sono arrivato alla conclusione che l’operazione era troppo difficile per me. MMGuardian possiede una sua lista per categorie specifiche, ma non sono riuscito a trovarla.

In generale, apprezzo la direzione verso cui è diretto MMGuardian e, con qualche miglioramento, come un’opzione di geofencing e la localizzazione GPS, sarei felice di fargli guadagnare qualche posizione nella mia classifica delle app filtro famiglia consigliate.

Ho utilizzato la sua prova gratuita di 14 giorni per testare l’app, il che mi ha dato abbastanza tempo per verificare come funzionasse e che tipi di dati raccogliesse.

Imposta dei limiti di tempo alle app con MMGuardian

9. SecureTeen: non solo per i più cresciuti

SecureTeen Vendor Image

Caratteristiche principali

  • Blocca le applicazioni di tua scelta
  • Monitora le app di messaggistica più popolari
  • Potente filtro web

Quando ho iniziato a provare SecureTeen ho pensato che fosse semplicemente un altro programma spia. Tuttavia, non ho impiegato molto per ricredermi, in quanto per usarlo su dispositivi Android non è necessario eseguire alcun root.

SecureTeen offre le funzioni di base che cerco in un’app controllo genitori per tutti i miei bambini, non solo per i più grandi. Ho potuto impostare dei limiti di tempo per ciascun’app, così come dei limiti di tempo quotidiani.

Questo filtro web è molto semplice, ma è comunque in grado di bloccare tutti i siti porno e la maggior parte dei siti di giochi d’azzardo a cui ho provato ad accedere durante i miei test.

Sono presenti alcune funzionalità avanzate, come il keylogger e il monitoraggio di Gmail, SMS e chiamate, particolarmente utile per tenere d’occhio gli adolescenti.

Purtroppo, SecureTeen ha rallentato notevolmente i telefoni dei miei bambini. Inoltre, soffre della mancanza di alcune funzionalità, come il blocco del dispositivo a distanza.

Se vuoi essere sempre al corrente di ciò che fanno i tuoi figli, SecureTeen è un’opzione valida, anche se su questa lista troverai di meglio.Offre una garanzia di rimborso entro 15 giorni, così potrai testare l’app personalmente senza alcun rischio.

Monitora i bambini con SecureTeen

10. FamiSafe: rileva foto inappropriate e contenuti espliciti

Caratteristiche principali

  • Resoconto dettagliato delle attività per tutti i dispositivi
  • Filtro web efficace con 20 categorie
  • Monitora le attività con la modalità Privata e Incognito

Ho apprezzato molto la facilità con cui è possibile gestire l’app di FamiSafe dal pannello di controllo dei genitori. Ad ogni mio accesso, posso vedere un resoconto dettagliato delle attività che include qualsiasi avviso degno di attenzione e il conteggio del tempo passato dai miei figli su ciascun dispositivo.

Quando ho visto quanto tempo passavano i miei figli al telefono, ho creato un programma personalizzato per bloccare il telefono durante le ore scolastiche, i compiti e all’ora di andare a letto. In più, ho impostare un limite totale di utilizzo dello schermo di 3 ore. Se dovessero avere bisogno di più tempo, i bambini potranno richiederlo dai loro telefoni e io potrò acconsentire o meno dal pannello di controllo. Ho anche la possibilità di bloccare i loro telefoni in qualsiasi momento.

Il filtro web include 21 categorie, e posso scegliere quali consentire o bloccare. Funziona su tutti i dispositivi e i browser principali. Ho concesso ai miei figli di usare la modalità Privata e Incognito, e FamiSafe ha comunque tracciato la cronologia di ricerca e bloccato tutti i siti inappropriati. Purtroppo, i miei figli sono riusciti a bypassare il filtro visitando siti come Reddit e YouTube. Ci sono modi per impedirlo, ma devo dire che preferisco un’app che riconosce e blocca pagine o siti che includono contenuti pericolosi o per adulti.

FamiSafe offre una funzionalità di monitoraggio dei social media molto valida. Puoi collegare l’account WhatsApp, Facebook Messenger, YouTube, Instagram, Facebook, Twitter, KIK e l’app SMS dei tuoi figli (quest’ultima solo su Android), e ricevere aggiornamenti e notifiche relative a parole sospette e contenuti inappropriati. Ho apprezzato la possibilità di personalizzare la lista delle parole sospette e aggiungere frasi specifiche invece che affidarmi a quelle di default.

FamiSafe ha tre opzioni di abbonamento, ciascuna in grado di proteggere fino a 10 dispositivi e che si distinguono unicamente per la durata del contratto. Prima di impegnarti con un abbonamento, puoi provare FamiSafe gratis per tre giorni e verificare se le funzionalità del filtro sono adatte alla tua famiglia.

Prova FamiSafe gratis per 3 giorni!

Google Family Link Image

Le richieste di informazioni riguardo Google Family Link superano quelle di qualsiasi altra app dello stesso tipo. I miei amici rimangono sorpresi quando scoprono che non l’ho inclusa nella mia lista. La verità è che, prima di testare diversi programmi, ho usato Family Link e sono rimasto scioccato dalle sue funzionalità limitate.

Nonostante permetta di impostare dei limiti giornalieri e un orario per “la nanna”, i miei bambini hanno capito prestissimo come aggirarli.

Una cosa che ho apprezzato di Family Link è che mostra una lista del tempo speso dai miei bambini su ciascuna app ogni giorno. Sarebbe meglio se mostrasse alcuni dettagli come i video guardati su YouTube, ma almeno so che mia figlia ha passato 3 ore a usare l’app di YouTube.

Google Family Link è disponibile solo su dispositivi Android (anche se esiste un’app genitori per iOS). Si tratta di una semplice app per limitare il tempo davanti allo schermo con tracciamento GPS, ma per quanto riguarda il controllo genitori, Google ha davvero compiuto un passo falso questa volta. Ti consiglio di scaricare l’app di Qustodio e provala senza rischi per 30 giorni, così, nel caso in cui non fossi soddisfatto, potrai avere un rimborso completo.

Come scegliere la migliore app di parental control per te

Da padre di 5 figli, con un’età compresa tra i 4 e i 16 anni, trovare la miglior app controllo genitori è una necessità. Ho deciso di testarne il più possibile, su dispositivi diversi, così da trovare non solo la migliore per la mia famiglia, ma in modo da aiutare anche te a trovare ciò di cui hai bisogno. Ho tenuto conto di diversi fattori per la scelta dell’app controllo genitori migliore per me, e ti consiglio di fare lo stesso:

  • Funzionalità generali: come ho rapidamente scoperto, non tutte le app controllo genitori sono uguali. Alcune sono più incentrate sul monitoraggio, alcune offrono solo dei filtri web, mentre altre solo strumenti di gestione del tempo. Ovviamente, la mia priorità è stata quella di trovare un’app che potesse gestire tutto, di conseguenza le app di questo tipo hanno ricevuto una valutazione più positiva. È importante che tu sappia con esattezza cosa desideri ottenere dall’app controllo genitori, in quanto alcune sono più adatte per il monitoraggio, mentre altre offrono strumenti di gestione del tempo migliori.
  • Filtri web: esiste una grande differenza tra ciò che permetto di vedere alla mia bambina di 7 anni e quello che può vedere mio figlio di 16. Trovare un filtro web personalizzabile per ogni bambino è stato importante. Ho anche voluto assicurarmi che i miei figli non riuscissero a bypassare il filtro e, nel caso in cui ci riuscissero, ho voluto sapere se ci fosse un modo per evitare i loro sotterfugi.
  • Strumenti di gestione del tempo: ho scoperto che esistono tre modi per limitare il tempo: limite quotidiano, programma e limite per app. Le migliori app combineranno tutte e tre le opzioni, così potrai sperimentare e trovare quella che si adatta meglio alla tua situazione.
  • Facilità d’uso: nonostante me la cavi abbastanza bene con le faccende tecniche, non posso dire lo stesso di mia moglie. Avevo bisogno di trovare un’app che fosse sempre semplice da usare, dalla creazione dell’account sino all’impostazione dei filtri e alla gestione di più dispositivi. Se ti preoccupa la creazione di un account, assicurati di scegliere un’app che offra una prova gratuita e un servizio clienti responsivo.
  • Rapporto qualità-prezzo: il costo dell’app è un fattore importante, ma invece di guardare semplicemente al prezzo mi sono concentrato sul vero valore di ciò che stavo acquistando. Qustodio ha un prezzo mensile leggermente più alto di Safe Kids, ma offre anche più funzionalità e flessibilità. Inoltre, è importante guardare i prezzi dei diversi abbonamenti e controllare quanti dispositivi è possibile proteggere con una sola licenza.

Cosa rende valida un’app di parental control

Con così tante app controllo genitori sul mercato, trovare la più adatta a te è importante. Dopo aver consultato le migliori (e le peggiori) opzioni disponibili, ho trovato quattro elementi che distinguono le app controllo genitori mediocri da quelle eccellenti.

  1. Pannello di controllo genitori facile da usare

Il pannello di controllo è il centro dell’attività del controllo genitori. È il luogo in cui puoi vedere cosa fanno i tuoi bambini, che siti visitano, quali segnali hanno attivato e la quantità di tempo che ciascun bambino passa usando il telefono o il computer.

Un pannello di controllo valido deve essere scorrevole. Deve permetterti di trovare facilmente tutte le informazioni che ti occorrono. I pannelli di controllo migliori usano tabelle e grafici non solo per rendere piacevole la lettura delle informazioni, ma anche per rendere queste ultime più comprensibili. Ho apprezzato il modo in cui Qustodio ha progettato il suo pannello di controllo: ha reso molto semplice visualizzare tutte le informazioni importanti con una rapida occhiata. Provalo personalmente con la garanzia di rimborso entro 30 giorni.

  1. Aggiornamenti in tempo reale

Un’ora o due possono essere un’eternità quando si tratta della sicurezza dei nostri bambini online. Sia che si tratti di chat con individui sospetti o di tentativi di accesso a siti contrassegnati come proibiti, da genitore voglio ricevere delle notifiche sul mio telefono in tempo reale. Dover accedere al proprio pannello di controllo per avere tali informazioni è troppo.

Le notifiche in tempo reale consentono ai bambini di richiedere l’accesso ad app e siti web. La possibilità di accettare o meno la richiesta istantaneamente rimuoverà stress e incertezza.

  1. Supporto clienti eccellente

Un servizio clienti responsivo è sempre incredibilmente importante. Sia che tu abbia domande sull’installazione dell’app sul tuo telefono o su quello dei bambini, o non trovi le informazioni che cerchi sul tuo pannello di controllo, ottenere risposte rapide è importante.

Personalmente preferisco le aziende che offrono un’opzione di chat in tempo reale, ma nel caso in cui non fosse disponibile, avere almeno delle risposte rapide via e-mail è il minimo.

  1. Diversi piani di abbonamento

Ogni famiglia ha le sue esigenze. Una grande famiglia come la mia ha bisogno di proteggere più dispositivi rispetto a una famiglia con un solo figlio. Io preferisco le opzioni di pagamento che rispecchiano il numero dei dispositivi protetti, rispetto ai pacchetti con più livelli.

FAQ

Perché dovrei installare un’app di parental control sui dispositivi dei miei figli?

Avere accesso a un numero illimitato di informazioni può essere estremamente dannoso per i bambini. Infatti, basta una rapida ricerca su Google per trovare riferimenti a sesso, droga, alcool e altro. Anche se il tuo bambino è sostanzialmente “bravo” e non visita siti non adatti a lui, hai idea delle persone con cui comunica online? Sai se viene bullizzato, o ancora peggio, se sta per diventare vittima di un predatore sessuale? Le migliori app filtro famiglia possono aiutarti a riconoscere in tempo queste situazioni di stress e, in alcuni casi, a proteggere tuo figlio o tua figlia dai pericoli del web

Usare un’app di parental control equivale a spiare?

Puoi chiamarlo spiare oppure “comportarsi da genitore”. I pericoli del web sono troppo reali per preoccuparti che tuo figlio rimanga infastidito dal fatto che tu segui le sue attività online. Se i tuoi figli sono minorenni, non devi preoccuparti di alcuna questione legale o etica quando monitori i loro telefoni o i loro computer. Se vuoi proteggere i tuoi bambini online, ti consiglio di installare Qustodio sui loro telefoni e provarlo senza rischi per 30 giorni con la sua garanzia di rimborso verificata.

Devo far sapere ai miei figli che monitoro i loro dispositivi?

Io credo che sia utile discutere di queste app con i bambini in modo onesto. Farà crescere la fiducia tra voi, e non causerà alcuna sorpresa o discussione inutile in futuro. Tuttavia, in alcuni casi, di solito con adolescenti di cui già ci si preoccupa, la situazione richiede l’installazione e il monitoraggio dell’app in modalità nascosta. mSpy combina sapientemente le app spia con i filtri famiglia. Sta a te decidere se vuoi che tuo figlio sappia che l’hai installata sul suo dispositivo, ma ti offrirà delle informazioni preziosissime in merito al loro utilizzo dei dispositivi mobili.

Esistono app di parental control gratuite?

Ho testato molte app controllo genitori gratuite e nessuna è riuscita a entrare nella mia top 10. Non si tratta né di un caso né di un errore. Le funzionalità delle app gratuite sono gravemente limitate, in quanto di solito cercano di farti passare alla versione a pagamento. Se un’app è davvero gratuita, mi viene da chiedermi come guadagni l’azienda senza far pagare un abbonamento. Puoi usare Qustodio senza rischi per 30 giorni, un tempo sufficiente per consultare alcune informazioni sulle attività dei tuoi bambini sul web e determinare il livello di monitoraggio che ti occorre.

Le 5 migliori app di parental control del 2022:

La migliore
Qustodio
$4.58 / mese Risparmia il 60%
Mobicip
$4.99 / mese Risparmia il 38%
Bark
$4.09 / mese Risparmia il 71%
Norton Family
$4.16 / mese
mSpy
$16.65 / mese Risparmia il 76%
Hai apprezzato questo articolo?
Valutalo!
L'ho odiato Non mi è piaciuto Non male Molto bene! L'ho amato!
0 Votato da 0 utenti
Titolo
Commento
Grazie per la tua opinione!
Luca RF
Scritto da Luca RF
Luca è uno scrittore che si occupa di tecnologie, con particolare attenzione alla sicurezza informatica, alle criptovalute e al settore logistico. Da diversi anni si occupa di temi quali la sorveglianza digitale da parte degli stati, e il suo interesse per VPN e sicurezza online va a braccetto con tutto ciò.