Come nascondere il tuo indirizzo IP e diventare anonimo

Ultimo aggiornamento da Valentine Milner il novembre 03, 2019

Bisogna ammetterlo: viviamo in un mondo che inesorabilmente ci sta sottraendo la nostra privacy. Per rimanere completamente “fuori dalla rete” dovresti evitare l’utilizzo di strumenti come computer o smartphone e rimanere il più possibile offline.

Per fortuna, se ti accontenti di nascondere il tuo indirizzo IP e navigare online in forma anonima, non dovrai arrivare a tali estremi, ma ti basterà utilizzare uno dei 5 metodi descritti in questo articolo.

come diventare anonimo online

Guarda quante informazioni si possono derivare solo dal tuo indirizzo IP

5 semplici tecniche per nascondere il tuo indirizzo IP

Scegliere una VPN affidabile è il metodo più conveniente e sicuro per nascondere il tuo IP. Ecco alcuni benefici derivanti dall’uso di tali servizi:

  • La modifica dell’indirizzo IP
  • L’utilizzo di torrent in forma anonima
  • Garanzia di sicurezza grazie alla potente crittografia
  • Elusione delle restrizioni geografiche su siti web come Netflix e Hulu

Risulta chiaro che i vantaggi dell’utilizzo di una VPN vanno oltre il solo occultamento dell’indirizzo IP, includendo anche delle solide funzioni di sicurezza. La configurazione di una VPN richiede soltanto pochi minuti e potrai rapidamente connetterti a server in ogni lato del mondo. Una volta connesso, riceverai un indirizzo IP diverso, nascondendo a tutti gli effetti la tua posizione reale.

Ora, al netto di quanto affermato, ci rendiamo conto che la prossima domanda che ti verrà in mente sarà: “E quale VPN dovrei usare per mascherare il mio indirizzo IP?” Ecco, dopo aver effettuato dei test approfonditi sulla velocità e sulle prestazioni generali, abbiamo selezionato i 5 servizi più affidabili disponibili sul mercato.

Siamo certi che l’opportunità di scaricare una VPN gratuita allo scopo di cambiare il tuo indirizzo IP potrebbe essere molto attraente, ma dovresti chiederti: “Perché mai è gratis?”. Queste aziende non fanno beneficenza, quindi da qualche parte devono pur trarre profitto dal servizio che forniscono, e molto probabilmente tutto ciò avviene a tue spese. Questo è il motivo per il quale non raccomandiamo alcuna VPN gratuita all’interno di questo elenco.

Classifica
Nome del provider
I nostri punteggi
Prezzo
La migliore
1.
La migliore
NordVPN
$3.49 / mese
Risparmia il 71%
La migliore
2.
La migliore
ExpressVPN
$6.67 / mese
Risparmia il 48%
La migliore
3.
La migliore
CyberGhost VPN
$2.75 / mese
Risparmia il 77%
La migliore
4.
La migliore
Surfshark
$1.99 / mese
Risparmia il 83%
La migliore
5.
La migliore
PrivateVPN
$1.89 / mese
Risparmia il 73%

ExpressVPN

navigazione anonima

Come modificare il proprio indirizzo IP

Una volta connesso ad uno degli oltre 2000 server presenti in più di 90 Paesi, le tue attività online rimarranno anonime. ExpressVPN adotta una rigorosa politica di “no-log” e ha sede alle Isole Vergini britanniche, paradiso caraibico che rispetta rigorosamente la privacy. Questo significa che, anche qualora venissero citati in giudizio e fossero in qualche modo costretti a consegnare tutte le informazioni in loro possesso, non avrebbero proprio nulla da rivelare. È proprio quanto è accaduto nel corso di un’indagine del 2017, quando gli agenti turchi hanno sequestrato i loro server, per poi scoprire che non contenevano alcun dato di interesse.

Se vuoi modificare il tuo indirizzo IP per accedere, per esempio, ai contenuti bloccati di Netflix o Amazon Prime, ExpressVPN è una delle migliori che abbiamo testato, sia per la capacità di aggirare le restrizioni geografiche che per le velocità elevate, tali da evitare qualsiasi problema di buffering.

Provala ora senza rischi

NordVPN

modificare indirizzo ip con VPN

NordVPN è dotata di protocolli di sicurezza molto rigorosi e adotta una rigorosa politica di no-log. La cosa che ci ha colpito di più di NordVPN è che dispone di server specializzati, tra cui server offuscati, double VPN, Tor over VPN, streaming ultra-rapido e anti-DDoS. Inoltre, con un singolo abbonamento, è possibile connettere contemporaneamente fino a sei dispositivi. La società ha sede a Panama, quindi al di fuori dell’alleanza 5-9-14 Eyes che si occupa di sorvegliare la rete. Infine, è possibile utilizzarla su MacOS, Android, Windows e iOS.

NordVPN ha anche dimostrato di essere in grado di mascherare il tuo indirizzo IP per superare i blocchi geografici, in particolare in Cina, dove i suoi server nascosti ti permetteranno di accedere a qualsiasi sito web censurato.

Ottienila ora

CyberGhost

CyberGhost servizio VPN

Quando si parla di voler essere anonimi sul web, non c’è niente di meglio che passare per un fantasma. Questa è l’idea alla base di CyberGhost, una VPN con server in oltre 60 Paesi e la possibilità di scegliere tra diversi protocolli di sicurezza, come OpenVPN, L2TP-IPsec e PPTP. L’app è anche dotata delle protezioni da DNS e IP Leak; quest’ultima è una funzione che ti consente di testare il la VPN per assicurarti che il tuo indirizzo IP sia nascosto adeguatamente.

Ottienila ora

PrivateVPN

VPN per navigazione anonima

In tema di privacy e sicurezza, PrivateVPN non scende a compromessi. Non conserva alcun log o informazione sui clienti e adotta dei protocolli crittografici imponenti, proprio come gli altri provider di VPN presenti in questa lista. Inoltre, è possibile utilizzarla su vari sistemi operativi, come Mac, Apple, Android e Windows.

Ottienila ora

IPVanish

IPVanish come nascondere IP

Per garantirti la massima sicurezza e l’anonimato online, IPVanish fornisce una connessione internet criptata che ti permette di navigare in maniera privata utilizzando un indirizzo IP differente. L’azienda si avvale di uno staff di supporto clienti molto disponibile, che ti darà le giuste indicazioni per proteggerti da quegli occhi indiscreti che strozzano la tua connessione e tracciano le tue attività online.

Ottienila ora

2. Puoi utilizzare un proxy (anche se non sono veloci quanto una VPN)

I server proxy sono strumenti accettabili in grado di nascondere il tuo indirizzo IP in modo efficace. Questi agiscono da “intermediari”, poiché inviano i tuoi pacchetti di dati alle loro varie destinazioni, ma allo stesso tempo, quando passano attraverso il proxy, ne modificano l’aspetto. Fondamentalmente, i server proxy intercettano il traffico della tua navigazione in rete e prendono il controllo dell’intera connessione.

Differenze tra server proxy e VPN

Le somiglianze tra proxy e VPN si limitano a questo: la possibilità di nascondere il tuo indirizzo IP reale. Quindi, ecco alcune delle distinzioni da tenere a mente prima di decidere se affidarti a un server proxy piuttosto che a una VPN:

  • I proxy non dispongono di molteplici livelli di protocolli di sicurezza o crittografia. I server proxy non criptano in modo sicuro le informazioni o i dati della tua connessione.
  • I proxy non includono funzionalità di spoofing. Si limitano ad intercettare il traffico dell’utente su una particolare applicazione, mentre una VPN protegge tutti i dati che entrano ed escono dall’intero sistema.

3. Usa TOR

nascondere ip con tor

TOR, acronimo di “The Onion Router” è un sistema libero che, in forma anonima, collega gli utenti a delle reti di server esterne. Nel fare questo, ti assegna un indirizzo IP nuovo di zecca, proprio come nel caso di una VPN. Ci si riferisce alla rete TOR anche come “deep/dark” web, poiché permette di sbloccare siti web che normalmente risultano inaccessibili utilizzando un browser classico. Questi siti si presentano con nomi di dominio piuttosto diversi, dato che nella maggior parte dei casi sono generati in maniera totalmente casuale.

Purtroppo, poiché TOR è una rete ampiamente accessibile, anonima e gratuita, è diventata popolare per il fatto che vi si possono condurre attività criminali. In effetti, è noto che gran parte degli utenti di questa rete si abbonano per condurre attività e transazioni al di fuori della legalità. Alcuni esempi scioccanti includono l’uso di false identità e la vendita di armi o droga.

Un altro svantaggio significativo di usare TOR è che è estremamente lento. Il motivo? Tor indirizza i pacchetti di dati attraverso lunghi percorsi, inoltrandoli da un server all’altro finché non arrivano a destinazione. Naturalmente, tutto ciò serve a mantenere sicure le tue attività online.

4. Utilizza le reti di telefonia cellulare

L’utilizzo dei dati mobile rappresenta un altro agevole metodo per variare l’indirizzo IP, se temi che il tuo risulti compromesso. Dato che si tratta di un sistema completamente diverso, avrà un indirizzo IP unico. Tuttavia, non ti consigliamo di sostituirlo del tutto al tuo PC fisso o laptop. Utilizzalo in casi di emergenza, ad esempio quando il tuo IP si trova esposto ad attacchi. Detto questo, è ovvio che affidarsi ai dati del telefono cellulare non è solo un metodo privo di lungimiranza, ma anche poco performante.

5. Utilizza la rete di qualcun altro o un Wi-Fi pubblico

Se non vuoi avere a che fare con complicate procedure di download e installazione di applicazioni, ti basta connetterti ad un Wi-Fi pubblico come quelli di aeroporti, hotel e bar. Rappresenta un’ulteriore alternativa per nascondere il tuo indirizzo IP, in quanto con tale rete potrai navigare o riprodurre contenuti in streaming.

Tuttavia, nonostante questo ti conceda l’anonimato con un indirizzo IP non rintracciabile, lascerà i tuoi dati vulnerabili ad attacchi di hacker. Pertanto, se decidi di affidarti ad una rete Wi-Fi pubblica o non protetta, ti consigliamo vivamente di usare una VPN che sia in grado di criptare i tuoi dati e di fornirti una connessione sicura.

Nascondere il proprio indirizzo IP non è solo cosa da criminali e informatori

Esistono molte ragioni legittime per cercare di mascherare il proprio indirizzo IP, come l’uso di torrent, l’aggiramento delle restrizioni geografiche per guardare Netflix, o semplicemente per il bene della propria privacy. Come puoi vedere dallo screenshot qui in basso, dal tuo indirizzo IP si possono derivare molte informazioni, cose che in realtà nessuno ha il diritto di conoscere.

motivi per nascondere ipNascondere il proprio indirizzo IP rappresenta una buona idea anche dal punto di vista della sicurezza, a prescindere da ciò che riguarda gli ISP e le agenzie governative. Se fossi il bersaglio di attacchi informatici da parte di ladri di identità o hacker, questi non avrebbero bisogno di altro che mettere le mani sul tuo indirizzo IP, dopodiché sarebbero ad un passo dall’accedere a tutti i tuoi dati personali.

Per il bene della propria sicurezza, investire qualche euro al mese si rivela molto utile per evitare che i propri dati finiscano in mani sbagliate, a prescindere che si tratti del provider internet, del governo o degli hacker. L’utilizzo di uno dei metodi esposti in questo articolo maschererà il tuo indirizzo IP garantendoti la possibilità di navigare in forma anonima.

Valentine Milner
Valentine Milner è una scrittrice esperta con esperienza nel campo della sicurezza informatica. Ha iniziato a lavorare per una compagnia privata prima di avventurarsi da sola.