Proton VPN
8.5
Eccellente
Visita il sito di Proton VPN
Che cosa guardiamo?
Contenuto: I nostri punteggi:
Velocità 10 / 10
Servers 8.0 / 10
Esperienza utente 8.5 / 10
Assistenza 8.0 / 10
Prezzi 8.0 / 10
Visita il sito di Proton VPN

Proton VPN recensione 2024: Vale l’acquisto?

Una panoramica di Proton VPN 2024

ProtonMail è uno dei servizi di posta elettronica crittografata più popolari e affidabili, quindi ero entusiasta di provare la VPN di questa compagnia per verificarne la sicurezza e la privacy.

Ho scoperto con piacere che Proton VPN offre un’eccellente protezione a livello di privacy, un client intuitivo e, nel complesso, buone prestazioni. Non ho trovato alcuna vulnerabilità nel sistema e i miei test di velocità hanno registrato risultati soddisfacenti. Potrai anche accedere facilmente a servizi di intrattenimento popolari come Netflix, Hulu, BBC iPlayer e Amazon Prime Video utilizzando il piano Plus.

Non è però all’altezza delle migliori VPN disponibili sul mercato nel 2024, poiché le sue funzionalità migliori sono riservate a costosi piani di pagamento. Se vorrai provarlo in prima persona, potrai testare Proton VPN senza rischi per 30 giorni. Tutti i piani a pagamento includono una garanzia di rimborso che ti dà diritto a un risarcimento proporzionale in caso di cancellazione del servizio.

Prova Proton VPN senza rischi

Non hai tempo? Ecco un riassunto di 1 minuto

Prova Proton VPN senza rischi

Il piano Plus di Proton VPN sblocca Netflix, HBO NOW, Hulu, BBC iPlayer, Amazon Prime Video e Disney+

I miei test di streaming hanno evidenziato risultati contrastanti: i piani a pagamento di Proton VPN sono riusciti a sbloccare la maggior parte delle piattaforme. Il piano Plus mi ha permesso di accedere ai miei spettacoli preferiti su HBO Max, BBC iPlayer, Disney+, Amazon Prime Video, Hulu e Netflix.

Anche se Proton VPN mi ha permesso di accedere istantaneamente a Netflix US su ogni piano di abbonamento, la versione gratuita ha faticato ad accedere ad altri popolari servizi di streaming. Il piano gratuito ti consente di accedere solo a server in Stati Uniti, Paesi Bassi e Giappone, limitando così le piattaforme disponibili. Anche la velocità dei server gratuiti ha rappresentato un grosso problema per lo streaming, tema sul quale potrai leggere più avanti. Ti consiglio di passare a un piano di abbonamento Plus se intendi utilizzare Proton VPN prevalentemente per lo streaming.

Se avrai difficoltà ad accedere a una delle piattaforme, la pagina di aiuto di Proton VPN ti fornisce indicazioni su come ottimizzare la tua esperienza di streaming per Hulu, Disney+ e HBO Max. Tali indicazioni si sono rivelate utili in quanto alcuni server del piano Plus non riuscivano a funzionare correttamente con questi servizi. Ho seguito le indicazioni e cancellato i cookie e la cache del mio dispositivo, ottenendo così l’accesso a Disney+ in pochissimo tempo.

Netflix, HBO Max, Hulu, BBC iPlayer, Amazon Prime Video e Disney+: sbloccati

Ho potuto accedere a tutti i servizi di streaming elencati sopra con il passaggio all’abbonamento Plus. La capacità di sbloccare molteplici piattaforme in qualsiasi luogo disponibile è purtroppo riservata solo agli utenti dei piani Plus e Visionary (business). La sottoscrizione alla versione gratuita ti limiterà al solo Netflix e avrai soltanto accesso ai cataloghi degli Stati Uniti, Giappone e Paesi Bassi.

Io e i miei colleghi abbiamo testato Proton VPN con diverse ubicazioni Netflix e possiamo confermare come sia una ottima VPN per questo servizio di streaming. Abbiamo potuto accedere a Netflix negli Stati Uniti, in Germania, India, Australia e Regno Unito con il piano Plus di Proton VPN. Non si sono verificati rallentamenti o buffering, grazie all’elevata velocità di connessione.

Screenshot di Proton VPN che sblocca Netflix

Guarda i cataloghi di Netflix ovunque tu sia grazie all’affidabile rete di server di Proton VPN

Un collega nel Regno Unito ha potuto guardare in streaming spettacoli e film su BBC iPlayer, Disney+ e Amazon Prime Video avvalendosi del veloce server britannico di Proton VPN.

Screenshot di Proton VPN che sblocca BBC iPlayer

Accedi a BBC iPlayer in pochi secondi con i server britannici di Proton VPN

Non tutti i server dedicati allo streaming sono in grado di sbloccare HBO Max, Hulu, Amazon Prime Video e Disney+. In alcuni casi sono stati necessari alcuni tentativi per trovare server funzionanti. Una volta collegato alla posizione corretta, ho però trovato velocità elevate e assenza di cadute di connessione, per godermi uno streaming senza interruzioni.

Nel complesso, la maggior parte delle ubicazioni da noi provate sono state sufficienti a fornire accesso alle piattaforme di streaming di tutto il mondo.

Prova Proton VPN senza rischi

Velocità

- 10 / 10

Proton VPN è veloce? (Sì, ma solo con i piani Premium)

Il piano Plus di Proton VPN ha dimostrato di offrire ottime velocità durante i miei test. Non posso affermare lo stesso del piano gratuito, con significativi cali di velocità tali da compromettere la mia capacità di guardare in streaming, giocare online o scaricare file.

Una recente aggiunta, il VPN Accelerator, migliora le prestazioni modificando gli algoritmi di routing della rete e aumentando l’efficienza dell’infrastruttura VPN. Per impostazione predefinita, VPN Accelerator è sempre attivo. Sebbene non abbia notato un impatto significativo sulle prestazioni della VPN con questo servizio attivato o disattivato, la tua esperienza potrebbe essere differente.

Ho anche testato la velocità delle connessioni Secure Core, una funzionalità pensata per aumentare la privacy facendo transitare il traffico degli utenti su più server (multi-hopping). I server Secure Core si trovano in Islanda, Svizzera e Svezia, paesi noti per il rispetto della privacy e per l’assenza di monitoraggio degli utenti di internet. Funzionalità di sicurezza avanzate come il multi-hop possono tuttavia influire sulla velocità.

Risultati dei test di velocità

Il calo della capacità di download sui server del piano Plus variava dal 14 al 41% della mia velocità di base, di 93,02 Mbps. Sebbene possa sembrare un calo significativo, è in linea con quello registrato dalla maggior parte dei provider VPN. Quanto più lontano è il server dalla tua posizione reale, tanto più aumenterà la latenza. Ho comunque potuto utilizzare le mie applicazioni abituali, scaricare torrent e guardare i miei programmi televisivi preferiti in streaming.

I server situati negli Stati Uniti hanno mantenuto una velocità di 79,98 Mbps, con un calo di appena il 14%. Si tratta di un risultato superiore alla media del settore, poiché anche le migliori VPN riducono generalmente la velocità di circa il 20%. I server in Francia hanno registrato una media di 66,95 Mbps, migliore di quella di molte VPN da me testate. Anche le connessioni a lunga distanza sono state impressionanti, con i server australiani in grado di raggiungere 61,73 Mbps.

Screenshot di Proton VPN più risultati del test di velocità del piano

Ho sperimentato velocità elevate su tutti i server Proton VPN standard da me testati

Ho purtroppo riscontrato un enorme calo del 95% con le connessioni di rete Secure Core di Proton VPN. Sebbene mi aspettassi una riduzione della velocità a causa del percorso multi-hopping dei server, il rallentamento di Secure Core è stato talmente significativo da rendere lo streaming problematico. Se la privacy online è la tua preoccupazione principale, potresti considerare la maggiore protezione come un sacrificio giustificato dalla drastica riduzione della velocità di connessione. Sono tuttavia necessari almeno 5 Mbps per lo streaming e ancora di più per giocare online o scaricare file di grandi dimensioni, quindi un tale impatto rende impossibile la maggior parte delle attività online.

Anche i test effettuati sulle connessioni dei server del piano gratuito di Proton VPN hanno mostrato cali di velocità significativi – in alcuni casi superiori al 90%. Sebbene prevedessi un’ampia riduzione, la differenza tra la velocità dei server gratuiti e quella dei server premium è stata enorme.

Screenshot dei risultati del test di velocità del piano gratuito di Proton VPN

Il piano gratuito di Proton VPN è troppo lento per svolgere la maggior parte delle attività online

Anche se i drastici cali di velocità sui server gratuiti di Proton VPN renderebbero estremamente difficile la maggior parte delle attività online, questo sistema offre un modo per navigare sul web in modo sicuro a chi dispone di risorse finanziarie limitate.

Prova Proton VPN senza rischi

Perché la maggior parte dei test di velocità sono inutili e come testiamo correttamente le velocità delle VPN

Esistono molte variabili che influenzano la velocità di una VPN, il che rende inutili un sacco di test di velocità. Dal momento che una VPN codifica i dati, di solito ci vuole un po’ più tempo per trasferire i dati avanti e indietro, il che potrebbe rallentare la connessione. Ma se il fornitore di servizi internet (ISP) rallenta deliberatamente la connessione (fenomeno noto anche come throttling), una VPN potrebbe effettivamente aumentare la velocità di internet. Anche l’aggiunta di nuovi server alla rete potrebbe influire sulle velocità. I risultati dei test possono anche variare a seconda della tua posizione, quindi potresti riscontrare velocità diverse dalle nostre. I nostri test di velocità sono un punto di riferimento affidabile perché testiamo la velocità di una VPN in numerose località per offrirti una media. Ciò la rende più facilmente confrontabile per tutti gli utenti.

Servers

- 8.0 / 10

Rete di server – Rete sicura, privata e affidabile con 3.000 + server

Questa VPN offre uno dei migliori piani VPN gratuiti sul mercato. Per gli utenti gratuiti saranno disponibili oltre 100 server in 3 nazioni: Stati Uniti, Paesi Bassi e Giappone. Per il piano Plus e per gli utenti business, Proton VPN dispone invece di una rete di 3.000 + server in 65 località di tutto il mondo, compresi il Sud America e l’Africa – due continenti spesso trascurati dai fornitori VPN. Tutti i server sono inoltre basati sulla RAM, quindi non memorizzano né raccolgono i tuoi dati.

A differenza di molti concorrenti, Proton VPN possiede e gestisce tutti i server. La rete è vigilata esclusivamente dai dipendenti di Proton VPN, quindi non dovrai preoccuparti di misteriose terze parti con accesso fisico ai server e ai tuoi dati.

Screenshot che illustra il numero di server disponibili su diversi piani VPN Proton

La rete di Proton VPN è molto estesa

L’azienda si occupa inoltre della sicurezza fisica dell’infrastruttura di Proton VPN. L’hardware dei server principali è custodito in un vecchio rifugio antiatomico dell’esercito svizzero situato a 1.000 metri di profondità. Analogamente, i server svedesi sono collocati in un centro dati sotterraneo, mentre l’infrastruttura islandese si trova in un’antica base militare.

Supporto Tor – Server integrati per una navigazione agevole

Gli abbonati Plus e Visionary potranno instradare tutto il traffico attraverso la rete Tor tramite server dedicati. Pertanto non sarà necessario installare il navigatore Tor per nascondere la tua navigazione nel dark web al tuo ISP. Attualmente sono disponibili 7 server Tor: Stati Uniti, Svizzera, Svezia, Islanda, Hong Kong, Germania e Francia.

Durante i miei test, i server di Proton VPN hanno sempre funzionato al primo tentativo e non si sono mai disconnessi inaspettatamente. Accanto a ogni server sono presenti delle pratiche icone per indicare se è ottimizzato per lo streaming (icona con pulsante play), Smart Routing (icona web), Tor (icona a forma di cipolla) o P2P (icona con frecce).

Screenshot che mostra le varie icone visualizzate accanto ad alcuni server VPN Proton

I server ottimizzati sono stati facili da trovare grazie alle pratiche icone di Proton VPN

Il programma visualizza il carico su ciascun server, consentendoti di evitare congestioni e di ottenere le massime prestazioni. Se desideri solo l’opzione più veloce disponibile, Quick Connect troverà il server più appropriato per la tua posizione. Ricorda che Quick Connect selezionerà probabilmente una posizione all’interno del tuo paese, quindi potrebbe non essere l’opzione migliore per connettersi ai servizi locali mentre sarai in viaggio all’estero.

Potrai configurare le impostazioni di Quick Connect in base alle tue preferenze. Ho impostato le regole per assicurarmi di connettermi sempre ai migliori server disponibili per lo streaming, l’uso di torrent e altro ancora, e nei miei test ha rispettato tali istruzioni. Ho apprezzato i vantaggi in termini di risparmio di tempo derivanti da queste impostazioni, ma tieni presente che il protocollo di tunneling scelto dal tuo dispositivo è condiviso tra le app native in italiano di Proton VPN. Per esempio, se il tuo client è configurato per utilizzare OpenVPN su Windows, non funzionerà su Mac perché l’app supporta IKEv2.

Se consideri la tua privacy importante, potrai anche impostare la connessione automatica della VPN a un server casuale, un modo unico per renderti più difficile da rintracciare.

Uso di torrent – Proton VPN supporta un P2P sicuro sui piani a pagamento

Proton VPN consente il P2P e l’uso di torrent solo in parte. L’azienda ha sede in Svizzera ed è soggetta alle leggi del paese. Di conseguenza la sua politica stabilisce una condivisione di file solo per un uso personale e del tutto legale.

Per verificarla, mi sono collegato alla VPN, ho lanciato un client per l’uso di torrent e ho provato a scaricare un file di dominio pubblico. Sono rimasto soddisfatto dalla velocità, in quanto non sembravano esserci limitazioni. Proton VPN non offre purtroppo opzioni di port forwarding o di proxy SOCKS 5. Questo aspetto pone la VPN in una posizione di svantaggio rispetto alla concorrenza, in grado di offrire il port forwarding e reti P2P al 100%.

Io e il mio team non tolleriamo la pratica di attività illegali, pertanto ti invitiamo sempre a verificare le norme e i regolamenti vigenti nel tuo paese in materia di uso di torrent, per assicurarti di non violare alcuna legge.

Proton VPN funziona in Cina? No, è bloccato

Proton VPN ammette senza problemi di non funzionare in Cina. Nonostante ciò, sul sito web di Proton VPN è disponibile una guida su come accedere al web in modo anonimo in Cina utilizzando la rete Tor. Apprezzo lo sforzo di Proton VPN di offrire una soluzione ai propri clienti senza alcun guadagno per l’azienda stessa, poiché ciò dimostra il suo impegno per la libertà online in generale.

Se stai pianificando un viaggio nella Cina continentale e vuoi utilizzare una VPN durante il tuo soggiorno, ti consiglio di provare ExpressVPN – una delle poche VPN sempre funzionanti in Cina e altri paesi sottoposti a una rigida censura. Nasconde la tua identità e la tua posizione con una crittografia di alto livello a 256 bit e una rigorosa politica no-log.

Per di più, ExpressVPN è supportato da una garanzia di rimborso di 30 giorni, così potrai comprarla in totale tranquillità. Ricorda solo – una VPN può proteggere la tua privacy, ma non ti autorizza a commettere atti illegali. Utilizza sempre cautela e buon senso quando impieghi una VPN in Cina.

Sicurezza – una crittografia di livello militare e i server Secure Core proteggono i tuoi dati

Proton VPN combina una solida crittografia con protocolli VPN avanzati. La piattaforma utilizza la crittografia AES-256, l’hashing SHA-456 per l’autenticazione e lo scambio di chiavi RSA a 4096 bit. Le banche e le forze armate utilizzano AES-256 per proteggere le informazioni sensibili perché è praticamente indecifrabile, quindi cerco sempre le VPN in grado di utilizzare questo tipo di crittografia.

Per una maggiore sicurezza, utilizza anche un sistema di “perfect forward secrecy”, assicurando una chiave di sicurezza diversa per ogni sessione. Anche nell’improbabile caso in cui qualcuno riuscisse a scoprire la tua chiave di crittografia per una determinata sessione, tale informazione diventerebbe inutile una volta disconnesso.

3 protocolli di sicurezza – WireGuard, OpenVPN e IKEv2

I protocolli di tunneling utilizzati da Proton VPN includono WireGuard, OpenVPN (variante TCP/UDP) e IKEv2/IPsec (non disponibile su Windows). Eccetto su Linux, tutte le app si connettono automaticamente grazie alla funzionalità Smart Protocol. Smart Protocol ti aiuterà a rimanere connesso anche quando una terza parte cercherà di bloccare il tuo accesso. Qualora non riuscisse a stabilire una connessione con un protocollo, passerà automaticamente a quello successivo e più veloce disponibile.

Split Tunneling – Solo per Windows e Android

La funzionalità di split tunneling di Proton VPN ti permette di scegliere se crittografare l’intera connessione o solo determinate applicazioni. In questo modo ho evitato cali di velocità quando lavoravo con applicazioni sicure e affidabili, con le quali non era necessaria la crittografia. Si tratta inoltre di un’ottima soluzione se desideri mantenere alcune app separate dalla tua connessione VPN – per esempio, le previsioni del tempo locali o un’app bancaria. Potrai purtroppo accedere allo split tunneling solo sulle app per Android e Windows.

Kill switch e protezione contro le perdite integrata – superati tutti i test

Come altri servizi VPN di alto livello, Proton VPN offre una protezione contro le perdite DNS e un kill switch – due funzionalità pensate per una maggiore sicurezza. La protezione contro le perdite DNS impedisce al tuo IP e al DNS di essere visualizzati dal tuo ISP e da altri occhi indiscreti, mentre il kill switch interrompe la tua connessione se si verifica un problema con il tuo tunnel VPN.

Mentre il kill switch è relativamente facile da attivare su Windows, risulta più complesso con l’app per Android. Oltre a essere difficile da trovare nella scheda delle impostazioni, il kill switch di Android funziona solo quando la VPN è impostata su “connected at all times.”

NetShield – Il filtro DNS blocca efficacemente annunci intrusivi e malware

Può essere complicato trovare una VPN con ad-blocker, sono quindi rimasto sorpreso dalla sua inclusione nel servizio da parte di Proton VPN. NetShield è un filtro DNS capace di proteggerti dal malware, bloccare gli annunci pubblicitari e impedire ai tracker di terze parti di monitorare le tue attività online. NetShield si attiverà solo quando sarai connesso alla VPN e non può bloccare gli annunci di YouTube. Dopo aver testato questa funzionalità su 5 diversi siti web visitati abitualmente, posso confermare che elimina efficacemente i pop-up e i banner pubblicitari.

Alternate Routing è un’altra funzionalità di Proton VPN con cui potrai accedere a pagine web con restrizioni. Si attiva automaticamente quando l’app rileva contenuti censurati. Tenterà quindi di connettersi ai server Proton mediante percorsi alternativi. Tale funzionalità risulta attivata in maniera predefinita, ma potrai disabilitarla accedendo alle impostazioni avanzate. Alternate Routing non viene attivato in condizioni normali, pertanto lasciarlo attivo non comporta alcun rischio o svantaggio.

Secure Core – L’instradamento su più server aumenta sicurezza e privacy

Proton VPN offre una maggiore sicurezza agli abbonati Plus/Visionary grazie alla sua rete Secure Core. Tale funzionalità instrada i dati attraverso 2 server, partendo da uno situato in Islanda, Svizzera o Svezia. Si tratta di paesi rispettosi della privacy in cui gli utenti del web non vengono sorvegliati. Proton VPN ritiene che se la tua connessione passa prima attraverso i server Secure Core, rimarrai nascosto anche se un server successivo è stato compromesso da terze parti malintenzionate.

Screenshot della mia interfaccia di connessione durante la connessione alla rete Secure Core di Proton VPN

La funzionalità Secure Core ha instradato la mia connessione attraverso un server svedese di Proton VPN

Potrai attivare Secure Core nell’app per PC cliccando sull’icona a forma di lucchetto sopra l’elenco dei server. A quel punto dovrai soltanto selezionare “Secure Core on”. Sui dispositivi Android e iOS potrai attivare questa opzione dalla parte superiore dell’elenco dei server.

Privacy – Adotta una comprovata politica no-log

Proton VPN adotta una rigorosa politica no-log – non tiene traccia delle tue sessioni e non raccoglie alcuna informazione suscettibile di compromettere la tua privacy. Il fornitore ha evidenziato il suo impegno per la privacy convertendo la sua rete di server in una basata al 100% su RAM, eliminando quotidianamente le informazioni presenti sui server. Si sottopone inoltre a regolari verifiche da parte di aziende indipendenti.

Essendo Proton VPN open-source, è possibile sbirciare dietro le quinte ed esaminare il suo funzionamento. In questo modo, chiunque potrà verificare la legittimità delle dichiarazioni dell’azienda. Una verifica completa condotta da SEC Consult ha accertato la conformità del fornitore VPN a tutti i requisiti normativi.

Screenshot di un'informativa sulla privacy di Proton VPN sulle sue pratiche di registrazione

L’informativa sulla privacy di Proton VPN specifica la mancata registrazione dei dati da parte del fornitore

I dati personali, compresi gli indirizzi email, possono essere rilevati durante la creazione dell’account, le richieste di assistenza, le segnalazioni di bug e le transazioni di pagamento. Queste informazioni non sono tuttavia accessibili a terze parti e il loro utilizzo è limitato esclusivamente alle comunicazioni con i clienti, e vengono inoltre archiviate su server locali protetti da crittografia. Al momento della cancellazione del tuo account Proton VPN, tutti i tuoi dati verranno cancellati.

È fondamentale che la tua VPN utilizzi tecniche di sicurezza atte a impedire la visualizzazione del tuo indirizzo IP e dei tuoi dati DNS da parte di terzi. Per verificare se alcuni dei miei dati fossero trapelati, mi sono collegato a un server nel Regno Unito e ho eseguito un test di perdita di IP e DNS. Il test ha mostrato solamente i dettagli del server di Proton VPN – quindi mi ha mantenuto davvero anonimo.

Screenshot del risultato del mio test di tenuta IP con Proton VPN connesso

Il mio test ha confermato che Proton VPN impedisce la divulgazione dei miei dati privati

La sede svizzera di Proton VPN consente all’azienda di garantire un elevato livello di privacy, in quanto questa nazione presenta alcune delle leggi più dettagliate al mondo in materia di protezione dei dati e di privacy digitale.

Nonostante queste leggi sulla privacy, la Svizzera continua a far parte dell’alleanza di sicurezza globale estesa 14 Eyes. Di conseguenza Proton potrebbe essere obbligata per legge a condividere tutti i dati in suo possesso. Ma poiché Proton VPN non registra le tue attività online, dispone di pochissime informazioni da condividere con chiunque, persino con il governo. Nel suo rapporto sulla trasparenza, l’azienda dichiara di aver ricevuto una regolare richiesta di informazioni nel gennaio 2019, ma di non aver potuto fornire alcun dato.

Nel complesso, Proton VPN si impegna a rispettare la privacy e ha sviluppato una politica semplice ma informativa, destinata a rassicurare anche gli utenti di VPN più attenti alla riservatezza.

Prova Proton VPN senza rischi

Località dei server

Francia
Germania
Giappone
Hong Kong
Olanda
stati Uniti

Esperienza utente

- 8.5 / 10

Connessioni simultanee di dispositivi – Proteggi fino a 10 dispositivi con l’abbonamento a pagamento

Proton VPN supporta un massimo di 10 connessioni simultanee. Il numero di dispositivi collegabili con un singolo account dipende dal piano di servizio selezionato. Il piano gratuito e quello Basic supportano rispettivamente 1 e 2 connessioni simultanee, mentre i piani Plus e Visionary permettono un massimo di 10. Il piano Visionary è disponibile per le piccole imprese e consente di assegnare le 10 connessioni a utenti specifici della tua rete.

Se desideri proteggere un maggior numero di dispositivi, prova a utilizzare IPVanish e le sue 10 connessioni. I suoi piani sono molto più convenienti rispetto all’abbonamento premium di Proton VPN, e potrai utilizzarli su tutti i tuoi dispositivi senza alcun rischio per 30 giorni. È una delle poche VPN senza limiti di dispositivi, e sono riuscito a ottenere connessioni affidabili utilizzando IPVanish su 7 dispositivi contemporaneamente.

Compatibilità con i dispositivi – Funziona con tutti i principali dispositivi

L’app nativa in italiano di Proton VPN è compatibile con Windows, macOS, iOS, Android, Chromebook e Linux. La sua app per Android può inoltre essere facilmente installata su alcune smart TV. Proton VPN non funziona però in maniera uniforme su tutti i dispositivi supportati, mentre le opzioni di protocollo e le funzionalità avanzate potrebbero variare a seconda del tuo dispositivo.

Al momento non sono purtroppo disponibili estensioni per navigatori di Proton VPN. Se ne hai bisogno, ti consiglio di provare l’estensione per Chrome di CyberGhost, disponibile gratuitamente – non sono richiesti estremi di pagamento.

Potrai installare Proton VPN su alcuni router come DD-WRT, AsusWRT e Tomato. La configurazione potrebbe però risultare piuttosto impegnativa, soprattutto se non sei esperto di tecnologia. Se avrai bisogno di aiuto per l’installazione, potrai sempre contattare il servizio clienti del fornitore tramite email, oppure consultare le guide all’installazione presenti sul sito web.

Facilità di configurazione e installazione – il processo è stato rapido e semplice

Proton VPN mi ha impressionato per la sua facilità di utilizzo e per l’interfaccia dall’aspetto accattivante. È stato anche facile scaricare, installare e configurare l’applicazione. La scelta di connessione al server è semplice e ogni funzionalità specifica del server è chiara grazie alle icone associate.

L’elenco principale mostra quanto è occupato ogni server in un determinato momento. Se il servizio è congestionato, potrai aumentare le prestazioni scegliendo direttamente un server a basso traffico, piuttosto di permettere al client di sceglierne uno per te.

Screenshot dell'interfaccia utente Windows di Proton VPN

Le app per PC di Proton VPN sono dotate di pulsanti e di immagini intuitive per mostrare l’utilizzo dei tuoi dati

Il grafico del traffico mi ha aiutato a monitorare le prestazioni della mia connessione e la quantità di dati da me inviati. Navigare nell’interfaccia delle impostazioni avanzate e modificare la configurazione della sicurezza risulta molto semplice. Da qui potrai abilitare in modo permanente il kill switch, o attivare funzionalità come lo split tunneling per ottenere un maggiore controllo. Potrai inoltre impostare Proton VPN in modo da eseguirlo all’avvio, connetterti automaticamente quando viene lanciato e disabilitare la protezione contro le perdite DNS (anche se lo sconsiglio).

Indipendentemente dal dispositivo utilizzato, Proton VPN presenta una guida la prima volta in cui lo aprirai. Sulle versioni per PC, il tutorial è leggermente più approfondito, mentre sulle app per dispositivi mobili vengono mostrate solo le nozioni essenziali, come la connessione rapida a un server. Ritengo tali tutorial un bel gesto verso i principianti nel campo delle VPN.

Come configurare Proton VPN su Windows

  1. Accedi alla pagina web di Proton VPN e dirigiti alla pagina di installazione. Scarica la versione corrispondente al tuo dispositivo.

    Screenshot della pagina di download di ProtonVPN per i dispositivi compatibili
  2. Dopo aver selezionato la tua versione, apri il file per avviare il processo di installazione. Continua a cliccare sul pulsante “Next” sino al completamento della procedura di installazione.

    Screenshot dell'installazione guidata di ProtonVPN
  3. Clicca sull’icona del desktop di Proton VPN e inserisci il tuo nome utente e password.

    Screenshot della pagina di accesso di ProtonVPN
  4. Scegli un server Proton VPN nella località desiderata cliccando sul menu a tendina.

    Screenshot che mostra la schermata di connessione di ProtonVPN dopo aver selezionato un server dall'elenco

Assistenza

- 8.0 / 10

Le opzioni di supporto di Proton VPN sono limitate a un sistema basato su ticket e alle email. Il sito web offre un servizio di chat in tempo reale, ma è attualmente disponibile solo in alcune località.

Assistenza tramite email: verificata

Il sistema di ticket online è abbastanza funzionale, ma se risiedi al di fuori dell’Europa potresti andare incontro a complicazioni a causa del fuso orario. I tempi di risposta non sono stati comunque troppo lunghi e ho ricevuto un riscontro a tutte le mie richieste nell’arco di 24 ore, con un’unica eccezione.

Il servizio è attivo durante l’orario lavorativo dal lunedì al venerdì, quindi se effettui una domanda di venerdì, come nel mio caso, dovrai aspettare fino al lunedì per ricevere la risposta. Sebbene sia deludente non poter accedere sempre alla chat in tempo reale con il piano Plus, i tempi di risposta sono stati relativamente rapidi e il contenuto delle email è stato utile con un tono cordiale. Se però ti trovassi in una situazione di emergenza senza poter utilizzare la tua VPN, sarebbe frustrante dover aspettare tutto il fine settimana.

Screenshot del mio scambio di email con l'assistenza clienti di Proton VPN

Le risposte di Proton VPN sono state utili e informative, ma la chat in tempo reale 24/7 non è disponibile

Centro di assistenza online

Proton VPN dispone inoltre di un centro di assistenza online con molte informazioni utili. Per semplificare la navigazione, il centro di assistenza è suddiviso in 5 categorie: Informazioni generali, Download e installazione, Account, Risoluzione dei problemi e Accesso ai contenuti. Ogni categoria contiene articoli dettagliati per rispondere alle tue esigenze. Sono rimasto favorevolmente colpito dalle FAQ di Proton VPN, anche se non sono così esaustive come quelle di altri fornitori VPN.

Prova Proton VPN senza rischi

Perché è importante l'assistenza?

Anche se molti pensano che una buona assistenza è necessaria solo per l’installazione di una VPN, ci sono molte altre circostanze in cui potresti aver bisogno dell’assistenza clienti. Il collegamento a un server specifico, la modifica del protocollo di sicurezza e la configurazione della VPN sul router, sono tutte situazioni in cui fa comodo l’assistenza. Controlliamo ogni VPN per vedere se l’assistenza è disponibile a tutte le ore (anche di notte), la velocità con cui rispondono e se rispondono alle nostre richieste.

Prezzi

- 8.0 / 10

Aggiornamento del 2024! ProtonVPN ha abbassato i suoi prezzi per un tempo limitato a soli €4.99 al mese per il piano da 2 anni (puoi risparmiare fino al 50%)! Si tratta di un’offerta a tempo limitato quindi assicurati di non lasciartela sfuggire. Consulta ulteriori informazioni su quest'offerta.

Proton VPN offre quattro piani di servizio: Free, Basic, Plus e Visionary. A seconda del piano, avrai a disposizione differenti funzionalità, come il numero di server a cui potrai accedere, il numero di dispositivi da collegare simultaneamente e la velocità di connessione. Di conseguenza, migliori sono le funzionalità e le caratteristiche del piano, maggiore sarà il suo costo.

Con il piano gratuito, il tuo accesso sarà limitato a soli 3 server: Stati Uniti, Giappone e Paesi Bassi. Potrai inoltre utilizzarlo su un solo dispositivo alla volta, con velocità di connessione spesso ridotte. A differenza della maggior parte delle VPN gratuite, Proton offre però larghezza di banda illimitata.

Il piano Basic è un ampliamento del piano gratuito e ti garantisce l’accesso a server in 55 paesi. Non potrai però utilizzare i server premium o la funzionalità Tor. L’accesso è inoltre limitato a 2 dispositivi e, sebbene sia superiore a quella del piano gratuito, la velocità di connessione non risulta essere tra le più elevate.

Gli abbonati al piano Plus hanno accesso illimitato a tutte le 3.000 ubicazioni dei server, oltre alla funzionalità Secure Core e alla compatibilità con Tor. Potrai inoltre connetterti a un massimo di 10 dispositivi simultaneamente alla massima velocità possibile. I prezzi riportati di seguito mostrano le diverse opzioni per il piano Proton VPN Plus.

Per i proprietari di aziende, il piano Visionary è abbinato a un account ProtonMail e include tutte le funzionalità del piano Plus. Il servizio di posta elettronica sicura e crittografata include 20 GB di dati, un massimo di 50 alias, 10 domini, la possibilità di assegnare utenti specifici alla tua rete e altre funzionalità.

Proton VPN accetta carte di credito, di debito, buoni regalo e PayPal, rendendo più semplice il pagamento. Se preferisci invece un metodo di pagamento più anonimo, l’azienda accetta anche Bitcoin e altre criptovalute popolari.

Garanzia di rimborso di 30 giorni – Solo rimborsi proporzionali

La mancanza di una garanzia di rimborso diretto è un aspetto assai deludente delle tariffe di Proton VPN. In apparenza, la finestra di 30 giorni fa apparire l’offerta di rimborso più generosa di quanto non sia. I risarcimenti di Proton VPN sono invece proporzionali alla parte rimanente o non utilizzata del periodo di 30 giorni. In pratica, non potrai ottenere un rimborso completo a meno di non cancellare l’abbonamento subito dopo averlo sottoscritto. Molti concorrenti offrono rimborsi completi e senza domande, quindi gradirei che Proton migliorasse questa sua politica.

Proton VPN offre i seguenti piani tariffari

1-Mese Plan
 
€ 9.99
per mese
 
Visualizza il piano
24-Mesi plan
$9.99
€ 4.99
per mese
Risparmia il 50%
Visualizza il piano
Visualizza il piano
Risparmia il 50%
12-Mesi plan
$9.99
€ 5.99
per mese
Risparmia il 40%
Visualizza il piano
Visualizza il piano
Risparmia il 40%

Verdetto Finale

Proton VPN è un servizio affidabile in grado di soddisfare quasi tutte le esigenze del tipico utente VPN. Il sito web dichiara la sicurezza dei clienti come preoccupazione principale dell’azienda. I miei controlli hanno confermato tali affermazioni: Proton VPN impiega una crittografia inattaccabile di prim’ordine, incorpora un kill switch, previene le perdite di sicurezza e adotta rigorose politiche no-log.

Purtroppo Proton VPN presenta anche alcuni inconvenienti. Sebbene il piano gratuito sia uno dei pochi presenti sul mercato a offrire una larghezza di banda illimitata, questo vantaggio è compromesso dalla mancanza di server e da una velocità ridotta. Tali problemi vengono eliminati con l’aggiornamento a un piano a pagamento ma, a questo prezzo, potresti ottenere di più se scegliessi un fornitore come ExpressVPN, con velocità, sicurezza e servizio ai vertici della categoria.

Se desideri comunque provare Proton VPN in prima persona, è supportato da una garanzia di rimborso di 30 giorni, in modo da poter ottenere un rimborso nel caso in cui il servizio non sia adatto alle tue esigenze. A differenza della maggior parte delle garanzie di rimborso, quella di Proton VPN è proporzionale – sarai rimborsato solo per la parte inutilizzata del periodo di fruizione del servizio.

Prova Proton VPN senza rischi

Domande frequenti su Proton VPN

Proton VPN è affidabile?

Sì, Proton VPN è una scelta VPN decisamente sicura. Adotta una rigorosa politica no-log e utilizza protocolli di crittografia e di tunneling per garantire il massimo livello di sicurezza. Le sue applicazioni sono totalmente open-source e chiunque potrà ispezionare il codice per verificarne la sicurezza di utilizzo.

Proton VPN è valida?

Sì, i piani gratuiti e a pagamento di Proton VPN sono entrambe soluzioni valide. Potrai anche sbloccare Netflix US utilizzando il piano gratuito, anche se le velocità saranno estremamente limitate. Il piano Plus consente di accedere a molteplici piattaforme di streaming sui server di tutto il mondo, mentre il piano gratuito consente di accedere solo a Stati Uniti, Paesi Bassi e Giappone. Tutti i server offrono una sicurezza all’avanguardia, proteggendo da hacker, tracker e malware. Proton VPN non ha tanto da offrire quanto altre VPN premium come ExpressVPN, ma è comunque complessivamente un’ottima scelta.

Potrò utilizzare Proton VPN gratuitamente?

Sì, Proton VPN prevede un pacchetto di abbonamento gratuito. Sebbene sia carente in aspetti quali la velocità, il piano gratuito fornisce una larghezza di banda illimitata, una caratteristica relativamente rara tra le VPN gratuite. L’aspetto migliore del piano gratuito di Proton VPN è la presenza delle stesse funzionalità di sicurezza e privacy dei piani a pagamento, un’altra rarità per le VPN gratuite. Un punto a sfavore è invece rappresentato dalle limitazioni sulla velocità e sull’ubicazione dei server, per cui se hai bisogno di una VPN principalmente per lo streaming e l’accesso a contenuti all’estero, forse dovresti prendere in considerazione il piano Plus di Proton, oppure una VPN tra le nostre principali scelte consigliate.

Confronta con le alternative
9.8
/ 10
Visita
9.6
/ 10
Visita
9.4
/ 10
Visita
8.5  / 10

Classifichiamo i fornitori in base a test e ricerche rigorosi, ma teniamo anche in considerazione la tua opinione e i nostri accordi commerciali con gli stessi fornitori. Questa pagina contiene link di affiliazione.