Qustodio Recensione 2021: le funzionalità premium valgono il suo prezzo?

Compatibile con:

Una panoramica di Qustodio gennaio 2021

Aggiornamento: questa recensione è stata modificata per includere alcuni recenti aggiornamenti apportati all’app di Qustodio, come il geofencing e il monitoraggio di chiamate ed SMS.

Inizialmente ho esitato prima di testare l’app di Qustodio. È un po’ più costosa di altre app filtro famiglia da me provate in precedenza, ma i miei figli di solito trovano modi per aggirare le restrizioni di queste app, quindi ho voluto provarla per testarne l’efficacia. Sarà in grado di resistere ai tentativi dei miei piccoli esperti di tecnologia in modo che io possa stare tranquillo? In caso positivo, si tratterà di denaro ben speso. Un’altra buona ragione per scegliere Qustodio è che offre un eccellente supporto agli utenti italiani, diversamente dalla maggior parte dei programmi PC. Infatti, puoi trovare anche una pagina di sconti nascosta dove potrai ottenere il miglior prezzo da sfruttare con la garanzia di rimborso entro 30 giorni.

Prova Qustodio gratuitamente per 30 giorni!

Da padre di due bambini che usano spesso telefoni e tablet, trovare la migliore app filtro famiglia è stata una necessità. Assieme ai miei figli, ho testato oltre 50 app e le ho classificate considerando le loro funzionalità, i loro punti forti e le loro vulnerabilità. Il mio obiettivo è quello di aiutarti a scegliere l’app migliore per la tua famiglia senza dover sprecare tempo e denaro a cercarla.

Ho scelto il pacchetto annuale che include connessioni per un massimo di 5 dispositivi (troverai anche pacchetti da 10 e 15 dispositivi) e l’ho installato sul tablet di mia figlia e il telefono Android di mio figlio. Per effettuare installazione e configurazione ho impiegato pochi minuti, qualche click per concedere le dovute autorizzazioni, e l’app ha iniziato a funzionare istantaneamente.

Ho scoperto che offre un’incredibile serie di funzionalità e regole gestibili via telefono o computer. Cosa migliore di tutte, ho sfidato i miei figli a bypassare le restrizioni di tempo e i blocchi alle app da me imposti, e ancora non ci sono riusciti.

Caratteristiche9.9

Da possessore dell’account genitore, ho potuto visualizzare il mio pannello di controllo sullo smartphone oppure effettuando l’accesso al mio account Qustodio su qualsiasi browser. Entrambi i pannelli di controllo offrono una panoramica chiara delle attività dei bambini online e del luogo in cui si trovano.

Dashboard Qustodio
Pannello di controllo Qustodio su PC

È presente un programma delle attività che ti offre un resoconto dettagliato delle attività di ciascun bambino.

Riepilogo dell'app per l'utilizzo di Qustodio
Scopri quanto tempo passano i tuoi bambini con ciascuna app

Previeni la dipendenza da schermo con i limiti giornalieri

Imposta un tempo limite generale per l’uso quotidiano del dispositivo. Puoi impostare limiti diversi per ogni giorno della settimana, consentendo, per esempio, un tempo maggiore nel fine settimana. Il limite quotidiano può essere impostato con incrementi da 15 minuti. Una cosa molto importante per me, e che non ho trovato in nessun’altra app, come in Family Link di Google, è stata la possibilità di effettuare chiamate ed accedere ai contatti quando il telefono è bloccato. Da genitore mi tranquillizza sapere che i bambini possano chiamare me o mia moglie persino quando il telefono è bloccato. Ovviamente, per le situazioni in cui siamo tutti a casa e voglio che non usino il telefono, Qustodio offre l’opzione per bloccare il tastierino e i contatti.

Impostazione dell'indennità giornaliera Qustodio
Monitora il tempo davanti allo schermo con i limiti giornalieri

Imposta un programma di utilizzo giornaliero

Questa opzione ti permette di impostare degli orari specifici della giornata in cui il telefono sarà bloccato. L’ho trovata più utile di un tempo limite generale, in quanto ho potuto assicurarmi che i bambini non utilizzassero il telefono a letto o nell’orario in cui avrebbero dovuto fare i compiti. La mia più grande preoccupazione per quanto riguarda la funzionalità di limitazione temporale è che permette di limitare o consentire l’uso solo per periodi pari a un’ora. In altre parole, non è possibile bloccare il telefono dalle 5:00 alle 5:30 e consentire ai bambini di usarlo dalle 5:30 alle 7:00. Programma Qustodio

Programmare quando bloccare e sbloccare il telefono è semplice

Vedi le attività dei tuoi bambini su YouTube

Anche se la funzionalità di monitoraggio YouTube non blocca i video, ti mostra la cronologia di ricerca e visualizzazione per ciascun bambino. Una cosa che ho apprezzato tanto, e che non ho trovato in nessun’altra app, è che Qustodio monitora YouTube a prescindere dal suo utilizzo via app o browser. Si tratta di una caratteristica molto positiva, in quanto con altre app i miei bambini hanno capito presto che potevano usare YouTube tramite il browser e guardare video per tutto il tempo che volevano. Ogni volta che i tuoi piccoli useranno YouTube, il monitoraggio di Qustodio ti mostrerà la loro cronologia di ricerca e visualizzazione.

      • YouTube.com: Qustodio può bloccare completamente l’accesso al sito.
      • YouTube App: ti permette di impostare dei limiti giornalieri per l’uso dell’app.
Monitoraggio Youtube di Qustodio
Il pannello di controllo su dispositivi mobili mostra un resoconto dettagliato dell’attività dei miei figli su YouTube

Imposta delle regole per l’uso di ciascuna app o gioco

Qui potrai impostare regole specifiche per ogni app presente sul dispositivo di tuo figlio. La considero un’opzione molto utile in quanto i miei bambini hanno bisogno di alcune app, come WhatsApp, per la scuola e alcuni gruppi tra amici, ma voglio comunque limitare il tempo che passano a guardare Netflix.

Qustodio ha stabilito dei limiti sulle app
Monitora quanto tempo passano i tuoi bambini con ciascuna app

Monitoraggio chiamate ed SMS: scopri chi chiama e manda messaggi ai tuoi bambini (funzionalità non disponibile tramite l’app Google Play)

Una recente modifica delle politiche Google ha avuto un effetto non indifferente su questa funzionalità. Infatti, secondo Qustodio, nell’app disponibile su Google Play non viene offerta.Politica di Qustodio Google Play

Tuttavia, puoi scaricare l’app intera direttamente dal sito di Qustodio. Utilizzando la versione completa dell’app, questa funzionalità ti consentirà di monitorare i messaggi SMS, vedere con chi parlano i tuoi bambini, bloccare le chiamate da numeri o contatti specifici, oppure disattivare completamente le chiamate in entrata e in uscita. Non potrai bloccare i messaggi SMS in arrivo.Qustodio chiamate e monitoraggio SMS

La funzionalità di tracciamento della posizione tiene d’occhio i tuoi bambini in tempo reale

Con il tracciamento GPS di Qustodio, non dovrai più preoccuparti di dove si trovano i tuoi figli, a patto che abbiano con sé il loro telefono. Puoi visualizzare la loro posizione, in tempo reale, sul pannello di controllo di PC e dispositivi mobili. I loro avatar verranno mostrati su una mappa, così saprai se sono davvero andati a studiare da un amico o se si trovano da un’altra parte. Una delle ultime aggiunte a questa funzionalità, disponibile solo sull’app per dispositivi mobili, è conosciuta come geofencing. Puoi impostare l’area in cui si troveranno i tuoi bambini e ricevere una notifica nel caso in cui si allontanino dalla stessa. Puoi impostare il geofencing toccando il pulsante a forma di “hamburger” e successivamente > Family Locator > icona di posizione sulla mappa > Aggiungi nuova posizione. Ora puoi inserire un indirizzo e impostare un raggio di lunghezza massima di 200 metri.Geofence Qustodio

Monitora i tuoi figli sui social media

Questo può davvero prendere il nome di monitoraggio Facebook dato che si tratta dell’unico social che è in grado di monitorare. Il tuo bambino dovrà effettuare l’accesso al suo account Facebook e consentirne l’utilizzo da parte dell’app di Qustodio. Una volta connesso, sarai in grado di vedere i post su Facebook e i commenti sulla loro bacheca. A dire il vero, questa funzionalità non è molto utile, soprattutto se hai già tuo figlio tra la lista degli amici su Facebook.

Chiama aiuto con il pulsante SOS

Questa funzionalità di SOS promette tanto, ma dopo averla testata mi ha lasciato abbastanza indifferente. L’idea è che se tuo figlio dovesse trovarsi in un ambiente poco sicuro, avrà la possibilità di premere l’apposito pulsante per inviare una notifica ad un “contatto sicuro”. Per fortuna, non ho avuto la necessità reale di usare questa funzionalità, ma ho voluto che mio figlio la provasse per vedere cosa sarebbe successo… e non ho ricevuto nessuna notifica. Ho controllato il pannello di controllo in cerca di qualche aggiornamento, così come il mio telefono, ma non ho trovato nulla su nessuno dei due. Qualche ora più tardi, controllando le e-mail e andando alla sezione Promozioni, ho notato un’e-mail da Qustodio che mi informava che mio figlio si trovava in pericolo.Email di Qustodio SOS

Ho trovato l’e-mail del pulsante SOS nascosta nella sezione Promozioni della mia casella di posta

Dopo qualche ricerca, ho scoperto che per ogni contatto affidabile, puoi aggiungere un indirizzo e-mail o un numero di telefono. Ho aggiunto mia moglie come contatto fidato per provare la funzione di avviso tramite SMS. Tuttavia, la situazione non è cambiata molto. Dopo aver cliccato per attivare e disattivare il pulsante SOS, il sistema crea un messaggio SMS, ma invece di inviarlo direttamente, mio figlio ha dovuto scegliere un programma, inserire la password del suo telefono e inviarlo manualmente.

Allarme SOS Qustodio
Ho ricevuto entrambi i messaggi, di allarme e di ritorno a una situazione sicura, solo dopo aver disabilitato il tasto SOS

La funzionalità promette tanto, ma ha bisogno di essere notevolmente migliorata prima di poter aggiungere un qualsivoglia valore all’app.

Proteggi i tuoi bambini con Qustodio

Installazione9.9

Il processo di installazione è stato ragionevolmente semplice. Dopo aver acquistato il mio abbonamento, sono andato su Google Play e ho scaricato l’app per il telefono di mio figlio. Diversamente da altre app filtro famiglia da me testate che offrivano app separate per bambini e genitori, l’app di Qustodio è solo una.

Prima di scaricare l’app per i bambini, devi accedere al pannello di controllo genitori sul tuo browser e creare degli account per ogni bambino. Una volta configurati gli account, visita Google Play o l’App Store e scarica l’app utilizzando i dispositivi dei bambini.

Dovrai modificare diverse impostazioni sul telefono per consentire a Qustodio di funzionare adeguatamente. Nonostante possa sembrare complicato, l’app ti guiderà egregiamente per tutto il procedimento.

Impostazioni di Qustodio Android
L’app di Qustodio rende semplice la modifica delle impostazioni su ciascun telefono in modo che funzioni a dovere

Utente Android: dovrai fornire a Qustodio le autorizzazioni da amministratore per il tuo dispositivo, facendolo, ti comparirà un messaggio di avvertimento. Quest’ultimo ti avvisa che stai concedendo a Qustodio il permesso di accedere a tutti i dati del telefono, il che è necessario per il monitoraggio. A questo punto, potrai cliccare su Avanti per completare il processo di installazione.

Diritti di amministratore di Qustodio
Quando concederai le autorizzazioni a Qustodio, ti comparirà un messaggio di avvertimento

Prova Qustodio gratuitamente per 30 giorni!

Facilità di utilizzo9.8

Qustodio inizierà a funzionare automaticamente una volta che l’avrai installato sui dispositivi dei tuoi bambini. Tuttavia, potrebbe volerci un po’ per regolare alcune impostazioni e i filtri web in base ai tuoi standard. Inizialmente abbiamo avuto difficoltà con dei siti perfettamente sicuri che venivano bloccati o filtrati automaticamente. La sezione dedicata al filtro web presenta circa 30 categorie, e per ciascuna avrai tre diverse opzioni: “Consenti”, “Blocca” oppure “Avvisami” In un caso particolare, dato che non ero sicuro del perché il sito fosse stato bloccato, abbiamo semplicemente aggiunto l’URL dello stesso alle eccezioni. Fatto questo, mio figlio ha potuto continuare a utilizzare il suo telefono senza alcun problema.

Dal punto di vista del genitore, il pannello di controllo Qustodio, sia su app che su browser, è estremamente semplice da usare, anche senza avere alcuna conoscenza tecnica pregressa. Tutte le informazioni sono presentate in un formato pulito, e regole e impostazioni sono molto semplici da leggere.

Assistenza 9.9

Mi ha sorpreso scoprire che non è presente alcuna opzione di assistenza con chat in tempo reale. Tutte le domande devono essere inviate tramite il sistema di ticket, e successivamente dovrai aspettare circa 2 giorni lavorativi per avere una risposta.

Volevo sapere se esistesse un modo per migliorare la funzionalità SOS, in modo che i bambini non dovessero inviare l’SMS manualmente. Ho inviato un ticket e ricevuto una risposta utile e professionale in poche ore.

Oltre a questo, Qustodio offre una sezione FAQ molto estesa in grado di rispondere ai quesiti più comunemente posti dagli utenti.

Prova Qustodio senza alcun rischio!

FAQ

😇 Qustodio è sicuro?

Ho testato il file di installazione di Qustodio su diverse piattaforme ed è sempre risultato sicuro al 100%. Il pannello di controllo online non presenta alcun malware o virus associato. Assicurati di effettuare il download solo da siti affidabili o da questa pagina nascosta, dove potrai ottenere anche il prezzo migliore sul web.

😎 È possibile bypassare Qustodio?

Ho testato più di 50 app filtro famiglia e sono rimasto scioccato dalla facilità con cui i miei figli sono riusciti a bypassare i blocchi alle app o i limiti di tempo. Finora, Qustodio sembra essere un passo avanti rispetto ai bambini per quanto riguarda il trovare un modo di bypassare le app bloccate o i limiti di tempo.

🤩 Qustodio è in grado di bloccare YouTube?

Sì, impostando delle regole puoi bloccare o scegliere dei limiti di tempo da applicare a qualsiasi app o sito web, compreso YouTube. La funzionalità di Monitoraggio YouTube ti mostrerà la cronologia di visualizzazione e ricerca per i momenti in cui l’uso di YouTube sarà consentito.

😁 Posso impostare un limite quotidiano su Qustodio?

Sì, una delle migliori funzionalità di Qustodio è lo strumento di gestione del tempo. Ti consente di impostare sia dei giorni che dei periodi di tempo specifici per bloccare il telefono, più un limite generale per il tempo davanti allo schermo.

🤓 Che dispositivi può monitorare Qustodio?

Qustodio funziona sulla maggior parte delle piattaforme principali come PC Windows, Mac, Android, iOS o persino Amazon Kindle e Tablet Fire.

🤩 Posso leggere i messaggi inviati e ricevuti sul dispositivo di mio figlio? 

Scaricando l’app tramite il sito di Qustodio e non tramite Google Play, potrai attivare la funzionalità per leggere i messaggi SMS inviati e ricevuti sul telefono di tuo figlio. Per altre app di messaggistica, come WhatsApp, Facebook e Snapchat, Qustodio non sarà in grado di mostrarti il contenuto dei messaggi, ma solo il tempo passato su ciascuna app.

Prezzi 9.7

Sono disponibili tre diversi pacchetti premium ed ognuno di essi include le stesse funzionalità. L’unica differenza sta nel numero dei dispositivi connessi.

  • Abbonamento Small – 5 dispositivi
  • Abbonamento Medium – 10 dispositivi
  • Abbonamento Large – 15 dispositivi

Nonostante il prezzo possa sembrare un po’ alto, soprattutto se hai bisogno dell’Abbonamento Large, in realtà si tratta di tutelare il tuo bene più prezioso, cioè i tuoi figli. Considerato che mi permette di stare tranquillo e consente ai miei figli di conoscere il loro limiti per quanto riguarda l’uso di telefono e tablet, a parer mio si tratta di soldi ben spesi.

Nel caso in cui, per qualsiasi ragione, non dovessi essere soddisfatto del servizio, potrai sfruttare la garanzia di rimborso entro 30 giorni. Dovrai inviare un’e-mail al servizio clienti, comunicare il motivo per cui vuoi annullare l’abbonamento, e ti verrà rimborsato l’importo speso.

Assistenza clienti Qustodio
Ho inviato un’e-mail a Qustodio per richiedere un rimborso e ho ricevuto risposta nel giro di due giorni lavorativi

Qustodio offre i seguenti piani tariffari

La linea di fondo

Con tutte le sue funzionalità premium, Qustodio dimostra di appartenere alle app filtro famiglia di fascia alta. Dà ai genitori il controllo completo sulle app utilizzate dai bambini e sul tempo che questi ultimi possono impiegare con ciascuna. Si è dimostrato uno strumento utile per contrastare la dipendenza da schermo, così come per mantenere aggiornati i genitori sulle attività dei bambini online. Approfitta della promozione attuale e prova Qustodio senza impegno.

Prova Qustodio senza alcun rischio!

Condividi e supporta

WizCase è un sito di recensioni indipendente. Siamo supportati dai lettori quindi riceviamo un compenso quando acquisti tramite i link presenti nel nostro sito. Non pagherai nessun supplemento acquistando sul nostro sito — la nostra commissione viene direttamente dal proprietario del prodotto.

Supporta WizCase per aiutarci a garantirti consigli onesti e imparziali. Condividi il nostro sito o fai una donazione per supportarci!