Cos’è l’IPv6 e le ragioni della sua importanza

Published by Gray Williams on febbraio 15, 2019

Che cos’è un indirizzo IPv6?

L’Internet Protocol Version 6 è il più recente fra i protocolli di rete, ovvero quei sistemi che consentono il trasferimento delle comunicazioni su una rete. Sebbene la sua origine risalga al 1998, ha iniziato a sostituire l’IPv4 soltanto nel 2017.

L’IPv4 consiste in un numero decimale a 32 bit contenente quattro stringhe di numeri, ciascuna composta da due o tre cifre, che hanno la funzione di identificare un dispositivo e la sua posizione. Un tipico indirizzo IPv4 ha il seguente aspetto: 192.168.0.1.

Se desideri dare un’occhiata al tuo indirizzo IPv4, puoi farlo qui.

Ci si attendeva che entro il 2010 tutte le varianti di indirizzi IPv4 unici sarebbero state in uso.
NetworkCome risposta, per rendere disponibili ulteriori indirizzi univoci, si è provveduto a creare un nuovo protocollo di rete: l’IPv6.

L’IPv6 è un indirizzo a 128 bit contenente otto stringhe da quattro cifre, separate dai due punti. Un tipico indirizzo IPv6 si presenta con questo stile: 2018:0ab6:84a2:0000:0000:7a2b:0271:7435

Tipologie di indirizzi IPv6

Esistono tre tipi di indirizzi IPv6:

  1. Unicast – comunicazione one-to-one, un’unica fonte che trasmette i dati ad una singola destinazione.
  2. Multicast – comunicazione one-to-many, una trasmissione ricevuta da un insieme di dispositivi destinatari.
  3. Anycast – simile al multicast, però, fra i molteplici dispositivi, per la trasmissione la fonte seleziona la destinazione più vicina.

Pro e contro dell’IPv6

Fra i vantaggi troviamo:

  • Più indirizzi disponibili
  • Connettività migliorata nelle reti p2p
  • Velocità più elevate
  • Configurazione automatica
  • Routing efficiente
  • Forte sicurezza
  • Maggiori conversioni

Gli svantaggi includono:

  • L’IPv4 resta più popolare
  • IPv6 e IPv4 non possono comunicare direttamente e richiedono un server
  • I provider di VPN non hanno provveduto all’upgrade dei server per supportare l’IPv6

Per i suoi numerosi vantaggi, gran parte degli ingegneri di rete, dei data center, delle società tecnologiche e degli operatori mobile utilizza l’IPv6. L’IPv6 è la scelta primaria dei professionisti, e così dovrebbe essere anche per l’utente medio.

L’IPv6 presenta delle falle in tema di privacy?

Quando ti affidi a un provider di VPN, ti viene assegnato un indirizzo IPv4 alternativo per tutelare la tua privacy e garantirti l’anonimato online. Nel caso tentassi di comunicare con un server IPv6, esiste la possibilità che possa essere svelato il tuo vero indirizzo IP, lasciando esposta la tua identità.

L’utilizzo della migliore VPN con protezione dai leak o perdite dell’IPv6 ti mantiene al sicuro online. Ecco le tre migliori scelte selezionate per voi tra i provider di livello superiore.

Le migliori 3 VPN che proteggono il tuo IPv6

1 ExpressVPN

ExpressVPN
  • Protezione da IPv6 leak
  • Nessun log di connessione
  • Larghezza di banda illimitata
  • Accesso a server in oltre 2.000 località
  • Interfaccia semplice da usare
  • Garanzia di 30 giorni soddisfatti o rimborsati

Non soltanto ExpressVPN è una delle più veloci sul mercato, ma dimostra anche serietà in tema di sicurezza. Gli utenti sono protetti con crittografia AES a 256 bit, kill switch automatico e split tunneling.

ExpressVPN supporta la connessione simultanea di più dispositivi e offre una garanzia di rimborso completo fino a 30 giorni, quindi non hai proprio nulla da perdere dandogli una possibilità.

Provala ora senza rischi

2 NordVPN

NordVPN
  • Protezione da DNS leak
  • CyberSec
  • Double VPN
  • Larghezza di banda illimitata
  • Enorme rete di server disponibili
  • Garanzia di 30 giorni soddisfatti o rimborsati

NordVPN fa sempre parte delle nostre scelte principali, poiché offre accesso a quasi 5.000 server in tutto il mondo; una rete in continua espansione.

NordVPN dns leak test Fornisce delle funzionalità uniche, come crittografia di livello militare, CyberSec, Double VPN e protezione da DNS leak. Puoi trarre vantaggio dalla garanzia di rimborso fino a 30 giorni per provare il servizio prima di impegnarti con un contratto più lungo.

Ottienila ora

3 CyberGhost

CyberGhost
  • Protezione da DNS e IP leak
  • Kill switch automatico
  • Politica di no-log
  • Crittografia AES a 256 bit
  • Larghezza di banda illimitata
  • Garanzia di 30 giorni soddisfatti o rimborsati

CyberGhost dispone di un’ampia rete di server in tutto il mondo, composta da più di 3.000 unità. Potrai godere di ulteriore sicurezza grazie ai suoi sistemi di blocco degli annunci e dei contenuti malevoli, con la possibilità di connettere simultaneamente fino a sette dispositivi. CyberGhost offre una garanzia di rimborso fino a 30 giorni.

Provala ora senza rischi

Testa la tua VPN per verificare la presenza di IPv6 leak

Online sono disponibili vari test appositi, tuttavia non rilevano tutti i problemi, come delle brevi perdite con riconnessione immediata o simili. Per assicurarti che la tua VPN utilizzi la configurazione corretta, è necessario svolgere una prova avanzata.
ExpressVPN dns leaks testExpressVPN offre uno dei più approfonditi test contro i leak disponibili. Per cercare una perdita attiva, ti basta seguire questi passaggi:

  1. Effettua la connessione al tuo server VPN.
  2. Vai sul sito per il test dell’IPv6 e controlla se l’indirizzo IP e la posizione che indica sono i tuoi reali oppure quelli forniti dal provider di VPN.
  3. Per avere un esempio di come risponde alle interruzioni il tunnel VPN, prova a scollegare la tua rete Wi-Fi o il cavo Ethernet mentre la VPN è attiva, dopodiché ripeti il test.
  4. Riconnettiti e nei tuoi test prova a caricare anche vari siti web.
  5. Se rilevi delle letture di dati insolite durante l’utilizzo della tua VPN, segnalale subito al provider.

Se non hai ExpressVPN, puoi utilizzare uno dei seguenti siti di test seguendo gli stessi passaggi appena elencati:

Proteggiti quando sei online

Per assicurarti che la tua attività su internet resti riservata, utilizza una delle VPN migliori. Affidandoti ad una delle 3 VPN che abbiamo selezionato per voi, non dovrai più preoccuparti della sicurezza.

Puoi provare una di queste VPN con la massima tranquillità, dato che tutte e tre offrono 30 giorni di garanzia soddisfatti o rimborsati.

Gray Williams
Gray Williams è un ingegnere esperto di dati e comunicazioni, oltre che scrittore, copy writer e redattore per diverse piattaforme, con un particolare interesse per la sicurezza informatica. Da molti anni lavora e continua la sua attività di ricerca nell’ambito delle VPN e di altri strumenti per la privacy online.