ExpressVPN vs NordVPN nel 2020: recensione e test recenti!

Ilaria Sanna Ultimo aggiornamento da Ilaria Sanna il ottobre 25, 2020

Certi siti promuovono ExpressVPN o NordVPN come la VPN definitiva, ma la verità è che entrambe offrono prestazioni così valide che spetta a te decidere su quale fare affidamento in base alle tue esigenze. Per farti risparmiare tempo, ho provato ciascun servizio sulla base di 13 categorie.

Durante i miei test, ExpressVPN è stata la vincitrice assoluta (con un leggero vantaggio), in quanto più rapida per lo streaming, il gioco online e l’uso di torrent. Inoltre, si tratta di una delle poche VPN che funzionano in Cina. Se non hai ancora la certezza di voler acquistare un abbonamento, puoi provare ExpressVPN gratuitamente tramite la sua garanzia di rimborso entro 30 giorni. Io l’ho fatto ed ho ottenuto il mio rimborso nel giro di 5 giorni.

NordVPN può rappresentare una scelta migliore se si ha la necessità di avere a disposizione funzionalità di sicurezza aggiuntive o un servizio più economico. Il piano d’abbonamento più esteso di NordVPN costa circa il 50% in meno rispetto a quello di ExpressVPN. Inoltre, presenta funzionalità di sicurezza uniche come un programma anti-pubblicità e anti-malware. Per verificare se il servizio fa al caso tuo, puoi testare NordVPN con la sua garanzia di rimborso entro 30 giorni: io ho avuto i miei soldi indietro in 3 giorni.

Prova ExpressVPN per 30 giorni senza rischi!

Vai di fretta? Eccoti un velocissimo riassunto dei vincitori per ciascuna categoria

ExpressVPN è il servizio vincitore per le sue velocità elevate per streaming, uso di torrent e gioco online. NordVPN, invece, offre funzionalità di sicurezza aggiuntive ed è più economico.

expressvpn logo
NordVPN logo
Prezzo Da 6,67 $ al mese
(abbonamento: 15 mesi)
A partire da 3,71 $ al mese
(abbonamento: 2 anni)
Sbloccare Netflix e servizi di streaming Sblocca Netflix, Amazon Prime, BBC iPlayer e altri con velocità molto elevate Sblocca Netflix, Amazon Prime, BBC iPlayer e altri servizi con velocitò moderate
Server ed elusione delle restrizioni geografiche Oltre 3.000 server in 94 paesi Oltre 5.500 server in 59 paesi
Velocità Test di velocità locale: diminuzione del 18% rispetto alla velocità di base

Test server USA a lunga distanza: diminuzione del 32% rispetto alla velocità di base

Test di velocità locale: diminuzione del 31% rispetto alla velocità di base

Test server USA a lunga distanza: diminuzione del 43% rispetto alla velocità di base

Sicurezza
  • Crittografia AES-256-GCM
  • Protocolli OpenVPN, IKEv2/IPSec
  • Protezione da perdite IP/DNS
  • Blocco di rete (kill switch)
  • Tecnologia TrustedServer
  • Crittografia AES-256-GCM
  • Protocolli OpenVPN, IKEv2/IPSec
  • Protezione da perdite IP/DNS
  • Blocco di rete (kill switch)
  • Programma anti-pubblicità e anti-malware
  • VPN doppia
  • Onion over VPN
Sicurezza e velocità con torrent 7 minuti per scaricare un video da 1,37GB 9 minuti per scaricare un video da 1,37GB
Funziona in Cina? Funziona in modo costante con buone velocità per lo streaming Funziona in modo poco costante
Gioco online Aumento di latenza pari al 24% rispetto alla connessione standard Aumento di latenza pari al 38% rispetto alla connessione di base
Compatibilità dispositivi e differenze tra app Disponibile su Windows, Android, MacOS, iOS, Linux e altri. Non offre un programma anti-pubblicità o anti-malware, né server P2P. Disponibile su Windows, Android, MacOS, iOS, Linux e altri. Offre un programma anti-pubblicità e malware, così come server P2P su tutte le app.
Privacy e anonimato Sede nelle Isole Vergini Britanniche, fuori dalle alleanze 5, 9 e 14 Eyes. Sede a Panama, fuori dalle alleanze 5, 9 e 14 Eyes.
Politiche sulla registrazione e l’archiviazione dei dati degli utenti Politica “no-log”. Verifiche da enti indipendenti. Politica “no-log”. Verifiche da enti indipendenti.
Pagamenti e rimborsi Accetta pagamenti tramite le principali carte di credito, PayPal, Mint e Bitcoin Accetta pagamenti tramite le principali carte di credito e diverse criptovalute (ma non PayPal o Mint)
Servizio Clienti Supporto rapido ed efficiente tramite chat in tempo reale ed e-mail Supporto rapido ed efficiente tramite chat in tempo reale ed e-mail

Prova ExpressVPN gratuitamente per 30 giorni

13 categorie di confronto per ExpressVPN e NordVPN

Ecco un riepilogo dei criteri utilizzati per confrontare ExpressVPN e NordVPN. Per una descrizione dettagliata dei risultati dei miei test, clicca sulle categorie per consultare ciascuna sezione:

  1. Prezzo: ho eseguito un confronto tra i piani d’abbonamento e le politiche sui rimborsi offerte da ciascun servizio.
  2. Sblocco di Netflix e servizi di streaming: ho testato la capacità dei due fornitori di sbloccare Netflix e altre piattaforme di streaming senza buffering o perdita di risoluzione.
  3. Server e aggiramento delle restrizioni geografiche: ho confrontato il numero e le posizioni dei server, così come la loro capacità di aggirare i blocchi geografici.
  4. Velocità: ho condotto test di velocità locali e a lunga distanza con diversi server in Australia e negli USA.
  5. Sicurezza: ho analizzato la crittografia utilizzata e altre funzionalità relative alla sicurezza.
  6. Uso di torrent sicuro e velocità: ho verificato la compatibilità di ciascun servizio con l’uso di torrent, testandone la velocità e ricercando il numero di server P2P disponibili.
  7. Funziona in Cina?: ho condotto dei test in Cina per verificare la capacità di ciascuna VPN di funzionare in modo efficiente in questo paese.
  8. Gioco online: ho valutato la capacità di ciascuna VPN di mantenere buone velocità durante il gioco online, di bypassare i blocchi geografici per certi giochi e la relativa sicurezza.
  9. Compatibilità dispositivi e differenze tra app: ho esaminato la compatibilità di ciascuna VPN con diversi dispositivi e confrontato le differenze tra le app su vari sistemi operativi.
  10. Privacy e anonimato: ho ricercato la posizione della sede centrale dell’azienda e verificato se il paese in questione facesse parte o meno di un’alleanza internazionale per la condivisione di informazioni.
  11. Politica di registrazione e archiviazione dei dati degli utenti: ho esaminato attentamente la politica sulla registrazione dati di ciascuna VPN e il tipo di dati utente conservati da ciascuno.
  12. Pagamenti e rimborsi: ho valutato i metodi di pagamento messi a disposizione da ciascun fornitore e la facilità con cui è possibile richiedere un rimborso.
  13. Servizio clienti: ho testato la velocità di risposta di ciascun servizio clienti, così come i tipi di supporto disponibili.

Prova ExpressVPN gratuitamente per 30 giorni

1. Prezzo: NordVPN offre un miglior rapporto qualità – prezzo

NordVPN è più economico di ExpressVPN, soprattutto scegliendo gli abbonamenti a lungo termine. Ecco un confronto tra i migliori piani disponibili:

ExpressVPN NordVPN
6,67$ al mese (abbonamento: 15 mesi) 3,71 $ al mese (abbonamento: 2 anni)
Garanzia di rimborso: 30 giorni Garanzia di rimborso: 30 giorni
Prova gratuita: nessuna Prova gratuita: 7 giorni, disponibile su determinati dispositivi

NordVPN vince chiaramente con la sua offerta da 3,71$ al mese (abbonamento: 2 anni). Questo significa che il prezzo dell’abbonamento più esteso di NordVPN è inferiore a quello di ExpressVPN.

NordVPN offre anche una prova gratuita di 7 giorni tramite Google Play Store e Apple iTunes Store, ma non ti consiglio di testare il servizio in questo modo. Così facendo, infatti, perderai sconti esclusivi e potresti dover avere a che fare con rimborsi gestiti da terzi (il che può equivalere a settimane di attesa). Se invece decidi di abbonarti tramite questo link, puoi provare NordVPN con la sua garanzia di rimborso entro 30 giorni (molto più lunga della prova gratuita di 7 giorni) ottenendo anche prezzi migliori.

Ti consiglio inoltre di testare anche ExpressVPN senza rischi usando la sua garanzia di rimborso. Approfittando di entrambe le offerte, puoi confrontare le VPN per vedere quale soddisfa meglio le tue necessità e se il prezzo può essere un fattore decisivo per la tua scelta finale. Dopodiché, potrai decidere di richiedere il rimborso da uno o da entrambi i servizi.

Per un risparmio maggiore, puoi persino dare un’occhiata a questa lista di prezzi per ExpressVPN e NordVPN: la aggiorno costantemente in modo che tu possa risparmiare senza dover perdere tempo a cercare le offerte migliori.

Vincitore categoria prezzo: NordVPN

Prova NordVPN gratuitamente per 30 giorni

2. Sblocco di Netflix e servizi di streaming: ExpressVPN offre velocità più elevate per uno streaming senza problemi in più paesi

Se stai cercando un servizio che possa bypassare le restrizioni geografiche di Netflix, NordVPN ed ExpressVPN sono entrambi delle ottime scelte. Ho potuto sbloccare oltre 10 librerie Netflix differenti con ciascun fornitore: comprese quelle di USA, Regno Unito, Canada e Giappone. Tuttavia, ExpressVPN vince perché è in grado di sbloccare qualche libreria Netflix in più rispetto a NordVPN.

Entrambe le VPN consentono di accedere ad altri servizi di streaming come HBO Now, BBC iPlayer, Disney+, Amazon Prime, Hulu (USA e Giappone), Vudu, SkyTV, HBO Go, Sky (UK), SHOWTIME (USA), DAZN (Sport), ESPN (Sport) e altri ancora. Mi hanno offerto anche connessioni affidabili: non ho riscontrato alcun problema di accesso a nessuna piattaforma durante i miei 4 giorni di test.

Screenshot che mostra ExpressVPN in grado di aggirare il blocco geografico di Netflix in molte regioni
Ho potuto accedere facilmente alle librerie Netflix di USA, Germania, Giappone e Canada con ExpressVPN

In generale, trovo che ExpressVPN sia meglio per lo streaming considerate le sue velocità elevate. Ho potuto guardare ininterrottamente Criminal Minds su Netflix USA in UltraHD senza alcun buffering. D’altra parte, le velocità di streaming sono risultare elevate anche con NordVPN. Nonostante abbia riscontrato un buffering minimo, in certe occasioni sono stata costretta a passare alla qualità standard per evitare rallentamenti (soprattutto nei periodi di punta come i weekend). Questo potrebbe essere un problema per chi ha una velocità di base bassa.

Sono rimasta stupita dalla capacità di entrambe le VPN di sbloccare costantemente le più grandi librerie di contenuti delle migliori piattaforme e fornirmi uno streaming senza interruzioni. Tuttavia, ti consiglio di provare lo streaming con ExpressVPN in quanto più rapida e in grado di sbloccare un maggior numero di librerie Netflix.

Vincitore per la categoria Netflix e Streaming: ExpressVPN

Streamma subito con ExpressVPN

3. Server e aggiramento dei blocchi geografici: entrambi i servizi possiedono una rete globale di server estesa in grado di bypassare le restrizioni

In questa categoria abbiamo un pareggio in quanto entrambe le VPN possiedono un grande numero di server in tanti paesi (compresa l’Italia) che ti aiuteranno a bypassare le restrizioni. Nonostante NordVPN possieda un numero totale di server maggiore, il numero di paesi coperto da ExpressVPN è superiore.

ExpressVPN NordVPN
Numero totale di server Oltre 3.000 Oltre 5.500
Paesi coperti 94 59

Se desideri accedere a contenuti popolari in paesi come gli USA, il Regno Unito o il Canada, entrambe le VPN soddisferanno le tue aspettative in quanto possiedono tantissimi server in questi paesi.

Tuttavia, se desideri accedere a siti di paesi specifici, il numero di server disponibili in quest’ultimo risulta più importante rispetto alle dimensioni generali della rete. Se una VPN non possiede server in un determinato paese, potresti non essere in grado di ottenere l’indirizzo IP necessario per bypassare le restrizioni. Per esempio, se desiderassi sbloccare servizi di online banking in Cambogia, ExpressVPN sarebbe una scelta migliore in quanto possiede un server in questo paese, mentre NordVPN non ne ha nemmeno uno. D’altra parte, se vuoi godere di uno streaming di alta qualità di programmi Lightbox come High Road, NordVPN è un miglior servizio per la Nuova Zelanda: possiede 28 server contro ExpressVPN che ne possiede uno solo.

Tuttavia, esistono delle eccezioni a questa regola generale. Se hai bisogno di un servizio da usare mentre ti trovi in un paese fortemente censurato, per bypassare le restrizioni sono più importanti delle prestazioni comprovate rispetto al numero di server. Per esempio, ExpressVPN ha dimostrato di funzionare in modo efficace in Cina. I suoi server a Hong Kong e in Giappone ti offrono un servizio rapido e affidabile. Pensavo che NordVPN potesse funzionare meglio considerato che possiede più server in Giappone, ma durante le mie prove ha funzionato a malapena in Cina.

Prima di acquistare un abbonamento, ti consiglio di contattare il servizio clienti, in quanto entrambi i fornitori aggiungono costantemente nuovi server per migliorare la copertura.

Vincitore categoria server e aggiramento blocchi geografici: parità

Sblocca contenuti con ExpressVPN

4. Velocità: ExpressVPN è più veloce di NordVPN

Non fraintendermi: tra le centinaia di VPN da me testate, questi due fornitori sono molto più rapidi di altri. Nonostante questo, ExpressVPN si è dimostrata costantemente più rapida nei test di velocità locali e a lunga distanza.

Per determinare quale fosse il servizio più rapido, ho condotto due test della velocità: uno locale con server australiani e uno a lunga distanza con i server USA. È importante tenere a mente che nessun test di questo tipo è perfetto: fattori come la connessione a internet, il router, la posizione, il tipo di dispositivo e altre variabili influiscono sui risultati. Per far sì che le prove fossero più precise possibili, mi sono assicurata di usare sempre lo stesso computer e sistema operativo (MacOS 10.13.6). Inoltre, ho selezionato lo stesso protocollo OpenVPN e lasciato che ciascun fornitore mi connettesse automaticamente al server più veloce disponibile.

Risultati del test di velocità locale:

Nel mio test di velocità locale, ExpressVPN è risultato più rapido di NordVPN del 19%. Con ExpressVPN, ho sperimentato solo una diminuzione di velocità del 17% rispetto alla mia velocità standard. Per NordVPN, il calo è stato del 31%.

Screenshot del test di velocità che mostra che ExpressVPN è più veloce di NordVPN per la connessione al server locale
ExpressVPN è risultato più rapido di NordVPN quando connesso ai server locali

Risultati del test di velocità a lunga distanza:

Col mio secondo test ho ottenuto risultati simili. ExpressVPN è stato più rapido del 19% rispetto a NordVPN anche nel mio test a lunga distanza su server USA.

Screenshot che mostra ExpressVPN è più veloce di NordVPN nei test dei server statunitensi a lunga distanza
ExpressVPN è stato più rapido del 19% rispetto a NordVPN anche nel mio test a lunga distanza su server USA

Se porti avanti attività che richiedono molti dati, ti consiglio di provare ExpressVPN per le sue velocità più elevate. Ho scoperto che è molto meglio per lo streaming in HD, il download di grandi file via torrent e il gioco online senza rallentamenti. ExpressVPN mi ha permesso di guardare Netflix USA in Ultra HD dall’altra parte del mondo senza nessun rallentamento. Con NordVPN, in alcune occasioni è stato necessario passare alla qualità standard per evitare il buffering. Non è stato un grosso problema, ma ha influenzato la mia esperienza di streaming.

Vincitore della categoria velocità: ExpressVPN

Prova ExpressVPN senza alcun rischio

5. Sicurezza: NordVPN presenta funzionalità di sicurezza aggiuntive

Entrambi i servizi offrono funzionalità di sicurezza efficaci. Tuttavia, NordVPN vince questa categoria in quanto fornisce server specializzati e un programma anti-malware integrato che ExpressVPN non possiede.

ExpressVPN NordVPN
Crittografia AES-256-GCM con 4096-bit DH key, autenticazione SHA-512 HMAC AES-256-GCM con 4096-bit DH key, autenticazione SHA2-384 HMAC
Protocolli VPN OpenVPN UDP, OpenVPN TCP, IPSec/IKEv2 e IPSec/L2TP OpenVPN UDP, OpenVPN TCP, IPSec/IKEv2, IPSec/L2TP, e WireGuard
Politica “no-log” Sì (verificata da terzi) Sì (verificata da terzi)
Blocco di rete (kill switch) Disponibile su Windows, MacOS, Android (versioni 7.4 e superiori), Linux e router. Non disponibile su iOS. Disponibile su Windows, MacOS, Android, iOS e Linux. Non disponibile su router.
Protezione da perdite indirizzo IP e DNS Protezione da perdite IP/DNS Protezione da perdite IP/DNS
Programma anti-malware/pubblicità No
Server chaining No Sì, con funzione VPN doppia
Server Onion su VPN No
IP dedicati No
Scrive dati su disco rigido La tecnologia TrustedServer indica che i server utilizzano memoria RAM e quindi nessun dato viene scritto sui dischi rigidi. Tecnologia server tradizionale che scrive i dati criptati sul disco rigido.

Standard di crittografia

Il livello di crittografia usato da una VPN determina la facilità con cui gli hacker possono decodificare le tue informazioni. Sia NordVPN che ExpressVPN utilizzano la crittografia di prima categoria AES 256-bit per tenere al sicuro i tuoi dati, vale a dire lo stesso standard usato dagli esperti governativi di sicurezza informatica. Persino le migliori agenzie di spionaggio americane avrebbero bisogno di anni, milioni di dollari e super-computer per decifrare anche una singola chiave con questo livello di sicurezza.

Protocollo di crittografia

Un protocollo di crittografia è un insieme di istruzioni che determina come le tue informazioni vengano codificate durante la loro trasmissione via internet. ExpressVPN e NordVPN usano i protocolli più sicuri come OpenVPN ed IKEv2 per offrire il miglior bilanciamento tra sicurezza e velocità. Io uso l’OpenVPN per attività quotidiane come lo streaming, la navigazione web o l’online banking. Tuttavia, preferisco il protocollo IKEv2 per il gioco online e l’uso di torrent in quanto offre velocità migliori.

Un’importante differenza è che NordVPN offre NordLynx, basato su protocollo WireGuard. Include la tecnologia di crittografia più recente ed è più veloce dell’OpenVPN (protocollo leader del momento). Con meno di 4.000 linee di codice (rispetto alle 400.000 linee dell’OpenVPN), risolvere gli errori è più semplice con WireGuard.

Programma anti-pubblicità e anti-malware

Trovo che avere una VPN con programma anti-malware integrato sia indispensabile per la sicurezza online. I virus possono annidarsi in siti web apparentemente innocui e persino nell'”http” che precede ogni URL. Ecco perché ho apprezzato il fatto che NordVPN fornisca un programma anti-pubblicità/malware integrato. Mi ha aiutato a evitare di accedere a siti potenzialmente dannosi indicati come possibili portatori di malware o truffe tipo phishing. Sono rimasta delusa dall’assenza di questa funzionalità su ExpressVPN. Tuttavia, non è stato un problema così grande in quanto quest’ultima è compatibile con diversi programmi anti-pubblicità e anti-malware.

Screenshot che mostra la funzione di blocco degli annunci CyberSec e del malware di NordVPN attiva
Il programma anti-malware/pubblicità di NordVPN ti protegge da contenuti dannosi

Protezione da perdite

Considerato che sono solita viaggiare in paesi dove vige una forte censura del web come EAU e India, sto sempre attenta ad eventuali monitoraggi da parte del mio fornitore di servizi internet o agenzie governative. Dato che in questi paesi si rischia la galera per l’utilizzo di determinati videogiochi o piattaforme come Skype, ho voluto testare la protezione da perdite di queste VPN per mantenere la mia privacy.

Ho eseguito dei test per entrambi i fornitori e non ho trovato alcuna perdita DNS, IPv4, WebRTC o IPv6. Connettendomi a un server USA e avviando un test per perdite IP, ho constatato che entrambe le VPN hanno mascherato con successo la mia vera posizione (in Australia) evitando perdite.

Screenshot che non mostra alcuna perdita IPv6 rilevata sia per NordVPN che per ExpressVPN
ExpressVPN e NordVPN hanno mascherato con successo il mio indirizzo IP evitando perdite di dati

Entrambi i fornitori offrono anche un blocco di rete automatico per evitare che i tuoi dati vengano esposti in caso di errori tecnologici. Questo significa che in caso di perdita della connessione a internet o alla VPN, il tuo vero indirizzo IP, la tua identità e la tua cronologia di navigazione rimarranno comunque nascosti. Considerato che non ho sempre accesso a una connessione a internet stabile durante i miei viaggi, questa funzionalità mi fa stare più tranquilla.

Server specializzati

Ho scoperto anche che NordVPN offre funzionalità di sicurezza aggiuntive che ExpressVPN non fornisce (come la VPN doppia e i server Onion over VPN). Ho trovato la funzionalità di VPN doppia molto utile per usare servizi di home banking e realizzare pagamenti. Questa configurazione fa passare i tuoi dati attraverso 2 server invece che uno, il che risulta in una doppia crittografia quasi impossibile da violare. Grazie a questa impostazione ho potuto essere sicura che i miei dati finanziari fosse protetti al 100%.

Sicurezza server

ExpressVPN utilizza la tecnologia TrustedServer per prevenire la scrittura di qualsiasi dato sui dischi rigidi del server. I tuoi dati vengono scritti solo temporaneamente su RAM e vengono eliminati ad ogni riavvio del server. Questo significa che gli hacker avranno ancora più difficoltà a trovare qualcosa se non viene archiviato sui server per lungo tempo. In più, ogni riavvio rimuove anche qualsiasi hacker. Questo sistema è così sicuro che si appresta a diventare uno standard del settore.

NordVPN, invece, funziona principalmente su server con tecnologia tradizionale in cui i dati vengono scritti sui dischi rigidi del server. Questo sistema può esporti a un rischio maggiore in quanto i dischi rigidi conservano i dati finché non vengono sovrascritti o eliminati manualmente in fase di manutenzione. Se gli hacker riuscissero ad accedere al server, potrebbero rubare qualche chiave di crittografia e leggere alcuni dati.

Ispezione delle infrastrutture di sicurezza

Le ispezioni di sicurezza indipendenti sono rare nell’industria delle VPN (ho trovato prova solo di 5 servizi che si sono sottoposti a tali controlli). Questo accade perché per i fornitori può essere rischioso sottoporre le loro tecnologie ad analisi di questo livello. Tuttavia, ExpressVPN e NordVPN si impegnano così tanto per offrire agli utenti la miglior sicurezza possibile, da essersi sottoposti a diverse ispezioni di sicurezza informatica.

  • NordVPN: dopo aver risolto con successo una violazione informatica di piccola entità nel 2018, NordVPN si è sottoposta a ulteriori ispezioni della sua infrastruttura di sicurezza eseguite da VerSprite (una società di consulenza informatica). Successivamente ha pubblicato i risultati positivi della sua ricerca.
  • ExpressVPN: nel 2019, è stata ispezionata da PricewaterhouseCoopers (PwC) per verificare la qualità di protezione della sua tecnologia TrustedServer. Ha condiviso i risultati sul suo sito web.

Questo livello di trasparenza e impegno per la sicurezza è difficile da trovare nell’industria delle VPN. Questi controlli garantiscono che i servizi mettano al primo posto la sicurezza dei loro utenti, così come la loro reputazione.

In generale, ExpressVPN e NordVPN sono tra i servizi più sicuri sul mercato. Tuttavia, ti consiglio di provare NordVPN per le sue funzionalità di sicurezza uniche.

Vincitore della categoria sicurezza: NordVPN

Prova la sicurezza di NordVPN per 30 giorn

6. Sicurezza e velocità con torrent: ExpressVPN è più veloce

Entrambe le VPN offrono una sicurezza di prima categoria con qualsiasi software di torrent (BitTorrent, uTorrent e altri). In più, non impongono alcuna restrizione per quanto riguarda le dimensioni o il tipo di file.

Tuttavia, ExpressVPN vince questa categoria per le sue velocità di download più elevate. Nonostante NordVPN possieda più server specializzati per l’uso di torrent, questo non è abbastanza per battere il servizio super-rapido di ExpressVPN.

Uso di torrent sicuro

Per me è molto importante che il mio fornitore di servizi internet non scopra che utilizzo torrent. Infatti, se superassi il mio limite di dati, ridurrebbe la mia velocità di connessione. Cosa ancora peggiore, se scaricassi accidentalmente dei file piratati, potrei avere dei problemi a livello legale. Non supporto assolutamente la violazione dei diritti d’autore, ma è importante essere protetti da download accidentali di file dai contenuti sospetti.

Scegliere una VPN sicura per l’uso di torrent non è semplice, in quanto alcune non supportano questa tecnologia, hanno politiche anti-torrent e funzionalità per la privacy di scarsa qualità. ExpressVPN e NordVPN sono compatibili con torrent e ti forniscono la sicurezza migliore. ExpressVPN consente l’uso di torrent su tutti i suoi server, mentre NordVPN offre server P2P ottimizzati per un uso di torrent sicuro.

Screenshot dei siti web di NordVPN ed ExpressVPN che mostrano che supportano il torrenting
Usando ExpressVPN e NordVPN per scaricare via torrent mi sono sentita protetta grazie alle loro funzionalità di sicurezza di prima categoria

Mi ha stupita che ExpressVPN e NordVPN usino le migliori funzionalità disponibili per mantenere private le tue attività su torrent, tra cui:

  • Rigida politica no-log per fare in modo che la tua cronologia non venga registrata
  • Crittografia di livello militare per nascondere le tue informazioni
  • Protezione da perdite con blocco di rete per mantenere l’anonimato

Oltre a ad offrire queste funzionalità, ExpressVPN e NordVPN hanno sede in paesi non soggetti al Digital Millennium Copyright Act (DMCA) o ad altri accordi internazionali sulla difesa dei diritti d’autore. Puoi passare alla sezione dedicata alla sicurezza per scoprire di più su come ciascuna VPN protegge i tuoi dati, sia mentre usi torrent che quando svolgi qualsiasi altra attività online.

Velocità con torrent

ExpressVPN e NordVPN non pongono alcun limite alla tua velocità, al consumo di dati o di banda. Questo significa che puoi scaricare per tutto il tempo che vuoi senza preoccuparti mai di riduzioni di velocità o altre limitazioni.

Considerato che NordVPN offre oltre 4.000 server P2P specializzati per l’uso di torrent, pensavo che avrei ottenuto velocità più elevate, ma mi sbagliavo. Nonostante ExpressVPN non possieda alcun server P2P, tutti i suoi 3.000 e più server supportano l’uso di torrent.

Per testare le velocità con torrent, ho scaricato lo stesso video (1,37GB) usando entrambe le VPN. ExpressVPN è stato considerevolmente più veloce: ha impiegato solo 7 minuti per scaricare il video. I server P2P di NordVPN, invece, hanno impiegato 9 minuti.

In questa categoria i 2 servizi hanno ottenuto risultati abbastanza simili. Entrambi offrono una sicurezza di alto livello per l’uso di torrent, ma i miei test della velocità mostrano che i server normali di ExpressVPN sono in grado di scaricare lo stesso file più rapidamente rispetto ai server P2P di NordVPN. Per questa ragione, ti consiglio di provare ExpressVPN per un uso di torrent ultra-rapido.

Vincitore della categoria torrent: ExpressVPN

Scarica via torrent rapidamente con ExpressVPN

7. Funzionamento in Cina: ExpressVPN funziona in modo costante

Considerate le misure che vengono adottate costantemente contro le VPN, ExpressVPN è uno dei pochi servizi in grado di bypassare la censura del web cinese. Io e il mio team abbiamo testato oltre 10 VPN in Cina ed ExpressVPN è stato uno dei pochi servizi a permetterci di accedere a contenuti sottoposti a restrizioni come Facebook, Netflix USA e YouTube.

Ho scoperto anche che ExpressVPN funziona in modo affidabile in Cina a prescindere dal tipo di dispositivo o sistema operativo.

screenshot dello streaming video di YouTube con expressvpn in Cina
Ho sperimentato rallentamenti minimi guardando video YouTube in Cina usando ExpressVPN

Sfortunatamente, NordVPN non ha funzionato in modo costante in Cina. Ho provato a usarlo per sbloccare Instagram e Wikipedia, ma ho ottenuto un messaggio d’errore. Nelle poche occasioni in cui NordVPN è stata in grado di connettersi, ho dovuto prima contattare il supporto clienti per avere istruzioni su come riconfigurarla manualmente, ma è stato dispendioso in termini di tempo e difficile da fare (in particolare sui miei dispositivi iOS).

Screenshot della chat con NordVPN che chiede consigli su come far funzionare l'app in Cina
Cambiare manualmente le impostazioni di NordVPN in Cina sull’app e il telefono richiede tempo

ExpressVPN mi ha offerto anche delle velocità elevate per lo streaming in Cina. Questo è stato importante per me in quanto non mi sembra giusto non poter streammare le mie piattaforme preferite solo perché mi trovo in Cina. I rapidi server giapponesi di ExpressVPN mi hanno permesso di guardare video su YouTube con soli 3-4 secondi di buffering. Connettendomi ai server USA di ExpressVPN, invece, sono stata in grado di guardare anche Kim’s Convenience su Netflix in HD con rallentamenti minimi.

Non commettere il mio stesso errore: installa ExpressVPN prima di arrivare in Cina. Per via della censura, non sarai in grado di accedere al sito e scaricare l’app una volta arrivato in territorio cinese. Nel caso in cui riscontrassi altri problemi durante la tua permanenza in Cina, ExpressVPN offre un’utilissima pagina di risoluzione dei problemi.

Se ti trovi in Cina senza una VPN funzionante, puoi usare questo trucchetto per scaricare ExpressVPN. Dopo aver installato il browser Tor browser, prova a scaricare ExpressVPN dal suo sito .onion (http://expressobutiolem.onion). Un membro del team ha risolto il suo problema con questo metodo.

Vincitore della categoria Cina: ExpressVPN

Prova ExpressVPN in Cina oggi stesso!

8. Gioco online: ExpressVPN presenta una latenza minore

Considerato che la maggior parte delle recensioni di VPN non includono un test approfondito delle prestazioni del servizio nel gioco online, non ero sicura di come si sarebbero comportate ExpressVPN e NordVPN. In fin dei conti, un test della velocità non è sufficiente per determinate il modo in cui una VPN influenza l’esperienza di gioco!

Ho scoperto che entrambe le VPN sbloccano facilmente alcuni giochi e forniscono una sicurezza di prima categoria per un gioco senza interruzioni. Nonostante questo, ExpressVPN vince perché è leggermente più veloce di NordVPN.

Velocità in gioco

Da videogiocatrice incallita, non volevo commettere l’errore di acquistare un abbonamento VPN a lungo termine che avrebbe causato una perdita di velocità o una scarsa responsività in gioco.

Ho testato NordVPN ed ExpressVPN con Counter-Strike per verificare il loro effetto sulla latenza in gioco, cioè il tempo impiegato dai dati inviati dal tuo dispositivo di gioco per raggiungere il server e tornare indietro (ricorda: più bassa è la latenza, meglio è). Entrambe le VPN hanno aumentato la mia latenza di base, ma ExpressVPN ha mostrato una latenza inferiore rispetto a NordVPN, il che significa una gioco più responsivo e meno rallentamenti.

Screenshot che mostra una latenza inferiore per ExpressVPN rispetto a NordVPN durante la riproduzione di Counter-Strike
ExpressVPN ha dimostrato una latenza inferiore durante il gioco a Counter-Strike

I risultati del test della latenza sono stati uniformi per quanto mi riguarda. Non ho riscontrato alcuna differenze di responsività con ExpressVPN rispetto alla connessione senza VPN. Ho potuto giocare a Counter-Strike con un ritmo frenetico e senza perdere nessuno scontro.

Nella maggior parte delle occasioni, anche le velocità in gioco di NordVPN sono risultate soddisfacenti. I rallentamenti da me sperimentati sono stati minimi e non hanno influenzato più di tanto la mia esperienza di gioco. Tuttavia, la latenza più alta di NordVPN potrebbe influire negativamente sulla tua partita a seconda della velocità di partenza.

Sblocco di giochi e DLC sottoposti a restrizioni geografiche

Dato che mi trovo in Australia, a volte non posso accedere a nuovi giochi e DLC perché il mio paese non rientra tra quelli scelti per il lancio iniziale. Se anche tu ti trovi nella stessa situazione, puoi cambiare il tuo indirizzo IP con una VPN e ingannare i siti del gioco per accedere a contenuti bloccati.

Quando ho testato ExpressVPN e NordVPN, entrambe sono state in grado di sbloccare giochi con restrizioni. Per fare un esempio, sono riuscito ad accedere a PlayerUnknown’s Battlegrounds Lite per PC connettendomi al server thailandese su entrambe le VPN.

Screenshot di NordVPN ed ExpressVPN che sbloccano PlayerUnknown's Battlegrounds Lite su PC
Sono riuscita a sbloccare PlayerUnknown’s Battlegrounds Lite sul mio PC usando ExpressVPN e NordVPN

Sicurezza durante il gioco

In caso di attacco DDoS, gli hacker rintracciano il tuo indirizzo IP e provano a spegnere il tuo server sovraccaricandolo. Questo può causare gravi rallentamenti o persino un crash del gioco. Pensavo che questi attacchi venissero rivolti solo ai giocatori competitivi, ma stanno diventando sempre più comuni anche tra i giocatori normali. Sarai particolarmente a rischio partecipando a giochi P2P che richiedono una connessione diretta tra giocatori perché i tuoi avversari possono facilmente controllare il tuo indirizzo IP e attaccarti.

Il miglior modo per prevenire gli attacchi DDoS è usare una VPN per nascondere il tuo vero indirizzo IP. Se un avversario proverà ad attaccarti, non vedrà altro che informazioni criptate e la posizione del tuo server VPN.

Entrambe le VPN sono in grado di proteggerti adeguatamente dagli attacchi DDoS permettendoti di goderti la partita senza preoccupazioni. Per maggiori informazioni sulla crittografia e la protezione da perdite utilizzate da ExpressVPN e NordVPN per nascondere il tuo vero indirizzo IP, passa alla sezione dedicata alla sicurezza.

Vincitore della categoria gioco online: ExpressVPN

Gioca subito con ExpressVPN!

9. Compatibilità dispositivi e differenze tra app: le app di NordVPN offrono più funzionalità

Verificando personalmente la compatibilità di ciascuna VPN, ho scoperto che entrambe offrono buone prestazioni a prescindere dal dispositivo o dal sistema operativo in uso, ma NordVPN offre più funzionalità.

Compatibilità coi dispositivi

ExpressVPN e NordVPN funzionano su: Windows, MacOS, Android, iOS, Linux, Chromecast, Roku, Amazon Fire TV, Android Smart TV, Kodi, Blackberry, Raspberry Pi, Windows Phone, estensione Chrome, estensione Firefox, estensione Opera, PS4, Xbox One, Nintendo Switch, Steam, router e altri ancora.

Entrambi i fornitori sono compatibili con numerosi dispositivi, sistemi operativi ed estensioni. Per i dispositivi per cui non è disponibile un’app nativa (come alcune consolle e Kodi), le VPN possono essere configurate sui router in modo che proteggano qualsiasi dispositivo connesso al tuo Wi-Fi. Inoltre, ExpressVPN offre le sue app anche in italiano.

Ho trovato comodo anche che ExpressVPN e NordVPN consentano connessioni multiple su ciascun account. In questo modo non ho dovuto disconnettermi per lasciare il mio posto ai miei familiari. NordVPN permette di connettere sino a sei dispositivi contemporaneamente (ExpressVPN permette di connetterne solo 5).

Differenze tra app per sistemi operativi diversi

ExpressVPN e NordVPN offrono funzionalità diverse a seconda del sistema operativo selezionato.

Per assicurarti di ottenere i servizi che desideri, ti consiglio di verificare la app disponibili per ciascun fornitore prima di abbonarti. Noterai che entrambe le VPN offrono diversi server ottimizzati, protocolli di crittografia, configurazioni di split-tunneling e funzionalità di sicurezza (come programmi anti-pubblicità/malware) per certi dispositivi. Per esempio, ExpressVPN non offre il blocco di rete su iOS (NordVPN sì), ma offre lo split tunneling su Windows (NordVPN no).

In generale, NordVPN offre protezioni come server specializzati e programmi anti-pubblicità/malware che ExpressVPN non possiede. Inoltre, è la miglior VPN per Windows e altri dispositivi. Per questa ragione, ti consiglio di provare NordVPN per le sue funzionalità di sicurezza uniche e la grande compatibilità dispositivi.

Vincitore della categoria compatibilità e funzionalità app: NordVPN

Prova NordVPN gratuitamente per 30 giorni

10. Privacy e anonimità: entrambi i servizi hanno sede in paesi in cui vigono leggi sulla privacy

Questa categoria finisce in parità in quanto entrambe le VPN hanno sede in paesi con leggi per la tutela della privacy e sono state sottoposte a ispezioni da parte di enti indipendenti.

ExpressVPN NordVPN
Paese in cui ha sede l’azienda Isole Vergini Britanniche Panama
Sede centrale in un paese dell’alleanza 5, 9, o 14 Eyes No No
Informazioni utente richieste per la registrazione Indirizzo e-mail Indirizzo e-mail
Metodi di pagamento anonimi Bitcoin, Mint Bitcoin, Litecoin, Ethereum, Zcash, Ripple, Gridcoin, Dash, e Monero
Politica sulla privacy verificata da enti indipendenti Sottoposta a ispezione da parte di PwC nel 2019 per verificare la veridicità e l’efficacia della politica no-log e della tecnologia TrustedServer. Sottoposta a ispezione da parte di PwC nel 2018 per verificare il rispetto della politica no-log.
Warrant Canary Non disponibile Pubblica aggiornamenti quotidiani confermando l’assenza di richieste di rivelazione dei dati da parte di agenzie governative.

La posizione della sede centrale di una VPN è importante in quanto influisce sulla gestione delle tue informazioni riservate. ExpressVPN e NordVPN sono in grado di rispettare gli standard della loro politica no-log in quanto situate in paesi non limitati da leggi sulla registrazione dei dati. Questo significa che non sono legalmente obbligati a mantenere registri delle tue informazioni (come i siti da te visitati o quello che scarichi).

È importante sottolineare anche che entrambi i fornitori hanno sede al di fuori dalle alleanze 5, 9, e 14 Eyes (gruppi di paesi che hanno siglato un accordo per la raccolta e la condivisione di informazioni ricavate dalla sorveglianza di massa della popolazione). Questo significa che non sono legalmente obbligate a fornire alcuna informazioni degli utenti ad agenzie di sicurezza nazionali o internazionali.

Vincitore della categoria privacy e anonimità: parità

Mantieni l’anonimato sul web con ExpressVPN

11. Politiche di registrazione e archiviazione dati degli utenti: ExpressVPN e NordVPN non archiviano alcun dato che possa rivelare la tua identità

ExpressVPN e NordVPN perseguono una rigida politica no-log e non conservano dati identificativi degli utenti. Questo significa che nessuna delle tue attività online può essere ricondotta a te.

Politiche di registrazione dati

Quasi tutte le VPN dichiarano di seguire una rigida politica no-log, ma non ero sicura di cosa volesse dire esattamente. Esaminando attentamente le politiche sulla privacy di altri fornitori, ho scoperto che alcune registrano gli indirizzi IP, la cronologia di navigazione e altri dati degli utenti. Non mi piace l’idea che una VPN possa archiviare questo tipo di informazioni private. Mi fa pensare che vogliano vendere i miei dati agli inserzionisti (il che rappresenta tutto il contrario di ciò che mi aspetto da una VPN).

Così, ho analizzato le politiche di entrambe le VPN e ho scoperto che non mantengono realmente alcun registro. Nessuno dei due fornitori registra il tuo indirizzo IP, le tue richieste DNS, la tua cronologia di navigazione, la destinazione del tuo traffico o i file che scarichi o carichi. L’unica piccola differenza sta nel fatto che ExpressVPN registra l’ID del tuo account, la data di connessione (non l’ora), la quantità di dati trasferiti e la posizione a cui e da cui ti connetti. Dato che si tratta di informazioni non identificative, la cosa non mi preoccupa.

Inoltre, entrambe le VPN prendono così seriamente le loro politiche no-log da essersi sottoposte a ispezioni indipendenti da parte di esperti di sicurezza informatica, pubblicandone i risultati. PricewaterhouseCoopers (PwC) ha stabilito che le loro pratiche di registrazione rispettano le loro politiche.

Nel 2017, la politica no-log di ExpressVPN si è nuovamente dimostrata veritiera quando le autorità turche sequestrarono i suoi server nell’ambito di un’indagine penale. Queste ultime non furono in grado di trovare alcun dato degli utenti perché la tecnologia TrustedServer di ExpressVPN non crea alcun registro di dati identificativi. A parer mio, questo esempio rappresenta un’ulteriore prova del fatto che puoi fidarti della politica “no-log” di ExpressVPN.

Archiviazione dati degli utenti

Entrambe le VPN archiviano alcune informazioni di base su di te (come indirizzo e-mail, nome e metodi di pagamento). Queste pratiche non mi disturbano in quanto mi permettono di auto-rinnovare il mio abbonamento e prevenire interruzioni del servizio e nessuna di queste informazioni può essere ricondotta alle tue attività online. Tuttavia, se desideri mantenere l’anonimato completo, puoi usare un indirizzo e-mail usa e getta e pagare uno dei due servizi con una carta prepagata o con criptovalute.

In definitiva, l’analisi di questa categoria si conclude con un pareggio in quanto entrambi i fornitori hanno dimostrato di non registrare dati riconducibili alle tue attività online.

Vincitore della categoria politiche sulla registrazione e l’archiviazione dei dati: parità

Proteggiti con ExpressVPN

12. Pagamenti e rimborsi: ExpressVPN accetta alcuni metodi di pagamento importanti in più

Nonostante entrambi i servizi accettino numerosi metodi di pagamento e abbiano generose politiche sui resi, ExpressVPN vince questa categoria in quanto accetta una gamma più ampia di pagamenti.

Metodi di pagamento

ExpressVPN NordVPN
Carte di credito principali (MasterCard, Visa, American Express e altre)
Paypal No
Mint No
Bitcoin
Altre criptovalute No Ethereum e Ripple
Altri sistemi di pagamento popolari Discover, Diners Club, JCB, Alipay, Union Pay e molti altri Discover, Google Pay, Apple Pay, Alipay, Union Pay e altri

Entrambi i fornitori accettano pagamenti tramite le principali carte di credito e diverse criptovalute, ma ho scoperto alcune differenze importanti (specialmente se desideri mantenere l’anonimato assoluto). Per esempio, ExpressVPN accetta pagamenti tramite PayPal e Mint, mentre NordVPN no. Dato che Mint non richiede di fornire alcuna informazione personale, si tratta di un grande vantaggio per gli utenti più attenti alla privacy.

NordVPN, invece, accetta pagamenti tramite numerose criptovalute (come Bitcoin, Ethereum e Ripple) mentre ExpressVPN accetta solo Bitcoin.

Garanzie di rimborso

Entrambe le VPN offrono una garanzia di rimborso entro 30 giorni. Ho scoperto che approfittare di questa opzione rappresenta un modo privo di rischi per testare le funzionalità di entrambe le VPN prima dell’acquisto di un abbonamento a lungo termine.

Ottenere un rimborso da ExpressVPN e NordVPN è stato facile grazie al loro servizio clienti via chat in tempo reale. entrambi i fornitori hanno elaborato il mio rimborso in meno di 3 minuti e ho riavuto indietro la somma che mi spettava nel giro di una settimana.

L’unica differenza è stata che il servizio clienti di NordVPN ha provato a convincermi a continuare a usare il servizio. È stato leggermente fastidioso, ma una volta spiegato che andavo di fretta la mia richiesta è stata soddisfatta immediatamente. La politica dei resi di ExpressVPN, invece, vuole che non venga posta alcuna domanda al cliente, di conseguenza il mio rimborso è stato elaborato immediatamente.

Durante le mie ricerche, ho scoperto anche che il procedimento di rimborso diventa più difficoltoso se si acquista la VPN tramite un negozio virtuale come l’Apple App Store. In questi casi, sono i venditori terzi a gestire i rimborsi (il che può tradursi in settimane di attesa). Considerate le differenze nelle politiche sui resi, io consiglio di scaricare la tua VPN direttamente.

Vincitore della categoria pagamenti e rimborsi: ExpressVPN

Proteggiti con ExpressVPN

13. Servizio clienti: entrambe le VPN offrono un servizio clienti utile e rapido

ExpressVPN e NordVPN dispongono di operatori esperti e rapidi nelle risposte (di solito rispondono in meno di un minuto via chat oppure in pochi minuti via e-mail).

Non esiste niente di peggio di acquistare un abbonamento a una VPN e non poter ottenere alcun aiuto in caso di problemi. Con queste VPN non succederà mai: entrambi i fornitori offrono molte risorse per risolvere rapidamente i tuoi problemi. Per esempio, offrono un blog pieno di informazioni con pagine FAQ e guide alla risoluzione problemi in aggiunta al servizio clienti.

Velocità del servizio clienti

Entrambi i fornitori offrono risposte quasi istantanee tramite la chat in tempo reale sempre disponibile. Ho contattato entrambi i servizi in diversi orari della giornata e non ho mai dovuto aspettare più di un minuto per ottenere una risposta dagli operatori. Inoltre, le risposte via e-mail sono arrivate sempre in meno di 30 minuti. Nel caso di NordVPN, il supporto è disponibile anche in italiano.

ExpressVPN NordVPN
Chat in tempo reale
Tempo di risposta medio via chat 10 secondi 12 secondi
Assistenza via e-mail
Tempo di risposta medio via e-mail 10 minuti 18 minuti
Supporto via ticket
Assistenza telefonica
Articoli d’aiuto consultabili
Guide video

Preparazione del servizio clienti

Gli operatori del servizio clienti di entrambi i servizi, ExpressVPN e NordVPN, sono molto preparati.

Domande Tempo iniziale di risposta via e-mail Richieste risolte Numero di e-mail
ExpressVPN ExpressVPN supporta lo split tunneling su iOS? 15 minuti 1
Che cos’è la tecnologia TrustedServer? 6 minuti 1
NordVPN Posso usare torrent su server non-P2P? 12 minuti 1
CyberSec è disponibile su Android? 24 minuti 2

Questo è stato importante per me in quanto niente è più frustrante di un operatore del servizio clienti che non sa come aiutarti. Ho contattato entrambe le VPN riguardo questioni come la risoluzione di problemi di streaming, la richiesta di rimborso o chiarimenti sul funzionamento di certe funzionalità. Gli operatori di entrambi i servizi hanno risposto alle mie domande sempre in modo preciso e rapido.

Vincitore della categoria servizio clienti: parità

Prova ExpressVPN gratuitamente per 30 giorni

Il vincitore è… ExpressVPN (per poco)

In base ai miei test, ExpressVPN ha ottenuto 6 vittorie contro le 3 vittorie di NordVPN, e 4 pareggi. ExpressVPN vince su più categorie, ma NordVPN ha ottenuto il secondo posto con un distacco minimo.

In definitiva, entrambi i servizi sono eccellenti e dovresti sceglierne uno in base alle tue specifiche esigenze.

Se desideri streammare, giocare o usare torrent senza interruzioni, prova ExpressVPN e le sue eccellenti velocità. Batte NordVPN anche per la capacità di aggirare i blocchi geografici in paesi con forte censura come la Cina.

Tuttavia, ti consiglio di testare NordVPN se hai un budget più limitato o desideri una VPN con specifiche funzionalità di sicurezza (come il programma anti-pubblicità e malware o la VPN Doppia).

Se sei ancora indeciso, ti consiglio di provare entrambe le VPN gratuitamente usando la loro garanzia di rimborso entro 30 giorni. Una volta testate entrambe durante questo periodo, non dovrai fare altro che richiedere un rimborso tramite il loro servizio clienti. Si tratta del miglior modo privo di rischi per assicurarti di scegliere la VPN migliore.

Vincitore assoluto: ExpressVPN

Prova ExpressVPN gratuitamente per 30 giorni

Hai apprezzato questo articolo?
Valutalo!
L'ho odiato Non mi è piaciuto Non male Molto bene! L'ho amato!
5.00 Votato da 23 utenti
Titolo
Commento
Grazie per la tua opinione!
Ilaria Sanna
Ilaria Sanna è una scrittrice esperta in tecnologia laureatasi all'Università di Roma. Fa del suo meglio per proteggere le sue informazioni personali in quanto conosce bene i rischi che si corrono sul web.