6 Modi per Assicurarti che il Tuo Traffico VPN Non Venga Bloccato nel 2019

Published by Brittany Hall on marzo 18, 2019

Mentre le VPN sono il modo più sicuro ed efficiente per aggirare le censure ed i blocchi geografici, alcuni governi e società vogliono controllare l’accesso ad internet e restare sempre un passo avanti. Le tecnologie anti-VPN sono in grado di identificare e bloccare il traffico VPN dalle reti locali e dai siti web, rendendo questo servizio meno utile.

online best vpnEsistono molti motivi per cui si cerca di bloccare il traffico VPN, dall’implementazione delle leggi sul copyright alla censura dei contenuti in alcune regioni. Nel 2017 la Cina ha ordinato agli ISP di bloccare le VPN utilizzate per bypassare il suo Firewall. Tecniche simili sono utilizzate anche su scale più limitate, come uffici e scuole, per limitare le attività online.

Nel 2014 Netflix ha implementato delle misure anti-VPN a causa delle pressioni subite dal settore quando è stato scoperto che i contenuti potevano essere riprodotti in streaming al di fuori delle regioni consentite.

In ogni caso bloccare le VPN non è un’azione così semplice, e hai a tua disposizione svariate scelte nel caso in cui il tuo servizio venga limitato.

6 Suggerimenti per Assicurarti che la Tua VPN Non Venga Bloccata

1 Scegli una VPN di qualità

Un provider di VPN di qualità sarà in grado di bypassare i blocchi, poiché cambia spesso gli indirizzi IP dei suoi server riuscendo a non venir riconosciuto come traffico VPN.

2 Cambia il server o la posizione della tua VPN

Cambiare la posizione o il server della tua connessione VPN potrebbe permetterti di bypassare alcuni blocchi anti-VPN.

3 Usa un indirizzo IP dedicato

Diversi provider di VPN offrono la possibilità di utilizzare indirizzi IP dedicati, che difficilmente verranno identificati come server VPN visto che non vengono condivisi.

4 Usa OpenVPN su port 443

Port 443 è la porta comunemente utilizzata dal traffico web crittografato con TLS/SSL, il protocollo standard di crittografia per internet usato per navigare sui siti web che potrebbero contenere dati sensibili, come informazioni su carte di credito e conti correnti.

Visto che OpenVPN impiega già la crittografia SSL, modificando il numero di porta della tua VPN in 443 riuscirai a bypassare quasi ogni firewall DPI.

Come usare la port 443

Le migliori VPN ti permetteranno di modificare il numero della porta della tua VPN, o sono dotate di posizioni di server dedicate all’accesso della port 443. Se dovessi necessitare di assistenza per l’utilizzo della port 443, dovresto contattare il team di assistenza del tuo provider.

5 StealthVPN/Oscuramento

Molti protocolli VPN contengono un header di pacchetti di dati che permette ai firewall di riconoscerli come VPN. Con la tecnologia stealth o di oscuramento, la connessione VPN è in grado di oscurare o riscrivere gli header dei pacchetti di dati.

6 Usa Shadowsocks

Shadowsocks è un’applicazione open source che impiega il protocollo SOCKS5 per trasferire i dati su server proxy, permettendo ai dati di bypassare il filtraggio online. Il funzionamento è simile all’utilizzo di una VPN, ma è più difficile da rilevare visto che è meno centralizzato.

Tecniche Avanzate

Per bypassare eventuali blocchi riscontrati durante l’utilizzo di una VPN, puoi provare anche provare una di queste tecniche avanzate.

1. Tor

Per una migliore capacità di sblocco ed il massimo della privacy, puoi incanalare il tuo traffico attraverso una rete Tor.

Use Tor to hide your IP
Uno degli aspetti migliori dell’usare una VPN attraverso la rete Tor è che rende la tua connessione anonima e virtualmente impossibile da bloccare. L’aspetto negativo è che probabilmente sperimenterai delle velocità inferiori, a causa delle intricate connessioni stabilite attraverso più strati di proxy crittografati.

Configurare il protocollo OpenVPN per accedere alla rete Tor attraverso Obfsproxy è complicato, ma alcuni provider di VPN hanno integrato il supporto VPN-over-Tor.

2. Tunneling SSL

Il tunneling SSL protegge il traffico grazie alla crittografia SSL/TLS. Risulta più difficile notare la differenza tra il traffico VPN e quello HTTPS, quando la connessione (preferibilmente effettuata tramite OpenVPN) impiega il tunneling SSL.

Blocchi alle VPN

Blocco degli IP

Quando accedi ad internet tramite una VPN, i siti web vedranno l’indirizzo IP del server proxy anziché quello del tuo dispositivo.

Netflix e le altre società fanno una comparazione degli indirizzi IP con quelli elencati in un database di server VPN conosciuti, o di indirizzi condivisi, e ne bloccano l’accesso. Per evitare che ciò accada, i provider di VPN cambiano regolarmente gli indirizzi IP dei loro server.

Blocco di porte

Gli amministratori delle reti possono chiudere le porte solitamente usate dalle VPN per negarne l’accesso. Utilizzare delle porte alternative può rivelarsi un modo semplice per bypassare questo tipo di blocco.

Deep Packet Inspection (DPI)

Le tecniche DPI esaminano il traffico su una rete per capire se si tratti di traffico VPN al fine di bloccarlo, registrarlo o reindirizzarlo.

Le Migliori VPN per Bypassare i Blocchi alle VPN

Usare la migliore VPN per bypassare i blocchi alle VPN è importante, e purtroppo non ogni servizio di VPN è in grado di fronteggiare questa difficile sfida. Avrai bisogno di una VPN dotata di un ampio numero di server e che aggiorni periodicamente gli indirizzi IP di quegli stessi server.

Se la tua VPN viene bloccata dai siti web come Netflix, forse dovresti cambiare il tuo provider VPN. In tal caso, esistono diversi eccellenti servizi, tra i quali i migliori sono senza dubbio ExpressVPN, NordVPN e CyberGhost VPN being among the best.

1 ExpressVPN

ExpressVPN
  • Crittografia di livello militare e velocità fulminee
  • Rigida politica di no-log
  • Più di 2000 server in 94 paesi
  • Compatibile con Windows, Mac, Android, iOS ed altri
  • Garanzia di rimborso a 30 giorni

Prova Ora Senza Rischi

2 NordVPN

NordVPN
  • Velocità eccellenti
  • Più di 5000 server disponibili in tutto il mondo
  • Protocollo di crittografia a 256-bit
  • Fino a 6 connessioni simultanee
  • Rigida politica di zero log

Ottienilo Ora

3 CyberGhost VPN

CyberGhost VPN
  • Crittografia AES a 256-bit
  • Rigida Politica No Logs
  • Oltre 2700 server in tutto il mondo
  • Fino a 7 dispositivi collegabili contemporaneamente
  • Protezione da Perdite di DNS e IP

Prova Ora Senza Rischi

Brittany Hall
Brittany è un’esperta di sicurezza web con un forte interesse verso tutto quello che riguarda la tecnologia. Crede fortemente nella privacy online e nella sicurezza informatica.