Rivelazione:
Le nostre recensioni

Wizcase contiene recensioni scritte dai recensori della comunità che sono basate sulla valutazione indipendente e professionali dei prodotti da parte del recensore.

Proprietà

Kape Technologies PLC, società capogruppo di Wizcase, possiede ExpressVPN, CyberGhost, ZenMate, Private Internet Access e Intego, servizi che possono essere recensiti su questo sito.

Commissioni per segnalazione

Wizcase ospita le recensioni scritte dai nostri esperti, i quali si attengono alle rigorose norme di valutazione ed etiche da noi adottate. Tutte le recensioni devono essere il risultato di una valutazione indipendente, onesta e professionale da parte dell'autore della recensione. Detto ciò, potremmo percepire delle commissioni per le azioni compiute dagli utenti attraverso i nostri link, il che non influenzerà la recensione, ma potrebbe influire sulle classifiche, le quali vengono stilate in base alla soddisfazione dei clienti in merito alle vendite precedenti e ai compensi ricevuti.

Standard di valutazione

Le recensioni pubblicate su Wizcase vengono redatte da specialisti che esaminano i prodotti attenendosi a rigorosi criteri da noi stabiliti. Tali criteri fanno sì che ogni recensione sia il risultato di una valutazione indipendente, professionale e onesta da parte del revisore, e tenga conto delle funzionalità e delle caratteristiche tecniche del prodotto, oltre che dei costi per gli utenti. Le classifiche che pubblichiamo potrebbero tenere conto anche di eventuali provvigioni di affiliazione, da noi percepite per gli acquisti effettuati mediante i link presenti sul nostro sito.

5 migliori app di parental control gratis 2022 | PC, iOS e Android

Luca RF
Ultimo aggiornamento da Luca RF il Agosto 12, 2022

Dopo diversi anni passati ad utilizzare app filtro famiglia premium, volevo verificare se fosse possibile risparmiare e ottenere funzionalità simili con delle app gratuite. Non c’è voluto molto per ottenere una risposta definitiva: la maggior parte delle app filtro famiglia gratuite non valgono la pena di essere installate e configurate.

Tuttavia, dopo aver testato oltre 30 app filtro famiglia gratuite, ne ho trovato 5 che ho potuto usare per i miei figli. Tra tutte, Qustodio è risultata essere la migliore. Ovviamente, la versione gratuita non è efficace quanto quella premium. Tuttavia, include un filtro web omnicomprensivo e strumenti di gestione del tempo.

Se vuoi accedere al tracciamento della posizione in tempo reale, gestione app e giochi, e monitoraggio dei social media, puoi provare la versione premium di Qustodio gratuitamente per 30 giorni: non dovrai fornire i dati della carta di credito. Se alla fine dei 30 giorni dovessi notare che le funzionalità premium non sono necessarie, non dovrai acquistare il piano premium. Al contrario, il tuo account passerà direttamente alla versione gratuita.

Prova Qustodio gratis per 30 giorni!

Hai poco tempo? Eccoti le migliori app di parental control gratis: testate nel Agosto 2022

  1. Qustodio: strumenti di monitoraggio eccellenti, filtro web completo, geolocalizzazione in tempo reale, strumenti di gestione del tempo davanti allo schermo e altro ancora.
  2. Mobicip: filtro web personalizzabile, strumenti di controllo del tempo davanti allo schermo, ma non funziona con la maggior parte dei social media.
  3. Bark: monitora oltre 30 app social media, filtro web valido, ma strumenti di controllo del tempo davanti allo schermo non molto flessibili.
  4. KidLogger: monitora le chiamate dei tuoi figli e può limitare il tempo speso su qualsiasi app, ma non include un filtro web.
  5. FamilyKeeper: notifiche in tempo reale e tracciamento geografico, ma nessun limite di tempo o blocco delle app.

1. Qustodio: la migliore app di parental control gratuita grazie ai suoi molteplici strumenti di gestione del tempo davanti allo schermo, filtro web omnicomprensivo e tracciamento in tempo reale

Per quanto riguarda il monitoraggio dei bambini sui loro computer e dispositivi mobili, Qustodio è risultata essere la migliore app controllo genitori gratis che ho testato. Una sua caratteristica distintiva è la facilità con cui è possibile impostare le regole, creare un programma per l’uso dei dispositivi, limitare il tempo per le app e personalizzare il filtro web.

Una volta preparato tutto, ho installato Qustodio sul telefono e il computer di mio figlio, lasciandolo in esecuzione in background.

Qustodio include un pannello di controllo ben organizzato e basato su cloud, accessibile da qualsiasi luogo. Tramite quest’ultimo è possibile visualizzare tutte le informazioni raccolte, bloccare tutti i dispositivi in qualsiasi momento, apportare modifiche al filtro web e controllare la posizione dei bambini in tempo reale.

Una delle mie funzionalità preferite è la possibilità di creare regole per ciascuna app e gioco sul telefono. In questo modo, ho potuto limitare il tempo speso dai miei figli su Netflix, Instagram e YouTube, lasciando loro del tempo in più per utilizzare app educative o le app di messaggistica.


Qustodio ha stabilito dei limiti sulle app

Qustodio include due diversi strumenti di monitoraggio del tempo davanti allo schermo che ho trovato molto utili per creare dei programmi sicuri per i bambini. Innanzitutto, è possibile impostare dei limiti quotidiani. Per esempio, puoi consentire due ore di utilizzo al giorno e sei ore nei fine settimana. Successivamente, puoi impostare un programma, bloccando il telefono nel corso della giornata, per esempio, durante l’orario scolastico, l’ora dei compiti a casa o l’ora di andare a dormire.


Impostazione dell'indennità giornaliera Qustodio

I due strumenti di gestione del tempo davanti allo schermo di Qustodio

Il filtro web include 40 categorie che consentono di personalizzare i tipi di siti che ciascun bambino può visitare. Ho chiesto loro di trovare dei modi per bypassare le restrizioni, come utilizzare la modalità in incognito o provare a scaricare browser diversi, ma diversamente da quanto è accaduto con altre app controllo genitori, non sono riusciti a trovare delle vulnerabilità.

L’unico difetto di Qustodio è che la sua versione gratuita è un po’ limitata. Può essere utilizzata su un solo dispositivo e le sue funzionalità non sono sfruttabili al massimo. Esiste un modo per bypassare questo problema approfittando della sua garanzia di rimborso entro 30 giorni che offre un accesso completo a tutte le opzioni e ti consente di provare Qustodio personalmente senza alcun rischio. In questo modo avrai tutto il tempo che vuoi per esaminare i dati, verificare come i tuoi bambini usano i loro telefoni e controllare la presenza di elementi preoccupanti.

Ottieni Qustodio per 30 giorni!

2. Mobicip: filtro web con 18 categorie e lista delle esclusioni

Mobicip sarà pronto all’uso non appena terminata l’installazione sul computer o sul telefono del tuo bambino. Offre un programma di utilizzo schermo di default e filtri web basati sull’età del bambino. Ovviamente, avrai la possibilità di personalizzare questi strumenti nel caso in cui trovassi che fossero poco adatti alla tua famiglia.

La funzionalità calendario divide i giorni in diverse sezioni (scuola, compiti a casa, tempo libero e dormire) e potrai scegliere a quali tipi di siti e app sarà possibile accedere in questi momenti. Ho apprezzato la Modalità Vacanze, che mi permette di disattivare temporaneamente il programma durante le vacanze e impostare una data per il ripristino delle restrizioni.

creating mobicip screentime schedule
Crea un programma di utilizzo quotidiano

Mobicip include un filtro web con 18 categorie, tra cui sesso, droga, bullismo, politica, giochi, e altre ancora. Troverai anche un’opzione per aggiungere dei siti alla lista delle eccezioni, in modo da ottenere un controllo maggiore sui siti visitati dal tuo bambino. Per esempio, nonostante non voglia che mio figlio visiti la maggior parte dei siti di videogiochi, Roblox non mi dispiace. Così, ho bloccato la categoria Giochi, ma ho aggiunto Roblox alle eccezioni.

Mobicip ha una buona funzionalità di monitoraggio dei social media, per controllare tuo figlio su Facebook, Snapchat, Instagram e YouTube. Ho dovuto connettere l’account a Mobicip, e successivamente ho ricevuto aggiornamenti sui post, sulle connessioni con altri utenti e altre attività. Scansiona gli account in cerca di immagini e parole chiave che possano essere rilevate come sensibili, con argomenti come bullismo, violenza e autolesionismo.

Mobicip divide le app in tre categorie: social media, intrattenimento e giochi. Puoi impostare delle restrizioni e dei limiti di tempo sull’intera categoria di app oppure app specifiche.

Ho apprezzato il tracciamento della posizione in tempo reale, che si connette al GPS del telefono. Quando ho aperto il pannello di controllo dei genitori, l’avatar del mio bambino è stato posizionato sulla mappa. È presente anche un’opzione di geofencing che ti avvisa quando i tuoi figli si spostano da posizioni specifiche, come la scuola o il centro commerciale.

Geofence mobicip
Crea un perimetro di geofencing con Mobicip

Purtroppo, Mobicip non offre più un piano gratuito a lungo termine. Tuttavia, puoi ottenere una prova gratuita di 7 giorni senza fornire i dati della tua carta di credito. L’ho trovata un’ottima soluzione a breve termine. Ho installato l’app e ho ottenuto 7 giorni di dati. Ho potuto controllare la presenza di elementi preoccupanti relativi all’utilizzo del telefono da parte di mio figlio.

Prova Mobicip gratis per 7 giorni!

3. Bark: monitora oltre 30 social media senza limite per il numero di dispositivi

Bark è specializzato nel monitoraggio di social media, e-mail ed SMS in cerca di contenuti pericolosi. Possiede algoritmi intelligenti che possono riconoscere parole chiave e frasi relative a cyberbullismo, violenza, autolesionismo, droghe, alcol e contenuti sessuali. Bark si connette direttamente agli account dei social media, in modo che tu possa ricevere una notifica anche se gli stessi vengono utilizzati da un altro dispositivo.

Le funzionalità di gestione del tempo davanti allo schermo sono molto semplici. L’unica opzione permette di creare un calendario e impostare regole per andare a letto, la scuola e il tempo libero. Ciascuna sezione può essere personalizzata in base ai siti e alle app disponibili a determinate ore. Vorrei vedere un limite di utilizzo dello schermo quotidiano con un calendario, in modo da dare a mio figlio l’impressione che la giornata non sia così strutturata. Un pulsante Pausa Internet consente di bloccare la connessione a Internet in qualsiasi momento dal pannello di controllo.

Bark Schedule
Crea un programma di utilizzo dello schermo

Il filtro web personalizzabile utilizza un’IA avanzata per rilevare contenuti pericolosi in 17 categorie. Oltre a bloccare un sito sul browser, il filtro funziona con app, e-mail e social media. Il focus principale del filtro sono i problemi di salute del bambino, come ansia, autolesionismo, depressione e bullismo. Inoltre, il filtro blocca i contenuti sessuali espliciti e l’incitamento all’odio.

Una caratteristica che Bark dovrebbe migliorare è il tracciamento della posizione. Anche se l’app ha accesso al GPS del telefono, non sono stato in grado di vedere la posizione quando lo desideravo. Al contrario, ho dovuto inviare una richiesta di Check-in, e solo una volta che il bambino ha premuto il pulsante Check-in ho potuto ottenere degli aggiornamenti sulla sua posizione. Ho trovato interessante che ci fosse un’opzione di geo-fencing, in grado di inviare notifiche in tempo reale nel caso in cui il bambino lasci una determinata posizione.

Bark non offre un piano gratuito, ma puoi testarlo personalmente con la prova gratuita di 7 giorni. Non ho avuto bisogno della carta di credito per attivare la prova. Dopo 7 giorni, mi sono fatto un’idea di come mio figlio passasse il tempo online e di cosa dovessi preoccuparmi o meno circa le sue interazioni sui social media.

Prova Bark gratis per 7 giorni!

4. KidLogger: app gratis e open-source che monitora l’uso del dispositivo su Windows, Mac e Android

  • Imposta limiti di tempo o restrizioni su app specifiche
  • Monitora il registro chiamate e i destinatari degli SMS

Quando ho scaricato KidLogger, un’app controllo genitori open-source, non ero sicuro di ciò che avrei trovato. L’ho utilizzata principalmente sul telefono Android e il computer Windows di mia figlia, e sono rimasto sorpreso dall’assenza di un filtro web. Al suo posto, l’app compila un dettagliato resoconto dei siti più visitati, delle parole digitate nei motori di ricerca e una lista delle app utilizzate.

Mi ha rallegrato vedere che include l’opzione per limitate il tempo speso ad utilizzare giochi o diverse app. Anche se non ho potuto impostare un limite generale quotidiano di utilizzo dello schermo, KidLogger offre l’opzione per bloccare completamente un’app.

Una funzionalità che non ho mai trovato in altre app gratuite è quella che consente di catturare delle schermate. Funziona su Windows e Mac e può registrare degli screenshot e scattare foto con la webcam a determinati intervalli di tempo od ogni volta che viene utilizzato un termine di ricerca specifico. In questo modo, non ci sarà spazio per discussioni: avrai le prove fotografiche sul tuo pannello di controllo.

Una cosa che non ho apprezzato è stata che KidLogger non mi ha dato molto controllo sul telefono di mia figlia. Funge più da app spia che da controllo genitori. Come menzionato sopra, non è presente un filtro web, e non vi è nemmeno un modo per impostare un limite di tempo generale sul dispositivo.

KidLogger è la prima app controllo genitori open-source che ho mai testato e, ad essere sincero, ha superato le mie aspettative. Il software lascia spazio a diversi miglioramenti che vorrei che venissero implementati, ma se stai cercando un’app controllo genitori gratuita, sappi che questa è migliore di molte altre opzioni gratuite.

Prova KidLogger gratuitamente

5. FamilyKeeper: tracciamento della posizione e notifiche in tempo reale

  • Usa l’IA per riconoscere comportamenti potenzialmente pericolosi
  • Puoi controllare il livello di batteria del dispositivo di tuo figlio

FamilyKeeper è il perfetto esempio di un’azienda che offre ai suoi utenti un assaggio gratuito delle sue funzionalità con la speranza che decidano di acquistare il pacchetto a pagamento.

Ho installato la “app genitore” sul mio telefono e quella “bambino” sul telefono di mia figlia. Così, attraverso l’app sul mio telefono, ho ottenuto aggiornamenti in tempo reale sulla posizione di mia figlia grazie alle funzioni di tracciamento GPS.

Il servizio utilizza l’IA per riconoscere comportamenti potenzialmente pericolosi sui social media e sulle app di messaggistica, e invia notifiche in tempo reale nel caso in cui rilevi che il bambino sta subendo del cyberbullismo, sta visitando o cercando siti inappropriati, oppure passando troppo tempo sul dispositivo. Tuttavia, nell’app gratuita non sono presenti filtri web o funzionalità di limitazione dell’uso dello schermo.

Prova FamilyKeepr: è gratis!

Confronto diretto tra le migliori app filtro famiglia gratis del 2022

Piano gratuito Filtro web Gestione tempo su schermo Tracciamento della posizione Numero di dispositivi con il piano gratuito Compatibilità
Qustodio 30 categorie Calendario, limite giornaliero e limiti app Posizione in tempo reale e geofencing 1 PC, MacOS, Android, iOS, Amazon Fire e Chromebook
Mobicip Prova gratuita di 7 giorni 18 categorie Calendario e limiti di utilizzo dello schermo giornaliero Posizione in tempo reale e geofencing 5 PC, MacOS, Android, iOS, Amazon Fire e Chromebook
Bark Prova gratuita di 7 giorni 17 categorie Calendario Geofencing e Check-in manuale Illimitate PC, MacOS, Android, iOS, Amazon Fire e Chromebook
KidLogger Nessuna Limiti app Nessuna 5 Android PC e MacOS
FamilyKeeper Nessuna Nessuna Posizione in tempo reale 1 Android e iOS

Rischi che derivano dall’uso di app di parental control gratuite: quello che i fornitori non dicono

Nessuno lavora gratis, soprattutto quando si ha bisogno di costruire un sistema con complicati algoritmi e le abilità necessarie per monitorare attività online su computer e dispositivi mobili.

Di conseguenza, dovresti immediatamente preoccuparti quando vedi un’azienda che offre un’app completamente gratuita che monitora l’attività del tuo bambino. Una volta che l’app viene installata sul dispositivo, e tu visualizzi e accetti tutte le autorizzazioni richieste, l’azienda ottiene accesso senza limiti alle foto, alla lista dei contatti, ai social media utilizzati, alla posizione e tante altre informazioni sul tuo bambino.

Mettendo da parte le ipotesi più inquietanti, questi dati possono essere utilizzati per proporre pubblicità mirate ai tuoi figli oppure possono essere rivenduti a partner commerciali o inserzionisti di terze parti. Questa è una delle ragioni principali per cui è sempre più sicuro pagare un piccolo prezzo mensile per un prodotto, sapendo che nessuno sfrutterà di nascosto il tuo bambino.

Preoccupazioni per la sicurezza con app di parental control gratuite

Mettiamo il caso che, per esempio, abbiamo a che fare con un’azienda che non è interessata a guadagnare. La sua idea, quindi, è semplicemente quella di aiutare i genitori. Prova a porti questa domanda: investiresti dei soldi in un prodotto per poi offrirlo gratuitamente e non guadagnarci nulla? Beh, chiaramente la risposta è no. Inoltre, queste aziende non proteggono né criptano i loro server, il che può causare delle enormi violazioni dei dati. Gli hacker che trafugano questi dati possono usarli per commettere furti di identità, frodi, cyberbullismo, ricatti e altro ancora.

Questa è una delle ragioni principali per cui sconsiglio di usare un’app controllo genitori gratis. Se hai un budget limitato, ma capisci l’importanza di avere il controllo sui telefoni e i computer dei tuoi figli: scarica Qustodio e approfitta della sua garanzia di rimborso entro 30 giorni. In questo modo, avrai un resoconto affidabile su quanto spesso i bambini usano i loro telefoni, sulle app da loro utilizzate, i siti visitati e la loro posizione. Puoi usare queste informazioni per creare un piano d’azione con i tuoi bambini in modo da assicurarti che si comportino in maniera intelligente e sicura mentre sono sul web.

Prova Qustodio senza alcun rischio!

App di parental control da evitare: di solito sono integrate nei dispositivi

Esistono diverse app controllo genitori realizzate da grandi aziende dall’ottima reputazione. Queste compagnie hanno investito nella sicurezza e sembrano offrire delle funzionalità valide. Mi riferisco a Microsoft Family, Screen Time di Apple e Google Family Link. Questi programmi e app sono sviluppate dalle stesse aziende produttrici del dispositivo in uso, quindi l’utente è portato a pensare che abbiano una serie di funzionalità complete.

Purtroppo, la verità è che, nel migliore dei casi, queste app sono una buona aggiunta ad altre app controllo genitori premium, ma non funzionano efficacemente come app indipendenti. Anche se possono avere buone funzionalità, presentano anche dei difetti non da poco.

1. Microsoft Family

  • Nessuna app per dispositivi mobili
  • I bambini possono creare degli account ospite e bypassare qualsiasi restrizione
  • Il filtro web non è molto curato

2. Google Family Link

  • Disponibile solo per bambini di età inferiore ai 13 anni
  • Qualsiasi bambino può creare un account Google alternativo utilizzando una data di nascita falsa e bypassando le restrizioni
  • Nessun filtro per bloccare contenuti inappropriati

3. Screen Time di Apple

  • Cambiando il fuso orario, i bambini possono impedire alla funzionalità di programmazione di bloccare i loro telefoni
  • I bambini possono disinstallare e reinstallare le app per aggirare le relative restrizioni
  • Siri può scavalcare le restrizioni ed aprire iMessage

La ragione per cui queste app non vanno bene è semplice: queste aziende non hanno motivo di investire in funzionalità controllo genitori efficaci. Certo, averle porta pubblicità e mostra al pubblico un certo impegno, ma sicuramente non sono la loro prima preoccupazione. Proprio come è meglio acquistare un hamburger in un’hamburgheria e non in pizzeria, preferisco utilizzare un’app controllo genitori realizzata da un’azienda che si impegna per proteggere i bambini dai pericoli del web, come Qustodio. Quest’azienda è sempre al passo con le ultime tendenze online e sa cosa i bambini cercano o provano a cercare sui loro telefoni e computer.

Proteggi i tuoi bambini con Qustodio

Come ho testato e classificato le migliori app di parental control gratis del 2022

Il test è durato a lungo, in quanto ho cercato e scaricato oltre 30 app controllo genitori sul mio telefono, sui telefoni dei bambini e sul nostro computer di casa. Alcune app le conoscevo già in quanto ne avevo già testato la versione premium, altre le ho trovate online, ed altre ancora mi sono state consigliate.

Ho tenuto ciascuna di esse installata sui dispositivi per una settimana per vedere che tipo di dati raccogliesse, provarne l’interfaccia utente e verificare se i miei bambini fossero in grado di bypassarne le restrizioni. Di seguito riporto alcuni dei fattori che ho considerato per la mia valutazione:

  • È davvero gratuita? Il mio intento era quello di includere unicamente app che fossero gratuite al 100%, ma purtroppo, come dice il proverbio, la qualità si paga. Così, ho modificato le mie regole per include alcune app con prova gratuita o garanzia di rimborso, a patto che ottenere quest’ultimo non fosse difficile. Questo ha reso Qustodio la mia prima scelta. Ho ottenuto un rimborso rapidamente utilizzando l’app per 28 giorni.
  • L’app funziona come promesso? Prima di testare l’app, esploravo attentamente il suo sito web e leggevo quali funzionalità erano incluse. Se notavo che veniva pubblicizzato il monitoraggio del tempo davanti allo schermo e successivamente scoprivo che la funzione era sbloccabile solo a pagamento, non prendevo più in considerazione l’app.
  • L’app rallenta il telefono o il computer? Installando queste app sui loro dispositivi non volevo punire i miei figli. Così, quando notavo che un’app utilizzava troppe risorse e rallentava il dispositivo, la disinstallavo rapidamente valutandola di conseguenza. Le migliori app sono quelle che funzionano in background senza farsi notare, così i bambini si dimenticano rapidamente di averle sui loro dispositivi.
  • Qual è la politica sulla privacy dell’app? Questo è stato un elemento importante per me, in quanto queste app possono accedere a qualsiasi cosa i miei bambini facciano online. Ho dovuto assicurarmi che non vendessero i dati a inserzionisti o utilizzassero i loro comportamenti per proporgli pubblicità mirate.

FAQ

Perché hai incluso delle app a pagamento in una pagina sui di parental control gratuiti?

Questa è una domanda legittima che io ho stesso ho posto al mio team prima di pubblicare questo articolo. Il punto è che non mi fido delle app controllo genitori gratuite, ma allo stesso tempo, mi rendo conto che a volte le persone hanno bisogno di un’opzione gratuita per proteggere il loro figli. Includendo fornitori degni di fiducia come Qustodio e Norton Family, che offrono i loro servizi gratis per un tempo limitato, i genitori possono dare un’occhiata alle loro vite online e, in base alle informazioni raccolte, decidere se hanno bisogno di investire in un piano a pagamento oppure no.

Le app di parental control gratuite servono a qualcosa?

Come per qualsiasi cosa nella vita, la qualità si paga. Installare delle app controllo genitori gratuite comporta diversi rischi. Se non forniscono una sicurezza adeguata, possono rendere il tuo bambino vulnerabile agli attacchi informatici e agli hacker che possono trovare delle vulnerabilità sfruttabili per accedere al dispositivo. Inoltre, le funzionalità sono limitate sul 100% delle app gratuite, ed è per questo che consiglio di approfittare della garanzia di rimborso entro 30 giorni di Qustodio. Si tratta di un’app sicura con funzionalità premium, inoltre, ho testato personalmente la politica di rimborso ricevendo i miei soldi indietro senza che mi venisse posta alcuna domanda.

Posso usare semplicemente le app di parental control integrate nel mio telefono o computer?

In base alla mia esperienza, posso dire che app come Google Family, Screen Time e Microsoft Family sono così semplici da bypassare che non vale nemmeno la pena di configurarle. Queste aziende non si impegnano nell’aggiornamento frequente delle app in quanto per loro non hanno una priorità abbastanza alta. Preferisco app come Norton Family, che offre una prova gratuita di 30 giorni e aggiorna costantemente la sua lista di parole, termini gergali e frasi pericolose.

Posso monitorare il telefono di mio figlio con un’app di parental control gratuita?

Come per tutte le funzionalità nelle app controllo genitori gratis, gli strumenti di monitoraggio sono relativamente limitati. Ognuno di essi rappresenta solo un assaggio. Per esempio, FamilyKeeper ti avviserà di attività potenzialmente pericolose, KidLogger catturerà delle schermate del dispositivo del tuo bambino, e OpenDNS bloccherà i siti per adulti. L’unico modo per ottenere un monitoraggio completo e gratuito del cellulare di tuo figlio è scaricare Qustodio e approfittare della generosa garanzia di rimborso oppure optare per la prova gratuita di Norton Family.

Le app di parental control gratuite sono sicure?

Sì, tutte le app riportate sopra sono state testate per individuare eventuali problemi di sicurezza. Ho letto attentamente ciascuna informativa sulla privacy ed eseguito diverse scansioni virus e malware per assicurarmi che fossero sicure.

Conclusioni

Nessun’azienda è così virtuosa da sviluppare un’app controllo genitori completamente gratuita che include funzionalità premium e nessun modo per guadagnarci sopra. Questo significa che, scegliendo un’app gratuita, dovrai fare i conti con funzionalità sbloccabili solo a pagamento, adware, truffe, problemi relativi alla privacy, oppure file pericolosi o non necessari che vengono installati assieme alle app. Ecco perché preferisco usare Qustodio: anche se non è gratuito per sempre, puoi usarlo senza rischi per 30 giorni e avere una panoramica chiara di quello che fanno i tuoi bambini sul web, in modo da scovare e risolvere rapidamente qualsiasi problema.

Scarica Qustodio: è gratis!

Hai apprezzato questo articolo?
Valutalo!
L'ho odiato Non mi è piaciuto Non male Molto bene! L'ho amato!
4.55 Votato da 4 utenti
Titolo
Commento
Grazie per la tua opinione!