Come configurare un Router Virtuale su Windows con una VPN

Ultimo aggiornamento da Sarah Barnes il settembre 25, 2019

Avete mai utilizzato il vostro telefono per creare una rete WiFi per un amico? Se sì, sapete come creare un hotspot.

Ma cosa ne pensate se vi diciamo che potete crearne uno con il vostro PC?

Proprio così. Potete creare un router virtuale sul vostro computer. Questo router vi permetterà di condividere la vostra connessione internet con altri utenti.

Il modo più efficace per farlo è con una Virtual Private Network (Rete Virtuale Privata), ossia una VPN.

Leggete questo articolo per scoprire come configurare un router virtuale su un computer con Windows utilizzando una VPN

Perché Creare un Router Virtuale

Ci sono diverse motivazioni in base alle quali vi potrebbe interessare sapere come creare un router virtuale sul vostro computer. Di seguito i più comuni:

perche creare router virtuale

1. Per diffondere una Connessione Wifi

Un router virtuale può essere utile per diffondere la propria connessione Wifi. Per esempio, mettiamo il caso che vi troviate in un hotel in cui la connessione internet non arriva da una parte all’altra della vostra camera.

Potete impostare un router virtuale sul vostro computer e posizionare quest’ultimo nel punto in cui il segnale è più potente. A quel punto, potrete connettere il vostro telefono o tablet al router virtuale e connettervi ad internet con una stabilità maggiore.

2. Per Connettere Dispositivi Che Non Supportano le Connessioni VPN

Un’altra ragione per voler creare un router virtuale sul vostro computer è quella di connettere i dispositivi che non supportano le connessioni VPN. I dispositivi più comuni che non supportano le connessioni VPN sono:

  • Diverse console di gioco
  • Smart TV
  • La prima generazione di chiavette Amazon Fire TV stick
  • Apple TV
  • Chromecast
  • Roku

Utilizzando una VPN per creare un router virtuale, potete reindirizzare il traffico degli altri dispositivi: è un ottimo metodo per accedere ai contenuti soggetti a restrizioni geografiche sui vostri dispositivi preferiti.

3. Per evitare di pagare la connessione internet due volte

A volte, gli hotel richiedono un supplemento se si vuole accedere a internet dalla propria camera. Con un router virtuale, potete connettere diversi dispositivi a internet pagando una sola tariffa.

Infatti, potete pagare la tariffa per una sola camera e creare un router che permetta anche ai vostri amici nella stanza accanto di connettersi a internet.

4. Per disporre di un Router Wireless mentre si viaggia

Un router virtuale è un ottimo modo di condividere la vostra connessione internet con altre persone mentre si è in viaggio.

Per esempio, ipotizziamo che vogliate lavorare con un collega mentre siete in treno, ma non avete internet. Potete creare un router virtuale utilizzando una VPN sul vostro computer. In questo modo, entrambi potrete connettervi a questo router per condividere il vostro lavoro.

Con un router virtuale wireless, potete condividere file e connettervi con altre persone mentre siete in macchina, durante una riunione o in un bar.

Hardware e Software Necessari per Configurare un Router Virtuale

Per creare un router virtuale sul vostro PC, ci sono alcune cose di cui avrete bisogno:

  • Un Computer con Sistema Operativo Windows

Prima di tutto, vi serve un computer con sistema operativo Windows. Dovete anche avere un adattatore WiFi Broadcom.

  • Una VPN

Per creare un router virtuale Windows, dovete avere un  abbonamento a un servizio VPN. Il servizio scelto deve supportare il protocollo OpenVPN. È importante accennare al fatto che ci sono pochi servizi VPN gratuiti che supportano questo protocollo.

  • Accesso come Amministratore

Il computer deve essere il vostro o, ad ogni modo, dovete avere la possibilità di accedere come amministratore. Senza i privilegi amministrativi, non potrete configurare un router virtuale.

Verificate che il Vostro Computer Supporti la Configurazione di un Router Virtuale

Prima di poter configurare il vostro router virtuale, dovete verificare che il vostro computer ne supporti la configurazione. Per fare questo, digitate “cmd” nella barra di ricerca di Windows. Successivamente, cliccate con il tasto destro su “Prompt dei Comandi” e poi su “Accedi come Amministratore.”

configurazione router virtuale con vpn

Una volta apparsa la finestra del Prompt dei Comandi, digitate “netsh wlan show drivers” e premete “Invio”.

Non appena avete fatto, verificate che ci sia “Yes” vicino alla riga dove è riportato “Hosted network supported”. Se sì, il vostro computer può essere configurato come un router virtuale.

creare router su windows con vpn

Configurare il Vostro Router Virtuale

Adesso che sapete che il vostro computer supporta la procedura, è ora di configurarlo. Si prega di notare che questo tutorial è per Windows 7, 8 e 10.

Avviare il Vostro Router Virtuale

Per impostare il vostro router virtuale, tornate alla finestra del prompt dei comandi. Per iniziare, digitate “netsh wlan set hostednetwork mode=allow ssid= key=”.

Dovete solo cambiare le parole “MY-NETWORK” e “MY-PASSWORD” con un nome e una password a vostra scelta. La password dovrebbe essere una parola facile da ricordare, ma non facilmente rintracciabile da altri. Una volta scelti nome e password della vostra rete, premete “Invio”.

Non appena avrete completato i passi sopra riportati, apparirà un’altra sezione di testo in basso che vi dirà che il vostro router virtuale è attivo e funzionante. Una volta che il testo avrà finito di caricarsi, digitate “netsh wlan start hostednetwork” e premete “Invio”.

Se non ricevete nessuna conferma che la connessione appena creata sia attiva e funzionante, verificate i driver dell’adattatore della vostra rete. Dopodiché, ripetete il processo riportato qui sopra.

Condividete la Vostra Connessione

Una volta ricevuta la conferma, sarete pronti a condividere la vostra nuova connessione con gli altri.

Lanciate il prompt dei comandi premendo la combinazione di tasti Windows + R. Successivamente, digitate “ncpa.cpl” e premete “Invio”. Non appena compare la lista delle connessioni, scegliete quella che avete creato. Dovrebbe riportare il nome da voi scelto durante la prima fase del processo di configurazione. Ricordatevi di segnare da qualche parte il nome della vostra nuova connessione.

condivisione connessione router

In questa lista delle connessioni, ce ne sarà una con scritto sotto “TAP-Windows Adapter”. Cliccateci sopra con il tasto destro e selezionate “Proprietà”. Cliccate sul tab a destra con scritto “Condivisione”. Successivamente, cliccate sul riquadro riportante “Consentire ad altri utenti di rete di collegarsi tramite la connessione internet di questo computer”.

Potete scegliere la rete che avete creato cliccando sul menu a tendina e selezionandola. Per completare il processo, cliccate su “OK” in basso al pop-up.

Configurare le Impostazioni della Vostra VPN

Adesso che il router virtuale è pronto e gli altri possono connettersi, andate sulla vostra applicazione VPN. Accertatevi che il protocollo sia impostato su OpenVPN per attivare il TAP Windows Adapter.

Una volta connessi al vostro server preferito tramite la VPN, il vostro computer diventerà un router virtuale abilitato alla VPN.

Connettete i Vostri Dispositivi

Non appena il vostro router virtuale sarà attivo e funzionante, tutto quello che dovrete fare sarà connettere i vostri dispositivi. Il procedimento è lo stesso di quando vi connettete a una qualsiasi connessione Wi-Fi. Tutto quello che dovrete fare sarà trovarlo e inserire la password da voi creata.

Ricordatevi che la VPN deve rimanere connessa. Senza una connessione, l’adattatore TAP verrà disattivato e il router virtuale smetterà di funzionare.

Rimanete al Sicuro

Quando create un router virtuale su un computer con Windows, dovete utilizzare una crittografia WPA2. Questo vi permetterà di tenere al sicuro voi e le vostre informazioni personali. E non solo, dovrete disabilitare la condivisione dei file per assicurarvi che nessuno possa accedere alle vostre informazioni personali sul vostro computer.

Le 3 Migliori VPN per Configurare un Router Wireless su Windows

Siete indecisi su quale sia la migliore VPN? Non preoccupatevi. Qui troverete le più consigliate per creare un router virtuale su un computer con Windows:

1NordVPN

NordVPN è la migliore opzione quando si tratta di dover impostare il vostro computer come router virtuale. Questo perché possiede più di 4.600 server ed è dotato di un protocollo OpenVPN.

Inoltre, il servizio vi permette di connettere fino a 6 dispositivi e proverete la gioia di sperimentare la VPN con la più alta velocità in circolazione.

Il servizio ha una severa politica no logs e offre banda illimitata. In più, NordVPN include un Kill Switch automatico, condivisione P2P, e doppia crittografia per tenere al sicuro i vostri file e i dati personali.

Provalo Adesso

2ExpressVPN

ExpressVPN possiede server in 94 paesi in tutto il mondo. Non solo, il servizio è facile da utilizzare su tutti i dispositivi e sistemi operativi, incluso Windows.

ExpressVPN offre OpenVPN, ma dovrete prima scaricare i file di configurazione sul vostro computer. Detto questo, grazie alla banda illimitata e l’assenza di “strozzature” da parte del servizio, sperimenterete velocità eccezionali; questo vale anche quando utilizzate il vostro computer come un router virtuale.

Tra le VPN più sicure sul mercato, ExpressVPN è dotata di crittografia 256 AES, kill switch e zero knowledge DNS.

Prova Ora Senza Rischi

3Private Internet Access (PIA)

Terza nella nostra lista delle migliori VPN per configurare un router virtuale su un computer con Windows, troviamo Private Internet Access, ovvero PIA. PIA consente di connettere fino a 5 dispositivi contemporaneamente.

Il servizio permette la condivisione P2P e alcune delle migliori misure di sicurezza messe in atto per proteggere i vostri dati. Inoltre, PIA offre OpenVPN, rendendola perfetta per la configurazione di un router sul vostro computer.

Ultimo ma non meno importante, la VPN PIA blocca gli ads e offre banda illimitata, oltre a gateway VPN multipli.

Provalo Adesso

Conclusioni

Configurare un router virtuale su un computer con Windows tramite una VPN è semplice, se si hanno gli strumenti giusti per farlo.

Avendo un computer, un abbonamento a una VPN con OpenVPN, e l’accesso come amministratore, riuscirete a trasformare il vostro computer in un router Wifi in qualunque posto vi troviate.

Parlando di VPN, vi consigliamo di scegliereNordVPN per via del suo incredibile numero di server e l’interfaccia di facile utilizzo. Tuttavia, ExpressVPN e Private Internet Access (PIA) sono valide alternative, veloci e piene zeppe di caratteristiche uniche.

Sarah Barnes
Sarah è una scrittrice nel campo della sicurezza che crede che tutti abbiano il diritto di un livello alto di privacy online. Ha molta esperienza nella gestione di progetti digitali per piccole e medie aziende di diversi settori.