Avast recensione 2022: Vale l’acquisto?

Rivelazione:
Le nostre recensioni

Wizcase contiene recensioni scritte dai recensori della comunità che sono basate sulla valutazione indipendente e professionali dei prodotti da parte del recensore.

Proprietà

Kape Technologies PLC, società capogruppo di Wizcase, possiede ExpressVPN, CyberGhost, ZenMate, Private Internet Access e Intego, servizi che possono essere recensiti su questo sito.

Commissioni per segnalazione

Wizcase ospita le recensioni scritte dai nostri esperti, i quali si attengono alle rigorose norme di valutazione ed etiche da noi adottate. Tutte le recensioni devono essere il risultato di una valutazione indipendente, onesta e professionale da parte dell'autore della recensione. Detto ciò, potremmo percepire delle commissioni per le azioni compiute dagli utenti attraverso i nostri link, il che non influenzerà la recensione, ma potrebbe influire sulle classifiche, le quali vengono stilate in base alla soddisfazione dei clienti in merito alle vendite precedenti e ai compensi ricevuti.

Standard di valutazione

Le recensioni pubblicate su Wizcase vengono redatte da specialisti che esaminano i prodotti attenendosi a rigorosi criteri da noi stabiliti. Tali criteri fanno sì che ogni recensione sia il risultato di una valutazione indipendente, professionale e onesta da parte del revisore, e tenga conto delle funzionalità e delle caratteristiche tecniche del prodotto, oltre che dei costi per gli utenti. Le classifiche che pubblichiamo potrebbero tenere conto anche di eventuali provvigioni di affiliazione, da noi percepite per gli acquisti effettuati mediante i link presenti sul nostro sito.

4.0 Valutazione
Scritto da: Luca RF
Ultimo aggiornamento: Lug 13, 2022

Una panoramica di Avast Agosto 2022

Milioni di persone si affidano ad Avast per proteggere i loro dispositivi, ma la triste verità è che la maggior parte degli utenti non ha idea delle violazioni della privacy portate avanti da questa azienda. Infatti, è stato recentemente rivelato che Avast da molto tempo vende la cronologia dei suoi utenti ad aziende come Google e Microsoft. Nessuno è in salvo, nemmeno quelli che avevano scelto di passare ai pacchetti a pagamento abbandonando il piano gratuito.

In passato ho testato la protezione antivirus di Avast valutandola positivamente, ma l’azienda ha perso la mia fiducia e non posso più consigliare il suo antivirus come sicuro. Nonostante Avast sostenga di aver cambiato la sua normativa sulla privacy, trovo difficile crederlo considerata la chiara mancanza di etica dell’azienda.

Consiglio fortemente di scegliere un antivirus affidabile che non abbia avuto problemi di privacy in passato. La migliore opzione del 2022 è Norton 360 in quanto offre pacchetti antivirus efficaci ad un prezzo accessibile. TotalAV è un altro servizio di prima categoria, relativamente nuovo, ma in rapida ascesa e pronto per affermarsi come uno dei migliori sul mercato.

Vai di fretta? Eccoti un rapido riepilogo

Sicurezza - 4

Di recente si è scoperto che Avast vendeva segretamente i dati di navigazione dei suoi utenti all’azienda sussidiaria Jumpshot. I dati includevano la cronologia di navigazione, le ricerche su Google, le visualizzazioni su YouTube e persino le visite ai siti per adulti. Tutti i dati venivano venduti senza il permesso dell’utente e raccolti principalmente tramite l’estensione browser di Avast, ma parzialmente anche tramite l’antivirus.

Per peggiorare ancora di più le cose, i dati non venivano anonimizzati a dovere e questo è comprensibilmente preoccupante per chiunque usi il software per tenersi al sicuro online.

Avast sostiene di aver fermato la sua raccolta dati e di aver chiuso Jumpshot. Inoltre, ha aggiornato la sua normativa sulla privacy in modo che gli utenti, in futuro, debbano acconsentire alla raccolta dati. Nonostante si tratti di passi nella direzione giusta, lo scandalo ha immancabilmente danneggiato il marchio. Ti consiglio di usare antivirus come Norton 360 o TotalAV, capaci di conservare i tuoi dati in strutture sicure con accesso limitato esclusivamente al personale autorizzato.

Scansioni virus: scansioni approfondite offrono una protezione efficace del dispositivo

Nei miei test, Avast ha rilevato il 99,8% dei malware risalenti a 4 settimane prima della prova. Io e la mia squadra abbiamo caricato del software dannoso su una macchina di prova, ed Avast ha individuato quasi tutti gli elementi, ma non tutti. Se stai cercando un antivirus con tasso di rilevamento del 100%, Norton 360 è l’opzione migliore.

Ho ottenuto 15 falsi positivi (file innocui che l’antivirus identifica come malware) durante i miei test: un numero in linea con la media del settore. I falsi positivi possono far perdere tempo perché ti costringono a controllare singolarmente ogni file per determinare se si tratti di un malware o meno. Per fortuna, Avast non è estremamente aggressivo (ma nemmeno si distingue in modo particolare).

Avast ti dà accesso a 6 tipi di scansione:

  • Scansione completa: controlla tutto il tuo sistema
  • Scansione mirata: scansiona solo i file e le cartelle da te selezionate
  • Scansione all’avvio: scansiona il tuo computer prima del caricamento del sistema per eliminare le minacce meglio nascoste.
  • Scansione rapida: scansiona le sezioni più a rischio del tuo dispositivo
  • Scansione intelligente: esegue una scansione virus rapida in cerca di programmi non aggiornati, estensioni browser pericolose, problemi di prestazioni e altro.
  • Scansione personalizzata: permette di scegliere quale tipo di scansione avviare, quando avviarla e cosa cercare.

Ho eseguito la scansione completa in 23 minuti scansionando 980.000 file, mentre la scansione rapida ha impiegato solo 2 minuti per controllare 81.000 file.
Panoramica delle scansioni delle minacce di Avast, dalla scansione di avvio alla scansione completa a livello di sistema.

Puoi scansionare il tuo dispositivo ogni volta che vuoi e in modi diversi

Protezione in tempo reale: rileva tutte le minacce esistenti e nuove

Rilevare file e programmi sospetti è una cosa, ma impedirgli di infettare il tuo dispositivo è un’altra. Durante i miei test, Avast ha mostrato un tasso di rilevamento del 100%, rispetto alla media del settore del 98%. Io e la mia squadra abbiamo testato questa caratteristica con un sistema di prova, aprendo e-mail e pagine web infettate da malware. Ho potuto felicemente constatare che Avast blocca tutte le minacce, con solo 6 falsi positivi.

Quando Avast rileva un file o una pagina dannosa, ti invia una notifica. Se il file è già penetrato nel dispositivo, Avast lo mette immediatamente in quarantena per proteggerti.

Protezione phishing: constanti scansioni tramite IA con buoni tassi di rilevamento

Gli attacchi phishing sono rapidamente diventati gli attacchi informatici n°1, utilizzati per ingannarti e farti cedere i tuoi dati bancari o altre informazioni personali. Avast utilizza l’IA (intelligenza artificiale) per scansionare ogni pagina web da te visitata valutando dati come la popolarità e l’età del dominio, i certificati web e gli URL.

Io e la mia squadra abbiamo testato il rilevamento phishing di Avast mettendo assieme un elenco di URL di phishing conosciuti. Gli abbiamo aperti con Avast attivato e tenuto conto della percentuale di siti bloccati. Avast ha rilevato l’86% dei domini phishing, un risultato non proprio ottimale, in quanto Bitdefender, per esempio, ha ottenuto un punteggio vicino al 95%.Screenshot di Avast che avvisa di domini di phishing e blocca l'accesso ad essi.

Riceverai una notifica ogni volta che Avast impedirà l’apertura di un sito di phishing sul tuo dispositivo

Prestazioni del sistema: influenza pesantemente le prestazioni

Avast non è la scelta migliore per chi vuole mantenere delle prestazioni ottimali sul suo sistema, in quanto utilizza molte più risorse della media (come misurato dai principali siti del settore). Assieme al mio team abbiamo testato questa caratteristica misurando il tempo impiegato per aprire 10 programmi con e senza Avast, il tempo impiegato per aprire lo stesso sito 50 volte, e il tempo necessario per trasferire un file da 5GB a un’unità esterna per 5 volte. Ecco i risultati:

Rallentamento di Avast Rallentamento medio del settore
Avvio software installato 17% 9%
Siti aperti 22% 11%
Trasferimento file dal PC al disco esterno 3% 6%

Se stai cercando un antivirus che non rallenti così tanto il tuo dispositivo, sappi che Norton 360 offre prestazioni migliori rispetto alla media del settore ed è quasi due volte più veloce di Avast.

Proteggi il tuo PC con Norton 360

Ransomware Shield: protegge i tuoi file e le tue cartelle più importanti

Il Ransomware Shield di Avast ti protegge, appunto, dai ransomware rilevando automaticamente i file e le cartelle che utilizzi frequentemente. I ransomware sono un tipo di attacchi informatici che criptano i dati sul tuo dispositivo impedendoti di accedervi finché non pagherai un riscatto. Così, se sul tuo dispositivo fossero presenti dati personali o riservati, potresti perderli per sempre.

Puoi impostare questa opzione in modo per venga avviata con un input minimo nella modalità intelligente (Smart Mode), oppure utilizzare la modalità più severa (Strict Mode) per essere avvisato ogni volta che un nuovo programma prova a modificare i file all’interno di una cartella protetta. Gli avvertimenti diventeranno insistenti, quindi ti consiglio di utilizzare la modalità intelligente.

Questa funzionalità non è disponibile con la versione gratuita (solo con gli abbonamenti a pagamento).

Firewall sicuro: facile da configurare per i principianti e gli utenti esperti

Nonostante sia disponibile solo con un piano a pagamento, il firewall intelligente di Avast offre una protezione efficace senza quasi richiedere alcuna azione da parte dell’utente. Una volta installato, ti protegge configurando automaticamente il livello di protezione in base al tuo utilizzo di una rete pubblica o privata. Per le reti private, Avast consente più connessioni ai programmi sulle reti locali, mentre le reti pubbliche vengono considerate più vulnerabili.
Screenshot della schermata del firewall di Avast.

Nonostante offra diverse opzioni avanzate, il firewall di Avast funziona dal primo momento

Mi ha fatto piacere scoprire che, per gli utenti che preferiscono un maggiore controllo, sono presenti diverse opzioni di configurazione. Puoi scegliere di impedire completamente ai programmi di connettersi a Internet, connetterti alle reti pubbliche in modalità stealth (evitando che altri utenti della rete possano visualizzare le informazioni sul tuo dispositivo), bloccare le connessioni remote, e persino controllare porte e protocolli. Questa è un’ottima notizia per gli utenti esperti che hanno bisogno di personalizzare l’accesso remoto, l’accesso per-app, o che semplicemente desiderano consentire la connessione a internet solo a una ristretta cerchia di programmi.

Estensione browser Online Security: segnala i siti pericolosi e blocca i tracker

L’estensione browser di Avast, chiamata Online Security, è disponibile su Chrome e Firefox e controlla se le pagine web da te visitate sono sicure o meno. I siti pericolosi vengono evidenziati nei motori di ricerca per impedirti di accedervi e contrarre un malware. Inoltre, blocca immediatamente il caricamento del sito, ma, se lo desideri, ti permette di scegliere di continuare ad accedervi.
Screenshot del plug-in del browser per la sicurezza in linea di Avast che avvisa di un sito Web sospetto

Proteggiti durante la navigazione con l’estensione browser Avast Online Security

Quando ti trovi su una pagina puoi anche cliccare sull’icona di Avast posta in alto a destra del tuo browser. Così facendo, si aprirà un’interfaccia e tu dovrai cliccare sul pollice alzato o il pollice verso in base all’affidabilità del sito, in modo da aggiungerlo al database di crowdsourcing di Avast. Mi ha fatto piacere notare che ti vengono mostrati anche i tracker che ti seguono per il web nella stessa interfaccia. Avast di offre un’opzione per bloccarli, una funzionalità che uso spesso.

Ricorda che Avast Online Security è stato il metodo principale tramite cui Avast raccoglieva i dati degli utenti. Fu rimosso dai relativi app store all’inizio del 2020, ma ora è stato reintrodotto.

Sandbox: un ottimo modo per avviare programmi potenzialmente dannosi

Lo strumento Sandbox di Avast ti aiuta a scaricare applicazioni sconosciute che potrebbero infettare il tuo dispositivo. Apre l’app in questione in un “contenitore” virtuale: così, se l’app tenterà qualsiasi azione dannosa, questa non colpirà il dispositivo, e Avast la chiuderà immediatamente.

Non si dovrebbero avviare app sospette a prescindere da questo, ma Avast è uno dei pochi antivirus che offrono questa opzione, ed è una funzionalità aggiuntiva gradita. Purtroppo, non è disponibile nella versione gratuita, quindi dovrai passare ai piani a pagamento se desideri accedervi.

Real Site: previene il reindirizzamento DNS sul tuo dispositivo

Il reindirizzamento DNS è un tipo di attacco informatico che ti reindirizza da un sito legittimo a un altro che appare molto simile, ma che in realtà ha la funzione di catturare le tue informazioni d’accesso (in modo simile al phishing). Avast Real Site ti fornisce una connessione criptata dal tuo browser ai server DNS di Avast, quindi il reindirizzamento non potrà essere messo in atto. Si tratta di una funzionalità importante, e apprezzo il fatto che non richieda alcuna configurazione: ti basterà attivarla e lasciarla agire.

Caratteristiche - 4

Avast, oltre alle sue opzioni base di sicurezza, offre alcune funzionalità aggiuntive, e la VPN SecureLine è la mia preferita. Le VPN non sono sempre incluse nei pacchetti antivirus e rappresentano un’aggiunta ideale in una suite di sicurezza. Tuttavia, Cleanup Premium di Avast sembra troppo costosa come opzione indipendente (fa parte anche dei pacchetti Premium e Ultimate) considerando ciò che offre.

Vale la pena di notare che è possibile scegliere diverse funzionalità di Avast come pacchetti indipendenti, compresa la VPN e Cleanup Premium.

SecureLine VPN: sblocca le piattaforme di streaming con buone velocità

La VPN SecureLine di Avast può essere acquistata separatamente o come parte del pacchetto Premium di Avast. Cripta la tua attività di navigazione e ti protegge da occhi indiscreti sulle reti pubbliche. Inoltre, offre alcuni server dedicati allo streaming in UK, USA e Germania. Così, Avast può sbloccare Netflix, BBC iPlayer, HBO, Hulu, Disney+, ESPN, Channel 4, CBC Canada, ABC e CW.
Screenshot dei test di velocità della VPN SecureLine di Avast in Polonia, Regno Unito, Stati Uniti e Australia

Sono rimasto stupito dalle velocità elevate e dal ping basso (per i server vicini) di SecureLine

Durante i miei test, la VPN di Avast mi ha offerto una velocità media di 100Mbps in quattro posizioni globali (con un picco di 117Mbps con il mio server polacco locale e un minimo di 59Mbps con il server di Melbourne). Si tratta di buone velocità, ma non mi sento di consigliare SecureLine come prodotto separato al prezzo offerto da Avast.

Molte delle migliori VPN sul mercato offrono molto di più a un costo inferiore, comprese velocità elevate, una sicurezza migliore e un accesso affidabile a più piattaforme di streaming. Tuttavia, acquistandolo come parte del pacchetto Premium di Avast, rappresenta una funzionalità aggiuntiva utile che ti farà stare un po’ più tranquillo mentre navighi.

Cleanup Premium: le funzionalità di base non valgono il prezzo

Cleanup Premium di Avast sostiene di ripulire il registro del tuo computer, eliminare i file spazzatura e sbarazzarsi dei file non necessari del browser come i cookie. Acquistando la versione Premium o Ultimate di Avast, le funzionalità di Cleanup che vale la pena usare sono:

  • Rimozione bloatware: elimina i fastidiosi software preinstallati.
  • Aggiornamenti automatici: tiene aggiornato il dispositivo per una maggiore sicurezza.
  • Pulizia disco: elimina file temporanei e altri file spazzatura per liberare spazio.

Screenshot di Avast Cleanup Premium che spiega quali file sul dispositivo devono essere rimossi.

Potresti trovare utili alcune di queste funzionalità, ma non credo che valga la pena di spendere di più

Nonostante le funzionalità offerte, il prezzo scelto da Avast per il prodotto stand-alone mi sembra esagerato. In primis, esistono già degli ottimi software gratuiti che possono svolgere le funzioni viste sopra, e in secondo luogo i moderni sistemi operativi di solito non ne hanno nemmeno bisogno.

Secure Browser: alternativa a Google Chrome apprezzabile

Secure Browser di Avast è basato su Chromium (infrastruttura centrale di Chrome) e risulterà intuitivo per tutti gli utenti di Chrome. Al posto delle funzionalità di Google, include le estensioni Avast, come il blocco dei tracker, delle pubblicità e delle truffe phishing. Il tutto ti aiuterà a proteggerti durante la navigazione. Inoltre, offre un programma per scaricare video da siti come YouTube.

Puoi attivare la Bank Mode (modalità banca) per una maggiore sicurezza durante gli acquisti online. Questa modalità esegue il browser in un desktop Windows virtuale separato in modo da ridurre i problemi relativi a spie o keylogger e svolgere le tue attività finanziarie in privato.
Screenshot delle opzioni del browser sicuro di Avast.

Secure Browser presenta buone funzionalità di sicurezza, ma niente che non si possa trovare in altri browser sicuri gratuiti

Anche se Secure Browser aggiunge alcune buone funzionalità di sicurezza, mi ha dato fastidio che importasse tutti i miei preferiti da Chrome e accedesse a Google senza chiedermi l’autorizzazione. Dopo averlo avviato ha persino tentato di diventare automaticamente il mio browser predefinito.

In generale, Secure Browser presenta una configurazione di default in grado di offrire buone prestazioni, ma molte di queste funzionalità possono essere messe assieme con estensioni di Chrome se non desideri cambiare browser. Se hai bisogno di una maggiore sicurezza in determinate situazioni (come durante le operazioni bancarie), vale la pena di tenerlo come browser sicuro aggiuntivo.

Gestore password integrato: archivia facilmente tutte le tue informazioni d’accesso

Le password deboli sono uno dei principali fattori che causano violazioni degli account, ma le password complesse sono difficili da ricordare. I gestori password risolvono questo problema creando password complesse al posto tuo e conservandole all’interno di una cassaforte virtuale criptata. Non dovrai fare altro che ricordare una sola password principale (detta master password) per accedere alle altre. Avast Passwords conserva le tue password e inserisce automaticamente le informazioni d’accesso sui rispettivi siti durane le tue visite.

Questa funzionalità di Avast è ben riuscita e ti offre la possibilità di archiviare in sicurezza le informazioni della tua carta di credito e altre note riservate. Purtroppo, la cassaforte deve essere aperta attraverso Avast invece che funzionare come un’estensione browser indipendente, così, se decidessi di non voler più usare Avast, perderai l’accesso alle tue password.

Funzionalità aggiuntive: Data Shredder e Webcam Shield

Considerati i rischi che si corrono utilizzando le webcam in modo troppo ingenuo, sono stato felice di notare che Avast include uno strumento di blocco della webcam nei suoi piani Premium e Ultimate. Potrai selezionare a quali applicazioni sarà consentito accedere alla tua webcam, mentre a tutte le altre verrà impedito ammenochè non sia tu ad autorizzarle manualmente.

Dato che la tendenza attuale è quella di cambiare dispositivi sempre più spesso, Data Shredder sarà sempre più utile. Se possiedi file o cartelle sensibili all’interno del tuo disco rigido, puoi eliminarli con Avast in modo che non siano più recuperabili. Se qualcuno dovesse accedere al tuo disco in futuro, al posto delle tue informazioni personali troverà una serie di numeri senza senso.

Interfaccia - 4

Avast è disponibile su Windows (11, 10, 8.1, 8 e 7 SP1), Mac (10.11 e superiore), Android (6 e superiore) e iOS (10 e superiore), e le app sono incredibilmente facili e intuitive da usare. Ho installato Avast in meno di 5 minuti su tutti i dispositivi! Certi antivirus hanno processi di installazione complicati e dispendiosi in termini di tempo, così sono rimasto piacevolmente colpito dalla semplicità di Avast. Inoltre, le app sono disponibili in diverse lingue, tra cui l’italiano.

App per desktop: la versione Windows è leggermente superiore a quella Mac

L’app Windows di Avast offre un’interfaccia piacevole che non ti sovraccarica di opzioni tecniche. Le informazioni più importanti sono facilmente accessibili a prima occhiata nei 3 menu principali, con le impostazioni di sicurezza più essenziali nella scheda Protezione.

Le opzioni più avanzate sono nascoste, probabilmente per impedire ai meno esperti di attivare accidentalmente opzioni che non dovrebbero attivare. Tuttavia, per gli utenti esperti sono presenti un sacco di opzioni per configurare Avast esattamente come desideri, o semplicemente disattivare le funzionalità che non si vuole utilizzare. Ho apprezzato che molte delle funzionalità presentassero dei pulsanti acceso/spento molto in evidenza, in modo da non dover cercare troppo a fondo per disattivare le opzioni di cui non hai bisogno.
Screenshot del menu Protezione desktop di Avast

Avast offre una delle interfacce utente più intuitive che abbia mai testato

Nonostante ciò, non sono un fan degli upsell e degli schemi disonesti adottati da Avast per spingere gli utenti a passare al servizio a pagamento. Per esempio, troverai spesso delle funzionalità bloccate con l’icona di un lucchetto. Un piccolo pulsante che mi invita ad effettuare l’upgrade non mi darebbe fastidio, ma non apprezzo che mi vengano costantemente presentate delle opzioni che non posso usare. Viene offerto anche un “regalo di benvenuto” che una volta aperto si rivela essere uno sconto per il servizio a pagamento.

L’interfaccia Mac di Avast è molto simile a quella Windows, anche se non include alcuni menu della parte superiore per un design più semplificato. La pagina principale si concentra sulle scansioni virus, Core Shields, Virus Chest e upsell per le funzionalità WiFi Inspector e Ransomware Shield. È semplice sia da installare che da utilizzare, e farà il suo dovere autonomamente con scansioni programmate e una protezione antivirus di prima classe su Mac.

Nella versione Mac mancano alcune opzioni presenti su quella Windows. Tra queste ricordiamo una scansione completa della rete che mostra gli indirizzi IP e altri dettagli, che risulta utile per capire chi è connesso alla tua rete. Tuttavia, l’app per Mac ha dimostrato una protezione del 100% dai malware, il che la rende un ottimo modo per proteggere la tua rete.

Sicurezza su dispositivi mobili: app efficaci per Android e iOS

Sono felice di poter affermare che le app per dispositivi mobili di Avast offrono le stesse funzionalità delle versioni desktop. La versione gratuita mostra alcune pubblicità, ma già me lo aspettavo in quanto si tratta di una prassi del settore.

Avast Mobile Security include: scanner anti-malware, scanner Wi-Fi, accesso con controllo remoto, cassaforte virtuale per immagini criptate e strumenti di ottimizzazione del dispositivo. Ho apprezzato particolarmente le funzionalità di controllo remoto, e non ho mai visto la funzione di crittografia delle foto inclusa in altri antivirus.
Screenshot delle funzionalità dell'app mobile di Avast.

Sono rimasto stupito dalle funzionalità di Avast disponibili per Android e iOS

Avast offre alcune funzionalità aggiuntive non strettamente necessarie, come l’ottimizzazione della batteria e il “Boost Ram” (rimuove i programmi in background inutilizzati). Entrambe sono disponibili come funzionalità integrate su Android, iPhone e iPad.

Purtroppo, dovrai pagare di più per la protezione della privacy (ti permette di proteggere app e file con un codice PIN o un’impronta digitale) e la SecureLine VPN. La VPN è disponibile anche come app indipendente, se preferisci usarla senza installare Avast Mobile Security.

Assistenza - 4

Il sistema di assistenza di Avast è ordinario e non offre una vera esperienza premium. La funzionalità di chat in tempo reale è difficile da trovare sul sito e lenta a connettersi. Non viene offerto alcun tipo di assistenza telefonica o via e-mail, il che è molto strano per un fornitore di antivirus.

Chat in tempo reale sempre disponibile: lunghi tempi d’attesa, ma utile una volta connessi

La chat in tempo reale è il miglior metodo per risolvere eventuali problemi, ma non è facile da individuare. Dovrai trovare la categoria giusta nella base di conoscenze, selezionare che desideri comunque contattare l’assistenza, scegliere nuovamente la categoria giusta e inserire le informazioni richieste. Una volta che ho avviato la connessione, mi ha sorpreso che ci sono voluti 5 minuti per connettermi a un operatore, anche se risultavo essere la prima persona in coda.

Per fortuna, l’operatore si è rivelato essere amichevole e preparato. Dato che il sito di Avast non offre informazioni a riguardo, ho chiesto all’assistenza quali piattaforme di streaming è possibile sbloccare con SecureLine VPN: puoi trovare la risposta continuando a leggere.
Screenshot di una chat dal vivo con un agente dell'assistenza Avast

Tramite la chat in tempo reale di Avast puoi ottenere risposte rapide alle tue domande

Forum online: il meglio per risolvere questioni non urgenti

I forum di Avast sono divisi in diverse sezioni dedicate a varie funzionalità. Mi ha fatto piacere vedere che i forum sono ben tenuti e offrono risposte rapide dalla comunità. Questo rende il forum Avast una buona scelta se non si ha tempo di accedere alla chat in tempo reale, o semplicemente se il problema non è urgente.

Prezzo - 4

La versione gratuita di Avast offre una protezione antivirus discreta, ma non vale la pena di avere i propri dati raccolti e venduti a parti terze sconosciute. Dovrai avere a che fare con gli stessi rischi per la privacy persino passando ai piani a pagamento, il che rende difficile giustificare i costi. Puoi facilmente trovare opzioni più sicure ed efficaci sul mercato. Io consiglio Norton 360: un antivirus eccellente con un tasso di rilevamento del 100% e una severa normativa sulla privacy.

Avast Free Antivirus: buona protezione a costo zero

Il piano gratuito di Avast include la scansione malware, la protezione ransomware e la funzionalità WiFi Inspector. Si tratta di uno dei pochi antivirus gratuiti sul mercato ed offre prestazioni sorprendentemente valide.

Avast Premium Security: miglior rapporto qualità-prezzo

L’abbonamento premium include tutte le funzionalità del piano gratuito, più un firewall, copertura per 10 dispositivi e protezione da ransomware, reindirizzamento DNS, accesso remoto e phishing.

Vale la pena di acquistare la versione Premium di Avast principalmente per l’aggiunta del firewall e del Ransomware Shield, così come per la possibilità di installare il programma su 10 dispositivi. Se non hai bisogno della VPN del piano Ultimate, ti consiglio di scegliere l’abbonamento Premium.

Avast Ultimate: pacchetto completo

Il piano Ultimate include tutte le funzionalità del pacchetto Premium, più la protezione phishing, la VPN SecureLine, Cleanup Premium, Passwords Premium e copertura per 10 dispositivi.

Questo è il pacchetto di mia scelta, ma lo consiglio solo a chi ha bisogno di una VPN. La piccola differenza di prezzo tra il piano Ultimate e quello Premium rende l’aggiunta di una VPN un buon affare, ma se non ne hai bisogno, allora le funzionalità Cleanup e Passwords Premium non valgono il costo aggiuntivo.

Garanzia di rimborso entro 30 giorni: la politica dei rimborsi più semplice che abbia mai testato

Avast offre una garanzia di rimborso entro 30 giorni con i suoi piani Premium e Ultimate. Così, avrai tutto il tempo per provare il prodotto e scoprire se fa al caso tuo. Nel caso in cui non ti convincesse, Avast rende molto semplice richiedere un rimborso tramite un procedimento online.

Ho testato personalmente la garanzia di rimborso, e confermo che si tratta di un processo molto semplice. Ti basterà compilare un modulo online inserendo nome, ID dell’ordine, indirizzo e ragione della richiesta di rimborso da scegliere da un elenco già pronto. Una volta inviato il modulo, ho ricevuto una conferma di rimborso via e-mail solo un minuto più tardi! Cosa ancora migliore, ho ricevuto l’importo sul mio conto nel giro di una settimana.
Screenshot del modulo di invio del rimborso di Avast.

Ottenere un rimborso da Avast è incredibilmente semplice con la garanzia di rimborso
Ultimate
$ 79.99 per anno
Premium Security
$ 49.99 per anno
You Save 38%

Verdetto Finale

Nonostante l’efficace protezione in tempo reale e anti-malware, non penso che Avast possa competere con altri antivirus sul mercato. Il costo extra che pagherai per gli abbonamenti premium non vale le funzionalità aggiuntive (soprattutto considerando che avrai bisogno solo del firewall e della VPN). Inoltre, gli abbonamenti, sia premium che gratis, sono ancora meno appetibili se consideriamo le enormi violazioni della privacy e lo scandalo della vendita dei dati di Avast.

Non posso consigliare nessuno dei servizi Avast, soprattutto se confrontati con quelli di altri fornitori di antivirus. Per esempio, Norton 360 ha raggiunto un tasso di rilevamento malware perfetto negli stessi test e persegue una rigida politica della privacy per proteggere i tuoi dati. Ad un prezzo simile, Norton è una scelta molto migliore di Avast, ma non ti chiedo di credermi sulla parola. Puoi provare Norton 360 con la garanzia di rimborso entro 60 giorni e testare personalmente ogni funzionalità.

Prova Norton gratuitamente!

FAQ: Avast Antivirus

Avast è gratis?

Sì, Avast Antivirus offre una versione completamente gratis. Riesce a permettersi questo vendendo prodotti aggiuntivi agli utenti delle versioni premium e apposite versioni per le aziende.

Is Avast safe?

Purtroppo no, infatti lo scandalo della vendita dati è costato all’azienda la fiducia di molti utenti. Avast ha chiuso la sua azienda sussidiaria, Jumpshot, che vendeva dati riconfezionati dopo l’esplosione dello scandalo, e sembra aver fatto dietrofront per quanto riguarda questo tipo di gestione dei dati. Tuttavia, è impossibile sapere se l’azienda manterrà un comportamento simile in futuro.

Avast e AVG sono di proprietà della stessa azienda?

Sì, sia Avast che AVG fanno parte della stessa azienda. Avast è di proprietà di Avast Software B.V. con sede in Repubblica Ceca. Nel 2016, Avast acquistò l’azienda di antivirus ceca AVG, acquisendo così un enorme base di utenti.