5 Modi per Ottenere una VPN se Sei Già in Cina nel 2019

Published by Gray Williams on aprile 03, 2019

China flagNonostante la Grande Muraglia Cinese sia sormontabile con una VPN, può essere difficile scaricarne una in Cina.

Ciò è perché la Cina ha bannato la maggior parte dei siti web di VPN, ed ha obbligato Apple e Google a rimuovere la maggior parte delle app di VPN da iTunes e Google Play.

Se è già troppo tardi, e sei entrato in Cina senza una VPN premium, non proccuparti: anche se sarà più complicato, ecco come puoi scaricare una VPN mentre ti trovi dentro il paese per ottenere di nuovo l’accesso illimitato a internet.

Il Grande Firewall Cinese

Da anni la Cina impone delle restrizioni sull’utilizzo di internet, rendendo inaccessibili i siti di social media come Facebook e Twitter a svariati motori di ricerca come Google.

China best vpn security howto Prima di arrivare in Cina è facile trovare ed installare una VPN, in modo da avere libero accesso al mondo online una volta entrato nel paese. Purtroppo, alcuni viaggiatori si dimenticano di questo importante dettaglio, per poi ritrovarsi in una posizione scomoda una volta dentro il paese.

Considerando che l’unico modo per accedere ai tuoi account su Facebook, Netflix o Gmail quando ti trovi in Cina è tramite un servizio VPN, è indispensabile che tu ti organizzi in anticipo quando ti è ancora possibile.

Ma se sei già arrivato e ti serve l’accesso a internet, potrai comunque riuscire ad entrare nei siti che vuoi con un po’ di fatica in più.

Soluzione #1– Usa gli Hotel

La maggior parte degli hotel di lusso offre la possibilità di connettersi a reti Wi-Fi dotate di un servizio VPN integrato. Potrai quindi prenderti un caffè al bar dell’hotel ed utilizzare il suo Wi-Fi per navigare. A questo punto, potrai scaricare il tuo servizio premium di VPN per poter accedere a internet da qualsiasi parte del paese.

L’aspetto migliore di questa opzione è che la maggior parte dei migliori servizi di VPN forniscono periodi di prova gratuiti o una garanzia di rimborso a 30 giorni. Ciò è perfetto se la tua visita avrà una durata breve.

Per avere le migliori possibilità di sfruttare questa soluzione, puoi provare i seguenti hotel localizzati nelle principali città:

  • InterContinental
  • Marriott
  • Wyndham
  • Starwood
  • Shangri-La
  • Hilton

Soluzione #2– Utilizza una SIM Card del Tuo Paese di Origine

Se stai usando la stessa SIM card che usi a casa ed è impostata per il roaming internazionale, avrai l’accesso a tutti i contenuti previsti dal tuo provider di servizi. Ciò significa che dovresti riuscire ad accedere all’app store del tuo telefono e a scaricare la tua VPN.

Una volta che avrai fatto ciò, potrai passare ad una SIM card cinese senza problemi. Sappi che questa soluzione ti costerà un po’ di più, a seconda delle tariffe di roaming predisposte dal tuo provider e da quanti dati ti permetteranno di sfruttare durante il tuo soggiorno all’estero.

Soluzione #3– Parla con un Amico

Se hai degli amici dotati di accesso VPN, potresti prendere in prestito il loro computer per scaricare l’APK della VPN. Puoi anche chiedere a qualcuno a casa di inviartela via mail, se il provider di servizi e-mail che utilizzi non è bloccato in Cina.

Soluzione #4– Visita Hong Kong

Se vuoi connetterti, fai un viaggio ad Hong Kong. In questo posto le leggi su internet sono meno rigide, per via di tutti i commerci stranieri che si svolgono in zona. In questa città dovresti riuscire a trovare un posto dove potrai connetterti per scaricare una VPN.

Soluzione #5– Usa Shadowsocks

I programmatori Cinesi hanno progettato Shadowsocks, un proxy open-source, per permettere alle persone di accedere a internet senza restrizioni. Il governo Cinese non è ancora riuscito a bloccarlo, perché non lascia tracce.

Sappi però che questa soluzione non è indicata per le persone con poca esperienza in campo tecnico. Dovrai inserire un codice Shadowsocks, inserire una posizione di server e la tua password. L’alternativa è affittare uno spazio privato di server al di fuori della Cina.

Installa la Tua VPN Prima di Arrivare in Cina

Non possiamo fare a meno di ribadire il concetto: prima di iniziare il tuo viaggio in Cina, scarica ed installa il tuo servizio VPN premium in modo da poter continuare a navigare senza limitazioni.

La Cina continua a vigilare sugli hotel dotati di servizio VPN, quindi non manca molto prima che tutte queste soluzioni non siano più efficaci.

I Migliori Provider di VPN per la Cina

Di seguito troverai i nostri cinque provider di VPN premium da usare durante il tuo viaggio in Cina.

1 ExpressVPN

  • Ampia selezione di server in tutto il mondo
  • Velocità rapide
  • Interfaccia semplice da usare
  • Garanzia di rimborso a 30 giorni
  • Funziona con Netflix, Hulu, BBC ed altri servizi di streaming

ExpressVPN è considerata una delle VPN più veloci al mondo. Il servizio offre banda larga illimitata, perfetta per guardare in streaming i tuoi programmi preferiti.

Inoltre, la sicurezza offerta è eccellente, con tanto di crittografia AES a 256 bit, svariati protocolli di sicurezza, OpenVPN incluso, e una politica di no-logs. Puoi scegliere diverse app e connettere tre dispositivi contemporaneamente, e potrai anche accedere al fantastico servizio di assistenza clienti attivo 24 ore su 24.

Prova Ora Senza Rischi

2 NordVPN

  • Offre server oscurati
  • Supporto su più dispositivi
  • Politica di no-logs
  • Velocità rapide
  • Garanzia di rimborso a 30 giorni

NordVPN non solo presenta un’ampia lista di posizioni di server, ma noterai anche che nessuno di essi si trova in Cina: questa è una mossa intelligente da parte della società, perché fa in modo di tenerli lontani dal radar del governo.

Il servizio sfrutta anche dei server oscurati che riescono a mascherare il tuo traffico VPN: è un po’ come operare in modalità stealth per riuscire a bypassare il firewall Cinese. Con NordVPN potrai avvantaggiarti di sei connessioni contemporaneamente e di un ottimo servizio clienti in qualsiasi momento tu ne abbia bisogno.

Ottienilo Ora

3 PrivateVPN

  • Bypassa il firewall con L2TP
  • Politica di no-logs
  • Server a Hong Kong
  • Accesso a Netflix
  • Software facile da usare

PrivateVPN non offre tutti gli abbellimenti disponibili su NordVPN o ExpressVPN, ma è ugualmente un servizio VPN buono ed elementare e, soprattutto, è in grado di bypassare il Grande Firewall Cinese quando utilizzato con il protocollo L2TP.

Grazie a questo provider potrai accedere a tutti i tuoi siti web preferiti, Netflix incluso. La società offre anche una garanzia di rimborso a 30 giorni, che potrai sfruttare nel caso dovessi cambiare idea.

Ottienilo Ora

4 IPVanish VPN

  • Funziona su numerosi dispositivi
  • Robusti protocolli di crittografia
  • Oltre 1000 server in più di 60 paesi
  • Connessione di fino a dieci dispositivi contemporaneamente
  • Garanzia di rimborso a 7 giorni

Il governo Cinese blocca IPVanish VPN, quindi dovrai fare qualche sforzo in più per riuscire a farla funzionare. Dovrai inserire la configurazione manualmente, e poi connetterti agli indirizzi IP sui server. Questo procedimento non è facile come in altre VPN, dove puoi semplicemente scegliere il server e connetterti, e per questo motivo non lo raccomandiamo a chi ancora non ha esperienza in materia.

Tramite IPVanish potrai accedere a torrenting anonimo, traffico P2P illimitato e navigazione su internet senza restrizioni. Inoltre, potrai godere del supporto attivo 24 ore su 24 nel caso in cui avessi problemi nella configurazione della connessione.

Ottienilo Ora

5 VyprVPN

  • Tecnologia Chameleon su tutti i dispositivi (tranne iOS)
  • Forti pratiche di crittografia
  • Politica di no-logs
  • Oltre 700 server in più di 70 paesi
  • Periodo di prova gratuita di 3 giorni

Nonostante i numerosi tentativi di bloccare il software, VyprVPN continua a risultare accessibile anche in Cina. Grazie alla sua tecnologia Chameleon, le tue informazioni verranno codificate tramite dati OpenVPN, in modo che niente risulti riconoscibile anche in caso di una profonda ispezione del pacchetto dati.

Il software ancora non funziona su iOS, ma è disponibile per tutti gli altri dispositivi. L’aspetto migliore di questo servizio è che è un network tier-1: ciò significa che ogni server che userai con Vypr è di proprietà della società stessa, concedendoti così un ulteriore livello di protezione.

Ottienilo Ora

Considerazioni Finali

La cosa migliore da fare è scaricare la tua app di VPN prima del tuo viaggio in Cina. Se dovessi dimenticartene, o se non sapevi che te ne serviva una per accedere a internet, puoi comunque scegliere un’altra opzione; ma sii pronto: non è di certo un’impresa facile.

Speriamo che tu possa trarre vantaggio da questo articolo per scegliere la migliore VPN per la Cina e poter così continuare a goderti internet senza limitazioni.

Gray Williams
Gray Williams è un ingegnere esperto di dati e comunicazioni, oltre che scrittore, copy writer e redattore per diverse piattaforme, con un particolare interesse per la sicurezza informatica. Da molti anni lavora e continua la sua attività di ricerca nell’ambito delle VPN e di altri strumenti per la privacy online.