Rivelazione:
Le nostre recensioni

Wizcase contiene recensioni scritte dai recensori della comunità che sono basate sulla valutazione indipendente e professionali dei prodotti da parte del recensore.

Proprietà

Kape Technologies PLC, società capogruppo di Wizcase, possiede ExpressVPN, CyberGhost, ZenMate, Private Internet Access e Intego, servizi che possono essere recensiti su questo sito.

Commissioni per segnalazione

Wizcase ospita le recensioni scritte dai nostri esperti, i quali si attengono alle rigorose norme di valutazione ed etiche da noi adottate. Tutte le recensioni devono essere il risultato di una valutazione indipendente, onesta e professionale da parte dell'autore della recensione. Detto ciò, potremmo percepire delle commissioni per le azioni compiute dagli utenti attraverso i nostri link, il che non influenzerà la recensione, ma potrebbe influire sulle classifiche, le quali vengono stilate in base alla soddisfazione dei clienti in merito alle vendite precedenti e ai compensi ricevuti.

Standard di valutazione

Le recensioni pubblicate su Wizcase vengono redatte da specialisti che esaminano i prodotti attenendosi a rigorosi criteri da noi stabiliti. Tali criteri fanno sì che ogni recensione sia il risultato di una valutazione indipendente, professionale e onesta da parte del revisore, e tenga conto delle funzionalità e delle caratteristiche tecniche del prodotto, oltre che dei costi per gli utenti. Le classifiche che pubblichiamo potrebbero tenere conto anche di eventuali provvigioni di affiliazione, da noi percepite per gli acquisti effettuati mediante i link presenti sul nostro sito.

I 5 migliori antivirus per Linux del 2022 (tutte le distribuzioni)

Enemali Okwoli
Ultimo aggiornamento da Enemali Okwoli il Ottobre 01, 2022

I sistemi basati su Linux sono da tanto considerati come immuni alle minacce informatiche. Tuttavia, recentemente c’è stato un aumento degli attacchi malware sui sistemi Linux con trojan, web shell, minatori di cripto e ransomware.

Dopo aver testato dettagliatamente oltre 20 antivirus per Linux, ho trovato i 5 servizi che sono davvero i migliori. Forniscono tutti degli eccellenti tassi di rilevamento malware, protezione in tempo reale dalle ultime minacce, e funzionano con tutte le principali distribuzioni Linux.

Anche se tutti gli antivirus su questa lista sono ottimi per Linux, la mia prima scelta è Bitdefender in quanto offre tassi di rilevamento malware perfetti e una manciata di funzionalità aggiuntive utili. Puoi provare Bitdefender per 30 giorni usando la sua garanzia di rimborso. In questo modo, puoi testare il tutto prima di impegnarti con un abbonamento.

Prova Bitdefender per Linux!

Guida Rapida: i 5 migliori software antivirus per Linux

  1. Bitdefender: antivirus Linux di prima categoria per per uso domestico o aziendale.
  2. McAfee: supporta una vasta gamma di distribuzioni, ma è più adatto alle aziende.
  3. ClamAV: antivirus gratuito e open-source per Linux con demone di scansione multi-threaded, ma funziona solo con CLI.
  4. Sophos: antivirus per Linux leggero con scansione in tempo reale e su richiesta, ma senza GUI desktop.
  5. Dr.Web Security: protegge le e-mail su sistemi Linux dallo spam, ma non funziona con tutte le distribuzioni.

Prova Bitdefender per Linux!

I migliori antivirus per Linux: risultati completi dei test del Ottobre 2022

1. Bitdefender Endpoint Security Tools: antivirus su cloud eccellente per Linux

Caratteristiche principali:

  • Scansione all’accesso e su richiesta.
  • Supporta una vasta gamma di distribuzioni.
  • Protezione firewall.
  • Sandboxing delle app

Bitdefender Endpoint Security Tools (BEST) per Linux, noto anche come GravityZone, fornisce una protezione dai malware sulla maggior parte dei sistemi operativi Linux tramite scansioni all’avvio e su richiesta. È compatibile con le seguenti distribuzioni popolari:

  • Red Hat Enterprise
  • CentOS
  • Ubuntu
  • Fedora
  • OpenSUSE
  • Oracle.

BEST ti consente di eseguire scansioni all’accesso su percorsi preconfigurati del sistema dal suo centro di controllo cloud-based. Puoi impostare delle politiche e programmare scansioni rapide, personalizzate o complete sui tuoi endpoint. Durante i miei test, la scansione virus basata sull’apprendimento automatico di BEST ha prodotto tassi di rilevamento perfetti, fornendomi una protezione in tempo reale dalle minacce.

Ho apprezzato il modo in cui il firewall di BEST offre una solida protezione per la mia macchina Linux. Mi ha permesso di impostare il tipo di traffico web e specifici dispositivi che possono collegarsi al sistema.

Questo si è dimostrato utile nel rilevamento di script potenzialmente dannosi e nella prevenzione dello sfruttamento di SSH porta 22, cosa che trovo più efficace dell’UncomplicatedFirewall (UFW) di Ubuntu. Questo si è dimostrato particolarmente utile per un sistema Linux in quanto non possiede il vantaggio di un firewall integrato come Windows Defender.

Bitdefender per Linux offre un’interfaccia utente grafica intuitiva in italiano. Installarlo su la mia macchina Ubuntu è stato semplicissimo. Mi è bastato aprire il mio terminale e avviare qualche comando per configurarlo. Una volta impostato, ho potuto usare l’interfaccia a linea di comando per avviare le scansioni e controllare file in quarantena e precedenti eventi di sicurezza.

Puoi anche gestire i tuoi endpoint da qualsiasi luogo usando il centro di controllo cloud-based GravityZone. Ti consente di impostare delle politiche per la tua rete, gestire le regole del firewall, il sandboxing delle app, il processo di monitoraggio in tempo reale e il filtraggio di sicurezza web anti-phishing.

Inoltre, ti fornisce la protezione e-mail dove puoi controllare l’invio delle e-mail, filtrare i messaggi, e applicare politiche e-mail su tutta la tua rete per fermare minacce via e-mail mirate ed avanzate.

Screenshot dell'interfaccia di Bitdefender GravityZone.

Bitdefender fornisce un centro di controllo intuitivo che aiuta a gestire tutti gli endpoint aziendali

Ricapitolando, Bitdefender Endpoint Security Tools offre eccellenti soluzioni anti-malware, anti-phishing e anti-ransomware per i tuoi sistemi Linux domestici o aziendali. Bitdefender offre tre piani per Linux con i suoi pacchetti GravityZone, con un prezzo che varia in base al numero di dispositivi connessi.

  • Piano GravityZone Business Security: questo piano copre da tre a cento dispositivi (laptop, desktop e server file) ed è il piano aziendale dal prezzo più basso. Consiglio questo piano alle piccole aziende che vogliono proteggere le loro reti senza dover spendere troppo.
  • Piano GravityZone Business Security Premium: questo piano copre da 5 a 100 dispositivi (laptop, desktop, server mail e file o dispositivi mobili*), ma costa quasi il doppio del piano Business Security.
  • GravityZone Business Security Premium + Componenti aggiuntivi: questo piano è simile a quello Business Security, ma consente di pagare un prezzo aggiuntivo per componenti aggiuntivi come la sicurezza e-mail, la gestione patch e la crittografia completa del disco.

Medie e grandi imprese possono abbonarsi al piano GravityZone Business Security Enterprise usando la prova gratuita di 30 giorni. Puoi anche provare il piano GravityZone Business Security Premium senza rischi per la tua rete di casa o aziendale.

Prova Bitdefender per Linux!

2. McAfee Endpoint Security: antivirus aziendale per sistemi basati su Linux

Caratteristiche principali:

  • Tassi di rilevamento malware perfetti.
  • Supporta una vasta gamma di distribuzioni.
  • Motore cloud-based e di apprendimento automatico.
  • Offre un’interfaccia GUI web-based.

McAfee Endpoint Protection per Linux offre una solida protezione per le reti aziendali, le reti più piccole, e diversi sistemi utente. È compatibile con le seguenti distribuzioni principali:

  • Red Hat
  • Ubuntu
  • Fedora
  • CentOS
  • Debian
  • SUSE.

Ho apprezzato il modo in cui McAfee Endpoint Security è stato utilizzato senza complicazioni dal mio dipartimento informatico. Fornisce funzionalità affidabili per scansione del sistema, aggiornamenti di sicurezza e protezione in tempo reale. In modo simile a Bitdefender, McAfee combina un motore cloud-based e tecniche di apprendimento automatico per identificare e bloccare i malware e monitorare i comportamenti non sicuri di programmi e script sospetti.

Durante i miei test, McAfee Endpoint Security mi ha offerto tassi di rilevamento malware perfetti, anche per minacce zero-day. Ha rilevato tutti i miei campioni di malware sulla macchina di prova, compresi trojan, web shell, minatori di cripto e ransomware. Inoltre, ti protegge da spam, phishing e malware mentre navighi sul web, invii e-mail e carichi dati sul cloud dal tuo sistema Linux.

Le tecnologie di contenimento e bonifica dinamica delle applicazioni di McAfee rende molto semplice proteggere i tuoi endpoint da applicazioni sospette e minacce come i ransomware. Puoi usare la sua semplice interfaccia grafica web-based e il pannello di controllo per gestire l’organizzazione dei tuoi dispositivi e delle tue reti, il che lo rende un’ottima soluzione per qualsiasi reparto informatico.

McAfee rende semplice l’automazione delle scansioni virus per ciascun endpoint, il tracciamento della scansione dei risultati, e la gestione delle attività del firewall, il tutto utilizzando poche risorse della CPU.

McAfee Endpoint Security fornisce un eccellente motore anti-malware che protegge i tuoi sistemi Linux dalle minacce emergenti online e offline. Offre una prova gratuita di 60 giorni che copre fino a 5 computer e reti. Una volta conclusa la prova, potrai richiedere un preventivo in base alle tue esigenze.

Prova McAfee per Linux!

3. ClamAV: antivirus gratuito e open-source per Linux

Caratteristiche principali:

  • Protezione e-mail.
  • Scansione all’accesso e su richiesta.
  • Supporta una vasta gamma di distribuzioni.
  • Demone di scansione multi-thread.

ClamAV è un antivirus gratuito e open-source per Linux. Protegge da diversi malware, come trojan, worm, rootkit, codici dannosi e virus. ClamAV offre una soluzione cross-platform compatibile con le seguenti distribuzioni:

  • Ubuntu
  • Debian
  • Fedora
  • OpenSUSE.

Le funzionalità di ClamAV includono: demone di scansione multi-thread, scansione all’accesso, scansione e-mail, funzioni per linea di comando per la scansione file su richiesta, e un aggiornamento automatico delle firme digitali. Durante i miei test, la sua scansione malware ha rilevato oltre il 90% dei campioni malware, un tasso non tanto efficace quanto quello di altri servizi su questa lista. Per esempio, Bitdefender ha rilevato il 100% delle minacce sul mio sistema.

Puoi avviare lo scanner di ClamAV usando l’interfaccia a linea di comando, che produce risultati di scansione rapidi. Lo scanner anti-malware controlla anche gli allegati delle e-mail, i malware mobile, l’archivio e i file compressi, fornendo una protezione in tempo reale. Questo è possibile grazie al motore cloud-based di ClamAV che viene aggiornato costantemente.

Screenshot dello scanner CLI veloce ClamAV.

Sono rimasto molto colpito nel vedere le velocità elevate della scansione virus di ClamAV

Nel complesso, ClamAV è un antivirus leggero per Linux che fornisce un motore anti-malware affidabile. Anche se non offre un’interfaccia grafica nativa, cosa che può risultare difficile per i principianti, gli utenti avanzati troveranno utili le opzioni di protezione e personalizzazione offerte. Ho apprezzato particolarmente che la sicurezza gateway di ClamAV impedisca alle e-mail potenzialmente dannose di accedere al tuo sistema Linux.

La natura open-source di ClamAV è una delle cose che lo distinguono dalla massa. Consentire ai membri della comunità di contribuire al progetto offre un prodotto più sicuro. Tuttavia, potresti notare che queste opzioni antivirus per Linux non includono le stesse funzionalità premium di altre piattaforme. Per esempio, la maggior parte di queste opzioni non comprende una VPN per uno livello aggiuntivo di sicurezza.

4. Sophos: antivirus domestico leggero per Linux

Caratteristiche principali:

  • Supporta la scansione su richiesta e in tempo reale.
  • Sistema di protezione euristica avanzato.
  • Supporta una vasta gamma di distribuzioni.
  • Offre un’interfaccia GUI web-based.

Sophos offre un antivirus per Linux leggero per utenti domestici. Utilizza un sistema di rilevamento malware basato sulle firme digitali e algoritmi avanzati di protezione euristica per rilevare comportamenti che sono indicativi di attività potenzialmente dannose, compresi gli attacchi zero-day. Sophos è compatibile con 14 tra le principali distribuzioni Linux, tra cui le seguenti:

  • Red Hat
  • Ubuntu
  • Fedora
  • CentOS
  • Debian
  • SUSE

Durante i miei test, Sophos ha prodotti tassi di rilevamento perfetti, rimuovendo tutti i malware basati su Linux dal mio sistema e persino quelli di altri sistemi operativi come Windows, Mac, iOS e Android. Supporta la scansione su richiesta e in tempo reale, ed è efficace nella messa in quarantena e nella rimozione di trojan, worm, virus e qualsiasi tipo di minacce dal repository.

Sophos è semplice da usare sulla tua macchina Linux grazie all’interfaccia nativa in italiano. Esistono due versioni: Sophos Antivirus per Linux 10 e Sophos Antivirus per Linux 9 per sistemi Linux a 64-bit e 32-bit Linux. Tuttavia, Sophos smetterà di supportare quest’ultimo a luglio 2023. Puoi gestire facilmente la tua protezione dalla piattaforma web-based di Sophos (Sophos Central) e, se preferisci un metodo più avanzato, tramite l’interfaccia a linee di comando.

Ogni volta che salvi, apri o copi un file, le scansioni antivirus di Sophos lo scansioneranno e ti faranno accedere ad esso solo se viene ritenuto sicuro. Puoi usare Sophos sul tuo sistema Linux sfruttando la sua garanzia di rimborso entro 30 giorni.

Fornisce una protezione e una gestione malware solida, ed è compatibile con le distribuzioni Linux più popolari. Una volta conclusa la tua prova, puoi connetterti al rivenditore per chiedere un preventivo a seconda del numero di macchine che desideri proteggere. Intercept X Advanced è il piano di protezione endpoint più completo e utilizza l’apprendimento automatico per rilevare i malware. Ha un prezzo competitivo, con un costo mensile basso anche se confrontato con altri pacchetti antivirus premium.

5. Dr.Web Security Space per Linux: protezione eccellente della workstation

Caratteristiche principali:

  • Analisi delle firme ed euristica.
  • Protezione di rete.
  • Supporta una vasta gamma di distribuzioni.
  • Protezione da attacchi virus tramite e-mail.
  • Modalità grafica e interfaccia a linea di comando.

Dr.Web Security Space per Linux fornisce un motore antivirus cloud-based per Linux. Utilizza l’analisi delle firme per le minacce note e l’analisi euristica per rilevare le minacce sconosciute tramite il monitoraggio delle attività sospette come fanno gli antivirus di prima categoria. Dr.Web Security supporta diverse distribuzioni e opzioni lato-server come:

  • Red Hat Enterprise Linux Server
  • Ubuntu
  • Astra Linux
  • Fedora
  • Debian
  • CentOS
  • SUSE Linux Enterprise Server

I database virus e il motore antivirus di Dr.Web forniscono una protezione quasi perfetta dai malware. Durante i miei test, ha rilevato e neutralizzato diversi tipi di minacce come virus, trojan, mail, worm e adware, tra cui quelli che infettano le e-mail e i registri di avvio. Il supporto cross-platform di Dr.Web rileva anche i malware da altri sistemi operativi come Windows e Mac. Tuttavia, la scansione ha prodotto troppi falsi positivi.

Anche se Dr.Web scansionerà le tue e-mail in cerca di file infetti e link dannosi, non fornisce una funzionalità antispam per tutte le distribuzioni. La funzionalità “SpIDer Guard” scansiona i file nuovi e modificati, tracciando le operazioni file in cerca di modifiche sospette. In modo simile, la funzione “SpIDer Gate” monitora tutte le connessioni di rete e le confronta con una lista di risorse web indesiderate per impedire il download di file potenzialmente dannosi.

Screenshot dell'interfaccia Dr.Web per Linux.

Ho trovato molto semplice scorrere le funzionalità importanti sull’interfaccia grafica di Dr.Web per Linux

Dr.Web fornisce un’interfaccia grafica semplice da usare. Consente di avviare scansioni, vedere i contenuti in quarantena e gestire altre operazioni. Puoi usare Dr. Web per Linux tramite l’interfaccia a linea di comando. Nel complesso, le prestazioni di Dr.Web sono nella media, considerato che non offre i tassi di rilevamento perfetti di Bitdefender e Sophos.

Attenzione! Evita questi 3 antivirus per Linux

1. Avast

Avast, come azienda, è stata più volte pizzicata a portare avanti pratiche poco etiche di rivendita dei dati di navigazione dei suoi utenti. Ti sconsiglio vivamente di usare un antivirus per Linux, in casa o per l’azienda, che possa rivendere i tuoi dati personali o aziendali ad altre compagnie.

2. Panda Antivirus per Linux

Panda Antivirus per Linux non è più supportato dalla sua azienda madre. Anche se l’app è ancora disponibile su siti di terze parti, potresti installare dei malware che possono infettare il tuo sistema nel caso scelga di usarla.

3. Comodo Antivirus per Linux

Comodo Antivirus per Linux è stato molto popolare tra gli utenti Ubuntu, ma da allora Comodo non è stato più supportato. Anche se l’app è ancora disponibile su siti di terze parti, non ti consiglio di usarlo in quanto potrebbe infettare il tuo sistema.

Tabella comparativa rapida: I migliori software antivirus per Linux del 2022

Interfaccia grafica

Firewall

Supporto distribuzioni

Protezione e-mail

Protezione server/rete

Versione gratuita

Bitdefender

Oltre 20

McAfee

Oltre 45

ClamAV

Oltre 10

Sophos

Oltre 10

Dr.Web Security

Oltre 15

5 semplici passaggi per usare un antivirus su Linux

  1. Scegli il tipo di dispositivo: scegli un software antivirus più adatto al tuo sistema Linux domestico o aziendale.
  2. Considera il numero di dispositivi che vuoi proteggere: per coprire un dispositivo domestico, puoi optare per ClamAV oppure scegliere Bitdefender per tre e più dispositivi domestici Linux.
  3. Scegli un piano di abbonamento: visita il sito web e abbonati al piano che preferisci. Io consiglio Bitdefender Endpoint Security Tools (BEST).
  4. Scarica e installa il client: scarica l’app dal tuo pannello di controllo sul sito dell’antivirus e configurala. Contatta l’assistenza se hai bisogno di aiuto.
  5. Avvia il software: apri l’interfaccia grafica o a riga di comando sul tuo dispositivo e avvia una scansione, oppure imposta delle regole dal tuo pannello di gestione per endpoint differenti.

Prova Bitdefender per Linux!

Come ho testato e classificato i migliori antivirus per Linux del 2022

  • Motore antivirus efficace: con un numero sempre crescente di minacce per Linux, gli antivirus per questo sistema devono essere efficaci nel rilevare e bloccare le minacce comuni dei sistemi Linux, come malware, ransomware, minatori di cripto e web shell. Ho testato ciascun antivirus per assicurarmi che fornisse tassi di rilevamento perfetti o quasi, garantendo una protezione completa sul tuo sistema Linux.
  • Velocità di scansione elevate: se utilizzi un antivirus basato su Linux che consuma troppa potenza di calcolo, potresti sperimentare dei rallentamenti. Ecco perché ho selezionato unicamente software antivirus per Linux con un consumo di CPU minimo e opzioni di scansione rapide per i tuoi sistemi basati su Linux.
  • Funzionalità aggiuntive: oltre alla protezione dai malware, un antivirus per Linux eccellente deve fornire funzionalità di sicurezza aggiuntive come la protezione e-mail. Tutti gli antivirus per Linux di mia scelta offrono filtri e-mail che proteggono da e-mail di phishing, spam ed allegati pericolosi. Inoltre, includono funzionalità personalizzabili come la scansione su richiesta e la protezione firewall.
  • Ampia compatibilità con le distribuzioni: tutti gli antivirus per Linux su questa lista sono compatibili con le distribuzioni principali, come Ubuntu, Fedora, Debian, SUSE, Red Hat Enterprise, CentOS e Oracle.
  • Facilità d’uso : molti antivirus per Linux non sono intuitivi, ed offrono solo un’interfaccia a linea di comando (CLI) per eseguire le scansioni e gestire altri processi. Ho selezionato opzioni che fornissero un pannello di controllo web-based, interfaccia grafica desktop o a riga di comando, oppure una combinazione di queste opzioni.

Domande Frequenti (FAQ): i migliori software antivirus per Linux

Ho bisogno di un antivirus per Linux?

Sì. In generale, Linux è molto sicuro, ma trojan e malware sono in aumento su questa piattaforma. Inoltre, è stata rilevata un’elevata prevalenza di ransomware, web shell (script dannosi) e minatori di cripto che prendono di mira i server Linux.

Dato che la maggior parte dei server web usano il sistema operativo Linux e producono una potenza di calcolo infinita, gli hacker sono incentivati a minare la potenza del computer, criptare i dischi, o installare script dannosi che rubano i dati aziendali.

Gli antivirus per Windows e MacOS funzionano su Linux?

No, la maggior parte dei principali antivirus per Windows e MacOS non sono compatibili con i sistemi Windows. Tuttavia, alcuni marchi popolari offrono efficaci antivirus per Linux. McAfee e Bitdefender sono tra i marchi di antivirus per piattaforme Windows e MacOS che supportano il sistema operativo Linux.

Questi antivirus hanno un potente motore basato sulle firme digitali che rileva i malware su tutti i sistemi operativi. Per esempio, McAfee Endpoint Security for Linux può rilevare i malware basati su Linux e persino quelli di altri sistemi operativi come Windows e Mac.

Qual è un buon antivirus per Linux Ubuntu?

Data la grande popolarità di Ubuntu tra utenti privati e aziende, la maggior parte degli antivirus per Linux garantisce la compatibilità con questa distribuzione. Tuttavia, non tutti gli antivirus basati su Linux forniscono una protezione efficace per utenti privati e aziende.

Fortunatamente, Bitdefender Endpoint Security Tools (Best) e McAfee Endpoint Security sono tra i migliori marchi di antivirus che offrono una protezione completa per i tuoi dispositivi Linux. Forniscono funzionalità di sicurezza di prima categoria, tra cui scansioni all’accesso e su richiesta, funzionalità e filtraggio e-mail, per mantenere al sicuro il tuo intero sistema.

Prova Bitdefender per Linux!

Proteggi i tuoi sistemi Linux con un antivirus di prima categoria

Linux è considerato uno dei sistemi operativi più sicuri. Tuttavia, è comunque vulnerabile alle minacce. Malware, trojan, worm, minatori di cripto e ransomware basati su Linux sono in aumento. Non puoi più affidarti alla configurazione migliore per proteggere i tuoi sistemi Linux.

Per fortuna, alcuni antivirus di qualità sono in grado di proteggere le macchine Linux. Ho testato oltre venti opzioni e ho trovato il migliore antivirus per Linux. Dopo test approfonditi, ho scoperto che Bitdefender Endpoint Security Tools (BEST) è una delle opzioni antivirus più affidabili per i sistemi Linux.

Tuttavia, esistono anche altre opzioni niente male. ClamAV offre una soluzione antivirus per privati leggera per Linux, ma funziona solo con l’interfaccia a linea di comando (CLI). McAfee e Sophos offrono sia CLI che l’interfaccia grafica web-based (GUI), il che li rende più semplici da gestire per i principianti. Nel complesso, sia che utilizzi Linux a casa o per l’azienda, la presente lista di antivirus ti proteggerà dalle minacce più recenti.


I migliori antivirus del 2022

La migliore
Norton
$39.99 / anno Risparmia il 27%
McAfee
$49.99 / anno Risparmia il 41%
TotalAV
$29.00 / anno Risparmia il 41%
iolo
$23.99 / anno Risparmia il 57%
Bitdefender
$19.99 / anno Risparmia il 44%
Hai apprezzato questo articolo?
Valutalo!
L'ho odiato Non mi è piaciuto Non male Molto bene! L'ho amato!
4.10 Votato da 3 utenti
Titolo
Commento
Grazie per la tua opinione!