Il governo cinese vieta la CNN. Ecco come guardare il canale in modo sicuro

Published by Chase Williams on marzo 19, 2019

Quando si parla di siti web censurati dal governo cinese, uno dei siti presi maggiormente di mira è CNN.com. Il canale che offre notizie 24 ore al giorno, con sede negli Stati Uniti, ha creato servizi sugli eventi in Cina sin dal suo inizio negli anni ’80, dando risalto a uno degli episodi più neri della storia cinese, le proteste di piazza Tienanmen del 1989.

How to Watch the CNN channel Safely Non sorprende quindi che il sito web delle organizzazioni di stampa occidentali sia stato bandito in Cina; lo stesso vale per altri attori noti dell’industria, tra cui la BBC, il New York Times e il Wall Street Journal.

Questo blocco si applica a chiunque si trovi attualmente in Cina, sia ai cittadini cinesi, ai turisti o agli uomini d’affari in Cina per lavoro. L’unico modo sostenibile per accedere alla CNN in Cina è utilizzare una rete privata virtuale (VPN) per aggirare il Great Firewall della Cina, nome dato al controllo completo del governo sulla possibilità di accedere a Internet su qualsiasi computer.

Come funziona esattamente una VPN?

Le VPN sono utilizzate dalla maggior parte delle aziende in Cina che hanno partner o clienti situati al di fuori dei confini del paese. Le VPN consentono ai computer in Cina di accedere alle parti vietate di Internet collegando i loro utenti a un server remoto situato al di fuori della Cina. Questa pratica è generalmente nota come utilizzo di un server proxy, ma le VPN fanno un ulteriore passo avanti creando un “tunnel” crittografato tra il dispositivo che supporta Internet e il server remoto.

Qualsiasi informazione inviata attraverso questo tunnel è nascosta a terze parti, come il tuo fornitore di servizi Internet cinese (ISP) o qualsiasi mastino del governo che tenti di accedere alla tua connessione. Una volta connesso a un server remoto, puoi iniziare a richiedere i siti che desideri visualizzare, come la CNN. Le tue richieste vengono criptate, inviate al server remoto e lì vengono decifrate. Il server remoto invia quindi le tue richieste a Internet con un nuovo indirizzo IP dal paese in cui si trova.

I pacchetti di dati inviati dal sito web viaggiano prima verso il server remoto, dove vengono crittografati e poi inviati alla tua posizione. Le VPN di qualità migliore offrono funzionalità di sicurezza aggiuntive per migliorare la tua privacy, come kill switch che interromperanno la tua connessione Internet in caso di guasto della VPN.

Come posso utilizzare una VPN per accedere alla CNN in Cina?

  1. Cerca e scegli un client VPN ricercandolo online e determinando quali sono quelli che possono soddisfare meglio le tue esigenze particolari.
  2. Scarica il client VPN di tua scelta. Se viaggi in Cina, è meglio farlo prima di entrare nel paese, dal momento che molte app e siti VPN sono bloccati dalla censura del governo.
  3. Installa la VPN e apri una nuova connessione. Seleziona un server remoto al di fuori della Cina in un paese che non ha leggi di censura simili riguardo alla CNN.
  4. Una volta stabilita la connessione, inizia a navigare su CNN e su qualsiasi altro sito web che desideri, con la certezza che la tua connessione sarà privata e sicura.

Quali sono le VPN migliori per accedere alla CNN in Cina?

Ci sono molte ottime VPN sul mercato, ma non tutte hanno la stessa efficacia quando si tratta di lavorare attorno al Great Firewall della Cina. Le tre seguenti sono tra quelle che hanno dimostrato di battere la censura messa in atto dal governo cinese.

1HideMyAss

HideMyAss VPN
When it come to name originality, it’s hard to beat HideMyAss VPN, Se parliamo di originalità, è difficile battere HideMyAss VPN, che ha 760 server disponibili distribuiti su più di 320 località. Nome spiritoso a parte, eccelle nell’accedere a contenuti limitati, che è praticamente tutto in Cina, ed è nota per avere eccellenti performance in fatto di velocità.

Inizia a guardare ora

2Private Internet Access (PIA) VPN

Private Internet Access (PIA) VPN

Private Internet Access (PIA) VPN paga il fatto di avere sede negli Stati Uniti, ma la sua sicurezza è impossibile da battere. È dotata di un kill switch, protezione da perdite DNS, compatibilità SOCKS5 e alcuni dei più alti livelli di crittografia del settore. Grande punto a suo favore è il numero dei server: più di 3.000 all’ultima verifica, davvero una numero uno.

Inizia a guardare ora

3IPVanish VPN

IPVanish VPN
IPVanish VPN è leggendaria per la sua crittografia, che è la stessa usata dal governo degli Stati Uniti, e lodata per i suoi meriti dagli esperti di privacy di tutto il mondo. Come Private Internet Access, si trova negli Stati Uniti, ma ciò non le impedisce di offrire più di 1.000 server in circa 60 paesi. Ancora meglio, tutti i pacchetti IPVanish hanno una larghezza di banda e un traffico peer-to-peer (P2P) illimitati.

Inizia a guardare ora

Chase Williams
Chase è uno scrittore di contenuti esperto, amante della sicurezza informatica e della tecnologia.