Rivelazione:
Le nostre recensioni

Wizcase contiene recensioni scritte dai recensori della comunità che sono basate sulla valutazione indipendente e professionali dei prodotti da parte del recensore.

Proprietà

Kape Technologies PLC, società capogruppo di Wizcase, possiede ExpressVPN, CyberGhost, ZenMate, Private Internet Access e Intego, servizi che possono essere recensiti su questo sito.

Commissioni per segnalazione

Wizcase può guadagnare una commissione di affiliazione quando viene effettuato un acquisto tramite uno dei suoi link. Tuttavia, questo non influenza il contenuto delle recensioni che pubblichiamo o i prodotti/servizi recensiti. I nostri contenuti potrebbero includere link diretti per l'acquisto di prodotti che fanno parte del nostro programma di affiliazione.

Standard di valutazione

Le recensioni pubblicate su Wizcase vengono redatte da specialisti che esaminano i prodotti attenendosi a rigorosi criteri da noi stabiliti. Tali criteri fanno sì che ogni recensione sia il risultato di una valutazione indipendente, professionale e onesta da parte del revisore, e tenga conto delle funzionalità e delle caratteristiche tecniche del prodotto, oltre che dei costi per gli utenti. Le classifiche che pubblichiamo potrebbero tenere conto anche di eventuali provvigioni di affiliazione, da noi percepite per gli acquisti effettuati mediante i link presenti sul nostro sito.

Come risolvere l’errore: “Our European Visitors are Important to Us”

Kate Hawkins
Ultimo aggiornamento da Kate Hawkins il Maggio 10, 2021

Se vivi all’interno dello Spazio Economico Europeo (SEE), cercando di accedere a siti non conformi al Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati (RGPD), ti comparirà questo messaggio:

“Unfortunately, our website is currently unavailable in most European countries”
(Sfortunatamente, il nostro sito non è al momento disponibile nei paesi europei).

Messaggio di errore del Chicago Tribune per i visitatori europei.

Messaggio d’errore comparso dopo un tentativo d’acceso al sito del quotidiano Chicago Tribune dal SEE

Quando entrò in vigore l’RGPD, a metà del 2018, alcune aziende non erano pronte. Per evitare multe, questi siti decisero di impedire agli utenti europei l’accesso ai loro servizi.

Per fortuna, ho trovato un modo semplice per evitare il messaggio d’errore sui visitatori europei: si tratta di una VPN. Una VPN ti collega a un server situato fuori dall’UE, in modo che tu possa accedere a tutti i contenuti online che desideri!

Ho testato molte VPN premium e gratuite per trovare i 3 migliori servizi per bypassare il blocco RGPD, La mia prima scelta, ExpressVPN, offre server affidabili e velocità elevate che ti permetteranno di connetterti rapidamente. Puoi provarlo in prima persona con la sua garanzia di rimborso entro 30 giorni.

Prova ExpressVPN gratuitamente!

Tre semplici passaggi per risolvere il messaggio d’errore sui “visitatori europei”

  1. Scarica una VPN. Io consiglio ExpressVPN per i suoi server affidabili in paesi fuori dal SEE.
  2. Connettiti a un server situato al di fuori dal SEE. Canada e Stati Uniti sono entrambe ottime opzioni.
  3. Visita i siti e i servizi che desideri!

Ottieni connessioni affidabili con ExpressVPN

Le migliori due VPN per evitare i blocchi ai contenuti RGPD

1. ExpressVPN: prima scelta per server affidabili che bypassano le restrizioni RGPD dei contenuti

Caratteristiche principali:

  • Più di 3.000 server in 94 paesi: 26 posizioni server negli Stati Uniti, 5 in Canada, 6 in Australia, 1 in Nuova Zelanda e 5 in Giappone.
  • Miglior crittografia sul mercato
  • Banda illimitata, per velocità più elevate
  • Servizio clienti disponibile 24 ore su 24 via chat
  • Garanzia di rimborso entro 30 giorni

Le connessioni server affidabili di ExpressVPN la rendono la mia prima scelta per bypassare il messaggio d’errore sui “visitatori europei”. Ho testato le posizioni server in paesi come Stati Uniti, Canada, Australia, Nuova Zelanda e Giappone da casa mia in Inghilterra. Tutti i server a cui mi sono connesso mi hanno permesso di bypassare le restrizioni relative all’RGPD. Questo è merito dell’affidabile crittografia di ExpressVPN, in grado di mascherare completamente il tuo indirizzo IP. Ho effettuato diversi test per perdite DNS per assicurarmi che le informazioni relative alla mia posizione fossero al sicuro ed ExpressVPN li ha superati tutti.

Screenshot del test delle perdite DNS mentre si è connessi a un server ExpressVPN.
La crittografia di ExpressVPN ha mantenuto nascosto e al sicuro il mio indirizzo IP, permettendomi di bypassare i blocchi ai contenuti

Durante le mie prove, ho constatato che ExpressVPN ha delle velocità di connessione elevate. Ho potuto connettermi a siti come quello del quotidiano Chicago Tribune e guardare subito i video-notiziari in qualità HD. La mia velocità di connessione media negli Stati Uniti è stata di 32 Mbps: abbastanza rapida per streammare contenuti in Ultra-HD.

Se ti preoccupano i siti che non seguono l’RGPD, la politica no-log di ExpressVPN e la sua tecnologia TrustedServer manterranno riservati i tuoi dati personali. Inoltre, l’informativa sulla privacy di ExpressVPN afferma chiaramente che il servizio è totalmente conforme all’RGPD, il che rende tutto ancora più rassicurante.

ExpressVPN è una delle poche VPN sul mercato a offrire un’app in italiano per Windows, iOS, Android, Chrome e Firefox. Tuttavia, se sei un utente Mac, devi sapere che anche CyberGhost offre delle app in italiano.

Puoi provare i server sicuri e affidabili di ExpressVPN per 30 giorni senza impegno grazie alla sua garanzia di rimborso. Ho scoperto che riavere indietro i soldi è molto facile. Ho contattato il servizio clienti utilizzando la chat in tempo reale e il mio rimborso è stato elaborato rapidamente, senza che mi venisse posta alcuna domanda.

Prova subito ExpressVPN senza rischi!

2. Hotspot Shield (gratis): un server americano può bypassare i blocchi RGPD a costo zero

Caratteristiche principali:

  • Connessione a un server negli Stati Uniti
  • Crittografia di livello militare
  • Limiti di banda (per prevenire situazioni di traffico eccessivo per gli utenti paganti)
  • Supporto via e-mail e pagina FAQ (domande frequenti) sul sito
  • Si mantiene con le inserzioni pubblicitarie

La VPN gratuita di Hotspot Shield è in grado di bypassare le restrizioni ai contenuti protetti dall’RGPD con il suo unico server statunitense. Ho provato a connettermi ai server in diverse ore del giorno e ho constatato che è sempre possibile connettersi, persino in situazioni di elevato carico del server (sopra il 90%). Ho notato che i tempi di caricamento dei siti risultano più lenti nei momenti di maggior affollamento: ho dovuto aspettare qualche secondo in più. Hotspot Shield limita la tua banda per prevenire intasamenti ai danni degli utenti paganti, ma il rallentamento è stato minimo.

Screenshot della versione disponibile di Hotspot Shield che sblocca il contenuto.
Hotspot Shield ti connette facilmente a contenuti sottoposti a restrizioni, ma limita la tua velocità

Con 500 MB di dati al giorno, Hotspot Shield ti offre una banda più che sufficiente per accedere a siti di notizie e intrattenimento. Se invece desideri guardare video o streammare programmi televisivi e film, ti accorgerai che i dati a disposizione terminano presto.

Il pacchetto Elite di Hotspot Shield non ha pubblicità, offre dati illimitati e accesso a server globali, ma se il tuo obiettivo è solo accedere a uno o due siti bloccati dall’RGPD, allora la versione gratuita è perfetta per te.

Scarica Hotspot Shield gratuitamente oggi stesso!

Come scegliere la miglior VPN per bypassare la censura

Testando le VPN, ho controllato ciascun servizio in base ai seguenti criteri per garantirti che siano in grado di aggirare i blocchi RGPD:

  • Server affidabili in paesi fuori dal SEE
  • Sicurezza rigida per proteggere la tua posizione
  • Velocità elevate per connessioni rapide
  • Servizio clienti disponibile
  • Garanzia di rimborso (per i servizi premium)

FAQ

Perché mi compare il messaggio d’errore: “Our European Visitors Are Important to Us”?

I siti esterni al SEE non devono conformarsi alle stesse leggi dell’RGPD dei siti che si trovano all’interno del SEE. Le norme contenute nell’RGPD sono progettate per salvaguardare i tuoi dati personali, cioè evitare che le aziende utilizzino impropriamente qualsiasi informazione archiviata o raccolta dai visitatori del sito.

Quando un sito al di fuori dal SEE non segue i principi per la protezione dei dati, viene visualizzato un messaggio d’errore. Questo accade perché l’RGPD impedisce l’accesso a qualsiasi sito non-SEE che non rispetti le sue norme. Nonostante imbattersi in questo messaggio sia fastidioso, queste leggi servono per proteggerti.

Perché ho bisogno di una VPN per bypassare i blocchi ai contenuti?

I siti bloccati dall’RGPD utilizzano le informazioni relative alla posizione del tuo dispositivo (il tuo indirizzo IP) per bloccare l’accesso ai loro contenuti. Una VPN fa passare la tua connessione attraverso un server situato in una posizione diversa fuori dal SEE, nascondendo il tuo vero indirizzo IP e sostituendolo con uno locale. Quando visiti un sito con restrizioni RGPD, questo vede il tuo dispositivo come se si trovasse in una posizione differente ed esterna al SEE. Il sito, a questo punto, rimuove i blocchi ai contenuti e tu puoi evitare di visualizzare il messaggio sui “visitatori europei”.

Posso usare una VPN gratuita per evitare il messaggio d’errore?

, puoi usare Hotspot Shield: si tratta di una delle VPN gratuite disponibili sul mercato in grado di sbloccare contenuti limitati dall’RGPD. Tuttavia, non tutte le VPN gratuite hanno risorse o funzionalità di sicurezza in grado di mantenere al sicuro i tuoi dati. Infatti, molte sono incredibilmente limitate in termini di disponibilità dati, connessioni server e protezione delle informazioni.

Riuscendo a connetterti a un server, probabilmente sperimenterai velocità di streaming e caricamento ridotte, oltre che raggiungere il limite dati molto rapidamente. La tua connessione potrebbe essere inaffidabile, il che mette a rischio anche la sicurezza dei tuoi dati in caso di perdita della stessa.

Se tieni alla tua privacy, ricorda che alcune VPN gratuite generano introiti monitorando la tua attività e vendendo i tuoi dati a terze parti, come gli inserzionisti. Questo può compromettere le tue informazioni personali, comprese le informazioni relative alla tua posizione.

L’unico modo per collegarti in modo affidabile ai server è farlo con una VPN di qualità, come ExpressVPN. Se vuoi provare una VPN gratuitamente prima di abbonarti, puoi sfruttare la sua garanzia di rimborso. Ho scoperto che riavere indietro i propri soldi con ExpressVPN è molto semplice: ho ricevuto indietro il mio rimborso in tre giorni lavorativi.

Screenshot della richiesta di rimborso tramite live chat.
Un operatore del servizio clienti di ExpressVPN ha prontamente elaborato il mio rimborso

Prova ExpressVPN gratuitamente!

Accedi a contenuti globali senza compromettere i tuoi dati

Con l’arrivo dell’RGPD, le questioni relative a sicurezza e privacy vengono poste in primo piano su scala globale. Utilizzando una VPN affidabile, potrai accedere a siti e servizi in tutto il mondo in maniera sicura. Una VPN di qualità ti permette di navigare, streammare, utilizzare servizi di home banking e fare acquisti online senza rivelare la tua identità, proteggendo le tue informazioni personali e bypassando i blocchi ai contenuti.

Puoi provare gratuitamente un servizio VPN prima di abbonarti, utilizzando la sua garanzia di rimborso. ExpressVPN fornisce una garanzia di rimborso entro 30 giorni, il che ti offre un intero mese per provare il servizio senza rischi o impegno. Nel caso in cui cambiassi idea, puoi contattare il servizio clienti che organizzerà subito il tuo rimborso.

Prova subito ExpressVPN gratuitamente

Hai apprezzato questo articolo?
Valutalo!
L'ho odiato Non mi è piaciuto Non male Molto bene! L'ho amato!
3.90 Votato da 3 utenti
Titolo
Commento
Grazie per la tua opinione!
Kate Hawkins
Kate Hawkins è una scrittrice che si occupa principalmente di tecnologia e web, con particolare interesse per la sicurezza e la privacy. Ama scoprire nuove tecnologie e conoscere gli ultimi aggiornamenti dal mondo della sicurezza digitale in modo da mantenere i suoi lettori sicuri ed informati.